Guest

Cisco Unified Contact Center Express

Operazioni per plug-in Supervisor Desktop di Cisco Customer Response Applications


Table of Contents

Operazioni per plug-in Supervisor Desktop di Cisco Customer Response Applications
Connessione alla pagina Web CRA Supervision
Installazione e configurazione di Supervisor Desktop e Agent Desktop di IP ICD
Installazione, reinstallazione o aggiornamento del client Report cronologia Cisco CRA
Modifica dei file di configurazione di Report cronologia
Modifica della lingua del client
Come ottenere la documentazione
Come ottenere assistenza tecnica

Operazioni per plug-in Supervisor Desktop di Cisco Customer Response Applications


In questa guida di riferimento viene descritto come installare Supervisor Desktop e Agent Desktop di Cisco Customer Response Applications (CRA), nonché il plug-in aggiuntivo Report cronologia. Nella guida viene inoltre illustrato come configurare file e come modificare la lingua in un sistema client.

Argomenti della guida

Connessione alla pagina Web CRA Supervision

Per connettersi alla pagina Web CRA Supervision, procedere come segue.

Procedura

Passo 1   Dal browser Web immettere l'URL seguente, in cui nomeserver è il nome DNS (Domain Name System) o l'indirizzo IP del server Cisco CRA:

http://nomeserver/appsupervisor

Viene visualizzata la pagina Web CRA Supervision Authentication.

Passo 2   Immettere il nome utente nel campo User Identification, digitare la password nel campo Password, quindi fare clic su Log On.

Viene visualizzata la pagina Web CRA Supervision Download, da cui è possibile installare e configurare il client Supervisor Desktop e Agent Desktop di IP Integrated Contact Distribution (ICD), nonché installare il client Report cronologia CRA.





Argomenti correlati

Installazione e configurazione di Supervisor Desktop e Agent Desktop di IP ICD

Il client Supervisor Desktop di IP ICD consente di usufruire di nuove funzioni rispetto al client Agent Desktop. Ad esempio, è possibile monitorare senza interferire, intromettersi e registrare la chiamata di un agente.

Per installare e configurare il client Supervisor Desktop o il client Agent Desktop di IP ICD, procedere come segue.  

Procedura

Passo 1   Nella pagina Web CRA Supervision Download fare clic sul collegamento ipertestuale Cisco IP ICD Supervisor Desktop.

Viene visualizzata la pagina Web Download Cisco IP ICD Supervisor Desktop.

Passo 2   Utilizzare la funzione Copia di Windows per copiare la seguente riga di comando dalla finestra di dialogo Download Cisco IP ICD Supervisor Desktop (nomeserver è l'indirizzo IP del server CRA).

Per installare Supervisor Desktop:

\\nomeserver\DESKTOP_CFG\desktop\InstallManager -f \\nomeserver\DESKTOP_CFG\desktop\AdvancedManager.cfg

oppure

Per installare Agent Desktop:

\\nomeserver\DESKTOP_CFG\desktop\InstallManager

Passo 3   Dal menu Start di Windows, scegliere Esegui.

Verrà visualizzata la finestra di dialogo Esegui.

Passo 4   Nel campo Apri della finestra di dialogo Esegui utilizzare la funzione Incolla di Windows per incollare la riga di comando copiata nel passo 2, quindi fare clic su OK.

Viene visualizzata la finestra di dialogo Password di rete.

Passo 5   Immettere il nome utente e la password, quindi fare clic su OK.

Viene visualizzata la finestra di dialogo di benvenuto.

Passo 6   Seguire le istruzioni contenute nella finestra di dialogo di benvenuto per installare Agent Desktop di IP ICD nel computer in uso.





Argomenti correlati

Installazione, reinstallazione o aggiornamento del client Report cronologia Cisco CRA

Il client Report cronologia CRA è compatibile con i seguenti sistemi operativi:

  • Windows 98 Second Edition (SE)
  • Windows 2000 Professional
  • Windows XP Professional

Prima di installare il client Report cronologia Cisco CRA,

  • è necessario installare il sistema Cisco CRA nel server.
  • Il computer in cui viene installato il client Report cronologia Cisco CRA deve disporre dell'accesso al server Cisco CRA.

Nota    Per un funzionamento ottimale del server Cisco CRA, si consiglia di non installare il client Report cronologia Cisco CRA nel server. È possibile installare il software del client in tutti i computer per cui si dispone di licenza.

La procedura di installazione del client Report cronologia Cisco CRA comporta diverse operazioni nel computer client.

  • Installazione del client Report cronologia Cisco CRA
  • Creazione di directory nel computer in cui archiviare i file richiesti
  • Installazione di Operazioni pianificate (il componente di Report cronologia CRA che consente di gestire e creare report pianificati)

Durante la reinstallazione del client Report cronologia CRA, è possibile avviare la procedura di reinstallazione con il programma di installazione del client Report cronologia Cisco CRA (CiscoAppReportsInstall.exe), se disponibile nel computer in uso. Quando viene visualizzata la finestra di installazione di Report cronologia CRA, procedere come segue.

  • Se nel computer in uso è disponibile il software per il client Report cronologia CRA, viene visualizzata una finestra di dialogo in cui viene richiesto se si desidera aggiornare/reinstallare oppure disinstallare il client. Fare clic sull'opzione per aggiornare/reinstallare, quindi fare clic su Avanti, infine selezionare Fine per completare l'installazione.
  • Se nel computer in uso non è disponibile il software per il client Report cronologia Cisco CRA, andare al passo 4 della seguente procedura.

  • Note   Durante la reinstallazione o l'aggiornamento del client Report cronologia CRA, è necessario uscire dall'applicazione client e da Operazioni pianificate del computer in uso prima di proseguire.

Per installare, reinstallare o aggiornare il client Report cronologia CRA, procedere come segue. Eseguire questa procedura sul computer client.

Procedura

Passo 1   Dopo essersi connessi alla pagina Web CRA Supervision, fare clic sul collegamento ipertestuale Report cronologia Cisco CRA.

Viene visualizzata la finestra di dialogo Download del file.

Passo 2   Fare clic su una delle seguenti opzioni:

  • Esegui l'applicazione dalla posizione corrente: con questa opzione, nel computer client non viene tenuta traccia del file di installazione di Report cronologia Cisco CRA.
  • Salva l'applicazione su disco: con questa opzione nel computer client viene tenuta traccia del file di installazione  Report cronologia Cisco CRA dopo l'installazione. In questo caso, è possibile reinstallare Report cronologia Cisco CRA senza accedere al server Cisco CRA.

Passo 3   Fare clic su OK nella finestra di dialogo Download del file.

  • Se si seleziona l'opzione Esegui l'applicazione dalla posizione corrente, viene avviato automaticamente il programma di installazione, quindi vengono estratti i file necessari per l'installazione. Una volta completato tale processo, viene visualizzata la finestra di installazione di Report cronologia Cisco CRA. Se si installa il client Report cronologia di Cisco CRA per la prima volta nel computer in uso, continuare dal passo 4.

Se nel computer è disponibile il client Report cronologia Cisco CRA, viene visualizzata una finestra di dialogo in cui viene richiesto se si desidera aggiornare/reinstallare oppure disinstallare il client. Per aggiornare o reinstallare la versione corrente del client, fare clic sull'opzione per aggiornare/reinstallare, quindi fare clic su Avanti, infine andare al passo 11.

  • Se si seleziona l'opzione Salva l'applicazione su disco, viene visualizzata la finestra di dialogo Salva con nome. Attenersi alla procedura che segue:
    • Specificare la directory in cui si desidera salvare il programma di installazione (CiscoAppReportsInstall.exe), quindi fare clic su Salva. Se il programma di installazione è stato salvato in precedenza nella stessa directory, viene visualizzata una finestra di dialogo in cui viene richiesto se sostituire il file del programma d'installazione esistente. Fare clic su per continuare.
    • Quando il file di installazione ha completato l'esecuzione del download, fare clic su Apri nella finestra di dialogo Download completato. Il computer viene abilitato per installare l'applicazione, quindi vengono estratti i file necessari per l'installazione. Una volta completato tale processo, viene visualizzata la finestra di installazione di Report cronologia Cisco CRA. Se si installa il client Report cronologia Cisco CRA per la prima volta nel computer in uso, continuare dal passo 4.
    • Se nel computer è disponibile il client Report cronologia Cisco CRA, viene visualizzata una finestra di dialogo in cui viene richiesto se si desidera aggiornare/reinstallare oppure disinstallare il client. Per aggiornare o reinstallare la versione corrente del client, fare clic sull'opzione per aggiornare/reinstallare, quindi fare clic su Avanti, infine andare al passo 11.

Passo 4   Fare clic su Avanti nella finestra di installazione di Report cronologia Cisco CRA nella quale viene visualizzato il Contratto di licenza.

Passo 5   Dopo aver letto il Contratto di licenza, fare clic su .

Viene visualizzata la finestra di installazione di Report cronologia Cisco CRA in cui viene richiesto di scegliere una cartella per l'installazione.

Passo 6   Per installare i file di Report cronologia nella directory Programmi del computer in uso, fare clic su Avanti.

Se si desidera installare i file in un'altra directory, fare clic su Sfoglia, scegliere la directory, quindi fare clic su OK, infine selezionare Avanti.

Nella finestra di installazione di Report cronologia Cisco CRA viene richiesto di selezionare una cartella di programma.

Passo 7   Per utilizzare la cartella di programma Report cronologia Cisco CRA in cui archiviare le icone corrispondenti, fare clic su Avanti.

Per utilizzare un'altra cartella in cui inserire le icone di programma, immettere il nome della cartella oppure sceglierlo dall'elenco delle cartelle esistenti, quindi fare clic su Avanti.

Nella finestra di installazione di Report cronologia Cisco CRA viene richiesto di identificare il server Cisco CRA.

Passo 8   Immettere il nome dell'host o l'indirizzo IP del server Cisco CRA, quindi fare clic su Avanti.

Le stesse informazioni possono essere inserite successivamente quando viene avviato Report cronologia Cisco CRA.

Nella finestra di installazione di Report cronologia Cisco CRA viene richiesta l'autorizzazione per copiare i file.

Passo 9   Fare clic su Avanti per proseguire l'installazione.

Dopo aver copiato i file, viene visualizzata la finestra di dialogo Crea collegamento.

Passo 10   Fare clic su per creare un collegamento a Report cronologia Cisco CRA sul desktop di Windows.

Passo 11   Fare clic su Fine.

L'installazione è completata. Se necessario, il computer viene riavviato.





Argomenti correlati

Modifica dei file di configurazione di Report cronologia

Il client Report cronologia CRA mantiene due file di configurazione in ogni computer client. Nelle sezioni che seguono viene illustrato ogni file in dettaglio. I file di configurazione sono:

  • hrcConfig.ini: file archiviato nella directory Cisco CRA Historical Reports, a sua volta inclusa nella directory in cui è stato installato il sistema client Report cronologia Cisco CRA. Come impostazione predefinita, il sistema viene installato nella directory Programmi. Nel file sono contenute istruzioni generali per il sistema client Report cronologia Cisco CRA.
  • SCH.ini: file archiviato nella directory Cisco CRA Historical Reports\Scheduler, a sua volta inclusa nella directory in cui è stato installato il sistema client Report cronologia Cisco CRA. Come impostazione predefinita, il sistema viene installato nella directory Programmi. Nel file sono contenute le istruzioni relative a Operazioni pianificate.

È possibile apportare modifiche a entrambi i file di configurazione. Per modificare un file di configurazione, procedere come segue.

Procedura

Passo 1   Utilizzare un editor di testo per aprire il file di configurazione.

Passo 2   Apportare le modifiche desiderate ai parametri.

Passo 3   Salvare il file e uscire dall'editor.

Passo 4   Per rendere operative le modifiche:

  • Se si modifica il file hrcConfig.ini mentre è in uso il client Report cronologia Cisco CRA, uscire e riavviare il programma del client.
  • Se si modifica il file SCH.ini, fare clic con il pulsante destro del mouse sull'icona Operazioni pianificate visualizzata nell'area di stato sulla barra delle applicazioni di Windows, quindi scegliere Interrompi Operazioni pianificate. Quindi fare clic nuovamente con il pulsante destro del mouse sull'icona Operazioni pianificate e scegliere Esegui Operazioni pianificate.




Argomenti correlati

File di configurazione hrcConfig.ini

Nel file hrcConfig.ini sono contenute istruzioni generali per il sistema client Report cronologia Cisco CRA. Nella Tabella 1 vengono visualizzati i parametri del file.

Tabella 1   Parametri del file di configurazione hrcConfig.ini

Parametro Descrizione

defaultHost

Indirizzo IP o nome host visualizzato nel campo Server della finestra di dialogo relativa al login di Report cronologia Cisco CRA.

Valore predefinito: Indirizzo IP o nome host dell'ultimo server a cui si è avuto accesso.

defaultExportPath

Nome del percorso della directory predefinita in cui il sistema Report cronologia Cisco CRA consente di archiviare i report pianificati esportati in un file.

Valore predefinito: Directory Cisco CRA Historical Reports\reports, a sua volta inclusa nella directory in cui è stato installato il client Report cronologia Cisco CRA.

showUserNameOnReport

Consente di specificare se il nome dell'utente collegato viene visualizzato nel report durante la sua creazione.

Valori validi:

  • 0: il nome non viene visualizzato
  • 1: il nome viene visualizzato

Valore predefinito: 1

logLevel

Livello di dettaglio con cui il sistema consente di registrare gli eventi nel file registro del client Report cronologia.

Valori validi:

  • 1: per registrare solo gli errori
  • 2: per registrare errori e avvisi
  • 3: per registrare errori, avvisi e messaggi di debug

Valore predefinito: 1

NumOfLogFiles

Numero di file registro del client Report cronologia gestiti dal sistema. Il sistema consente di creare un nuovo file registro del client Report cronologia nel caso in cui quello corrente raggiunge la dimensione specificata da MaxSizeOfLogFiles. Vedere il parametro successivo.

Valori validi: Interi maggiori di 1

Valore predefinito: 10

MaxSizeOfLogFiles

Consente di specificare la creazione nel sistema di un nuovo file registro del client Report cronologia quando quello corrente raggiunge la dimensione in KB.

Valori validi: Interi maggiori di 1

Valore predefinito: 1000

Nota 1000 KB è il valore consigliato per questo parametro in quanto potrebbe essere difficile leggere un file registro superiore a 1000 KB, inoltre diversi file registro di grandi dimensioni occupano molto spazio nel disco.

database (in SCH)

File del database nella directory Cisco CRA Historical Reports\Scheduler in cui sono archiviate le informazioni sulla pianificazione. Se il parametro viene modificato, è necessario modificare con lo stesso valore anche il parametro del database nel file di configurazione SCH.ini.

Valore valido: HistoricalReportsScheduler.mdb

DRIVER (in [CRA_DATABASE])

Solo visualizzazione. Nome del driver del database.

SERVER (in [CRA_DATABASE])

Solo visualizzazione. Indirizzo IP o nome host del server Cisco CRA in cui si trovano i database Cisco CRA.

DATABASE (in [CRA_DATABASE])

Solo visualizzazione. Nome del database principale Cisco CRA nel server Cisco CRA.

UID (in [CRA_DATABASE])

Solo visualizzazione. Identificativo utente utilizzato per accedere al database Cisco CRA nel server Cisco CRA.

NETWORK (in [CRA_DATABASE])

Solo visualizzazione. Libreria di rete utilizzata nel client Report cronologia Cisco CRA durante la connessione al database Cisco CRA.

DRIVER (in [CRA_DATABASE_ALTERNATIVE])

Affinché dal client Report cronologia Cisco CRA sia possibile accedere ai database di un computer diverso dal server Cisco CRA, specificare il nome del driver del database alternativo.

Valore valido: Nome del driver del database alternativo

SERVER (in [CRA_DATABASE_ALTERNATIVE])

Affinché dal client Report cronologia Cisco CRA sia possibile accedere ai database di un computer diverso dal server Cisco CRA, specificare l'indirizzo IP o il nome host del computer alternativo.

Valore valido: Indirizzo IP o nome host del server alternativo in cui vengono duplicati i database Cisco CRA

DATABASE (in [CRA_DATABASE_ALTERNATIVE])

Affinché dal client Report cronologia Cisco CRA sia possibile accedere ai database denominati diversamente dal database predefinito Cisco CRA, specificare il nome alternativo del database principale.

Valore valido: Nome alternativo del database principale

NETWORK (in [CRA_DATABASE_ALTERNATIVE])

Affinché dal client Report cronologia Cisco CRA sia possibile accedere ai database utilizzando una libreria di rete diversa da quella predefinita (dbmssocn per TCP/IP), specificare il nome della libreria di rete alternativa.

Valore valido: Nome della libreria di rete alternativa (ad esempio, dbnmpntw per named pipe)





Argomenti correlati

File di configurazione SCH.ini

Nel file SCH.ini sono contenute istruzioni generali su Operazioni pianificate, inclusa la posizione del database di Operazioni pianificate, il livello di dettaglio con cui registrare le informazioni sul file registro, nonché come gestire le operazioni mancanti. Nella Tabella 2 vengono illustrati i parametri del file:

Tabella 2   Parametri del file di configurazione SCH.ini

Parametro Descrizione

database

File del database nella directory Cisco CRA Historical Reports\Scheduler in cui sono archiviate le informazioni sulla pianificazione. Se il parametro viene modificato, è necessario modificare con lo stesso valore anche il parametro del database incluso nel file di configurazione hrcConfig.ini.

Valore valido: HistoricalReportsScheduler.mdb

NumOfMissedScheduleRuns

Se un report pianificato o se diverse istanze consecutive di un report sono mancanti in quanto Operazioni pianificate non è in esecuzione, specificare il numero dei report mancanti da generare, se si sceglie di eseguire le operazioni mancanti.

Valori validi: Zero o superiore

Valore predefinito: 1

Missed_daily

Per i report pianificati per essere eseguiti quotidianamente, specificare se generare i report mancanti e si sceglie di eseguire le operazioni mancanti.

Valori validi:

  • 1: per generare il report
  • 0: per non generare il report

Valore predefinito: 1

Missed_weekly

Per i report pianificati per essere eseguiti settimanalmente, specificare se generare i report mancanti e se si sceglie di eseguire le operazioni mancanti.

Valori validi:

  • 1: per generare il report
  • 0: per non generare il report

Valore predefinito: 1

Missed_monthly

Per i report pianificati per essere eseguiti mensilmente, specificare se generare i report mancanti e se si sceglie di eseguire le operazioni mancanti.

Valori validi:

  • 1: per generare il report
  • 0: per non generare il report

Valore predefinito: 1

Missed_once

Per i report pianificati per essere eseguiti una sola volta, specificare se generare i report mancanti e se si sceglie di eseguire le operazioni mancanti.

Valori validi:

  • 1: per generare il report
  • 0: per non generare il report

Valore predefinito: 1

logLevel

Livello di dettaglio con cui il sistema consente di registrare gli eventi nei file registro Operazioni pianificate.

Valori validi:

  • 1: consente di registrare solo gli errori di Operazioni pianificate
  • 2: consente di registrare gli errori e gli avvisi di Operazioni pianificate
  • 3: consente di registrare gli errori e gli avvisi di Operazioni pianificate, oltre alle informazioni pianificate
  • 4: consente di registrare gli errori e gli avvisi di Operazioni pianificate, oltre alle informazioni di pianificazione dettagliate

Valore predefinito: 3





Argomenti correlati

Modifica della lingua del client

È possibile utilizzare le impostazioni internazionali di Windows per selezionare la lingua del client Report cronologia Cisco CRA. È possibile impostare qualsiasi lingua supportata dal sistema Cisco CRA in uso. Se si imposta una lingua non supportata, viene selezionata automaticamente la lingua inglese.

Quando viene impostata una lingua, nel client Report cronologia Cisco CRA vengono visualizzate le informazioni che seguono nella lingua desiderata:

  • Informazioni visualizzate nelle finestre e nelle finestre di dialogo, inclusi nomi di campi e di pulsanti
  • Nomi e opzioni di menu
  • Nomi di campi, intestazioni e altri elementi statici inclusi nei report

La lingua del client non influenza la lingua dei dati inclusa nei report.

Per impostare la lingua del client Report cronologia Cisco CRA, procedere come segue se nel computer in uso è in esecuzione Microsoft Windows 2000 Professional. Se è in esecuzione una versione diversa di Windows, la procedura sarà leggermente diversa. Per ulteriori informazioni, fare riferimento alla documentazione Windows.


Note   L'impostazione della lingua può modificare la lingua delle altre applicazioni in esecuzione nel computer client.

Procedura:

Passo 1   Scegliere Start > Impostazioni > Pannello di controllo.

Viene visualizzata la finestra di dialogo Pannello di controllo di Windows.

Passo 2   Fare doppio clic su Impostazioni internazionali.

Viene visualizzata la finestra di dialogo Proprietà - Impostazioni internazionali.

Passo 3   Dalla casella di riepilogo a discesa scegliere la lingua di cui si desidera utilizzare il formato per numeri, ora e data. È possibile scegliere qualsiasi lingua supportata dal sistema Cisco CRA.

Passo 4   Fare clic su Imposta valori predefiniti.

Viene visualizzata la finestra di dialogo Selezione impostazioni internazionali del sistema.

Passo 5   Dalla casella di riepilogo scegliere la lingua desiderata per finestre, menu e campi. Selezionare la stessa lingua scelta nel passo 3.

Passo 6   Fare clic su OK nella finestra di dialogo Selezione impostazioni internazionali del sistema.

Passo 7   Fare clic su OK nella finestra di dialogo Proprietà - Impostazioni internazionali.

Passo 8   Se richiesto, seguire la procedura visualizzata per installare i file richiesti.

Passo 9   Fare clic su OK per riavviare il computer.

Una volta riavviato il computer, viene impostata la nuova lingua.





Argomenti correlati

Come ottenere la documentazione

In queste sezioni viene illustrato come ottenere la documentazione da Cisco Systems.

Sito Web

È possibile accedere alla documentazione Cisco più aggiornata visitando il sito Web al seguente indirizzo:

http://www.cisco.com

La documentazione tradotta nelle diverse lingue è disponibile al seguente indirizzo:

http://www.cisco.com/public/countries_languages.shtml

Documentazione su CD-ROM

Nel pacchetto CD-ROM di documentazione Cisco, incluso con il prodotto, è disponibile la documentazione Cisco e ulteriore documentazione. La documentazione su CD-ROM viene aggiornata mensilmente e può contenere informazioni più recenti rispetto alla documentazione su carta. Il pacchetto su CD-ROM è disponibile come unità singola oppure sottoscrivendo un abbonamento annuale.

Come ordinare la documentazione

È possibile ottenere la documentazione Cisco nei modi seguenti:

  • Gli utenti registrati di Cisco.com (clienti diretti di Cisco) possono ordinare la documentazione relativa ai prodotti Cisco nel sito Networking Products MarketPlace al seguente indirizzo:

http://www.cisco.com/public/ordsum.html

  • Gli utenti registrati di Cisco.com possono ordinare il CD-ROM della documentazione tramite un abbonamento da effettuare in linea al seguente indirizzo:

http://www.cisco.com/go/subscription

  • Gli utenti non registrati di Cisco.com possono ordinare la documentazione tramite i rivenditori locali contattando la sede centrale Cisco Systems (California, USA) al numero +1 408 526-7208 o, dal Nord America, contattando il numero 800 553-NETS (6387).

Commenti sulla documentazione

È possibile inviare commenti in forma elettronica collegandosi al sito Cisco.com. Nella pagina iniziale della documentazione Cisco fare clic sull'opzione Fax o Email nella sezione "Leave Feedback" in fondo alla pagina.

È possibile inviare i propri commenti anche per posta elettronica all'indirizzo bug-doc@cisco.com.

Inoltre è possibile inviare i propri commenti per posta utilizzando la scheda di risposta inserita nella documentazione oppure scrivendo al seguente indirizzo:

Cisco Systems
Attn: Document Resource Connection
170 West Tasman Drive
San Jose, CA 95134-9883
USA

I commenti degli utenti sono particolarmente graditi.

Come ottenere assistenza tecnica

Il sito Cisco.com rappresenta il punto di partenza per qualsiasi servizio di assistenza tecnica. I clienti e i partner possono ottenere la documentazione, suggerimenti per la risoluzione di problemi, nonché esempi di configurazione con strumenti in linea utilizzando il sito del centro TAC (Technical Assistance Center) di Cisco. Gli utenti registrati di Cisco.com hanno la possibilità di usufruire dell'accesso completo a tutte le risorse del supporto tecnico tramite il sito del centro TAC di Cisco.

Cisco.com

Cisco.com è la base di partenza di una vasta gamma di servizi di rete interattivi che consentono di accedere immediatamente e direttamente alle informazioni Cisco, alle soluzioni di rete, ai servizi, ai programmi e alle risorse in qualsiasi momento e ovunque nel mondo.

Cisco.com è un'applicazione Internet altamente integrata, oltre che uno strumento potente e facile da utilizzare che offre una vasta gamma di funzioni e servizi utili all'utente per:

  • Facilitare i processi aziendali e migliorare la produttività
  • Risolvere questioni tecniche grazie al supporto in linea
  • Scaricare ed eseguire test di pacchetti software
  • Ordinare materiali didattici e commerciali Cisco
  • Iscriversi a programmi in linea per la valutazione delle competenze, per la formazione e per la certificazione

Per ottenere informazioni e servizi personalizzati, è possibile iscriversi direttamente a Cisco.com, accedendo all'indirizzo:

http://www.cisco.com

Technical Assistance Center

Il centro TAC (Technical Assistance Center) di Cisco è disponibile per tutti i clienti che necessitano di assistenza tecnica per i prodotti, la tecnologia o le soluzioni Cisco. Sono disponibili due livelli di assistenza: il sito Web  e il centro TAC Escalation Center.

Le richieste inviate al centro TAC vengono classificate in base all'urgenza:

  • Livello di priorità 4 (P4): occorrono informazioni o assistenza sulle capacità dei prodotti Cisco, la loro installazione o configurazione di base.
  • Livello di priorità 3 (P3): riduzione delle prestazioni della rete. La funzionalità della rete è notevolmente ridotta, ma la maggior parte delle attività aziendali prosegue.
  • Livello di priorità 2 (P2): le prestazioni della rete di produzione sono ridotte drasticamente, con conseguente impatto negativo sulle attività aziendali. Non è disponibile una soluzione.
  • Livello di priorità 1 (P1): la rete di produzione è inattiva; se il servizio non viene ripristinato in tempi brevi, l'impatto sulle attività aziendali risulterà estremamente negativo. Non è disponibile una soluzione.

Le risorse del centro TAC consentono di scegliere l'assistenza adeguata in base alla priorità attribuita al problema e alle condizioni dei contratti di servizio.

Sito Web del centro TAC di Cisco

Il sito Web del centro TAC di Cisco consente di risolvere autonomamente i problemi con priorità P3 e P4 con notevole risparmio in termini di tempo e denaro. Il sito offre un accesso continuo, 24 ore al giorno, a strumenti, materiale informativo e prodotti software in linea. L'indirizzo per accedere al sito Web del centro TAC di Cisco è il seguente:

http://www.cisco.com/tac

Tutti i clienti, i partner e i rivenditori che hanno sottoscritto un contratto di assistenza valido con Cisco possono usufruire dell'accesso completo alle risorse del supporto tecnico del sito Web del centro TAC. Per accedere al sito è necessario disporre di un ID di accesso e di una password per Cisco.com. Se è stato sottoscritto un contratto di assistenza valido, ma non si dispone dell'ID o della password di accesso, è necessario registrarsi visitando il seguente indirizzo:

http://www.cisco.com/register/

Se non è possibile risolvere il problema tecnico mediante il sito Web del centro TAC e se l'utente è registrato presso Cisco.com, è possibile avviare una procedura di risoluzione in linea dei problemi, mediante lo strumento TAC Case Open, reperibile al seguente indirizzo:

http://www.cisco.com/tac/caseopen

Se è disponibile un accesso Internet, è consigliabile avviare le procedure relative alle situazioni con priorità P3 e P4 utilizzando il sito Web del centro TAC.

TAC Escalation Center di Cisco

Il TAC Escalation Center di Cisco si occupa delle questioni alle quali è stato assegnato un livello di priorità 1 o 2. Tali livelli vengono assegnati quando una riduzione grave delle prestazioni della rete ha un impatto potenzialmente negativo sulle attività aziendali. Contattando il TAC Escalation Center in caso di un problema con priorità P1 o P2, un tecnico del centro TAC avvierà automaticamente una procedura di risoluzione del problema.

Per ottenere un elenco dei numeri verdi dei centri TAC del proprio Paese, visitare il seguente indirizzo Web:

http://www.cisco.com/warp/public/687/Directory/DirTAC.shtml

Prima di effettuare la chiamata, contattare il centro operativo di rete dell'azienda, per determinare il livello del servizio di assistenza Cisco che spetta all'azienda, ad esempio SMARTnet, SMARTnet Onsite oppure Network Supported Accounts (NSA). Quando si chiama il centro, tenere sempre a portata di mano il numero del contratto di assistenza e il numero di serie del prodotto.