Cos'è Wi-Fi 6?

Wi-Fi 6 è un nuovo standard wireless. Chiamato anche 802.11ax, è destinato a far parlare di sé nell'ambito della connettività di rete e per i miglioramenti dell'esperienza utente. Ecco cosa devi sapere.

Condividi Scarica Stampa

Si tratta di accesso

Accesso alle applicazioni. Accesso ai dati. Accesso ai servizi. La rete è in grado di fornire un accesso affidabile ai dati e alle applicazioni agli utenti giusti in tutta l'azienda. Ma cosa succede quando la richiesta di mobilità continua a crescere? I nuovi progressi tecnologici come Internet of Things (IoT), 5G e Wi-Fi 6 rispondono all'esigenza di un accesso più mobile. Di conseguenza, il modo di costruire le reti è cambiato rispetto al passato per le aziende di ogni dimensione.

Wi-Fi 6 è in prima linea

Wi-Fi 6 sta aprendo nuove possibilità per la tecnologia wireless. Grazie alle caratteristiche migliorate in termini di velocità, capacità e controllo, non solo permetterà alle applicazioni esistenti di migliorare prestazioni ed esperienze, ma promuoverà innovazioni che cambieranno il modo di lavorare.

Wi-Fi 6 ha iniziato la sua ascesa nel 2019 e, nonostante la ratifica dello standard sia avvenuta a settembre dello stesso anno, Samsung ha lanciato un dispositivo Wi-Fi 6 a febbraio. Cisco ha collaborato con Samsung dietro le quinte per convalidare l'effettiva capacità di Wi-Fi 6 di offrire connessioni più rapide, maggiore capacità e una durata prolungata della batteria.

La figura 1 illustra l'adozione di Wi-Fi 6 nel 2019 e gli sviluppi futuri.

Figura 1. Progressi di Wi-Fi 6

Per sfruttare tutti i vantaggi del Wi-Fi 6, è necessario disporre di una rete Wi-Fi 6. Ciò include sia access point che client Wi-Fi 6. Se non è già accaduto, sul mercato saranno presto sempre più numerosi i dispositivi mobili che supportano Wi-Fi 6. Pertanto, è importante preparare la rete per il nuovo standard in modo da essere pronti a sfruttare tutti i vantaggi offerti dal Wi-Fi 6.

Qual è la grande opportunità?

Innanzitutto, dipendiamo dalla rete come mai prima d'ora e il Wi-Fi 6 offre più del necessario. È una connessione di rete più uniforme e affidabile capace di fornire velocità fino a quattro volte maggiori di 802.11ac Wave 2 con una capacità quattro volte superiore. Questo standard garantisce un'esperienza perfetta ai client, consente l'uso di applicazioni di nuova generazione, quali HD streaming 4K/8K, video in realtà aumentata (AR) e realtà virtuale (VR), e offre una capacità maggiore di dispositivi e IoT per ambienti ad alta densità come le aule universitarie, i centri commerciali, gli stadi e gli stabilimenti produttivi.

Wi-Fi 6 promette inoltre una riduzione della latenza, una maggiore affidabilità e un'efficienza energetica migliorata. Con eccellenti prestazioni per i dispositivi mobili e la capacità di supportare Internet of Things (IoT) su vasta scala (l'uso di IoT, anche detto "la nuova rete mobile" è in crescita ultimamente), Wi-Fi 6 migliorerà le esperienze di tutti gli utenti wireless. Wi-Fi 6 offre inoltre una maggiore sicurezza, con WPA3 e una mitigazione migliorata delle interferenze con un'eccellente QoE.

Se l'ultimo aggiornamento della tua rete è stato effettuato con il passaggio a 2,4 GHz, oltre 10 anni fa, è certamente giunta l'ora di passare alla tecnologia Wi-Fi 6, per stare al passo con i recenti cambiamenti tecnologici. Secondo Cisco 2019 Virtual Networking Index (VNI), si raggiungeranno velocità dati più elevate, con 12,3 miliardi di dispositivi mobili nel 2022. L'IoT sarà nel 50% dei dispositivi connessi a livello globale entro il 2022 (ecco perché l'IoT è "la nuova rete mobile"). Allo stesso tempo, dato che dal 2017 c'è stato un aumento medio del 27,4% delle violazioni della sicurezza, è importante garantire una protezione aggiornata.

Oltre a questi validi motivi, di seguito sono presentati i vantaggi più significativi del passaggio a Wi-Fi 6:

  • Maggiore capacità: quattro è il nuovo numero magico. Collegamento di un numero di dispositivi fino a quattro volte superiore rispetto agli standard precedenti grazie a funzionalità come OFDMA (Orthogonal Frequency-Division Multiple Access) e MU-MIMO (Multiuser Multiple-Input Multiple-Output). Wi-Fi 6 comunica in parallelo con i dispositivi, mentre gli standard esistenti comunicano solo con uno alla volta. La maggiore capacità è essenziale perché si prevede una crescita quadrupla del volume del traffico di dati mobili solo nei prossimi quattro anni.

  • Migliore efficienza energetica. Grazie alla tecnologia TWT (Target Wake Time), i dispositivi client che supportano lo standard Wi-Fi 6 consumano due terzi di energia in meno. Le batterie di prodotti quali smartphone, laptop, tablet e IoT, pertanto, hanno una durata prolungata, un altro grande vantaggio di questo standard.

  • Latenza dei dati ridotta attraverso l'ottimizzazione della pianificazione dei pacchetti, ideale per applicazioni vocali, video e di gioco.

  • Copertura IoT più completa, con i vantaggi del Wi-Fi 6 sulla banda a 2,4 GHz.

  • Maggiore velocità. Aumento stimato della velocità fino a quattro volte della velocità di trasmissione media negli ambienti wireless congestionati.

  • Sicurezza migliorata. Con l'estensione della sicurezza all'infrastruttura, le nuove funzionalità di sicurezza migliorano il rilevamento di interferenze, utenti non autorizzati e minacce con Cisco® Encrypted Traffic Analytics (ETA). WPA3 è certificato con Wi-Fi 6 e offre una maggiore proposta di valore rispetto a WPA2 per le reti Wi-Fi aziendali. Offre sicurezza potenziata per le reti Wi-Fi aperte con crittografia del traffico non autenticato, solida protezione delle password contro gli attacchi a dizionario e brute-force e un'affidabilità dei dati superiore per informazioni sensibili con crittografia a 192 bit.

Cos'è OFDMA?

OFDMA è una tecnologia frequency-division multiplexing in grado di utilizzare i sottovettori in modo più efficiente per il trasporto di dati. In precedenza, quando si utilizzava OFDM, ogni utente aveva un intervallo di tempo o un intero canale di larghezza di banda. Ogni utente doveva attendere in linea prima di poter consegnare il proprio pacchetto. Con la partecipazione di più client, la consegna dei pacchetti richiedeva più tempo, con conseguenti ritardi e attese per il trasporto dei dati.

OFDMA offre una consegna dei pacchetti più regolare e uniforme riducendo i tempi di attesa degli utenti.

In altre parole, con OFDM è come se ogni singola richiesta di un pacchetto di dati da parte di un utente comportasse l'invio di un camion, una soluzione poco efficiente. Con OFDMA la situazione è diversa in quanto verrebbe utilizzato un solo camion per fornire il pacchetto ai singoli utenti in un unico giro. Questa soluzione è molto più efficiente e richiede meno tempo.

La figura 2 illustra la differenza tra OFDM e OFDMA.

Figura 2. Confronto tra OFDM e OFDMA

Tutti i prodotti Cisco per il Wi-Fi 6 utilizzano OFDMA. Di conseguenza, la rete sarà più veloce e, cosa più importante, gli utenti avranno un'esperienza migliore.

Soluzioni Cisco per il Wi-Fi 6

ASIC RF Cisco

Gli ASIC (Application-Specific Integrated Circuit) RF programmabili sono sviluppati su misura per fornire l'analisi in tempo reale e una piattaforma per l'innovazione e le funzionalità future. Gli ASIC RF sono access point mission-critical come gli access point Cisco Catalyst® serie 9120 e 9130 e possono eseguire analisi avanzate dello spettro RF. Offrono funzionalità significative, ad esempio:

  • La tecnologia Cisco CleanAir® riduce l'impatto delle interferenze wireless e salvaguarda le prestazioni

  • Cisco Wireless Intrusion Prevention System (wIPS) per rilevare, individuare, mitigare e contenere minacce e dispositivi wireless non autorizzati nei layer da 1 a 3

  • Rilevamento DFS (Dynamic Frequency Selection) a doppio filtro per evitare interferenze e garantire prestazioni ottimali

In combinazione con Cisco DNA Assurance, offre intelligence e visibilità delle frequenze radio per migliorare la gestione delle reti. E non è tutto: nuove funzionalità entusiasmanti sono in via di sviluppo.

Supporto per i gateway IoT

Cisco offre supporto multilingue e hosting delle applicazioni di protocolli IoT per supportarne al meglio servizio ed espansione.

Qual è il miglior utilizzo dei gateway IoT Cisco? Ecco alcuni scenari d'uso su cui riflettere:

  • Salvaguardare le attività di oleodotti e gasdotti. Aumentare l'efficienza operativa e ridurre l'interruzione dell'operatività per gasdotti e impianti di trattamento dei gas naturali. I gateway IoT Cisco, robusti e sicuri, semplificano la connessione e la gestione in remoto di turbine a gas, motori diesel e sensori. Offrono inoltre con rapidità informazioni approfondite per risolvere i problemi velocemente e limitare costose riparazioni.

  • Proteggere le transazioni finanziarie e gestire le risorse. Ridurre le spese di gestione di migliaia di sportelli automatici remoti, potenziando al contempo la sicurezza delle risorse e dei dati e migliorando l'esperienza dei clienti. I gateway IoT Cisco agevolano la connettività cellulare sicura e affidabile per automatizzare la gestione dei contanti, oltre a ottimizzare la videosorveglianza con l'elaborazione di dati intelligente in periferia per una risposta più rapida.

  • Migliorare la sicurezza e regolare il traffico. Ottimizzare la gestione del traffico con la connettività stradale per controller del traffico, sensori di movimento, codificatori video e telecamere. I gateway IoT Cisco forniscono informazioni approfondite, affidabili e in tempo reale per regolare il flusso e le condizioni del traffico, rilevare le violazioni e migliorare la sicurezza dei conducenti e dei pedoni negli incroci.

Cisco Intelligent Capture

Intelligent Capture è una funzionalità integrata e potenziata di rilevamento dei problemi e analisi delle cause profonde disponibile negli access point Cisco Catalyst serie 9120 e 9130. È un software in grado di monitorare più di 240 anomalie ed esaminare istantaneamente tutti i pacchetti su richiesta, emulando l'amministratore della rete in loco. Con questi dati, gli amministratori possono prendere decisioni più informate sulle reti. Il software rileva tutti i pacchetti istantaneamente e invia le informazioni a Cisco DNA Center per un'analisi approfondita, semplificando la risoluzione del problema. In questo modo, può individuare eventuali problemi a tempo di record. Intelligent Capture fornisce inoltre l'acquisizione in tempo reale e in servizio dei guasti di onboarding con PCAP, un analizzatore di spettro per l'analisi delle sorgenti di interferenza e statistiche su richiesta sugli access point per la risoluzione dei problemi del Wi-Fi.

Cisco DNA Assurance con Active Sensor

Una delle sfide della connessione wireless è la pianificazione delle variazioni nei livelli di domanda. Una conferenza o un evento possono generare un salto improvviso nella densità dei dispositivi o aumentare le aspettative sulle prestazioni delle applicazioni. Cisco DNA Assurance con Active Sensor è un dispositivo wireless compatto che consente di testare le esperienze dei client reali per verificare se le prestazioni risponderanno alle aspettative in qualsiasi ambiente.

Active Sensor può essere collegato ovunque. Altri tipi di sensori sono spesso installati a soffitto, fornendo all'IT una valutazione della rete talvolta poco accurata, poiché la maggior parte dei client si trova al livello degli occhi. Una volta installato al livello ottimale per la maggior parte dei dispositivi mobili, Active Sensor consente una migliore comprensione e una simulazione più completa dei client reali.

Il sensore attivo convalida l'esperienza degli utenti finali e consente di testare la velocità per verificare le prestazioni e la connettività delle app cloud. Fornisce inoltre test SLA dell'IP per la valutazione AppX in tempo reale delle applicazioni VoIP.

Aironet Active Sensor segnala i dati a Cisco DNA Center, dove vengono utilizzati insieme ai dati di assurance dei clienti. È dotato di diverse opzioni di alimentazione, tra cui:

  • Spina di alimentazione CA diretta

  • PoE (Power over Ethernet)

  • Porta micro USB

Aironet Active Sensor semplifica la risoluzione dei problemi e migliora il contesto visualizzato in Cisco DNA Assurance. Cisco DNA Assurance mette i dati al lavoro; fornisce informazioni contestuali a 360 gradi su utenti, dispositivi e applicazioni e contribuisce a migliorare le prestazioni della rete con l'analisi dei dati cronologici e in tempo reale per imparare, adattarsi e persino rilevare i problemi prima che si verifichino.

Flexible Radio Assignment

Gli access point Cisco Catalyst serie 9120 e 9130 offrono Flexible Radio Assignment. FRA è un'innovazione Cisco progettata per fornire un'esperienza migliore agli utenti mobili per le reti ad alta densità, rilevando automaticamente quando la copertura della banda a 2,4 GHz è sovrasatura. Una volta effettuato il rilevamento, Flexible Radio Assignment determina in modo intelligente quali access point devono cambiare segnale radio dual-band da 2,4 GHz a 5 GHz. In breve, un unico access point fisico ora svolge l'attività di due access point da 5 GHz, con un conseguente utilizzo ridotto dei canali e un'esperienza utente migliore. L'access point esegue questa funzione continuando a monitorare la rete per le minacce alla sicurezza e le interferenze RF che possono compromettere le prestazioni.

Flexible Radio Assignment ha tre diverse modalità operative:

  • Modalità operativa predefinita, che serve i client sia su bande a 2,4 GHz che a 5 GHz

  • Modalità Dual 5 GHz, che serve i client su entrambi i segnali radio a 5 GHz

  • Monitoraggio della sicurezza wireless, che analizza entrambe le modalità a 2,4 GHz e a 5 GHz per le minacce alla sicurezza, servendo anche i client a 5 GHz

Flexible Radio Assignment non è strettamente riservato agli ambienti di lavoro. Può essere utilizzato praticamente in qualsiasi situazione che vede un raggruppamento di molte persone. Che si tratti di un ambiente scolastico, della lobby di un hotel o di un ospedale, Flexible Radio Assignment è vantaggioso per qualsiasi rete wireless.

Dal BYOD (Bring Your Own Device, utilizzo di dispositivi personali) ai dispositivi IoT, la proliferazione di articoli wireless genera innumerevoli nuove sfide man mano che aumentano le applicazioni con uso intensivo della larghezza di banda. Flexible Radio Assignment risponde a queste sfide e potenzia la rete wireless per fare di più senza complicare il lavoro.

Tecnologia Cisco CleanAir

Sai che l'80% delle aziende segnala problemi di interferenza delle radiofrequenze (RFI)? La tecnologia Cisco CleanAir® offre la protezione proattiva contro le RFI e agisce automaticamente per evitare interferenze attuali e future. In altre parole, la tecnologia CleanAir si avvale di intelligence a livello di chipset per creare una rete wireless consapevole dello spettro, con capacità di recupero e ottimizzazione automatiche che mitighino l'impatto delle interferenze wireless e offrano protezione delle prestazioni per le reti.

Che cosa fa la tecnologia CleanAir? In breve:

  • Scopre. CleanAir garantisce la scoperta continua a livello di sistema senza compromettere le prestazioni.

  • Decide. Agisce automaticamente per evitare interferenze attuali e future, con rapporti cronologici completi.

  • Identifica. CleanAir identifica in modo accurato e rapido la fonte, la posizione e la portata dell'interferenza.

  • Protegge. Rileva access point e altri dispositivi non autorizzati che compromettono la sicurezza e personalizza gli avvisi.

La tecnologia CleanAir mette in correlazione fonti di interferenza attraverso la rete, supportando decisioni e politiche intelligenti per la risoluzione dei problemi più rapida e per evitare in automatico l'interferenza RF. CleanAir facilita agli amministratori di rete la valutazione delle interruzioni di servizio, la ricezione di notifiche sul degrado delle prestazioni, la ricerca di soluzioni e le azioni rapide per migliorare rapidamente le prestazioni di rete. CleanAir fa parte della rete wireless più adattiva, affidabile e a elevate prestazioni del settore, una rete che riesce a regolarsi in automatico ai cambiamenti del suo ambiente, senza la necessità di interventi umani costosi e lunghi.

Rete mission-critical

La rete crea nuove opportunità per cambiare il modo di lavorare incrementando l'efficienza. Le aziende lungimiranti investono nella rete wireless per promuovere queste opportunità di efficienza, innovazione e crescita. Con il passaggio alle reti pronte per l'era digitale, queste aziende richiedono funzionalità e sicurezza potenziate.

Le reti mission-critical richiedono funzionalità avanzate

L'approccio del Wi-Fi 6 consiste nell'anticipare le possibilità. Desideriamo prepararti ad affrontare questa sfida entusiasmante. Quando aggiornerai la rete wireless alle ultime soluzioni Cisco®, conoscerai il Wi-Fi 6 e potrai supportare più applicazioni ad uso intensivo della larghezza di banda, più dispositivi IoT e più client. Sarai anche in grado di offrire funzionalità wireless avanzate che vanno ben oltre le reti tradizionali.

Onboarding automatizzato e sicuro in tutta la rete

Cisco Software-Defined Access (SD-Access) offre un unico fabric di rete dalla periferia al cloud e consente di impostare policy basate sull'identità per utenti, dispositivi e oggetti. Fornisci l'accesso a qualsiasi applicazione, senza compromettere la sicurezza, ottenendo al contempo informazioni approfondite su qualsiasi tentativo di accesso alla rete. Con la segmentazione automatica di utenti, dispositivi e applicazioni, potrai implementare e proteggere i servizi più velocemente.

Informazioni utili per il business

Hai già investito nel wireless. Cisco DNA Spaces fa un ulteriore passo avanti per combinare la connettività wireless alle informazioni basate sulla posizione. Cisco DNA Spaces offre un approccio semplice, scalabile e standardizzato per supportare gli utenti wireless con analisi sulla localizzazione, approfondimenti aziendali, kit di strumenti per migliorare l'interazione con i clienti, gestione degli asset, gestione di Bluetooth Low Energy (BLE) e API dei dati sulla posizione.

Roaming senza difficoltà

Cisco è un membro fondatore del consorzio OpenRoaming. OpenRoaming consentirà agli utenti mobili di spostarsi automaticamente e senza interruzioni tra Wi-Fi e reti cellulari, tra cui Wi-Fi 6 e 5G. OpenRoaming è parte dell'impegno di Cisco, insieme ad altri leader del settore, per abbattere le barriere tra Wi-Fi 6 e 5G per supportare la connessione ovunque, l'onboarding continuo, più scelte per l'accesso e connessioni più sicure.

Con OpenRoaming potrai accedere online in modo semplice e automatico dopo una sola registrazione utilizzando un provider di identità affidabile. Il servizio è sicuro e veloce e non occorre indovinare quale rete Wi-Fi utilizzare, né passare di nuovo attraverso un captive portal pop-up. Sarai connesso ovunque ti trovi e potrai scaricare file, usare il video streaming, videochattare e giocare finché lo desideri. I vantaggi di OpenRoaming includono:

  • Connettività senza problemi tra Wi-Fi e LTE/5G

  • Accesso Wi-Fi guest semplificato

  • Notevole incremento del tasso di associazione di servizi Wi-Fi in loco

  • Migliore interazione con i clienti attraverso Wi-Fi, Cisco DNA Spaces e app di fidelizzazione

  • Riacquisizione della proprietà dei dati dei clienti attraverso il Wi-Fi e promozione della potenza dell'analisi

  • Offload del traffico dalla rete cellulare a quella Wi-Fi, con una riduzione delle spese operative per i provider di servizi

Conosco il Wi-Fi 6, ma cos'è il 5G?

Pensa al 5G come all'equivalente del Wi-Fi 6 nel mondo della banda larga mobile. Mentre il Wi-Fi 6 sostituisce la tecnologia 802.11ac (Wi-Fi 5), il 5G sostituisce il 4G.

Tuttavia, l'elemento più importante da tenere presente è che 5G e Wi-Fi 6 hanno lo stesso fondamento e coesisteranno per supportare diversi scenari d'uso. Non si tratta di scegliere l'uno rispetto all'altro. 5G e Wi-Fi 6 promettono di migliorare notevolmente le esperienze wireless per i lavoratori mobili e l'azienda. Entrambi forniranno velocità dati più elevate per supportare nuove applicazioni e aumentare la capacità della rete, oltre a offrire la possibilità di connettere più dispositivi. Implementato su dispositivi wireless a partire dal 2019, il 5G è una modalità avanzata per connettere un dispositivo wireless a una rete senza utilizzare il Wi-Fi. Il 5G ha una scalabilità molto più alta rispetto agli standard precedenti di 3G e 4G, consentendo l'esecuzione di AR/VR.

Confronto tra Wi-Fi 6 e 5G?

Wi-Fi 6 e 5G sono entrambi fondamentali per il futuro del wireless, ma il Wi-Fi 6 continuerà a essere l'accesso wireless preferito e principale dell'azienda, soprattutto per le reti interne. Ciò è legato al fatto che le tecnologie utilizzate per edifici intelligenti, aziende indoor, organizzazioni industriali e IoT richiedono connessioni di rete con vari livelli di complessità che solo il Wi-Fi 6 può fornire. Tutte queste tecnologie presentano una serie di problemi comuni, come onboarding, gestione del ciclo di vita, sicurezza e interpretazione dei dati, che sono risolvibili solo tramite una soluzione Wi-Fi 6. Se consideri inoltre come il Wi-Fi 6 sia una scelta economicamente ragionevole, dal punto di vista dei costi di implementazione, gestione e scalabilità, è chiaro che si tratta di un sistema ideale per la connettività wireless interna. Ciò vale soprattutto nelle aree in cui gli access point devono servire più utenti, ad esempio stadi, sale da concerto e centri congressi.

D'altro canto, il 5G potrebbe essere la scelta designata per i dispositivi al di fuori delle reti interne. Con velocità superiori e una maggiore capacità, sia il 5G che il Wi-Fi 6 possono migliorare la connettività esterna. Alcuni casi d'uso, tuttavia, come viaggiare su un treno superveloce a 320 km all'ora o su un'auto in autostrada, renderanno il 5G il metodo preferito per le reti esterne.

Non è una situazione binaria: Wi-Fi 6 e 5G sono adatti in molti settori. Sia il Wi-Fi 6 che il 5G offrono opportunità entusiasmanti per connettere in modo affidabile più dispositivi via wireless. È una condizione importante per i dispositivi mission-critical impiegati nell'automazione manifatturiera, nella sanità, nel settore energetico e in molti altri ambiti. Wi-Fi 6 e 5G offriranno anche una banda larga mobile potenziata per esperienze coinvolgenti di realtà virtuale e aumentata. L'esperienza mobile potenziata costituirà un vantaggio per molti settori, soprattutto nell'ambito dell'ospitalità, del commercio al dettaglio e dell'istruzione dove favorirà esperienze coinvolgenti.

Prodotti creati per l'intent-based networking

Cos'è l'intent-based networking (IBN)? Con la crescita del numero di utenti, dispositivi e applicazioni distribuite, l'ambiente di rete è diventato sempre più complesso. Con l'IBN la rete manuale incentrata sull'hardware si trasforma in una rete guidata da controller che acquisisce l'intento aziendale e lo traduce in policy che possono essere automatizzate e applicate in modo coerente in tutta la rete. L'obiettivo della rete è quello di monitorare e regolare continuamente le prestazioni della rete per garantire i risultati di business desiderati.

Come funziona?

L'IBN si basa sul Software-Defined Networking (SDN), utilizzando un controller di rete che funge da punto di controllo centrale per la rete. Questi controller sono cruciali per astrarre la rete e consentire all'IT di considerare la rete come un insieme integrato. Le reti guidate da controller in tutti i domini (inclusi accesso, WAN, data center e cloud) collaborano e ampliano i loro vantaggi in tutta l'azienda e contribuiscono a realizzare la trasformazione digitale.

Il sistema a circuito chiuso dell'IBN opera con i seguenti componenti fondamentali per fornire l'intento, o il supporto, per i risultati aziendali o IT necessari all'organizzazione:

Il sistema a circuito chiuso dell'IBN opera con i seguenti componenti fondamentali per fornire l'intento, o il supporto, per i risultati aziendali o IT necessari all'organizzazione:

  • Traduzione: acquisizione e traduzione degli intenti nelle policy cui la rete darà seguito

  • Attivazione: integrazione di queste policy nell'infrastruttura di rete fisica e virtuale, utilizzando l'automazione nell'intera rete

  • Sicurezza: utilizzo di analisi e apprendimento automatico per monitorare continuamente la rete e verificare che sia stato applicato l'intento desiderato e che i risultati aziendali siano stati raggiunti.

In che modo IBN si integra con il Wi-Fi 6?

I prodotti che compongono l'IBN sono i prodotti Wi-Fi 6 creati appositamente per le reti intent-based. Costituiscono l'architettura cablata e wireless di prossima generazione che risponde meglio alle esigenze dei clienti di oggi. Rilasciato a novembre 2018, Cisco Catalyst 9800 ha dato il via a questa rivoluzione tecnologica come il primo controller appositamente costruito per l'intent-based networking. Funziona su Cisco IOS-XE e può essere implementato ovunque. Cisco ha combinato oltre 15 anni di innovazione RF, dalla gamma Aironet che offre le tecnologie wireless più innovative come CleanAir, Intelligent Capture e il controller più diffuso, al sistema operativo di rete più potente, modernizzato con un design modulare per offrire disponibilità, programmabilità e scalabilità maggiori all'IT.

  • Resilienza, senza interruzioni dell'operatività e con aggiornamenti software

  • Sicurezza
    • Macro e micro-segmentazione automatizzata con Cisco SD-Access
    • Rilevamento delle minacce con Cisco Encrypted Traffic Analytics (ETA)
    • Sicurezza potenziata con WPA3 e Trustworthy Systems
  • Intelligenza
    • Processore di rete programmabile e supporto dell'infrastruttura Cisco IOx
    • Access point multilingue per abilitare l'IoT
    • Implementabili nell'infrastruttura e nel cloud di tua scelta
    • Analisi potenziata con Cisco DNA
    • Vanno oltre lo standard Wi-Fi 6

Quali sono i migliori scenari di utilizzo del Wi-Fi 6?

I casi d'uso di una rete Wi-Fi 6 sono numerosi e diversi. Quasi tutte le aziende potrebbero trarre vantaggio da connessioni più rapide, una maggiore durata della batteria e una capacità superiore, ma alcune situazioni ne hanno più bisogno di altre.

La rete Wi-Fi 6 è essenziale per le aziende che necessitano di offload del gestore a tempo pieno e della convergenza IT/ToT o per le reti di ambienti ad alta densità come aule scolastiche e auditorium che hanno l'esigenza di applicazioni in tempo reale quali video 4K/8K di livello enterprise o realtà virtuale o aumentata.

Le figure 3 e 4 illustrano alcuni prodotti Cisco eseguiti in una rete IBN con Wi-Fi 6 e casi d'uso comuni.

Figura 3. Prodotti Cisco per Wi-Fi 6 in un'area di lavoro aziendale

Figura 4. Prodotti Cisco per Wi-Fi 6 in un ambiente ad alta densità

Opinioni di alcuni clienti Cisco sulla rete Wi-Fi 6:

"Nell'ottica del nostro impegno di leader nel settore medico con servizi sanitari all'avanguardia, abbiamo bisogno di tecnologie e infrastrutture in grado di offrire una rete sempre attiva. Le soluzioni Catalyst 9800 e 9100 offrono un design modulare alla configurazione wireless, flessibilità nella separazione del codice tra controller LAN wireless (WLC) e access point e la possibilità di distribuire aggiornamenti in rete. Grazie a tutte queste funzionalità potremo ridimensionare e gestire in modo sicuro la nostra rete adattandola rapidamente alle nostre esigenze in crescita". – un importante fornitore di servizi sanitari degli Stati Uniti

"Ci impegniamo a offrire un'esperienza studentesca di alto livello con strutture del campus all'avanguardia basate su un'infrastruttura sempre attiva. Siamo entusiasti di aprire la strada all'impiego del nuovo stack wireless di Cisco, che include access point Cisco Catalyst 9100 e controller Cisco Catalyst 9800. Ci permette di utilizzare la soluzione di intent-based networking di Cisco che garantisce operazioni, sicurezza e affidabilità semplificate per le nostre reti su larga scala". – una delle principali università statunitensi

"Gli access point Cisco Catalyst 9115 e 9117 si stanno affermando come degni successori degli access point Aironet. Un cliente ha normalmente oltre 400 client che si connettono agli access point Catalyst che hanno prestazioni eccellenti". – un partner globale di Cisco

Cisco DNA Center

In che modo una rete intent-based supporta l'implementazione mission-critical? Cisco DNA Center è il centro di gestione e comando della rete per Cisco DNA, l'intent-based networking per l'azienda. Combinando gestione, automazione, analisi e sicurezza, Cisco DNA Center semplifica la gestione della rete e accelera l'innovazione.

Cisco DNA Assurance

La rete è ricca di tutti i dati necessari per un'ottimizzazione e una gestione migliori. Cisco DNA Assurance consente di mettere a frutto i dati senza stravolgere completamente la rete. Cisco DNA Wireless Assurance offre visibilità completa della rete e risoluzione dei problemi, risparmio di tempo ed efficienza, nonché informazioni approfondite basate su dati cronologici e in tempo reale per effettuare previsioni e risolvere i problemi.

  • Cisco DNA Assurance agevola la risoluzione dei problemi e offre informazioni approfondite sulla rete attraverso l'analisi.
  • Cisco DNA Center è un centro di comando con un unico pannello di controllo per la rete cablata e wireless.
  • Encrypted Traffic Analytics offre visibilità sul traffico che attraversa la rete, anche quello crittografato, per individuare le minacce nascoste.
  • Cisco SD-Access fornisce la segmentazione automatizzata basata su policy per tutta la rete di accesso

Cisco DNA Automation

Cisco DNA Center consente di automatizzare varie attività di rete per semplificare la gestione della rete e realizzare il potenziale di intent-based networking. Le funzionalità di automazione includono aggiornamenti software e gestione delle immagini, provisioning dei dispositivi zero-touch, Enterprise Network Function Virtualization (ENFV) e facilità di automazione dei servizi.

Soluzioni avanzate

La potenza della rete risiede nella sua infrastruttura. Una volta creata una infrastruttura solida con i prodotti giusti, si è pronti a innovare e ad adattarsi alle nuove funzionalità.

Gestione licenze software e smart

I prodotti Cisco Wi-Fi 6 wireless richiedono lo Smart Licensing obbligatorio. Si tratta di un programma che offre facilità d'uso per la gestione, l'uso e il monitoraggio delle licenze software Cisco.

Sono disponibili due livelli di licenze software gestite tramite Smart Licensing:

  • Licenze software del sistema operativo hardware: sono licenze perpetue chiamate Cisco Network Essentials e Cisco Network Advantage. Vengono acquistate per gli access point e i controller wireless.

  • Licenze software Cisco DNA: sono licenze a termine chiamate Cisco DNA Essentials, Cisco DNA Advantage e Cisco DNA Premier. Vengono acquistate per gli access point, ma non sono obbligatorie per i controller wireless.

Le licenze Cisco Network Essentials e Network Advantage abilitano i componenti wireless fondamentali come autenticazione 802.1X, qualità del servizio (QoS), plug and play (PnP), telemetria e visibilità, Stateful Switchover (SSO) e controlli di sicurezza. Queste licenze sono perpetue.

Le licenze di abbonamento software Cisco DNA, obbligatorie al momento dell'acquisto dell'hardware, sbloccano la funzionalità di Cisco DNA Center, consentendo l'automazione e l'assurance definite da software e basate su controller. Il controller Cisco DNA Center è necessario per attivare le funzionalità software Cisco DNA. Sono disponibili abbonamenti di 3, 5 o 7 anni. Alla scadenza del periodo di abbonamento del software Cisco DNA, le funzionalità di Cisco DNA Center scadono, ma le funzionalità perpetue di Cisco Network Essentials o Network Advantage rimangono attive.

Le figure da 8 a 11 forniscono informazioni dettagliate sulle funzionalità fornite nei diversi livelli di licenza del software in abbonamento Cisco DNA.

Figura 8. Panoramica dei tre livelli di licenza software Cisco DNA per wireless

Figura 9. Dettagli della licenza software Cisco DNA Essentials per wireless

Il software in abbonamento Cisco DNA Essentials, disponibile con scadenze di 3, 5 e 7 anni, include:

  • Automazione di base con applicazione PnP, progettazione di siti di rete e provisioning dei dispositivi

  • Gestione degli elementi con Software and Image Management (SWIM), rilevamento, topologia di rete e Application Visibility and Control (AVC)

  • Assurance di base con dashboard di integrità, una mappa del piano e della copertura degli access point e report predefiniti

  • Sicurezza di base e telemetria, incluso Flexible NetFlow

Il software perpetuo Cisco Network Essentials include:

  • Funzionalità wireless essenziali per autenticazione Wi-Fi 6, accesso guest, onboarding dei dispositivi, IPv6 infra e client, ACL, QoS, VideoStream, valori predefiniti smart, RRM, intelligence di spettro, BLE, USB, Cisco TrustSec®, SXP, AP e SSO client, QoS dinamica, analisi, ADP, OpenDNS, mDNS, IPsec, gestione e rilevamento di accessi non autorizzati

  • RF ottimizzata, con Flexible Radio Assignment (FRA), ClientLink, Cisco CleanAir® Advanced, NG-HDX e RRM predittiva e proattiva

  • L'integrazione DevOps include agente PnP, NETCONF, modelli di dati YANG

  • L'ottimizzazione IoT fa riferimento a Identity PSK e profili dei dispositivi avanzati

  • Telemetria e visibilità includono la telemetria basata su modelli

Figura 10. Dettagli della licenza software Cisco DNA Advantage per wireless

Il software in abbonamento Cisco DNA Advantage, disponibile con scadenze a 3, 5 e 7 anni, include:

  • Automazione avanzata con SD-Access, PnP di posizione e integrazione automatizzata di Identify Services Engine (ISE) per l'integrazione delle API guest e di terze parti

  • La sicurezza potenziata e l'IoT include Encrypted Traffic Analytics (ETA)

  • I flussi di lavoro basati su policy includono configurazione e monitoraggio EasyQoS e automazione basata su policy

  • Assurance e analisi includono procedure di correzione guidate, informazioni approfondite su Apple iOS, rilevamento proattivo delle informazioni approfondite come i test Aironet® Active Sensor, Intelligent Capture, mappe termiche delle posizioni client, report dell'analizzatore di spettro e sulle prestazioni delle applicazioni e gestione degli elementi che mostra la gestione del ciclo di vita delle patch

Il software perpetuo Cisco Network Advantage include:

  • Alta disponibilità e resilienza con riavvio del processo ISSU (In-Service Software Upgrade), distribuzione di aggiornamenti degli AP, patching CLI e pacchetto di dispositivi/servizi AP

  • La segmentazione flessibile della rete include VXLAN

Figura 11. Dettagli della licenza software Cisco DNA Premier per wireless

Il software in abbonamento Cisco DNA Premier, disponibile con scadenze di 3, 5 e 7 anni, include tutto ciò che offre la licenza Cisco DNA Advantage, oltre alle funzionalità delle licenze ISE base e ISE Plus in una singola SKU di facile acquisto. Il software perpetuo Cisco Network Advantage include:

  • Alta disponibilità e resilienza con riavvio del processo ISSU, distribuzione di aggiornamenti degli AP, patching CLI e pacchetto di dispositivi/servizi AP

  • La segmentazione flessibile della rete include VXLAN

Conclusione

Con l'avvicinarsi dell'implementazione di Wi-Fi 6 e 5G, preparati a compiere un balzo improvviso nelle funzionalità di networking wireless. Cisco semplifica l'aggiornamento dell'infrastruttura wireless per sfruttare tutti i vantaggi che Wi-Fi 6 ha da offrire e andare oltre gli standard con funzionalità aggiuntive.

Scopri di più sui prodotti e sulle soluzioni Cisco per Wi-Fi 6 e inizia subito.

Demo di Cisco DNA Assurance50% di sconto per la serie Cisco Catalyst 9800Guida alla distribuzione della serie Cisco Catalyst 9800