Guest

Cisco presenta soluzioni di Video Aware Networking per rinnovare il mondo del video

I service provider a livello globale si trovano a dover gestire nelle loro reti una mole di traffico IP come mai prima d’ora, oltre alla richiesta di rendere disponibili nuovi servizi, tra cui banda ultra larga, video, voce, mobile / wireless, IoT, servizi gestiti e altri ancora.

Di fronte alla prospettiva di un traffico IP globale che dovrebbe raggiungere 278 exabyte al mese entro il 2021, e del video che continuerà a dominare il traffico IP fino a rappresentare l’82% di tutto il traffico Internet entro la stessa data, i service provider stanno rimodernando le proprie reti per prepararle a sostenere l'impatto di un tale traffico, investendo su 5G, IPv6 e altre tecnologie innovative.

Cisco si rivolge agli operatori stravolgendo il mercato, offrendo ai propri clienti un networking tutto nuovo. È un settore in cui Cisco continua a innovare, progettando piattaforme di rete scalabili e in grado di apprendere e che consentiranno ai service provider di tutte le tipologie e dimensioni di semplificare e automatizzare i propri processi, contribuendo a ridurre i costi e aumentare i ricavi.

In occasione dell’IBC di Amsterdam conclusosi la scorsa settimana, Cisco ha dimostrato come soluzioni innovative di networking come il Segment Routing diano notevoli vantaggi ai fornitori di servizi multiplayer, tra cui la distribuzione del video verso qualsiasi dispositivo. Leader nel Segment Routing, con oltre 20 clienti globali in questo ambito, Cisco mette in campo la propria competenza per aiutare i service provider a esplorare le possibilità del Segment Routing nelle implementazioni dei servizi video IP e ad evolversi verso un 'Video Aware Networking'.

L'approccio di Cisco alla creazione di reti video aware si basa sulla Cisco Open Network Architecture che include applicazioni e servizi basati su cloud, servizi di orchestrazione di rete e di automazione e infrastrutture fisiche e virtuali – tutti dotati di sicurezza con un approccio olistico.

Il Segment Routing, è un passo importante per aiutare gli operatori video a semplificare il modo in cui la rete e le applicazioni si adattano alla distribuzione di dati in tempo reale. È un modo di fare routing flessibile e scalabile, in cui le applicazioni, compresi i video, possono determinare i propri percorsi nella rete al fine di consentire agli operatori di dare ai propri clienti quell’esperienza superiore che desiderano.

Vantaggi del Segment Routing per il video:

  • Semplifica la configurazione e la gestione della rete IP riducendo il tempo di ingegnerizzazione del traffico e gli errori nella gestione dei flussi video
  • Consente di aggiungere diversi servizi in modo automatizzato in grado applicare in modo programmato i requisiti di livello applicativo alla rete.
  • Offre esperienze video dalla qualità garantita che differenziano il servizio e catturano l’interesse dei clienti - senza dover investire in ampliamenti della banda.

Per leggere il comunicato stampa integrale: http://www.primapagina.it/pressportal/cisco/notizie-cisco-da-ibc-amsterdam-2017-path-of-disruption-cisco-showcases-innovative-video-aware-networking-solutions-for-video-operators-at-ibc/

Gli operatori video globali e le media company scelgono OTT e cloud video con Cisco Infinite Video Platform

Gli operatori video e le media company che hanno partecipato all’IBC la scorsa settimana stanno osservando con attenzione i cambiamenti del mercato, dal momento che una quantità sempre maggiore di video viene indirizzata verso le piattaforme IP e mobile. La sfida principale, per ognuno di loro sta nella creazione di esperienze che gli abbonati vorranno pagare per avere, considerando anche le possibilità differenti che gli utenti hanno di guardare i contenuti da più fonti e dispositivi.

Il video -  e soprattutto il video su Internet - continua a ‘consumare’ le nostre reti. Il mondo raggiungerà tre trilioni di minuti di video Internet al mese entro il 2021, il che significa, ad esempio, più streaming di applicazioni televisive e live streaming personale sui social network.

Cisco sta aiutando il settore a fornire servizi video scalabili distribuiti tramite IP dal cloud. La piattaforma Cisco Infinite Video aiuta i clienti fornendo esperienze video di elevata qualità, scalabili, semplici e sicure, dotate di tutte le nuove funzionalità che gli abbonati desiderano.

Le novità presentate a IBC 2017

  • Esperienza utenti migliorata su tutti i dispositivi: Cisco ha integrato la propria Infinite Video Platform con Adobe Experience Cloud per offrire ai service provider e alle media company a livello globale la possibilità di unificare i flussi video e di offrire un'esperienza di riproduzione video superiore e coerente per video live, lineari e on demand attraverso tutti i tipi di dispositivo. Cisco, in collaborazione con Adobe Experience Cloud, offre a ai service provider e alle media company una soluzione scalabile di facile monetizzazione, che include funzionalità integrate di inserimento delle pubblicità dinamiche e avanzate funzionalità di analisi, per favorire ulteriori ricavi.
  • Migrazione a IPTV: Cisco sta collaborando con partner come Amino e Zenterio per fornire una soluzione di migrazione per operatori con architetture IPTV precedenti come Mediaroom, verso l’ABR (Adaptative Bit Rate) e le piattaforme video OTT, adatte a implementare servizi video premium su larga scala e a supportare esperienze e set-top box di prossima generazione.
  • Transizione a IP: gli operatori DTH, come SKY New Zealand, stanno espandendo le loro trasmissioni da broadcast a IP. La piattaforma Cisco Infinite Video consente loro di rafforzare il proprio ruolo nel mercato grazie ad una migliore personalizzazione, alla portata dei dispositivi, alla velocità con cui possono apportare modifiche innovative e ad un modello operativo scalabile ed economico.
  • Cloud DVR: gli operatori video globali, tra cui Televisa e NET Brazil, tra gli altri, stanno utilizzando la piattaforma Cisco Infinite Video per fornire servizi innovativi di intrattenimento video, tra cui Cloud DVR e altri servizi pensati per l’utente mobile, in modo più veloce e più efficiente.
  • Piattaforma Android TV: Cisco sta collaborando con Google per offrire Android TV come soluzione middleware principale che alimenta la piattaforma Cisco Infinite Video Platform, supportando televisori e set-top-box, con accesso alle app Android tramite il Play store di Google.
  • Metadati e rilevamento dei contenuti: Cisco e Gracenote hanno collaborato per offrire una soluzione pre-integrata comprensiva di metadati Gracenote per contribuire a far scoprire contenuti arricchiti e a personalizzare le esperienze degli utenti, rendendole ancore più coinvolgenti.

Per leggere il comunicato stampa integrale: http://www.primapagina.it/pressportal/cisco/global-video-operators-web-companies-advance-ott-and-cloud-video-with-cisco-infinite-video-platform/

Cisco Media Blueprint Blazes Innovation Trail aiuta i clienti globali a digitalizzare la produzione multimediale

Man mano che aumenta la richiesta di più contenuti in risoluzioni più elevate su svariati tipi di dispositivi, le media company e le società di intrattenimento stanno rinnovando le loro attività di produzione e distribuzione dei media per adattarsi alla transazione verso IP, 4K, OTT e video mobile.

Cisco, insieme al suo ecosistema di partner, sta mettendo a punto un approccio innovativo per aiutare i clienti nel settore media a livello globale a realizzare un'architettura basata su cloud e software defined con integrazione multi-vendor in grado di consentire flussi di produzione multimediale più veloci, scalabili e sicuri in qualsiasi ambiente.

Grazie a Cisco Media Blueprint, un insieme di infrastrutture basate su IP e soluzioni software che accelerano la migrazione alla tecnologia IP e cloud, la società sta sta aiutando le aziende che operano nel mondo dei media – inclusi i fornitori di contenuti e servizi, le emittenti e le società di intrattenimento – a capitalizzare sui vantaggi di una rete automatizzata, 'video aware' in grado di prioritizzare i carichi di lavoro di produzione multimediale per soddisfare i requisiti dinamici della produzione di contenuti live e file-based e post-produzione.

Le novità presentate a IBC 2017

Cisco Media Blueprint sta aiutando Arena TV, BBC, BT Sport, CANAL+, Fox Broadcasting, NBCU, TV Globo e Viacom e molti altri clienti a ottenere risultati sempre maggiori offrendo:

  • Supporto dei modelli operativi e di business esistenti e nuovi da una base IP
  • Produzione di più contenuti in risoluzioni più elevate per coinvolgere più profondamente il pubblico
  • Riduzione delle vulnerabilità di sicurezza

A supporto di questa iniziativa, Cisco sta lavorando a un nuovo programma di formazione. Il suo obiettivo è soddisfare le esigenze delle aziende media e di intrattenimento e delle emittenti radiotelevisive dotando ingegneri e tecnici delle competenze necessarie per migrare la produzione video verso l’IP.

Per leggere il comunicato stampa integrale: http://www.primapagina.it/pressportal/cisco/cisco-media-blueprint-blazes-innovation-trail-helping-global-customers-digitize-media-production/

Inoltre, in occasione di IBC 2017 Cisco ha annunciato le seguenti iniziative:

Cisco

Marianna Ferrigno
Tel: 800 787 854 
email: pressit@external.cisco.com

Prima Pagina Comunicazione

Marzia Acerbi, Benedetta Campana
Tel. +390291339811
email: ciscocorporate@primapagina.it


Cisco

Cisco (NASDAQ: CSCO) è il leader tecnologico mondiale che dal 1984 è il motore di Internet. Con le nostre persone, i nostri prodotti e i nostri partner consentiamo alla società di connettersi in modo sicuro e cogliere già oggi le opportunità digitali del domani. Scopri di più su emearnetwork.cisco.com e seguici su Twitter @CiscoItalia

Segui Cisco Italia su:
Facebook: http://www.facebook.com/CiscoItalia
Twitter: http://www.twitter.com/CiscoItalia
LinkedIn: https://www.linkedin.com/company/cisco
Youtube: http://www.youtube.com/CiscoItalia

Per informazioni su Digitaliani, l’impegno di Cisco per la digitalizzazione del nostro paese visita: http://www.cisco.com/c/m/it_it/campaigns/digitaliani/index.html