Settore Pubblico

Istruzione - Settore Pubblico

Soluzioni e vantaggi

Istruzione

E-learning

Con l'aumento del numero degli studenti rispetto al numero degli insegnanti, le scuole possono utilizzare meglio le risorse aggiungendo ai tradizionali metodi di studio in aula delle lezioni elettroniche. L'insegnante potrebbe dedicarsi ad un individuo o gruppo in particolare mentre gli altri lavorano on-line; questo potrebbe anche permettere di seguire studenti di livelli diversi e offrire diversi sistemi di insegnamento in modo da evitare che qualcuno si senta trascurato. Alcune ricerche mostrano che i computer in classe stimolano anche una vera collaborazione fra studenti - se si hanno a disposizione contenuti interattivi di buon livello e agli studenti vengono assegnati dei compiti da svolgere. Anche per gli studenti adulti l'e-learning può essere la soluzione ideale per soddisfare il bisogno di formazione o di istruzione in modo sufficientemente flessibile da essere compatibile con gli impegni quotidiani, offrendo così agli elementi più anziani della forza lavoro la preparazione necessaria per rimanere attivi.

Inoltre, l'istruzione digitale significa anche ridurre il lavoro amministrativo e di valutazione per gli insegnanti. E l'accesso a dati reali e aggiornati permette agli studenti di rendere l'apprendimento più comprensibile - o "autentico" - e di poter scegliere dove e quando studiare. Il fulcro del sistema scolastico viene ad essere in questo modo lo studente.

Cisco stessa ha investito nella formazione dei lavoratori su argomenti informatici e di networking. Il programma Cisco Networking Academy è un modello di e-learning che offre su web contenuti formativi, test on-line, verifica della preparazione degli studenti, supporto degli insegnanti e persino laboratori. La formazione viene offerta gratuitamente a istituzioni no-profit come scuole, college, università, basi militari, centri di orientamento, istituti di detenzione per minori e centri di assistenza per i senzatetto. Lo scopo è di garantire alle aziende in Europa, Medio Oriente ed Africa personale specializzato nel networking.
Nel nostro Paese sono presenti 300 Academy (delle 10.000 presenti nel mondo per un totale di circa 500.000 studenti) che formano 7.000 studenti all'anno

Formazione remota/a distanza

Un utilizzo intelligente di Internet permette agli studenti di lavorare con gli insegnanti ed i compagni che si trovano in istituti diversi dal loro, o persino in altri paesi, attraverso funzionalità come la conferenza on-line e l'e-mail. Con questi sistemi un insegnante può per esempio chiedere ad un esperto di una particolare materia di completare dove necessario i programmi della scuola locale. I metodi di presentazione multimediale come il video on demand possono offrire strumenti di insegnamento supplementari ove richiesto.

Le università "aperte" possono offrire metodi di apprendimento più interattivi agli studenti che si trovano più distanti in modo che le risorse disponibili di una particolare istituzione scolastica non limitino le materie che uno studente può studiare o il modo in cui queste vengono insegnate. La differenza di opportunità fra le scuole di città e quelle di campagna che hanno caratterizzato alcuni paesi possono essere ormai considerate un fatto del passato. Un insegnante può lavorare simultaneamente con una classe virtuale distribuita fra diverse scuole via videoconferenza, posto che queste abbiano accesso ad una rete a banda larga.

Campus e classe wireless

La tecnologia wireless permette alle istituzioni scolastiche di portare il laboratorio in classe invece di spostare gli studenti in altre aule quando hanno bisogno di usare i computer, riducendo così i costi e migliorando la produttività degli studenti. L'Universidad Europea CEES, una delle più importanti università private spagnole, ha sviluppato una rete LAN con Cisco. Gli studenti, la facoltà e lo staff possono accedere ai corsi e ai servizi amministrativi e di ricerca via Internet e possono comunicare fra di loro via e-mail, in qualsiasi momento o in qualsiasi posto si trovino nel campus utilizzando computer portatili wireless. Gli studenti possono ricevere i compiti o i tutorial virtuali dai loro professori, comunicare fra di loro e con i professori via e-mal, accedere alle risorse per la ricerca e salvare file su un server centrale, tutto mentre si spostano per esempio dalla biblioteca al bar o ad un'area esterna.

Integrazione di Video, Voce e Dati (AVVID)

Voce

Il Voice over IP permette agli istituti di installare telefoni in tutte le aule senza aggiungere cavi. La telefonia IP può essere utilizzata come un terminale per la registrazione alle lezioni, offrire un metodo rapido per orientare studenti e staff per mezzo di un orario on-line e dare accesso alle e-mail. È possibile introdurre un servizio di assistenza alle attività del corso per mezzo di un software intelligente di gestione delle chiamate in modo che i professori possano essere contattati a prescindere da dove si trovino. I dati sulla frequenza degli studenti alle lezioni possono essere raccolti e inviati al sistema informatico dell'amministrazione con il minimo sforzo ed errore.

Video

Un utilizzo intelligente di Internet permette agli studenti di lavorare con gli insegnanti e i compagni che si trovano in istituti diversi dal loro, o persino in altri paesi, attraverso funzionalità come la conferenza on-line e l'e-mail. Con questi sistemi un insegnante può per esempio chiedere ad un esperto di una particolare materia di completare dove necessario i programmi della scuola locale. I metodi di presentazione multimediale come il video on demand possono offrire strumenti di insegnamento supplementari ove richiesto.

Le università "aperte" possono offrire metodi di apprendimento più interattivi agli studenti che si trovano più distante in modo che le risorse disponibili di una particolare istituzione scolastica non limitino le materie che uno studente può studiare o il modo in cui queste vengono insegnate. La differenza di opportunità fra le scuole di città e quelle di campagna che hanno caratterizzato alcuni paesi possono essere ormai considerate un fatto del passato. Un insegnante può lavorare simultaneamente con una classe virtuale distribuita fra diverse scuole via videoconferenza, posto che queste abbiano accesso ad una rete a banda larga.

Reti nazionali per la ricerca

Cisco sta lavorando in stretta collaborazione con le istituzioni scolastiche per aiutarle a realizzare reti IP ad alta velocità al fine di eliminare le barriere di tempo e spazio che fino ad ora hanno impedito di condividere e sviluppare idee e studi. Per esempio, Cisco ha supportato il potenziamento della prima rete accademica a 10 GPS (gigabit al secondo).
SURFnet5 è una rete nazionale che collega più di 200 istituti di istruzione superiore e ricerca in Olanda, che beneficeranno della disponibilità su ampia scala di nuove applicazioni Internet. SURFNet fa parte di Nordunet, la Nordics Academic Network, che collega i 5 paesi scandinavi Danimarca, Norvegia, Islanda, Finlandia e Svezia. Reti Nazionali per la Ricerca (National Research Networks - NRN) stanno iniziando a raggiungere altri settori dell'istruzione, come per esempio le scuole secondarie.

Contattaci

  • Trova un Partner Cisco
  • Documentazione (italiano)
Condividi