Archivio 2014

Cisco avanza nella strategia Cloud aggiungendo cloud Partner e Clienti, aggiorna l'offerta e nomina nuovi manager

Hierarchical Navigation

Dimension Data, Sungard Availability Services, VCE, NetApp, Accenture, Johnson Controls, e la University of British Columbia aggiungono forza alle iniziative Cloud di Cisco

LinkedInGoogle+
Condividi

Milano, 07 luglio 2014 – A conferma del rapido avanzamento del proprio business in ambito cloud, Cisco annuncia nuovi cloud partner e clienti, l’aggiornamento dell’offerta di servizi cloud e importanti nomine aziendali.

Queste novità fanno seguito agli annunci di Cisco fatti in Marzo relativi alla creazione, insieme ad alcuni partner, del più grande Intercloud globale per soddisfare le pressanti richieste dei clienti di avere una piattaforma cloud globalmente distribuita, altamente sicura e in grado di rispondere ai requisiti sempre più esigenti di Internet of Everything. Progettato per workload applicativi ad elevato valore, con real time analytics e scalabilità “quasi infinita”, l’Intercloud aperto di Cisco offre opzioni di local hosting e local provider che permettono di rispettare le regolamentazioni in tema di  sovranità dei dati. Le capacità del cloud ibrido che differenziano Cisco® Cloud si basano su Cisco Application Centric Infrastructure (ACI) e sulle tecnologie Cisco Intercloud Fabric .

Tratti salienti dell’annuncio

  • Dimension Data e Sungard Availability Services (Sungard AS) si aggiungeranno a Telstra in qualità di Cisco Intercloud partner – cloud provider che, insieme a Cisco, investiranno per allineare l’infrastruttura di cloud pubblico all’architettura Cisco Cloud e forniranno i servizi cloud di Cisco a clienti e rivenditori.
  • VCE e NetApp lavoreranno al fianco di Cisco per progettare soluzioni per infrastrutture integrate “Intercloud-ready”.
  • Johnson Controls consentirà ai Cisco Cloud partner e ai clienti di aggiungere rapidamente funzionalità di computing attraverso soluzioni modulari per il data center.
  • Accenture ha integrato il software Cisco Intelligent Automation for Cloud per ampliare le funzionalità di gestione e orchestrazione cloud di Accenture Cloud Platform.

Partner e Clienti nel dettaglio

  • Dimension Data e Cisco amplieranno la loro collaborazione ventennale per accelerare e ottimizzare l’adozione del cloud ibrido in tutto il mondo. Cisco utilizzerà Managed Cloud Platform e le soluzioni SaaS di Dimension Data  per fornire a clienti e rivenditori una suite di servizi cloud midmarket. Dimension Data e Cisco collaboreranno per offrire una soluzione IaaS (infrastructure-as-a-service) realizzata con tecnologia Cisco e applicazioni software-as-a-service (SaaS), incluse Microsoft SQL Server e SharePoint. Le soluzioni validate da Cisco e con brand congiunto verranno vendute da Cisco attraverso il proprio ecosistema di partner di canale. Il servizio cloud di Dimension Data è disponibile presso 10 data center presenti in tutto il mondo e l’obiettivo è di arrivare a 13 entro settembre 2014. In qualità di partner Cisco Intercloud , Dimension Data evolverà la propria Managed Cloud Platform per integrare Cisco ACI e Intercloud Fabric — gli elementi portanti dell’architettura Cloud di Cisco.
  • Sungard Availability Services è partner Cisco Intercloud e utilizza la propria infrastruttura cloud per fornire i nuovi servizi Cisco Cloud a clienti e rivenditori. Come Cisco Intercloud partner, Sungard AS sta ampliando la propria infrastruttura utilizzando gli elementi chiave dell’architettura cloud di Cisco, incluso Cisco ACI. Sungard AS si avvia a diventare il primo cloud provider sul mercato con un’offerta di cloud pubblico basata su Cisco ACI e su un’architettura cloud application-centric. Cisco ospiterà due servizi cloud di Sungard AS all’interno della propria gamma di servizi: un’offerta IaaS che consente ai clienti di fornire  in modo rapido cloud ibridi; e un offerta di disaster recovery-as-a-service per garantire business continuity.
  • VCE ha recentemente annunciato che integrerà l’Intercloud Fabric di Cisco con i sistemi Vblock. Fornendo accesso rapido alle funzionalità di Cisco Intercloud  per la migrazione dei workload, i sistemi VCE Vblock permetteranno ai clienti di gestire in modo rapido, continuo e sicuro i propri ambienti cloud privati, pubblici e ibridi. Questa integrazione permetterà la gestione di workload cloud-enabled in ambienti eterogenei per un approccio centralizzato con policy di rete e di sicurezza coerenti e ottimizzati per rispondere alle esigenze di business.
  • NetApp ha annunciato di voler integrare la propria tecnologia all’avanguardia di gestione dei dati con la tecnologia Cisco Intercloud per semplificare e rendere sicura l’interoperabilità cross-cloud e per accelerare l’adozione di cloud ibridi da parte dei clienti comuni. NetApp e Cisco integreranno anche Cisco Intercloud Fabric all’interno della roadmap di FlexPod. Fornendo un controllo uniforme tra i diversi workload, FlexPod offrirà la potenza del cloud computing pubblico unitamente a installazioni di cloud privato. In generale, per quanto riguarda l’intero portfolio, NetApp continuerà a integrare la propria tecnologia clustered Data ONTAP con Cisco Intercloud Fabric e Cisco ACI policy control per centralizzare e semplificare la gestione dei dati e la loro movimentazione per workload di applicazioni cloud-enabled.
  • Accenture ha integrato il software Cisco Intelligent Automation for Cloud (IAC) come componente di Accenture Cloud Platform (ACP). Cisco IAC fornirà il software per la gestione e l’orchestrazione cloud per le prossime versioni di Accenture Cloud Platform (ACP), la piattaforma di gestione cloud di Accenture che offre ai clienti servizi cloud a valore aggiunto, e per si servizi di cloud pubblico offerti da altri cloud provider.  Cisco IAC è stato scelto come software di riferimento per la gestione cloud di ACP grazie alla potenza dell’offerta di servizi e alla funzionalità di orchestrazione.
  • Johnson Controls è il fornitore di riferimento di soluzioni modulari data center  per Cisco Cloud. Utilizzando componenti modulari per il computing, per  le comunicazioni, per la sicurezza, per l’energia e per il raffreddamento, le tempistiche per la creazione di un nuovo data center si dimezzano, permettendo ai clienti e ai partner Cisco Cloud di implementare rapidamente funzionalità di computing “Intercloud-ready”. Johnson Controls, inoltre, permette ai clienti e ai partner Cisco Cloud di gestire e monitorare da remoto gli impianti dei data center. Johnson Controls, società multi-settore fornisce servizi di gestione degli impianti per oltre 250 data center in 29 paesi.
  • L’University of British Columbia (UBC) ha annunciato che utilizzerà i servizi di cloud energy management Cisco EnergyWise™, i quali forniscono gestione automatizzata del consumo energetico. Grazie ai servizi di cloud energy management Cisco EnergyWise, UBC amplierà di dieci volte gli attuali dispositivi di rete EnergyWise e collaborerà con Cisco per sviluppare interfacce personalizzate in modo da gestire i nuovi dispositivi tramite EnergyWise.
  • Sono oltre 175 i partner di canale Cisco, inclusi CDW e GTRI, che ad oggi si sono certificati per gestire e rivendere servizi Cisco Cloud.

Cisco annuncia importanti nomine aziendali in ambito Cloud

Cisco ha nominato nuovi Cisco Cloud Executive, responsabili dell’attuazione della propria strategia cloud.

  • Nick Earle guiderà l’organizzazione Cloud and Managed Services, riportando a Edzard Overbeek, senior vice president of Services,
  • Dr. Gee Rittenhouse sarà a capo della nuovo Cloud and Virtualization Group, riportando a Pankaj Patel, executive vice president e chief development officer.
  • Faiyaz Shahpurwala continuerà a guidare la Cloud Infrastructure and Managed Services Organization, riportando a Edzard Overbeek.

Sono oltre 3.700 i dipendenti Cisco impegnati nell’attuazione della strategia Cloud di Cisco, inclusi nuovi talenti e manager Cisco come Edison Peres, il quale per oltre 10 anni ha gestito a livello globale le attività di canale di Cisco e che, da oggi, sarà a capo della divisione di canale Cloud and Managed Services, riportando a Nick Earle. Gli excutive nominati hanno una profonda esperienza nell’implementazione di servizi cloud a livello globale, incluso un gruppo di esperti OpenStack  precedentemente impiegato in AT&T e un ex chief cloud architect di Yahoo. Cisco ha inoltre ampliato la propria organizzazione cloud con persone provenienti da importanti cloud provider, tra cui Amazon, CenturyLink Technology Solutions, IBM, Microsoft e altri ancora.

Dichiarazioni

Rob Lloyd, President, Development and Sales, Cisco
“Con il lancio di Cisco Cloud avvenuto a fine Marzo, c’è stato un immediato interesse da parte dei nostri partner e clienti, la maggior parte dei quali sono alla ricerca di ambienti cloud che siano aperti, altamente sicuri, espandibili e che permettano di avere pieno controllo dei dati. Inoltre, si rivolgono a Cisco chiedendo un approccio network-centric per rendere più agile l’IT e favorire l’innovazione nel cloud. Siamo molto soddisfatti  di ciò che abbiamo messo in moto fino ad oggi, e abbiamo creato un team di prim’ordine che permetterà ai nostri partner e clienti di ampliare il loro business in un mondo di tanti cloud.”

Brett Dawson, CEO of Dimension Data
“Collaboriamo con Cisco da 23 anni e insieme abbiamo raggiunto importanti traguardi in diversi ambiti, incluso il cloud. E oggi, siamo orgogliosi che Dimension Data sia il primo partner Intercloud mondiale di Cisco. Abbiamo fornito servizi cloud per molti anni e abbiamo sviluppato un servizio cloud estremamente affidabile e disponibile in tutto il mondo. Siamo quindi entusiasti di collaborare con Cisco e i suoi partner nel favorire l’adozione di servizi cloud da parte del mercato”.

Andrew Stern, CEO, Sungard Availability Services
“Le aziende, indipendentemente dalle loro dimensioni, hanno bisogno di soluzioni cloud ibride flessibili e sicure per rispondere alle esigenze di un mercato in continua evoluzione. L’adozione dell’Application Centric Infrastructure di Cisco insieme al Sungard AS Enterprise Cloud Service permetterà ai nostri clienti di implementare e gestire rapidamente le applicazioni in ambienti cloud ibridi.”

Todd Pavone, Executive Vice President, Product Strategy & Development, VCE
“La strategia Cloud di Cisco consiste nel creare una piattaforma che abiliti l’Internet of Everything, connettendo il mondo di tanti cloud nell’Intercloud. VCE supporterà Cisco nel raggiungimento di tale obiettivo, permettendo alle aziende e ai cloud provider di creare cloud privati hybrid-ready basati su infrastrutture convergenti e  create da VCE. Insieme, VCE e Cisco forniranno sistemi Vblock pronti per Intercloud e in grado di favorire ulteriormente la trasformazione dell’IT, permettendo una migrazione sicura dei workload tra i cloud pubblici e quelli privati e semplificando la gestione dell’infrastruttura, fornendo maggiore agilità del business e riducendo i costi.”

Phil Brotherton, Vice President, Cloud Solutions Group, NetApp
“La vision Intercloud di Cisco è perfettamente allineata con l’approccio di NetApp il cui obiettivo è permettere ai clienti di gestire e mantenere la sovranità dei dati  in qualsiasi ambiente cloud, pubblico o privato che sia. Il nostro impegno su FlexPod è continuo e l’obiettivo è creare un’infrastruttura sicura e dinamica per favorire la trasformazione dell’IT. Stiamo integrando il fabric Intercloud nella piattaforma FlexPod per migliorare ulteriormente l’efficienza e la semplicità operativa. Cisco Intercloud permetterà ai clienti di creare una rete aziendale e una gestione dei dati  di cui avranno bisogno le aziende”.

Jack Sepple, Accenture Senior Managing Director of Infrastructure Services & Cloud
“Accenture Cloud Platform è essenziale affinché i nostri clienti integrino e gestiscano con successo i servizi cloud in ambienti IT ibridi. L’integrazione del software Intelligent Automation for Cloud di Cisco cambierà positivamente il modo con cui i nostri clienti accedono e utilizzano i servizi cloud a valore aggiunto”.

Dave Myers, President, Building Efficiency, Johnson Controls
“Le mutevoli esigenze, la maggiore velocità e la mobility spingono le aziende a utilizzare, elaborare e archiviare in un certo modo i dati che ci riguardano. Le informazioni relative ai dipendenti, i piani pensionistici e anche i tabulati telefonici dei vostri cellulari sono probabilmente ospitati nel cloud. La collaborazione con Cisco ci garantisce che tali cloud siano supportati  da data center affidabili e sicuri, progettati per rispondere alle esigenze attuali e future.”

Brent Sauder, Director of Strategic Partnerships, the University of British Columbia
“UBC, come molte altre città e comuni del Nord America, sta affrontando diverse problematiche in termini di sostenibilità energetica – l’aumento della domanda grava sull’infrastruttura esistente.  UBC e Cisco sono impegnate nell’esplorare, sviluppare e convalidare nuove strategie per la sostenibilità energetica e la gestione della domanda, tra cui EnergyWise, per affrontare la necessità di una gestione intelligente e efficiente da un punto di vista energetico dell’IT e delle strutture.  EnergyWise Cloud Service ci permetterà di passare da un modello di distribuzione on-premise a uno su vasta scala, che permetta di ridurre le tempistiche dei progetti e le risorse impiegate. Con un modello di distribuzione basato su cloud, l’impatto economico e il ROI di EnergyWise sono immediatamente realizzabili”.

Christine Holloway, Vice President of Converged Infrastructure Solutions at CDW
“Cisco Cloud ci permetterà di rinvigorire il mercato con soluzioni cloud accattivanti firmate Cisco. I nuovi bundle cloud ibridi, validati da Cisco, ci permetteranno di soddisfare le esigenze dei nostri clienti del midmarket. Siamo in grado di assicurare loro che l’esperienza positiva avuta con le soluzioni CPE validate da Cisco sarà la stessa che avranno i un servizi cloud Cisco, e queste nuove soluzioni sono un ottimo strumento per i clienti al fine di adottare e riconoscere i benefici del cloud ibrido.”

Greg Byles, CEO, Global Technology Resources, Inc. (GTRI)
"Il mercato guarda con grande interessa ai servizi cloud, e viste le numerose offerte disponibili oggi, i clienti sono molto più selettivi nelle loro scelte con l’obiettivo di ottimizzare la spesa IT. I clienti  sono più propensi a scegliere servizi cloud supportati da vendor riconosciuti e con maggiore esperienza. Cisco è leader nel cloud e cura con attenzione ciò che propone sul mercato. E ciò dà sicurezza a noi e ai nostri clienti ".

Altre risorse:

Tags:

Cisco Cloud Services, Intercloud, Application Centric Infrastructure, Robert Lloyd

Segui Cisco Italia su:

Facebook page: http://www.facebook.com/CiscoItalia
Twitter: http://www.twitter.com/CiscoItalia
Youtube: http://www.youtube.com/CiscoItalia
LinkedIn: http://www.linkedin.com/groups/Cisco-Italia-2699921
Google +: http://plus.google.com/105977579777127967061

Cisco

Cisco (NASDAQ: CSCO) è il leader mondiale del settore IT che aiuta le aziende a cogliere le incredibili opportunità offerte dal futuro, connettendo ciò che prima non era connesso.
Per ulteriori informazioni visita il sito http://thenetwork.cisco.com.

Ufficio Stampa

Cisco
Marianna Ferrigno
Giulia Quaglieri
Tel: 800 787 854
email: pressit@external.cisco.com

Prima Pagina Comunicazione
Marzia Acerbi
Benedetta Campana
Tel: 02/91339811
email: ciscocorporate@primapagina.it

Contattaci

  • Trova un Partner Cisco
  • Documentazione (italiano)
Condividi