Archivio 2013

Cisco: ecco gli strumenti per coltivare una generazione presente e futura di scienziati, ingegneri ed innovatori nell’Internet of Things

Hierarchical Navigation

Nuove alleanze, percorsi di studio e certificazioni dedicate alle Reti Industriali per diffondere le competenze di networking

LinkedInGoogle+
Condividi

Wim Elfrink
Wim Elfrink, Chief Globalization Officer di Cisco presenta le iniziative dell’azienda all’IoT World Forum

Vimercate (MI), 6 novembre 2013 – Cisco ha presentato un programma globale per formare e dare opportunità ad una generazione presente e futura di imprenditori, scienziati, innovatori dell'Internet delle Cose. Secondo un recente studio della Banca Mondiale, il settore ICT è in rapida crescita e rappresenta un mercato potenziale di 800 miliardi di dollari a livello globale; si stima però che nei prossimi dieci anni, a livello mondiale, due milioni di posti di lavoro legati all'ICT resteranno scoperti1 , a causa di un persistente gap di competenze che si prevede toccherà quota 8,2% entro il 2022.

Per richiudere il gap, le istituzioni educative e della formazione professionale dovranno incrementare significativamente il numero di laureati in materie tecniche: ne servirebbero 222.000 in più ogni anno dal 2014 al 2022. Riconoscendo la criticità di questi dati, Cisco si impegna a favorire l’incontro fra domanda e richiesta di lavoratori con elevate competenze specialistiche promuovendo programmi strategici e collaborazioni che operino a favore delle generazioni di oggi e di domani.

Le novità sono state annunciate in occasione dell’Internet of Things World Forum (Barcellona, 29/31 ottobre) e rafforzano l’investimento di Cisco per l’educazione, con una nuova offerta composta da curricula di studi dedicati all’Internet delle Cose, strumenti di verifica delle competenze, e da Cisco® Specialist Certification, una certificazione di prossima introduzione che intende sviluppare la diffusione delle competenze di networking industriale.

In collaborazione con i principali leader di settore, l’offerta formativa così creata aiuterà a rispondere alla crescente richiesta di personale specializzato che abbia competenze di networking IP focalizzate su settori quali l’automazione, il manifatturiero, l’energia – ed altri settori che in futuro saranno investiti da trasformazioni tali da richiedere questo tipo di capacità. Attraverso questo programma di certificazione, Cisco e alcuni nuovi partner industriali uniranno le forze per riqualificare un numero significativo di lavoratori in questi settori.

Oltre a migliorare le competenze di coloro che già fanno parte del mondo del lavoro, Cisco si dedica anche a preparare gli studenti di oggi e di domani alle richieste del mercato lavorativo moderno. Per chi si laurea, è sempre più importante focalizzarsi sulle competenze scientifiche, tecnologiche, ingegneristiche e matematiche (STEM) per avviare una carriera nel settore IT. Pertanto, Cisco oggi ha annunciato anche una fondamentale alleanza con la New York Academy of Sciences.

Riconoscendo la necessità di dare alla prossima generazione di lavoratori “dell’Internet of Things” strumenti e formazione, Cisco e la New York Academy of Sciences hanno fondato la Global STEM Alliance, per offrire a studenti di tutto il mondo risorse di studio, programmi di mentorship intergenerazionali e accesso a contesti di ricerca scientifica e tecnologica di punta. Il paese Malesia e la città di Barcellona saranno i primi ad unirsi a questa alleanza.

Principali novità

  • Learning@Cisco, con i suoi partner, offrirà corsi formativi e certificazioni legate all’IoT, per mappare l’evoluzione delle nuove opportunità di carriera nei più diversi settori. Questi programmi di livello mondiale aiuteranno a creare un quadro di competenze che permetta agli individui di accedere a opportunità di carriera nel mondo IT e nell’automazione indistriale. Le collaborazioni attivate per l’educazione nelle discipline STEM forniranno le competenze fondamentali per supportare in tutto il mondo la formazione di una forza lavoro adeguata.
  • La Global STEM Alliance permetterà di integrare in modo perfetto tecnologia e contenuti – garantendo la possibilità di connettersi dalle diverse parti del mondo con i programmi erogati localmente dalla New York Academy of Sciences , attraverso piattaforme educative frontali e online. La partnership garantirà la condivisione delle conoscenze in ogni angolo del mondo – dando “un volto più umano” alla scienza attraverso la tecnologia, connettendo fra di loro persone di ogni età e di ogni paese interessate alla scienza.
  • Il programma Cisco Networking Academy aiuterà le persone a prepararsi per ottenere certificazioni riconosciute a livello globale, ed accedere a posizioni lavorative di ingresso in area ICT entro qualsiasi settore. Gli studenti sviluppano competenze fondamentali nell’ICT ed acquisiscono anche capacità essenziali per lavorare nel ventunesimo secolo: come la capacità di risolvere i problemi, di collaborare e di pensare in modo critico. I corsi sono offerti in molte lingue, con un modello di blended learning che unisce lezioni frontali e studio online, con strumenti interattivi, attività pratiche, valutazioni condotte online. Il programma Networking Academy, in collaborazione con le istituzioni educative, oggi raggiunge oltre un milione di studenti in 165 paesi.

Wim Elfrink, executive vice president, Industry Solutions and chief globalization officer, Cisco, commenta L’Internet of Things è una realtà oggi e non potrà che creare anche in futuro opportunità senza precedenti. Preparare la prossima generazione di lavoratori dando loro gli strumenti per cogliere questa opportunità è fondamentale per nutrire l’innovazione in questo settore. Ellis Rubinstein, president and chief executive officer of the New York Academy of Sciences, ha aggiunto: Il pianeta ha bisogno di scienziati, di ingegneri per affrontare la sfida della povertà, della salute globale, della sostenibilità. Cisco ha una visione e una consapevolezza che permette di aiutare i nostri giovani scienziati e i nostri Premi Nobel ad essere di ispirazione per i giovani di tutto il mondo, con una forza senza precedenti – attraverso l’applicazione dell’Internet delle Cose.

Il sindaco di Barcelona, Xavier Trías, spiega così l’adesione alla Global STEM Alliance. Unirsi alla Global STEM Alliance con Cisco e con la New York Academy of Sciences è per Barcellona l’opportunità di sviluppare i talenti e le competenze specializzate che possono coltivare la capacità di trasformare il mondo dei nostri giovani. Barcellona è orgogliosa di aver ospitato l’Internet of Things World Forum n cui tutto questo è stato annunciato: dalla salute all’assistenz sociale, dall’educazione ai trasporti pubblici e alla mobilità elettrica, l’Internet delle Cose sta già cambiando il modo in cui viviamo.

Il Prof. Tan Sri Sharifa Hapsah, vice chancellor, Universiti Kebangsaan Malaysia (UKM) ha detto Non c’è niente di più affascinante che guardare studenti, insegnanti, giovani scienziati lavorare con grande energia insieme alle migliori menti della scienza per capire come avere successo in questa area. Il programma Nobelist Mindset che abbiamo sviluppato con la New York Academy of Sciences aiuta a far capire il valore della creatività, della determinazione, della capacità di vedere le connessioni fra le varie idee – gli elementi chiave per apprendere le discipline STEM. Siamo lieti di unirci all’Alliance per condividere con il mondo il modo in cui stiamo sviluppando questa comunità di apprendimento.

Zeus Kerravala, principal analyst, ZK Research spiega: L’IoT accelera la sua corsa, e cresce il bisogno di talenti qualificati e specializzati che sappiano implementare la prossima generazione di tecnologie di rete in settori quali il manufacturing, l’energia, e altri ancora. Cisco ha una collaudata esperienza nel preparare la forza lavoro a cogliere le nuove opportunità tecnologiche ed ha ridefinito interi settori, con certificazioni quali la CCNA; inoltre ha partnership ben salde con il settore pubblico e privato. Questo mette l’azienda nella posizione ideale per creare e offrire formazione specifica e certificazioni che aiutino a chiudere il gap di conoscenze e capacità in queste aree di vitale importanza.

Keith D. Nosbusch, Chairman and CEO di Rockwell Automation conclude: Gli spazi industriali sono sempre più parte dell’Internet of Things, e si possono ottenere grandi vantaggi operativi dal rendere disponibile in modo sicuro le informazioni giuste, al momento giusto, a chi le debba ricevere in azienda. L’integrazione completa di sistema aziendale, supply chain e impianto è l’elemento di differenziazione competitiva del futuro. Supportiamo le iniziative che aiutano a formare e certificare il personale altamente qualificato che sta costruendo l’azienda integrata di domani.

Ulteriori risorse


1"ICT For Greater Development Impact," World Bank (June 2012); European Commission Global Economic Outlook. http://www.worldbank.org


Cisco

Cisco (NASDAQ: CSCO) è il leader mondiale del settore IT che aiuta le aziende a cogliere le incredibili opportunità offerte dal futuro, connettendo ciò che prima non era connesso. Per ulteriori informazioni visitare il sito: www.cisco.com

The New York Academy of Sciences

The New York Academy of Sciences è un’organizzazione indipendente e non profit impegnata fin dal 1817 nell’avanzamento delle scienze, della tecnologia e della società in tutto il mondo. Con 22.000 membri in 140 paesi, l’Academy sta creando una comunità globale della scienza a beneficio dell’umanità. La missione principale dell’Academy è favorire l’avanzamento della conoscenza scientifica, fare in modo che soluzioni basate sulle scienze abbiano un impatto positivo sulle principali sfide che la società deve affrontare, ed aumentare il numero di persone con una cultura scientifica. Per informazioni: www.nyas.org

Ufficio Stampa

Cisco
Cristina Marcolin
Giulia Quaglieri
Tel: 800 787 854
email: pressit@external.cisco.com

Prima Pagina Comunicazione
Vilma Bosticco
Caterina Ferrara
Tel: 02/91339811
email: ciscocorporate@primapagina.it

Contattaci

  • Trova un Partner Cisco
  • Documentazione (italiano)
Condividi