Cisco libera la Potenza del video e ne semplifica la creazione, la fruizione e la condivisione nelle aziende

Photos

Cisco TelePresence Content Server

Cisco TelePresence Content Server


Cisco TelePresence System 1300

Cisco TelePresence System 1300 47-inch


Cisco TelePresence Touch

Cisco TelePresence Touch 12-inch touch-screen interface


Cisco Unified IP Phones

Cisco Unified IP Phones 8941 and 8945

Cisco estende la portata del video in azienda con nuove funzionalitą di registrazione in TelePresence e nuovi endpoint video


Milano, 24 febbraio 2011 – Prosegue l’impegno di Cisco per consentire alle aziende di migliorare le modalità con cui collaborano e comunicano.  La società ha infatti annunciato oggi un insieme di nuove soluzioni progettate per semplificare la creazione di video garantendo nuove modalità per realizzare e utilizzare filmati all’interno delle aziende. Le nuove soluzioni permettono di:


  • Registrare e condividere filmati e contenuti all’interno di una Cisco TelePresence® o tramite altri endpoint video, rendendo disponibili filmati girati al momento o precedentemente  realizzati in occasione di eventi, corsi di formazione o comunicazioni interne all’azienda.
  • Disporre di avanzatissime funzionalità di ricerca all’interno dei filmati stessi. Invece di costringere l’utente a perdere tempo per cercare la clip desiderata all’interno di lunghi filmati, con pochi clic del mouse Cisco permette di individuare lo spezzone desiderato, sia che si tratti di una parola, di una frase, di un determinato relatore o di una specifica scena.

Cisco ha inoltre presentato innovazioni ed integrazioni studiate per consentire ai propri clienti di beneficiare di nuove modalità per la diffusione pervasiva del video all’interno delle aziende, dal desktop di ciascun utente, alle sale riunioni. Gli annunci odierni si inquadrano nella strategia che Cisco ha presentato lo scorso Novembre, quando ha annunciato che tutti i dispositivi endpoint per la collaboration aziendale avrebbero dovuto essere  “video-enabled”. Cisco ha annunciato:


  • Un nuovo endpoint Cisco TelePresence da 47”, ideale per video comunicazioni immersive in qualunque ufficio o piccola sala riunione.
  • Una nuova interfaccia utente per gli endpoint Cisco TelePresence che associa la tecnologia “one button to push” di Cisco con un ricco set di funzioni touch screen
  • La prima linea di telefoni Cisco Unified IP con videocamera integrata, che rappresenta una soluzione efficace per accelerare l’implementazione delle video comunicazioni all’interno delle aziende. Questi dispositivi, che operano in modo trasparente con tutti gli altri endpoint video Cisco, includono una ricca gamma di funzionalità per il risparmio energetico, contribuendo alle iniziative per l’ambiente delle aziende.

Queste nuove soluzioni, associate alle novità recentemente annunciate da Cisco sull’architettura medianet , aiutano le aziende a utilizzare il video in modo pervasivo e semplificano la creazione, la distribuzione e la fruizione di soluzioni video di qualità ed interoperabili.


In evidenza


Tutti possono essere produttori video


  • Cisco TelePresence Content Server 5.0
    • Grazie a Cisco TelePresence Content Server 5.0, le aziende hanno a disposizione una soluzione video end-to-end. Gli utenti possono registrare una riunione che si svolge all’interno di una TelePresence Cisco producendo un filmato in risoluzione premium (1080p-30 frame al secondo, 720p- 60 frame al secondo) e rivederlo immediatamente per poi condividerlo con altre persone utilizzando la piattaforma di webcasting e condivisione Cisco® Show and Share
    • Cisco Show and Share è ora disponibile anche in lingua francese e spagnola. Show and Share è anche strettamente integrato con Cisco Quad™, la piattaforma di social software aziendale di Cisco
    • Cisco TelePresence Content Server 5.0 sarà disponibile nel corso del mese di Marzo 2011
  • Cisco MXE 3500 Media Experience Engine
    Cisco MXE 3500 (Media Experience Engine) č una appliance di rete potente e flessibile che, insieme con la soluzione Cisco MXE 5600 assicura servizi di trasformazione media per trovare, collegare, registrare, arricchire e distribuire video. Le principali funzionalitą della nuova appliance MXE sono:
    • Integrazione delle funzionalità analitiche di Cisco Pulse® per ricerche di contenuti video, che consentono di risparmiare il tempo dedicato alla visualizzazione di grandi quantità di lunghi filmati per trovare il contenuto desiderato. Con Cisco Pulse, la soluzione Cisco MXE 3500 permette di taggare parole e relatori all’interno dei filmati, in modo che gli utenti possano fare veloci ricerche e trovare il contenuto desiderato
    • Una nuova interfaccia basata su browser per l’adattamento e la rielaborazione dei contenuti; è possibile aggiungere messaggi in sovraimpressione, filmati promozionali, watermark o grafici personalizzati; selezionare dispositivi specifici per il playback, come ad esempio Cisco Show and Share
    • Nuove funzionalità di live streaming per il supporto di eventi live sulle soluzioni Cisco Digital Signage
  • Cisco MXE 3500 è una componente fondamentale dell’architettura medianet per l’adattamento any-to-any dei media e permette di catturare e condividere contenuti da qualunque endpoint su qualsiasi piattaforma. La nuova interfaccia, le funzionalità aggiuntive per il live streaming e le funzionalità analitiche di Cisco Pulse saranno disponibili in fasi diverse, a partire dal secondo trimestre 2011.
  • Cisco Digital Signs for Collaboration
    • Come annunciato recentemente, Cisco ha presentato una soluzione per il live streaming di sessioni telepresence e di altri contenuti video su segnali digitali
    • I clienti possono utilizzare questa offerta per diffondere importanti messaggi a dipendenti o a studenti, per fare annunci a vaste platee o per consentire ad un numero più ampio di persone di partecipare a incontri aziendali virtuali.
    • Questa soluzione dinamica utilizza la tecnologia di Cisco TelePresence Content Server, Cisco Show and Share, dell’offerta Cisco MXE e di Cisco Digital Signage.

Video Everywhere


  • Cisco TelePresence System 1300 e nuova interfaccia utente
    • Il nuovo modello appartenente alla Serie Cisco TelePresence System 1300 dispone di uno schermo LCD a 47” e può essere montato a muro o su supporto a piantana ed è la soluzione ideale per una svariata gamma di utilizzi, in tutte quelle occasioni in cui è necessaria una collaborazione immersiva ottimale.
    • Questo endpoint supporta Cisco TelePresence Touch 12”, una nuova interfaccia utente touch screen ed intuitiva che combina la semplicità di utilizzo con sofisticati strumenti di layout e condivisione. Cisco TelePresence Touch 12” supporterà altri endpoint Cisco TelePresence.
    • L’interfaccia utente permette a coloro che partecipano ad una riunione di accedere rapidamente alle informazioni sulla riunione, di consultare una directory e di condividere contenuti.
    • Le aziende che stanno attualmente utilizzando i telefoni IP Cisco possono effettuare l’upgrade dei loro endpoint al nuovo dispositivo Touch 12”, se lo desiderano
    • Questa soluzione sarà disponibile nel corso dell’estate 2011
  • Cisco Unified IP Phones 8941 e 8945
    • Le soluzioni Cisco Unified IP Phones 8941 e 8945 integrano una video camera per video comunicazioni in qualità VGA ed un display ad alta risoluzione da 5”, che permettono agli utenti di vedere le persone con cui parlano al telefono.
    • Con la soluzione IP Phone 8941, Cisco è il primo fornitore di un video telefono IEEE Power over Ethernet (PoE) di Classe 1. Il telefono è noto per avere il minore assorbimento, anche durante l’orario di lavoro. Entrambi i telefoni mettono a disposizione un’opzione “deep sleep”, che riduce ulteriormente i consumi quando i dipendenti non sono in ufficio.
    • I telefoni sono dotati di funzionalità wireless Bluetooth e supportano un’ampia gamma di cuffie, incluso il modello Jawbone ICON for Cisco Bluetooth Headset.*

Dichiarazioni:


Marthin De Beer, senior vice president, TelePresence, Emerging Technologies & Consumer Business, Cisco:
“A mano a mano che la transizione di mercato verso il video si concretizza all’interno delle aziende, riteniamo che sia importante che i nostri clienti abbiano la possibilità di gestire agevolmente il flusso dei contenuti video: dalla creazione alla produzione di filmati, sino ad arrivare alla fruizione e alla condivisione. Riteniamo inoltre che debbano poter utilizzare dispositivi che possano lavorare in modo integrato ed intuitivo. Cisco è impegnata nel portare al mercato innovazioni che concretizzino la diffusione pervasiva del video”.


Sarah Wardlaw Jones, IT manager of instructional technology, University of Georgia, College of Pharmacy:
“University of Georgia College of Pharmacy utilizza la soluzione Cisco TelePresence Content Server insieme agli endpoint per la video conferenza Cisco per registrare lezioni live o per pre-registrare moduli a cui i nostri studenti possono accedere attraverso eLearning Commons, il sistema di learning management interno. I nostri studenti e docenti hanno iniziato ad utilizzare questo sistema di acquisizione di contenuti ed abbiamo oggi a disposizione centinaia di ore di contenuti video registrati. L’integrazione tra Cisco TelePresence Content Server con la nostra rete di video conferenza esistente è un servizio importantissimo che il nostro dipartimento fornisce al College of Pharmacy, che è diventato per tutto il campus  un esempio di come è possibile utilizzare contenuti”.


Bruce Callow, director, ICTS, Griffith University, Australia:
“Siamo un istituto di ricerca e formazione multi campus, con 5 sedi regionali e partecipiamo a svariate ricerche in molte aree. La comunicazione tra studenti, docenti e staff è importantissima per noi, in quanto ci permette di migliorare costantemente. Aspettiamo di poter utilizzare i nuovi telefoni Cisco IP Phone 8941 e 8945 per riuscire a dotare ogni scrivania di funzionalità di video comunicazione in alta qualità. I nostri docenti ed il nostro personale potranno osservare i propri interlocutori durante le conversazioni telefoniche e ricevere i segnali della comunicazione non verbale che sono importantissimi per il loro lavoro di insegnamento e ricerca. Potremo inoltre ottenere importanti benefici dalle funzionalità di energy saving, Bluetooth e interoperabilità con le soluzioni video Cisco già implementate presso la nostra struttura”.


Ulteriori risorse a supporto:



Technorati Tags: Cisco, video, telepresence, medianet, video sharing, IP phones, IP video, video, digital signage, analytics, pervasive video, videoconferencing, desktop video, mxe, Show and Share, network, media transformation, video infrastructure, immersive, multipurpose, streaming, recording, webcasting


La collaboration secondo Cisco
Dalla comunicazione IP alla mobility, dal servizio clienti al web conferencing, messaggistica, enterprise social software, sino ad arrivare all’esperienza immersiva e all’interoperabilità offerta dalle soluzioni di TelePresence, Cisco  propone soluzioni di collaboration network-based e integrate, che si basano su standard aperti. Queste soluzioni, unitamente ai servizi offerti da Cisco e dai suoi partner, consentono alle aziende di far crescere il loro business, di innovare e di incrementare la produttività. Sono inoltre progettate per migliorare il lavoro in team, proteggere gli investimenti e semplificare il processo necessario per trovare i giusti interlocutori e informazioni.


*modello IP Phone 8945


Cisco, the Cisco logo, Cisco Pulse, Cisco Quad, Cisco Show and Share, and Cisco TelePresence are registered trademarks or trademarks of Cisco and/or its affiliates in the U.S. and other countries. A listing of Cisco's trademarks can be found at www.cisco.com/go/trademarks. Third-party trademarks mentioned are the property of their respective owners. The use of the word partner does not imply a partnership relationship between Cisco and any other company.


 


Contattaci

  • Trova un Partner Cisco
  • Documentazione (italiano)
Condividi