Cisco main sponsor del Broadband Forum 2011

L’evento, che si tiene oggi a Roma,  è dedicato a “Sviluppo, Investimenti e Servizi Broadband – il percorso italiano verso la banda ultra larga”


Milano, 22 marzo 2011 – Cisco partecipa oggi come main sponsor all’edizione 2011 del Broadband Forum, l’annuale appuntamento che vede riuniti i principali esperti e player del settore TLC; quest’anno, la discussione è dedicata allo sviluppo di un percorso italiano verso la realizzazione di una rete a banda ultra-larga.


In qualità di main sponsor, l’azienda prende parte ai lavori con l’intervento di Filippo Galimberti, Head of Broadband Initiative di Cisco Italia, con un intervento dedicato a “Trasformazione delle applicazioni, sviluppo del traffico ed intelligenza di rete: le tre variabili che determinano come saranno disegnate le reti Ultra Broadband nei prossimi cinque anni”. Inoltre Gaetano Pellegrino, Senior Manager di Cisco IBSG (Internet Business Solutions Group)  partecipa  al panel dedicato a  “Le Reti 4G e la tecnologia Lte alla prova del boom di traffico di smartphone, tablet &co – banda larga mobile, contenuti e servizi dati le priorità degli operatori per i prossimi cinque anni”.


Siamo molto lieti di partecipare al Broadband Forum 2011, perché confrontarsi su una via italiana alla banda ultra-larga è quanto mai necessario per lo sviluppo del nostro paese “ dichiara Filippo Galimberti. “L’edizione 2010 del Broadband Quality Study, ricerca che conduciamo da tre anni con la Said Business School dell’Università di Oxford e con l’Università portoghese di Oviedo, pone la rete fissa Italiana al 28mo posto tra i paesi leader per la qualità della banda larga: un concetto che include non solo la penetrazione delle reti delle connessioni di questo tipo nel paese, ma anche la loro effettiva bidirezionalità, e l’ampiezza di banda realmente a disposizione di cittadini, enti ed imprese”.


Nella classifica stilata nel Broadband Quality Study, l’Italia si posiziona alle spalle di numerosi paesi dell’Est Europa  per non parlare delle nazioni asiatiche, degli Stati Uniti o degli stati del Nord Europa, e non ci sono sostanziali miglioramenti rispetto al passato. “Ciò rappresenta un rischio grave per la nostra competitività”  commenta Galimberti “ perché senza una qualita’ di banda sufficiente non potranno essere supportate le applicazioni di business, collaborazione, comunicazione voce e video più promettenti per il futuro – e non si sfruttano al meglio le potenzialità delle applicazioni più utilizzate oggigiorno”.


Altrettanto fondamentale per lo sviluppo delle modalità di lavoro e comunicazione future è la presenza di una rete mobile ad elevata capacità.  Nello studio Visual Networking Index 2011, rilasciato nel febbraio scorso da Cisco, è emerso che entro il 2015 il traffico dati su reti mobili aumenterà di 26 volte, raggiungendo la quota di 6,7 exabyte scambiati al mese: con oltre 5,6 miliardi di terminali collegati alla rete mobile, a fare la parte del leone saranno contenuti ad alta richiesta di banda, quali il video in mobilità, che nel 2015 rappresenterà il 66% di tutto il traffico dati mobile. Quindi sarà indispensabile coniugare il controllo degli investimenti in infrastrutture e monetizzare la crescente richiesta di banda mobile da parte dei consumatori garantendo una connessione trasparente alla Rete.


“A livello mondiale, la velocità di connessione  media sulle reti mobili rilevata nel 2010 dal nostro strumento Global Internet Speed Test era di 215 kbps, e le previsioni dicono che decuplicherà entro il 2015” spiega Gaetano Pellegrino. “La banda larga deve diventare una priorità anche sul mobile, e vanno quindi incentivate le azioni volte ad adottare le tecnologie di nuova generazione anche in questo ambito. L'esigenza crescente di esperienze multimediali in mobilità aumenta il numero di consumatori creando l’opportunità per maggiori economie di scala e più basso costo per bit”.


LINK

Cisco Visual Networking Index 2010 – 2015: http://www.cisco.com/web/IT/press/cs11/020211.html

Cisco Broadband Quality Study 2010: http://www.cisco.com/web/IT/press/cs10/191010.html


Segui Cisco Italia su:


Facebook page: http://www.facebook.com/CiscoItalia
Twitter: http://www.twitter.com/CiscoItalia
Youtube: http://www.youtube.com/CiscoItalia
LinkedIn: http://www.linkedin.com/groups/Cisco-Italia-2699921
RSS Feed Cisco: http://newsroom.cisco.com/dlls/rss.html


Cisco


Cisco (NASDAQ:CSCO) è leader mondiale nella fornitura di soluzioni di rete che trasformano il modo con cui le persone comunicano e collaborano. del Notizie e informazioni relative alla società ed ai prodotti sono disponibili all’indirizzo http://www.cisco.com/ Le apparecchiature di Cisco Systems sono fornite in Europa da Cisco Systems International BV, una consociata interamente controllata da Cisco Systems, Inc.


Ufficio Stampa


Cisco Systems

Prima Pagina Comunicazione

Cristina Marcolin
Tel: 800 787 854
email: New Emailpressit@external.cisco.com

Vilma Bosticco
Caterina Ferrara
Tel: 02/76.11.83.01
email: New Emailciscocorporate@primapagina.it

Contattaci

  • Trova un Partner Cisco
  • Documentazione (italiano)
Condividi