Costa Edutainment sceglie le soluzioni Cisco

Da Cisco e Maticmind soluzioni di comunicazione e collaborazione unite a una solida infrastruttura di networking cablata e wireless contribuiscono ai successi di Costa Edutainment Spa, societā di gestione dell'Acquario di Genova.


Milano, 17 Febbraio 2011 - Cisco ha annunciato che Costa Edutainment, leader in Italia nella gestione di siti e grandi strutture pubbliche e private dedicate ad attività ricreative, culturali, didattiche e di ricerca scientifica, ha scelto le soluzioni Cisco per il wireless e la collaboration. Il progetto è stato realizzato in collaborazione con Maticmind, partner tecnologico di Cisco specializzato nella fornitura di soluzioni di comunicazione evolute al servizio del business.


Costa Edutainment ha in gestione, oltre all’Acquario di Genova, altre realtà del capoluogo ligure che costituiscono il mondo AcquarioVillage: il Galata Museo del Mare con il sommergibile Nazario Sauro, La città dei bambini e dei ragazzi, la Biosfera e l’ascensore panoramico Bigo, per un totale di 1,7 milioni di visitatori l’anno. A queste strutture si aggiunge il tour operator del gruppo, Incoming Liguria. Dal 2004 fa parte dell’ente organizzatore del Festival della Scienza, e dal 2008 è socia della Fondazione per la Cultura Genova Palazzo Ducale, l’istituzione creata per la valorizzazione del patrimonio culturale locale.
Sul territorio nazionale, Costa Edutainment gestisce l’Acquario di Livorno, riaperto al pubblico dal 31 luglio 2010 e da dicembre 2010 possiede la quota di maggioranza (70%) dell’Acquario di Cattolica.
La società è inoltre coinvolta direttamente, attraverso il gruppo Civita di cui è socio o attraverso il personale impegno del Presidente Giuseppe Costa, nella gestione della struttura o di mostre ed eventi in 5 delle 6 prime realtà italiane.
Costa Edutainment comprende oltre 200 persone, tra dipendenti e personale dedicato alle attivitā, affidate in outsourcing, presso le varie strutture gestite. Le sedi a Genova sono 6, distribuite sul territorio urbano, cablate in un'unica infrastruttura di rete IP, gestita interamente da 3 persone dedicate ai Sistemi Informativi.


Inizialmente, l’azienda genovese aveva in dotazione una infrastruttura ibrida, formata da un centralino tradizionale analogico, da una rete di telefoni fissi e da una rete di apparecchi Dect, in dotazione a tecnici, biologi e manutentori a garanzia della loro reperibilità. Su questa architettura si appoggiava anche un sistema telefonico su IP dedicato al Contact Center, un servizio che però doveva essere traslocato in un’altra sede, generando il problema della sua connessione con l’infrastruttura principale. Si è deciso di implementare una soluzione che integrasse dati e voce sulla rete IP, per creare una infrastruttura telefonica uniforme per tutte le sedi - Contact Center compreso - facile da gestire e che consentisse di sfruttare i collegamenti già esistenti. La componente Dect, attraverso una soluzione di comunicazione unificata, poteva essere sostituita da un sistema di copertura wireless.


“La nostra era una esigenza di grande affidabilità unita a semplicità di gestione, oltre alla possibilità di integrazione fluida con la soluzione che utilizziamo per la gestione del Contact Center”, afferma Filippo Costa, ICT Corporate Advisor di Costa Edutainment Spa. “Senza contare la criticità di una infrastruttura wireless in un ambiente di acquario, che rende problematica la diffusione delle onde radio. La soluzione wireless di Cisco, comprensiva del Wireless Lan Controller per la gestione unificata degli Access Point, è risultata essere la migliore per garantire massime prestazioni di servizio”. Allo stesso tempo è stata introdotta una soluzione di comunicazione unificata Cisco, con un doppio Cisco Unified Call Manager a cui fanno capo le 60 linee interne. Oltre all’introduzione di telefoni IP Phone Cisco, sia da tavolo che wireless, è stata migrata su rete IP anche la gestione dei fax ed è stato integrato l’applicativo a supporto del Contact Center, chiamato a gestire gli oltre 300 mila contatti annuali dei visitatori dell’Acquario e delle altre strutture. L’integrazione tra gli IP Phone e i personal computer degli utenti consente ora di gestire la chiamate dal PC.


I benefici ottenuti alla comunicazione unificata permettono un controllo diretto sul centralino abbattendo i costi di gestione telefonica: per configurare, modificare o aggiungere nuovi dispositivi non occorre più rivolgersi all’operatore telefonico, procedura che richiedeva tempi e costi non indifferenti. È cresciuto, inoltre, il livello di servizio e della semplicità di sostituzione di un apparato eventualmente guasto, che può essere riconfigurato nel giro di qualche minuto con le stesse impostazioni dell’utente, ein caso di modifiche alla configurazione, utilizziamo l’interfaccia Web di gestione. Gli interventi possono essere quindi svolti da remoto, il che è utile in quanto la nostra assistenza è h24 e il personale reperibile può risolvere problemi con minimi tempi di intervento. Oltre ai risparmi sulle spese di gestione, è diminuita la voce costi fissi dai bilanci aziendali.


Secondo Giuseppe Tantaro, Account Manager di Maticmind, il risparmio nei costi di esercizio è uno degli aspetti a cui imprese di ogni settore e dimensione sono sempre più sensibili. “È fondamentale, nella nostra attività di consulenza, far emergere l’impatto che le soluzioni che proponiamo possono avere su tutto il business dell’azienda, al di là dei miglioramenti tecnologici. Gli amministratori di rete possono così convincere più facilmente manager e imprenditori che puntare su strumenti di collaborazione e comunicazione evoluti migliora non solo l’efficienza dell’infrastruttura, ma cambia - in meglio - il modo di lavorare delle persone e, di conseguenza, la produttività dell’azienda”.


Avere un’unica infrastruttura telefonica su IP consente inoltre di estendere alle sedi periferiche la possibilità di sfruttare le funzioni del Contact Center per gestire numeri informativi o di contatto con il pubblico. Inoltre, è possibile aggiungere operatori al Contact Center in postazioni temporanee in qualunque sede raggiunta dalla rete in maniera molto flessibile, vantaggio che l’azienda sfrutta in particolari periodi di picco turistico. Su questa piattaforma saranno sviluppati anche strumenti evoluti di collaborazione, come la video conferenza per aumentare i contatti tra le nuove strutture sul territorio nazionale che Costa Edutainment sta per rilevare, e ridurre così le spese di trasferta.


Infine, alla rete wireless Cisco è stato allacciato il  sistema di controller industriali collegati ai sensori presenti presso le sale dell’Acquario, per la gestione centralizzata della Building Automation. Inoltre i tecnici e i biologi dedicati alla manutenzione delle vasche e alla cura degli animali possono utilizzare tablet PC e terminali palmari per monitorare le apparecchiature, avviarle, arrestarne il funzionamento o procedere a interventi di manutenzione senza dover stare fissi in sala controllo, avendo lo stato dell’impianto sempre disponibile e dati sempre aggiornati.


Paolo Delgrosso, Direttore Operazioni Small Business & Commercial di Cisco Italy, conclude “Costa Edutainment è senz’altro un esempio eccellente di come una rete wireless abbinata a soluzioni di collaboration avanzate possano, da un lato, abbattere le barriere fisiche, permettendo ad un luogo come l’acquario di Genova di essere completamente cablato e, dall’altro, consentire all’azienda di essere più efficiente nelle comunicazioni ed essere più produttiva, dedicando meno tempo alla manutenzione e implementazione; infine, aspetto non trascurabile, l’affidabilità delle soluzioni Cisco permette una notevole riduzione dei costi di gestione e telefonici”.


Segui Cisco Italia su:


Facebook: http://www.facebook.com/CiscoItalia
Twitter: http://www.twitter.com/CiscoItalia
Youtube: http://www.youtube.com/CiscoItalia
LinkedIn: http://www.linkedin.com/groups/Cisco-Italia-2699921


Ufficio Stampa


Cisco Systems

Prima Pagina Comunicazione

Cristina Marcolin
Tel: 800 787 854
email: New Emailpressit@external.cisco.com

Vilma Bosticco, Valentina Ghigna
Tel: 02/76.11.83.01
email: New Emailciscomarkets@primapagina.it

Contattaci

  • Trova un Partner Cisco
  • Documentazione (italiano)
Condividi