Cisco annuncia i risultati finanziari del secondo trimestre fiscale 2010

Milano, 4 febbraio 2010 - Cisco®, leader mondiale nella fornitura di soluzioni di rete che trasformano il modo in cui le persone comunicano e collaborano, ha annunciato i risultati finanziari relativi al secondo trimestre dell’anno fiscale 2010, conclusosi il 23 gennaio scorso.
Il fatturato è stato pari a 9,8 miliardi di dollari, l’utile netto su base GAAP è stato pari a 1,9 miliardi di dollari o 0,32 dollari per azione, l’utile netto su base non-GAAP è stato pari a 2,3 miliardi di dollari o 0,40 dollari per azione.


Nel commentare l’andamento del trimestre, John Chambers, Presidente e CEO di Cisco ha dichiarato: “Gli eccellenti risultati finanziari del secondo trimestre sono stati superiori alle nostre aspettative, ed a nostro avviso indicano chiaramente che stiamo entrando nella seconda fase della ripresa economica. Nel corso del trimestre abbiamo assistito a una generale crescita del nostro business ed a miglioramenti importanti in quasi tutte le nostre aree di attività.


Chambers ha continuato: “Riteniamo che la nostra strategia aggressiva, che ci ha visti investire sul nostro business anche durante la crisi, e la nostra scelta di focalizzarsi sull’innovazione, l’eccellenza operativa e la produttività siano alla base della nostra crescita. Siamo in una posizione ideale – grazie alla nostra distribuzione geografica, ai nostri clienti, ed ai nostri prodotti più importanti - in un momento che vede le economie mondiali crescere e i nostri clienti incrementare i loro investimenti in tecnologie”.


Risultati GAAP (miliardi di dollari)
  Q2 2010 Q2 2009 vs. Q2 2009
Fatturato netto 9,8 9,19 + 8 %
Utile netto 1,9 1,5 + 23,2 %
Utile per azione 0,32 0,26 + 23,1 %

Risultati Non-GAAP (miliardi di dollari)
  Q2 2010 Q2 2009 vs. Q2 2009
Utile netto 2,3 1,9 + 25,3 %
Utile per azione 0,40 0,32 + 25 %


Il fatturato netto dei primi sei mesi dell’anno fiscale 2010 è stato pari a 18,8 miliardi di dollari, rispetto ai 19,4 miliardi di dollari registrati nei primi sei mesi dell’anno fiscale 2009. L’utile netto per i primi sei mesi dell’anno fiscale 2010 su base GAAP è stato pari a 3,6 miliardi di dollari o 0,62 dollari per azione, rispetto ai 3,7 miliardi di dollari o 0,63 dollari per azione registrati nei primi sei mesi dell’anno fiscale 2009. L’utile netto su base non –GAAP per i primi sei mesi dell’anno fiscale 2010 è stato pari a 4,5 miliardi di dollari o 0,76 dollari per azione, rispetto ai 4,4 miliardi di dollari o 0,74 dollari per azione registrati nei primi sei mesi dell’anno fiscale 2009.


Principali evidenze finanziarie

  • Il cashflow operativo si è attestato su 2,5 miliardi di dollari per il secondo trimestre dell’anno fiscale 2010, rispetto agli 1.5 miliardi del primo trimestre 2010 e ai 3,2 miliardi per il secondo trimestre dell’anno fiscale 2009.
  • Cassa, equivalenti di cassa e investimenti sono stati pari a 39,6 miliardi alla fine del secondo trimestre fiscale 2010, rispetto ai 35 miliardi di dollari registrati al termine dell’anno fiscale 2009 e rispetto ai 35,4 miliardi alla fine del primo trimestre 2010.
  • Nel corso del secondo trimestre 2010, Cisco ha riacquistato 63 milioni di azioni ordinarie ad un prezzo medio di 23,96 dollari per azione, per un valore aggregato pari a 1,5 miliardi di dollari. Alla data del 23 gennaio 2010, Cisco aveva riacquistato e ritirato complessivamente 2,9 miliardi di azioni ordinarie ad un prezzo medio di 20,55 dollari per azione, per un valore aggregato di circa 60,4 miliardi di dollari, calcolato dall’inizio del piano del programma di riacquisto. Il restante importo autorizzato per il riacquisto delle azioni alla data del 23 gennaio 2010 era di 11,6 miliardi di dollari senza data di termine.
  • I DSO (days sales outstanding) alla fine del secondo trimestre dell’anno fiscale 2010 sono stati 39 giorni, rispetto ai 32 giorni riportati alla fine del primo trimestre 2010 ed ai 29 giorni riportati alla chiusura del secondo trimestre fiscale 2009.
  • Le rotazioni di inventario calcolate su base GAAP sono state 12,1 nel secondo trimestre fiscale 2010, rispetto al dato di 11,6 registrato sia per il primo trimestre fiscale 2010 sia per il secondo trimestre dell’anno fiscale 2009. Le rotazioni di inventario calcolate su base non GAAP sono state 11,7 nel secondo trimestre dell’anno fiscale 2010 rispetto al dato di 11,3 registrato sia nel primo trimestre fiscale 2010 sia nel secondo trimestre dell’anno fiscale 2009.

"Da un punto di vista finanziario il secondo trimestre è stato molto positivo. La nostra performance, con una crescita dell’8% anno su anno nei ricavi, corrisponde al terzo trimestre consecutivo di crescita per l’azienda, ed ha superato di molto l’orientamento positivo che avevamo evidenziato commentando i risultati del nostro primo trimestre”ha dichiarato Frank Calderoni, Chief Financial Officer di Cisco. “Abbiamo avuto ottimi margini lordi e abbiamo accresciuto di 2,5 miliardi di dollari in contante dalle operazioni, portando la somma a nostra disposizione in liquidità e investimenti a 39,6 miliardi di dollari. Crediamo che questi risultati dimostrino la solidità delle fondamenta finanziarie su cui ci basiamo, per continuare a crescere e cogliere le transizioni di marcato nel nostro settore”.


Principali evidenze di business

  • Cisco, EMC Corp. e VMware, Inc., hanno annunciato la creazione dell’alleanza Virtual Computing Environment, pensata per accelerare lo sviluppo pervasivo della virtualizzazione nel data center e la creazione di infrastrutture cloud private
  • Cisco ha festeggiato i suoi 25 anni di attività, ed ha segnato questo traguardo proponendo ad ognuno dei suoi dipendenti di offrirsi per servizi di volontariato nelle loro comunità di appartenenza

Acquisizioni e investimenti

  • Cisco ha chiuso l’acquisto di ScanSafe, Inc., azienda leader di mercato nelle soluzioni di sicurezza web SaaS (Software as a Service) destinate ad aziende di ogni dimensione
  • Cisco ha completato l’acquisizione di Starent Networks, Corp., fornitore leader di soluzioni per le infrastrutture mobile destinati a carrier in ambito mobile e in ambito convergente.

Innovazioni Cisco

  • In occasione dell’evento Collaboration Summit, Cisco ha presentato nuovi prodotti in ambito TelePresenceTM , unified communications, enterprise social software e servizi di hosted email, che semplificheranno la trasformazione radicale del modo di comunicare e collaborare nelle imprese
  • All’evento CES 2010 Cisco ha presentato la sua visione per la connected life, presentando le sue importanti novità in ambito home networking, prodotti per il video, nuove partnership con aziende del settore media & entertainment e nuovi progetti per trasformare radicalmente l’esperienza di consumo dei contenuti video

Principali annunci relativi ai clienti

  • Cisco e Molina Healthcare Inc, hanno presentato un progetto di telemedicina per migliorare i servizi di cura erogati a comunità locali svantaggiate della California, attraverso tecnologie che permettono una interazione evoluta fra medico e paziente
  • TASER International Inc., ha migliorato i servizi che offre alle forze dell’ordine grazie a nuovi servizi cloud basati su Cisco Unified Computing SystemTM
  • L’hotel Mandarin Oriental di Kuala Lumpur, in Malesia, ha annunciato che adotterà in tutta la struttura una rete wireless altamente sicura per l’accesso a internet, migliorando la pre-esistente infrastruttura di rete con le tecnologie Cisco di nuova generazione 802.11n o Wireless-N.
  • L’aeroporto di Melbourne ha modernizzato e digitalizzato la gestione del Terminal 2 con l’implementazione di tecnologie video e di mobilità Cisco.
  • BT e Cisco hanno lanciato un servizio di telefonia hosted IP che rappresenta a livello mondiale la prima offerta di unified communications basata su cloud.
  • Onet.pl Group in Polonia ha scelto la piattaforma Cisco Nexus ® per il proprio data center a Cracovia, per servire il numero crescente di clienti interessati agli innovativi servizi video presenti sul portale.

Contattaci

  • Trova un Partner Cisco
  • Documentazione (italiano)
Condividi