Cisco rafforza l'esperienza della collaboration mobile con l'iPhone

Cisco rafforza l'esperienza della collaboration mobile con l'iPhone


Cisco offre l'esperienza della business collaboration grazie a Cisco WebEx Meeting Center e Cisco Unified Communications presso AppStore

Milano, 12 gennaio 2009 - Essere fuori ufficio o in viaggio non è più sinonimo di “essere fuori dal mondo”. E proprio in quest’ottica, Cisco ha esteso le funzionalità di web conferencing e collaborazione agli utenti di cellulari iPhone 3G di Apple, tramite Cisco WebEx Meeting Center e Cisco Unified MeetingPlace.


La nuova applicazione per i meeting Cisco WebEx via iPhone, scaricabile gratuitamente su AppStore, consente agli utenti di partecipare tramite un semplice click e di collaborare attivamente ai meeting CiscoWebEx. Grazie all'applicazione Cisco WebEx Meeting Center sull'iPhone, gli utenti possono visualizzare e condividere materiale, vedere la lista dei partecipanti alla riunione, controllare chi sta parlando (active speaker) e chattare con gli altri partecipanti al meeting.


"Questa soluzione sottolinea l'impegno di Cisco di portare agli utenti la produttività professionale negli ambienti che preferiscono," ha dichiarato June Bower, vice presidente marketing, WebEx Technology Group di Cisco. "Dall'incontro tra una potente soluzione di collaborazione ed un'esperienza utente elegante, nasce una soluzione vincente sia per le aziende che per gli utenti."


Grazie a Cisco, l'esperienza del meeting online offre agli utenti la possibilità di usufruire di funzionalità web e audioconferenza contemporaneamente sia sulla rete mobile 3G che su reti wireless (Wi-Fi) 802.11.  La soluzione consente molteplici configurazioni telefoniche comprese la telefonia in modalità SaaS (Software as a Service) attraverso Cisco WebEx Meeting Center, telefonia on-premises con Cisco Unified MeetingPlace, o telefonia attraverso i service provider partner di Cisco. Il download è gratuito dall'AppStore. Gli utenti devono avere un abbonamento attivo ai servizi WebEx per prenotare o gestire un meeting.


"iPhone di Apple dotato di funzionalità e tecnologia Cisco WebEx diventa un'interfaccia davvero molto semplice da utilizzare e contestualmente molto efficace," ha dichiarato Dan Burrier, chief creative officer e co-president, Ogilvy West. "Funzionalità di questo tipo su un dispositivo portatile cambiano davvero le cose. È caduta un'altra barriera all'utilizzo dell'iPhone in ambiente aziendale. Sono dei terminali alla moda, consentono di collegarti con il mondo ed aumentano anche la produttività professionale."


"Sono tre le principali tendenze che stanno sovvertendo quanto si credeva su come le persone interagiscono con le applicazioni di collaborazione," dichiara Mike Gotta, analista presso il Burton Group. "Primo, l'esperienza da utente consumer di una persona lo porterà a prediligere sempre più i dispositivi mobili. Secondo, la maturità delle reti e delle funzionalità dei dispositivi mobili semplificheranno la disponibilità di nuovi livelli di funzionalità applicative. Terzo, l'idea di "lavoro dove mi trovo" cambierà il punto di vista con cui sono progettati - e la richiesta - dei tool di collaboration, come la web conference."


Una versione futura della soluzione includerà in Cisco WebEx Meeting Center la possibilità di vedere i partecipanti al meeting e l'active speaker anche tramite Cisco Unified MeetingPlace. Gli utenti saranno in grado di spostarsi da una sessione di conferenza Cisco WebEx Meeting Center e Cisco Unified MeetingPlace da un Apple iPhone 3G ad un ambiente desktop e viceversa, trasferendo l'audio dal Cisco Unified IP Phone e la web conference al computer per un'esperienza di collaboration estesa.

Ufficio Stampa

Cisco Comunicazione Prima Pagina
Tel: 800 787 854 Tel: 02/76.11.83.01
email: pressit@external.cisco.com email: ciscotech@primapagina.it
Cristina Marcolin Marzia Acerbi
Susanna Ferretti Benedetta Campana

Contattaci

  • Trova un Partner Cisco
  • Documentazione (italiano)
Condividi