Cisco annuncia i risultati finanziari del terzo trimestre fiscale 2009

  • Fatturato netto Q3 09: $8,2 miliardi (diminuzione del 17% anno su anno)
  • Utile netto Q3 09: $1,3 miliardi GAAP; $1,8 miliardi non-GAAP
  • Utili per azione Q3 09: $0,23 GAAP (diminuzione del 21 % anno su anno); $0,30 non-GAAP (diminuzione del 21% anno su anno)
  • Cash flow operativo Q3: $2 miliardi
  • Totale di cassa, equivalenti di cassa e investimenti: $33,6 miliardi

Milano, 7 maggio 2009 - Cisco®, leader mondiale nella fornitura di soluzioni di rete che trasformano il modo in cui le persone comunicano e collaborano, ha annunciato i risultati finanziari relativi al terzo trimestre dell'anno fiscale 2009, conclusosi il 25 aprile scorso.
Il fatturato netto è stato pari a 8,2 miliardi di dollari, l'utile netto su base GAAP è stato pari a 1,3 miliardi di dollari o 0,23 dollari per azione, l'utile netto su base non-GAAP è stato pari a 1,8 miliardi di dollari o 0,30 dollari per azione.


"Cisco ha mostrato solidità finanziaria in un periodo particolarmente difficile per l'economia e caratterizzato da dinamiche di mercato in continua evoluzione" ha dichiarato John Chambers, presidente e CEO di Cisco. "Questi risultati dimostrano il nostro impegno nel raggiungere l'eccellenza operativa e la nostra capacità di gestione dei profitti anche all'interno di cicli economici diversi. Utilizzeremo questo periodo di transizione dei mercati per allineare ed ottimizzare le risorse, effettuare investimenti strategici, entrare in mercati contigui a quello tradizionale e migliorare ulteriormente le relazioni con i clienti esistenti". 



Risultati GAAP

 

Q3 2009

Q3 2008

vs. Q3 2008

Fatturato netto (miliardi di dollari)

8,2

9,8

-16,6 %

Utile netto (miliardi di dollari)

1,3

1,8

-24 %

Utile per azione (dollari)

0,23

0,29

-20,7 %



Risultati Non-GAAP

 

Q3 2009

Q3 2008

vs. Q3 2008

Utile netto (miliardi di dollari)

1,8

2,3

-24,1 %

Utile per azione (dollari)

0,30

0,38

-21,1 %


Il fatturato per i primi nove mesi dell'anno fiscale 2009 è stato di 27,6 miliardi di dollari, mentre nello stesso periodo del precedente anno fiscale era stato pari a 29,2 miliardi di dollari. L'utile netto per i primi nove mesi dell'anno fiscale 2009 su base GAAP è stato di 5,1 miliardi di dollari, pari a 0,86 dollari per azione, rispetto ai 6 miliardi di dollari o 0,97 dollari per azione registrati nei primi nove mesi dell'anno fiscale 2008. L'utile netto su base non GAAP per i primi nove mesi dell'anno fiscale 2009 è stato di 6,1 miliardi di dollari, o 1,04 dollari per azione, rispetto ai 7,2 miliardi di dollari o 1,16 dollari per azione registrati nei primi nove mesi dell'anno fiscale 2008.


Altre evidenze finanziarie


  • Il cashflow operativo si è attestato su 2 miliardi di dollari per il terzo trimestre dell'anno fiscale 2009, rispetto ai 3 miliardi del terzo trimestre dell'anno fiscale 2008 e ai 3,2 miliardi di dollari del secondo trimestre 2009.
  • Cassa, equivalenti di cassa e investimenti sono stati pari a 33,6 miliardi di dollari alla fine del terzo trimestre fiscale 2009, rispetto ai 26,2 miliardi di dollari registrati al termine dell'anno fiscale 2008 ed ai 29,5 miliardi alla fine del secondo trimestre fiscale 2009.
  • I ricavi differiti sono stati pari a 8,8 miliardi di dollari alla fine del terzo trimestre fiscale 2009, rispetto agli 8,9 miliardi registrati al termine dell'anno fiscale 2008 e ai 9,3  miliardi alla fine del secondo trimestre fiscale 2009.
  • Nel corso del terzo trimestre fiscale 2009, Cisco ha riacquistato 77 milioni di azioni ordinarie ad un prezzo medio di 15,57 dollari per azione, per un valore aggregato pari a 1,2 miliardi di dollari. Alla data del 25 aprile 2009, Cisco aveva riacquistato e ritirato complessivamente 2,8 miliardi di azioni ordinarie ad un prezzo medio di 20,43 dollari per azione, per un valore aggregato di circa 56,4 miliardi di dollari, calcolato dall'inizio del piano del programma di riacquisto. Il restante importo autorizzato per il riacquisto alla data del 25 aprile 2009 era di 5,6 miliardi di dollari, senza data di termine.
  • I DSO (days sales outstanding) alla fine del terzo trimestre dell'anno fiscale 2009 sono stati 27 giorni, rispetto ai 34 giorni riportati alla fine del quarto trimestre 2008 ed ai 29 giorni riportati alla chiusura del secondo trimestre fiscale 2009.  
  • Le rotazioni di inventario calcolate su base GAAP sono state 11,0 nel terzo trimestre fiscale 2009, rispetto al dato di 11,9 registrato per il quarto trimestre 2008 e al dato di 11,3 registrato nel secondo trimestre fiscale 2009. Su base non-GAAP, le rotazioni di inventario sono state 10,7 nel terzo trimestre fiscale 2009, rispetto al dato di 11,6 registrato per il quarto trimestre 2008 e al dato di 11,3 registrato nel secondo trimestre fiscale 2009.
  • Nel terzo trimestre fiscale 2009 Cisco ha completato la sua offerta di debito di senior unsecured notes con un valore aggregato principale di 4,0 miliardi di dollari.

"Cisco ha dimostrato la propria capacità nella gestione dei profitti sia in periodi economici favorevoli che in situazioni caratterizzate da forti turbative dei mercati" ha dichiarato  Frank Calderoni, Chief Financial Officer di Cisco. "Con oltre 33 miliardi di dollari di contanti e investimenti, la nostra solida posizione finanziaria rappresenta una base concreta e flessibile che ci permette di sostenere i nostri investimenti in innovazione, continuare a perseguire l'eccellenza nella gestione operativa del business e stringere relazioni sempre più solide con i nostri clienti".


Principali evidenze di business


  • Cisco e il Governo Federale Messicano hanno annunciato che collaboreranno nelle aree dell'istruzione, digitalizzazione della Pubblica Amministrazione e connettività di zone rurali per garantire ed accelerare lo sviluppo socio economico in Messico.
  • Cisco ha annunciato una iniziativa per aumentare la produttività e dare nuovi impulsi all'innovazione in Corea, che rientra nel programma dell'azienda a supporto dell'urbanizzazione intelligente che ha l'obiettivo di aiutare i grandi centri urbani nell'utilizzo della rete quale piattaforma per gestire in modo integrato le città, garantire una migliore qualità della vita dei cittadini e supportare lo sviluppo economico
  • Il Sindaco di Miami Manny Diaz ha presentato il progetto “Energy Smart Miami” in collaborazione con Florida Power and Light, GE, Cisco e Silver Spring Networks. Il progetta rappresenta un modello per la fornitura di energia elettrica per tutte le città americane e ha il potenziale per diventare la più ampia implementazione smart grid esistente negli Stati Uniti.

Acquisizioni


  • Cisco ha annunciato l'intenzione di acquisire Pure Digital Technologies, Inc., la società creatrice del brand Flip Video. Questa acquisizione rientra nella strategia che vede Cisco impegnata ad espandere la propria presenza nel mercato domestico, catturando la transizione verso il visual networking.
  • Cisco ha completato l'acquisizione di Richards-Zeta Building Intelligence, Inc. un fornitore di tecnologie middleware intelligente che permettono alle aziende di integrare su di una rete IP comune le infrastrutture degli edifici e le applicazioni IT, ottenendo maggiori efficienze, più risparmio di energia e una minore emissione di gas serra
  • Cisco ha annunciato l'intenzione di acquisire Tidal Software, Inc., produttore di soluzioni intelligenti per la gestione delle applicazioni e per l'automazione, che contribuiranno all'avanzamento della strategia data center Cisco, migliorando l'offerta di prodotti e servizi.

Le innovazioni

  • Cisco ha presentato Cisco Unified Computing System™, un'architettura che integra le risorse di elaborazione, rete, accesso storage e virtualizzazione all'interno di un singolo sistema progettato per ridurre le complessità e i costi delle infrastrutture IT migliorando l'agilità del business.
  • Cisco ha annunciato la soluzione TelePresence System 1300 Series, che estende le funzionalità di collaboration a nuovi utenti, mercati ed applicazioni.
  • Cisco ha annunciato WebEx Meeting Center per smart phone
  • In termini di innovazione alle modalità di business, Cisco ha presentato un modello operativo basato sulla collaborazione che garantisce la scalabilità e la velocità necessarie per il riallineamento delle risorse che gestiscono 29 priorità cross-funzionali e l'ingresso in nuovi mercati, riducendo al contempo le spese.

Principali annunci relativi a clienti

  • AT&T e Cisco hanno annunciato che un gruppo operativo di BAE Systems utilizzerà la soluzione TelePresence per migliorare la collaborazione di team geograficamente dispersi.
  • La NBA (National Basket Association) e ESPN hanno utilizzato la tecnologia Cisco TelePresence per creare un'esperienza immersiva e reale, mettendo in contatto le stelle del basket con i loro fan in occasione della NBA All-Star Jam Session di Phoenix
  • Yahoo! Japan ha adottato la soluzione Cisco Nexus 7000 Series per rispondere alla crescente domanda di servizi Yahoo da parte del mercato consumer
  • In India, il governo dello stato Karnataka e Cisco hanno annunciato che collaboreranno allo sviluppo di una roadmap per lo sviluppo intelligente e sostenibile della città di Bangalore, con un occhio di riguardo per la sicurezza pubblica, la salute e l'energia
  • AsiaBell ha introdotto nuovi servizi WiMAX per i cittadini utilizzando la soluzione Cisco Broadband Wireless.

Il video del commento di Frank Calderoni, Chief Financial Officer Cisco Systems, è disponibile qui: http://www.youtube.com/watch?v=gCNwGG2YKHM

Contattaci

  • Trova un Partner Cisco
  • Documentazione (italiano)
Condividi