Cisco annuncia i risultati finanziari del quarto trimestre e dell'anno fiscale 2009

- Q4 Vendite Nette: 8,5 miliardi di dollari (diminuzione del 18% anno su anno)
- Q4 Utile Netto: 1,1 miliardi di dollari GAAP* – 1,8 miliardi di dollari non GAAP
- Q4 Utile per azione: 0,19 dollari GAAP* – 0,31 dollari non GAAP

- FY 2009 Vendite Nette: 36,1 miliardi di dollari (diminuzione del 9% anno su anno)
- FY 2009 Utile Netto: 6,1 miliardi di dollari GAAP* – 8,0 miliardi di dollari non GAAP
- FY 2008 Utile per azione: 1,05 dollari GAAP* – 1,35 dollari non GAAP


Milano, 6 agosto 2009 - Cisco®, l'azienda leader mondiale nel networking che trasforma il modo in cui la gente si connette, comunica e collabora, ha presentato i risultati del quarto trimestre e dell'anno fiscale che si è concluso il 25 luglio 2009. Per il quarto trimestre, Cisco ha riportato vendite nette pari a 8,5 miliardi di dollari, un utile netto calcolato sulla base dei principi contabili generalmente riconosciuti (GAAP) di 1,1 miliardi di dollari (0,19 dollari per azione), e un utile netto non-GAAP di 1,8 miliardi di dollari (0,31 dollari per azione).


"Cisco riporta consistenti risultati finanziari per il trimestre e per l'anno fiscale, in un contesto economico molto difficile; questo grazie al nostro impegno nel mettere in pratica le nostre strategie in modo rigoroso e nel favorire il successo dei nostri clienti" ha dichiarato John Chambers, Presidente e CEO di Cisco. "Siamo fiduciosi, per il ruolo strategico che abbiamo conquistato sia nei mercati in cui siamo già attivi sia nelle trenta adiacenze di mercato che abbiamo individuato. Abbiamo osservato una serie di segnali economici positivi durante questo ultimo trimestre, in particolar modo nel comparare l'andamento dei nostri ordinativi nei trimestri che si sono susseguiti. Se questo trend positivo continuerà nei prossimi uno o due trimestri, potremo molto probabilmente guardarci alle spalle e capire che il punto di svolta per il nostro business si è avuto proprio in questo ultimo trimestre".
Chambers ha poi aggiunto: "L'obiettivo di Cisco è essere in continua trasformazione: diventeremo un'azienda di nuova generazione e continueremo a migliorare la nostra posizione nel mercato, concentrandoci sulle nostre opportunità di crescita. La Rete sta realmente diventando la piattaforma su cui nascono l'innovazione e nuovi modelli di business, abilitati dalle tecnologie di collaboration".


Risultati Q4 GAAP

 

Q4 2009

Q4 2008

vs Q4 2008

Vendite Nette

8,5 miliardi di dollari

10,4 miliardi di dollari

-17,6 %

Utile Netto

1,1 miliardi di dollari*

2,0 miliardi di dollari

- 46,3 %

Utile per azione

0, 19 dollari*

0,33 dollari

- 42,4 %



Risultati Q4 non-GAAP

 

Q4 2009

Q4 2008

vs Q4 2008

Utile Netto

1,8 miliardi di dollari

2,4 miliardi di dollari

-23,2 %

Utile per azione

0, 31dollari

0,40dollari

-22,5 %



Risultati Anno Fiscale GAAP

 

FY 2009

FY 2008

Vs FY 2008

Vendite Nette

36,1 miliardi di dollari

39,5 miliardi di dollari

- 8,7 %

Utile Netto

6,1 miliardi di dollari*

8,1 miliardi di dollari

- 23,8 %

Utile per azione

1,05 dollari*

1,31 dollari

- 19,8 %



Risultati Anno Fiscale non- GAAP

 

FY 2009

FY 2008

Vs FY 2008

Utile Netto

8,0 miliardi di dollari

9,6 miliardi di dollari

- 17,0 %

Utile per azione

1,35 dollari

1,56 dollari

- 13,5 %



*L'utile netto GAAP e l'utile per azione per il quarto trimestre 2009 e per l'anno fiscale 2009 includono un carico fiscale di 174 milioni di dollari (0,03 dollari per azione) e un carico dovuto all'erogazione di benefit per il prepensionamento di 138 milioni di dollari (0,02 dollari per azione).



Principali evidenze finanziarie

  1. Il cash flow operativo si è attestato sui 2 miliardi di dollari per il quarto trimestre dell'anno fiscale 2009, contro i 3,5 miliardi del quarto trimestre 2008 e i 2 miliardi di dollari registrati nel terzo trimestre del FY 2009. Il cash flow operativo dell'anno fiscale 2009 è stato di 9,9 miliardi di dollari, contro i 12,1 miliardi dell'anno fiscale precedente.
  2. Il flusso di cassa ed equivalente di cassa e gli investimenti sono stati pari a 35 miliardi di dollari al termine dell'anno fiscale 2009, contro i 26,2 miliardi di dollari registrati al termine dell'anno fiscale 2008 ed i 33,6 miliardi della fine del terzo trimestre FY09.
  3. I ricavi differiti sono stati di 9,4 miliardi di dollari alla fine dell'anno fiscale 2009, contro gli 8,9 miliardi di dollari registrati al termine dell'anno fiscale 2008 e gli 8,8 miliardi di dollari della fine del terzo trimestre fiscale 2009.
  4. Nel quarto trimestre dell'anno fiscale 2008, Cisco ha riacquistato 42 milioni di azioni ordinarie ad un prezzo medio di 19,02 dollari per azione, e un costo di acquisto aggregato di 800 milioni di dollari. Durante l'anno fiscale 2009 Cisco ha riacquistato 202 milioni di azioni ordinarie ad un prezzo medio di 17,89 dollari per azione e un costo di acquisto aggregato di 3,6 miliardi di dollari. Alla data del 25 luglio 2009, Cisco aveva riacquistato e ritirato 2,8 miliardi di azioni ordinarie Cisco a un prezzo medio di 20,41 dollari per azione e un costo di acquisto aggregato di circa 57,2 miliardi di dollari, dall'avvio del programma di riacquisto delle azioni. Il restante ammontare per il riacquisto autorizzato alla data del 25 luglio 2009 era di 4,8 miliardi di dollari, senza data di termine.
  5. I DSO (Day Sales Outstanding) alla fine del quarto trimestre dell'anno fiscale 2009 sono stati 34, in comparazione con i 34 giorni al termine del quarto trimestre dell'anno fiscale 2008, e i 27 giorni alla fine del terzo trimestre dell'anno fiscale 2009.
  6. Il ricambio di inventario calcolato su base GAAP è stato di 11,7 nel quarto trimestre dell'anno fiscale 2009, contro il dato di 11,9 registrato nel quarto trimestre 2008, e l'11,0 del terzo trimestre dell'anno fiscale 2009. Il ricambio di inventario su base non-GAAP è stato di 11,3 nel quarto trimestre dell'anno fiscale 2008, contro il dato di 11,6 del quarto trimestre dell'anno fiscale 2008 ed il 10,7 del terzo trimestre dell'anno fiscale 2009.

"I risultati presentati oggi confermano che la nostra strategia di business e la nostra rigorosa gestione delle spese hanno permesso di avere profittabilità in un contesto economico globale difficilissimo" ha dichiarato Frank Calderoni, Chief Financial Officer di Cisco. "La nostra strategia e la nostra eccellenza operativa nel metterla in pratica, la nostra posizione finanziaria solida - evidenziata dai 35 miliardi di dollari in liquidità e investimenti - e il nostro continuo impegno per l'innovazione stanno dando risultati".


Principali evidenze di business per il quarto trimestre 2009

  1. Cisco ha lanciato l'iniziativa Smart+Connected Communities, la prima azione ad essere elaborata dal Globalization Centre East di Bangalore, in India; si tratta di un modello per trasformare le città del futuro in ambienti urbani intelligenti, basati su un continuo scambio di informazioni in rete.
  2. Cisco ha presentato un nuovo "Cultivated Innovation Model" pensato per accelerare l'innovazione a livello locale in Cina, ed ha annunciato l'apertura di un laboratorio di ricerca e sviluppo dedicato alle tecnologie sostenibili in collaborazione con l'università di Tsinghua.

Acquisizioni

  1. Cisco ha completato l'acquisizione di Pure Digital Technologies, Inc., l'azienda che ha lanciato il marchio Flip Video™ e nota per le sue capacità pionieristiche nello sviluppo di soluzioni in ambito video, semplici da usare ed in grado di imporsi nel mercato consumer.
  2. Cisco ha completato l'acquisizione di Tidal Software, Inc., azienda che sviluppa soluzioni intelligenti per la gestione delle applicazioni e per l'automazione.

L'innovazione Cisco

  1. Cisco® Collaboration in Motion mette a fattor comune le potenzialità della collaborazione e le performance operative dell'architettura Cisco Unified Wireless Network per rendere ancora più ricca l'esperienza di collaborazione in rete anche in mobilità.
  2. Cisco ha presentato nel corso del trimestre nuovi programmi e prodotti, fra cui il Cisco Unified IP Phone 6900 e Cisco Unified Videoconferencing 7.0, pensati per permettere ai partner di canale di condividere le opportunità di business offerte dal mercato delle tecnologie collaborative, che vale 34 miliardi di dollari.
  3. AT&T, BT e Tata Communication, insieme a Cisco, hanno dimostrato che è possibile connettere un utente che sta usando la TelePresence Cisco con altri utenti che operano su reti di qualsiasi carrier in modo altamente sicuro ed affidabile.
  4. Cisco ha annunciato nuovi prodotti che ampliano la famiglia Cisco Unified Computing System®, includendovi la nuova C-Series di Server Rack-Mount pensati per accelerare l'adozione di soluzioni di unified computing e di virtualizzazione del data center.
  5. Cisco ha presentato una serie di soluzioni per la sicurezza, che incorporano le tecnologie di Data Loss Prevention di RSA, pensate per prevenire la perdita di dati sulle reti aziendali per gli utenti che lavorano in mobilità.
  6. Cisco ha presentato Smart Connected Building, la più recente tecnologia emergente, che permette di interconnettere in modo intelligente e attivare sistemi per la gestione degli edifici sulla rete IP.

Principali annunci relativi ai clienti

  1. Cisco ha comunicato che i Dallas Cowboys, che giocano nella National Football League USA, e i Toronto Blue Jays, che fanno parte della Mayor League di baseball, hanno installato la soluzione Cisco Connected Sports presso le loro strutture sportive.
  2. Starwood Hotels e Tata Communications hanno annunciato un accordo per attivare sale Cisco TelePresence in alcuni hotel della catena, nelle principali città del mondo. Anche Marriot International e AT&T hanno annunciato un'iniziativa per attivare suite Cisco TelePresence in 25 città del mondo.
  3. United Health Group e Cisco hanno lanciato il programma Connected Care, una rete di telemedicina nazionale che amplierà l'accesso alle cure sanitarie grazie alle tecnologie video.
  4. In Australia, l'università del Queensland sta lavorando con Cisco per creare una nuova esperienza accademica "collaborativa" attivando una delle più grandi reti wireless 802.11n del mondo nelle sue 49 sedi dislocate in tutta la regione del Queensland.
  5. SEACOM e Cisco hanno presentato una nuova rete di fibre ottiche sottomarine che permetterà di portare capacità di banda e connettività senza precedenti in Africa, collegando l'Africa orientale e il Sud del continente con le reti globali, via India e Europa.
  6. Cisco e IBM si sono unite per permettere alla utility olandese Nuon ed alla città di Amsterdam di lanciare un programma per l'uso intelligente dell'energia, permettendo ai consumatori di decidere in modo più consapevole e informato rispetto ai loro consumi energetici.
  7. Cisco e JCZ Kazakh Telecom hanno ampliato la loro collaborazione mirata ad accelerare lo sviluppo di una rete broadband nazionale in Kazakistan, per chiudere il gap digitale fra aree rurali e cittadine.

Per ulteriori dettagli visitare il sito www.cisco.com/it

Per una riconciliazione risultati GAAP e Non GAAP: http://newsroom.cisco.com/dlls/2009/fin_080509.html

Ulteriori higlight tecnologici e relativi ai clienti: http://newsroom.cisco.com/dlls/2009/fin_080309.html

Contattaci

  • Trova un Partner Cisco
  • Documentazione (italiano)
Condividi