Cisco annuncia i risultati finanziari del primo trimestre fiscale 2009

  • Fatturato netto Q1 09: $10,3 miliardi (aumento dell'8 % anno su anno)
  • Utile netto Q1 09: $2,2 miliardi GAAP; $2,5 miliardi non-GAAP
  • Utili per azione Q1 09: $0,37 GAAP (aumento del 6 % anno su anno); $0,42 non-GAAP (aumento del 5% anno su anno)

Milano, 6 novembre 2008 - Cisco, leader mondiale nella fornitura di soluzioni di rete che trasformano il modo in cui le persone comunicano e collaborano, ha annunciato i risultati finanziari relativi al primo trimestre dell'anno fiscale 2009, conclusosi il 25 ottobre scorso. Il fatturato è stato pari a 10,3 miliardi di dollari, l'utile netto su base GAAP è stato pari a 2,2 miliardi di dollari o 0,37 dollari per azione, l'utile netto su base non-GAAP è stato pari a 2,5 miliardi di dollari o 0,42 dollari per azione.


"Cisco ha registrato risultati finanziari consistenti in un periodo particolarmente difficile per l'economia globale" ha dichiarato John Chambers, presidente e CEO di Cisco. "La strategia che abbiamo adottato per gestire il nostro business in questo momento di transizione nei mercati è chiara: gestiremo e daremo priorità alle nostre risorse, investiremo in innovazione, costruiremo una relazione ancora più forte con i nostri clienti, per aiutarli a raggiungere il successo" ha proseguito Chambers. "Il ruolo essenziale che la rete gioca nell'incrementare la produttività ed il vantaggio competitivo è più che mai rilevante nell'attuale quadro macroeconomico. Così come abbiamo aiutato i nostri clienti a sfruttare i vantaggi per la produttività e la competitività portati dalla prima fase di Internet, oggi, al giungere della seconda fase, ci poniamo ancora una volta alla guida della transizione con l'obiettivo di creare nuovi modelli di business basati sulla velocità, sulla scalabilità, sulla flessibilità e sulla produttività abilitate dalle tecnologie di rete".


Risultati GAAP (miliardi di dollari)


 

Q1 2009

Q1 2008

vs. Q1 2008

Fatturato netto

10,3

9,6

+8,1 %

Utile netto

2,2

2,2

-0,2 %

Utile per azione

0,37

0,35

+5,7 %



Risultati Non-GAAP (miliardi di dollari)


 

Q1 2009

Q1 2008

vs. Q1 2008

Utile netto

2,5

2,5

-0,2 %

Utile per azione

0,42

0,40

+5 %



Come comunicato in precedenza, nei risultati finanziari su base GAAP e non GAAP relativi al primo trimestre dell'anno fiscale 2008 era stato incluso un beneficio fiscale pari a 162 milioni di dollari (circa 0,03 dollari per azione) dovuto alla risoluzione di alcune questioni fiscali negli Stati Uniti.


Principali evidenze finanziarie


  • Il cashflow operativo si è attestato su 2,7 miliardi di dollari per il primo trimestre dell'anno fiscale 2009, rispetto ai 3,1 miliardi del primo trimestre dell'anno fiscale 2008 e ai 3,5 miliardi di dollari del quarto trimestre 2008.
  • Cassa, equivalenti di cassa e investimenti sono stati pari a 26,8 miliardi alla fine del primo trimestre fiscale 2009, rispetto ai 26,2 miliardi di dollari registrati al termine dell'anno fiscale 2008.
  • Nel corso del primo trimestre 2009, Cisco ha riacquistato 46 milioni di azioni ordinarie ad un prezzo medio di 21,95 dollari per azione, per un valore aggregato pari a un miliardo di dollari. Alla data del 25 ottobre 2008, Cisco aveva riacquistato e ritirato complessivamente 2,6 miliardi di azioni ordinarie ad un prezzo medio di 20,62 dollari per azione, per un valore aggregato di circa 54,6 miliardi di dollari, calcolato dall'inizio del piano del programma di riacquisto. Il restante importo autorizzato per il riacquisto alla data del 25 ottobre 2008 è di 7,4 miliardi di dollari, senza data di termine.
  • I DSO (days sales outstanding) alla fine del primo trimestre dell'anno fiscale 2009 sono stati 29 giorni, rispetto ai 34 giorni riportati alla fine del quarto trimestre 2008 ed i 33 giorni riportati alla chiusura del primo trimestre fiscale 2008.
  • Le rotazioni di inventario calcolate su base GAAP sono state 11,9 nel primo trimestre fiscale 2009, rispetto al dato di 11,9 registrato per il quarto trimestre 2008 e al 10,4 registrato nel primo trimestre fiscale 2008. Su base non-GAAP, le rotazioni di inventario sono state 11,6 nel primo trimestre 2009, rispetto al dato di 11,6 registrato per il quarto trimestre 2008 e al 10,1 registrato nel primo trimestre fiscale 2008.

"Le consistenti performance finanziarie di Cisco in questo trimestre sono il risultato della nostra capacità di mantenere profittabilità anche durante un periodo di incertezza" ha dichiarato Frank Calderoni, Chief Financial Officer di Cisco. "Concentrando la nostra azione su investimenti ben calcolati nelle aree strategiche, adottando una gestione prudente delle spese e basandoci sulla capacità storicamente acquisita di gestire in modo efficace la nostra posizione finanziaria, riteniamo che Cisco sarà nella posizione di portare avanti il proprio modello di business".


Principali evidenze di business


  • Cisco ha annunciato il vincitore del contest globale Cisco I-Prize innovation competition, lanciato con l'obiettivo di individuare una nuova opportunità di business per l'azienda.
  • Cisco ha avviato una branca del programma Global Talent Acceleration Program (GTAP) in India, mentre la prima leva di studenti del programma GTAP in Medio Oriente e Nord-Est Africa ha terminato il corso di studi con ottimi risultati.
  • La strategia di go-to market per il mercato Piccole e Medie Imprese si è evoluta, con l'integrazione di beni e servizi dello Small Business Channel Partner Program di Linksys® nel Cisco® Channel Partner Program.

Acquisizioni ed investimenti


  • In Sudafrica, Cisco ha annunciato un investimento di 27 milioni di dollari nel Cisco Innovation Hub Technology Centre
  • L'azienda ha annunciato l'intenzione di acquistare Jabber, Inc., fornitore di software per il messaging e la presenza con sede a Denver. Jabber contribuirà a migliorare le attuali funzioni di messaging e di presenza incluse nell'offerta di tecnologie di collaboration Cisco.
  • L'azienda ha completato l'acquisizione di PostPath, Inc., fornitore di soluzione innovative per la gestione di e-mail e calendario con sede a Mountain View, California. Le tecnologie PostPath contribuiranno a migliorare le attuali funzioni e-mail e calendario incluse nella piattaforma di collaborazione Cisco WebEx® Connect.
  • L'azienda ha completato l'acquisizione di Pure Networks, Inc., azienda leader nel software e negli strumenti di gestione per l'home networking basata a Seattle. Le soluzioni Pure Networks permettono agli utenti di creare e gestire facilmente una rete domestica connettendo fra loro una vasta gamma di device, applicazioni e servizi.

Nuovi prodotti


  • L'azienda ha presentato una nuova offerta in ambito collaboration - composta da Cisco Unified Communications, Cisco TelePresenceTM e da una nuova piattaforma applicativa Web 2.0 - che aiuterà le persone a connettersi, comunicare e collaborare con qualsiasi applicazione, tramite qualsiasi device e in qualunque ambiente di lavoro.
  • L'azienda ha presentato lo switch software virtuale distribuito Cisco NexusTM 1000V, pensato per semplificare l'operatività delle infrastrutture di rete fisica e virtuale; ci si attende che esso venga integrato come opzione in VMware Infrastructure.
  • L'azienda ha lanciato Cisco Virtual Office, una soluzione altamente sicura che permetterà alle aziende di estendere la portata d'azione dell'impresa "portando" l'ufficio ai dipendenti che lavorano stabilmente in remoto.
  • E' stata presentata Network Magic 5.0, una suite di software per il network management che permetterà agli utenti consumer di creare, gestire e rendere sicure le proprie reti in modo semplice.
  • Cisco ha lanciato un nuovo tipo di packaging dei prodotti più ecologico ed ha annunciato che gli adattatori inclusi in oltre trenta prodotti Linksys by Cisco hanno ricevuto la certificazione ENERGY STAR.

Principali annunci relativi a clienti


  • La rete televisiva NBC ha coperto le Olimpiadi di Pechino 2008 offrendo la possibilità di seguire l'evento in tempo reale, ovunque, in qualsiasi momento, sulle più diverse piattaforme grazie all'adozione delle tecnologie video su IP Cisco.
  • BT ha annunciato la disponibilità di BT Global Video Exchange, un servizio che permette di creare connessioni TelePresence fra diverse aziende. In tal modo tutte le aziende possono ora collegarsi con i partner di business esterni che adottano sistemi Cisco TelePresence.
  • Amtrak ha implementato la videosorveglianza su IP Cisco per una maggiore protezione dei suoi stabilimenti di manutenzione.
  • HSBC ha aperto sale Cisco TelePresence in sei sedi nel mondo: Londra, Chicago, Hong Kong, Città del Messico, New York e Dubai.
  • La società di telecomunicazioni tailandese TT&T sta implementando la prima rete WiMAX dell'area asiatica, presso l'Università Mae Fah Luang.
  • Procter & Gamble ha installato sistemi Cisco TelePresence in America Latina per ridurre gli spostamenti di lavoro dei dipendenti e migliorare la collaborazione.
  • Gli abitanti della regione orientale di Khabarovsk, in Russia, avranno accesso alla TV digitale ad alta definizione, a video on demand ed altri servizi multimediali tramite il service provider Redcom, che ha creato una rete metropolitana di trasporto multiservizi basata su tecnologie Cisco.
  • L'operatore di telefonia mobile Kyvistar in Ucraina ha aggiornato la sua rete backbone in fibra ottica utilizzano la soluzione DWDM (dense wawelenght-division multiplexing solution) Cisco.
  • I sistemi Cisco TelePresence oggi supportano i servizi commerciali NGN di Nippon Telegraph and Telephone East Corp, e di Nippon Telegraph and Telephone West Corp.
  • Verizon sta collaborando con Cisco per offrire servizi gestiti che migliorino la produttività tramite le soluzioni di collaboration Cisco.

Contattaci

  • Trova un Partner Cisco
  • Documentazione (italiano)
Condividi