Archivio 2006

La crescita dell'IPTV spinge FASTWEB ad aggiornare la propria rete nazionale utilizzando la tecnologia Cisco.

La crescita dell'IPTV spinge FASTWEB ad aggiornare la propria rete nazionale utilizzando la tecnologia Cisco

L'operatore italiano nelle telecomunicazioni a banda larga sceglie la tecnologia Cisco per rispondere alla crescente richiesta di applicazioni video ad alta definizione

Cisco ha annunciato che FASTWEB, il secondo operatore italiano di servizi di telecomunicazioni su rete fissa, ha deciso di implementare la propria rete nazionale tramite l'architettura Cisco IP NGN (Internet Protocol Next-Generation Network). Tale implementazione, effettuata da Italtel, partner strategico di Cisco, amplierà la capacità della rete nazionale di FASTWEB e migliorerà la qualità del servizio (QoS) con un duplice scopo: supportare la crescente richiesta di servizi video standard e ad alta definizione e far fronte alla crescita continua della propria base di clientela aziendale e consumer. Al 30 settembre 2006, FASTWEB conta 957.400 clienti, l'84% dei quali residenziali e il 16% aziendali, con un fatturato di 897,4 milioni di Euro e una crescita del 32% rispetto alle performance ottenute nello stesso periodo del 2005.

"Grazie alle funzionalità modulari di aggiornamento e di flessibilità del servizio, l'architettura Cisco IP NGN è perfettamente in linea con il nostro approccio aziendale che consiste nell'apportare continui miglioramenti e innovazioni dei servizi offerti ai nostri clienti, garantendo al contempo solide prestazioni finanziarie ai nostri investitori," ha dichiarato Guido Roda, Direttore Servizi ICT di FASTWEB. "I nostri clienti apprezzano la qualità dei nostri servizi a banda larga e la competenza di Cisco ci permette di soddisfare con efficienza le loro aspettative."

FASTWEB è stato il primo operatore al mondo a sviluppare reti di telecomunicazione basate su Protocollo IP in grado di offrire voce, dati e video sulla medesima connessione ad alta velocità, utilizzando una combinazione di reti FTTH/FTTB (fiber-to-the-home/fiber-to-the-business) e DSL (digital subscriber line). FASTWEB offre un'ampia gamma di servizi destinati all'utenza consumer e aziendale che comprendono telefonia voce TV, connettività Internet a banda larga fino a 20 megabit al secondo , reti VPN (virtual private network), streaming audio e video, tele-sorveglianza, IP TV con contenuti fruibili on-demand. FASTWEB vanta inoltre uno fra i più elevati fatturati medi per famiglia nel mercato europeo delle telecomunicazioni mentre fra i carrier alternativi di recente costituzione ha uno dei margini EBITDA (utile prima delle imposte, ammortamenti e interessi) più elevati.

"FASTWEB è stato il primo operatore ad adottare la tecnologia IP e ad aver condiviso la stessa vision Cisco che prevede la fornitura di molteplici servizi e applicazioni distribuiti tramite una singola rete avanzata altamente efficiente," ha affermato Gianmatteo Manghi, Direttore Divisione Service Provider Challengers Cisco Italy. "Il continuo successo e la crescita di FASTWEB sono la miglior riprova della potenza della rete come piattaforma ideale per il business, l'intrattenimento e le comunicazioni."

FASTWEB sta continuando ad aggiornare i router della serie Cisco 12000 installati presso i propri PoP (points of presence) principali , passando da 2.5 gigabit al secondo a collegamenti 10 Gbps. FASTWEB sta inoltre adottando una serie di adattatori modulari a porte condivise (SPA) denominati Cisco Interface Flexibility (I-Flex) e processori d'interfaccia SPA (SIP) per i router della serie Cisco 12000 e 7600. Il portafoglio Cisco di soluzioni SPA/SIP offre un'ampia gamma di funzionalità QoS per una distribuzione dei servizi di altissimo livello.

 

Contattaci

  • Trova un Partner Cisco
  • Documentazione (italiano)
Condividi