Archivio 2006

Italtel e Cisco: pių forte l'alleanza per lo sviluppo di nuove soluzioni convergenti nei mercati dell'EMEA e dell'America Latina


Italtel e Cisco: più forte l'alleanza per lo sviluppo di nuove soluzioni convergenti nei mercati dell'EMEA e dell'America Latina

Le due aziende estendono l’alleanza per sviluppare nuove opportunità di business nei mercati delle reti di nuova generazione (Next Generation Networks) e dei servizi VoIP per le imprese (Business Voice)

Italtel, azienda leader nello sviluppo e integrazione di prodotti e servizi per le reti di nuova generazione su IP, e Cisco Systems annunciano di aver siglato un nuovo accordo per estendere la loro alleanza strategica, tecnologica e commerciale fino al 2008, ampliando l’ambito della propria offerta congiunta, oltre all’area EMEA (Europa, Middle East, Africa), anche ai mercati latino americani.

Fin dalla firma dell’accordo strategico, avvenuta agli inizi del 2005, Italtel e Cisco hanno lavorato congiuntamente a soluzioni per i service provider che puntano a ottimizzare le proprie infrastrutture di rete e sviluppare nuovi servizi di comunicazione multimediale per il segmento consumer e nuovi servizi di Unified Communication per le imprese secondo il modello hosted (apparati ospitati presso la rete del service provider) oppure managed (apparati nella sede del cliente). I due partner annoverano diverse realizzazioni presso numerosi operatori internazionali come, tra gli altri, BT-Albacom, Belgacom, EITC (du) negli Emirati Arabi Uniti, Telecom Italia e Telekomunikacja Polka.

Secondo i termini dell’accordo Italtel ha identificato un set di soluzioni che consentono ai service provider di sviluppare servizi convergenti fisso-mobile e aumentare l’intelligenza della rete per accelerare la creazione di nuovi servizi e ridurre i costi fissi.

L’estensione dell’accordo ai mercati latino americani è il frutto dei brillanti risultati raggiunti in quell’area geografica dai due partner. In particolare, per service provider di rete fissa e wireless di Argentina e Brasile sono state realizzate infrastrutture VoIP allo scopo di ottimizzare e potenziare le reti esistenti.

Secondo Yankee Group, il mercato mondiale relativo al segmento delle infrastrutture e dei servizi per le reti di nuova generazione (NGN) mostra una crescita che varia dai 3.5 miliardi di euro ai 6.7 miliardi, evidenziando una crescita annua composta (CAGR, compound annual growth rate) pari al 24% dal 2005 al 2008. Più specificatamente, le previsioni della crescita nei mercati EMEA per le reti di nuova generazione (NGN) e i servizi di nuova generazione (NGS) sono molto forti: le spese per gli investimenti mostrano un valore del CAGR pari al 22%, crescendo da 833 milioni di euro a 1.5 miliardi. Yankee Group sostiene che gli operatori incumbent in Argentina, Brasile, Messico e Cile indicano un avanzamento verso lo sviluppo delle reti di nuova generazione IP/MPLS, alimentando la domanda di nuovi sistemi. (Fonte: Yankee Group, febbraio 2006).

"Siamo molto lieti di annunciare che Italtel e Cisco Systems hanno ulteriormente rafforzato la loro alleanza strategica, commenta Mauro Righetti, amministratore delegato di Italtel. – Siamo pienamente soddisfatti dei risultati finora raggiunti. L’alleanza ha permesso di sviluppare un’offerta che soddisfa ampiamente le esigenze e le richieste del mercato, coprendo tutti gli aspetti relativi alla rete, continua Righetti. "La nostra leadership nella tecnologia Softswitch e la leadership di Cisco nelle reti IP di nuova generazione (IP NGN) e nella comunicazione IP rappresentano le migliori condizioni di complementarietà per giocare un ruolo strategico nei nuovi mercati creati dalla migrazione dalle reti telefoniche tradizionali alle reti di nuova generazione su IP."

"Grazie al lavoro svolto presso i maggiori carrier europei, Cisco e Italtel hanno coniugato le rispettive esperienze e capacità tecnologiche per aiutare i service provider a selezionare le adeguate strategie tecnologiche per ottenere maggiore successo in un mercato così dirompente e dinamico" ha dichiaratoGeraint Anderson, vice president Service Providers European markets di Cisco Systems. "L’estensione dell’alleanza tra le due aziende aiuterà gli operatori a guadagnare un profilo più competitivo, accelerando la trasformazione verso le reti di nuova generazione e velocizzando il processo di rilascio di servizi innovativi."

Massimo Migliuolio, vice president Service Providers Emerging markets di Cisco Systems aggiunge: "Il Medio Oriente e l’America Latina  sono regioni ad elevato tasso di crescita e che offrono grandi opportunità agli operatori che stanno migrando la propria infrastruttura verso le reti di nuova generazione, abbinate a servizi di tipo triple e quadruple-play. Per esempio il recente progetto congiunto sviluppato per du negli Emirati Arabi Uniti dimostra la nostra abilità nel fornire soluzioni vincenti in nuovi mercati. La velocità con cui si arriva nel mercato rappresenta un fattore vitale per i nostri clienti e la stretta collaborazione tra Cisco e Italtel ci permette di consegnare queste soluzioni rapidamente ed efficacemente".

Le due aziende continueranno a cooperare sullo sviluppo e il marketing delle soluzioni congiunte basate sulla piattaforma Italtel Softswitch e sulle tecnologie IP di Cisco. Le soluzioni congiunte di Italtel e Cisco includono: il Multimedia carrier-class IP communications,  i servizi di Unified Communication in modalità hosted e managed , la soluzione di  Service e Network Control, la soluzione IMS (IP Multimedia Subsystem) e le soluzioni di Next Generation Operational Support System (NG-OSS).
 
Telecom Italia ha adottato con successo la soluzione di Italtel e Cisco per offrire alla propria clientela servizi di Unified Communication in modalità hosted o managed e diverse grandi imprese, in particolare nel settore finanziario, hanno deciso di  avvalersi di questi servizi.
Le analisi di mercato prevedono che nei prossimi tre anni ci sarà una forte richiesta di servizi di Unified Communication sia dal mercato enterprise sia da quello della pubblica amministrazione. Telecom Italia, inoltre, sta considerando anche delle soluzioni congiunte di Cisco/Italtel per il rilascio e la gestione di servizi innovativi e per la convergenza fisso-mobile.

La soluzione di Business Voice congiunta di Italtel e Cisco sarà presentata in occasione del Broadband World Forum che si terrà a Parigi dal 9 al 12 Ottobre 2006.


Contattaci

  • Trova un Partner Cisco
  • Documentazione (italiano)
Condividi