Archivio 2006

Cisco offre maggiore intelligenza e garanzia del servizio alle reti IP NGN

Cisco offre maggiore intelligenza e garanzia del servizio alle reti IP NGN così come funzionalità di convergenza di rete fisso-mobile grazie alle innovazioni apportate ai router della Serie Cisco 7600

Le nuove funzionalità di questa piattaforma permettono la distribuzione più efficiente di un'ampia gamma di servizi

Cisco Systems ha annunciato significativi ampliamenti ai router della Serie Cisco 7600 per accrescere l'intelligenza della rete, la flessibilità e il ritorno degli investimenti dei service provider che utilizzano reti Cisco IP NGN (Internet Protocol Next Generation Network). Tali innovazioni includono funzionalità CAC (Connection Admission Control) multicast per fornire servizi video in modo più efficiente, così come un modulo integrato per il controllo della qualità video/IPTV che permette di migliorare la distribuzione di servizi video ad elevata qualità. Inoltre, le nuove funzionalità Ethernet OA&M (operations, administration and maintenance), basate sugli standard, forniscono una maggiore garanzia di servizio per tutti i servizi Ethernet, mentre il nuovo modulo integrato mesh WiSM (Wireless Service Module) per l'aggregazione di reti mesh Wi-Fi metropolitane permette ai service provider di ampliare il portfolio di servizi utilizzando le infrastrutture esistenti basate sui router della Serie Cisco 7600.

"Secondo Swisscom, per l'implementazione di servizi IPTV a livello edge della rete, le tecnologie di routing Layer 3 sono particolarmente importanti per il ripristino da eventuali guasti, per la distibuzione efficiente del multicasting e per il controllo di eventuali perdite di pacchetti. Ed è proprio per questi motivi che Swisscom ha deciso di implementare la tecnologia Cisco per distribuire il traffico IPTV ad elevata qualità in tutta la rete", ha commentato Urs Bratschi, Head of Network Development di Swisscom Fixnet. "Abbiamo scelto il router Cisco 7600, componente fondamentale della nostra rete, grazie alle numerose funzionalità Layer 2 Ehternet e Layer 3 IP offerte da questa soluzione".

"Abbiamo creato una delle più grandi reti Carrier Ethernet convergenti in grado di distribuire in tutta l'India servizi di intrattenimento per la clientela residenziale e servizi business. Nel realizzare tale rete, abbiamo voluto soluzioni non solo in grado di supportarci nella gestione dei diversi livelli di servizio e abbonato, ma che ci permettessero al contempo di continuare a farlo al meglio anche in futuro", ha commentato Mr. Madhusudhan, Chief Network Officer di VSNL (Videsh Sanchar Nigam Limited), parte di Tata Group. "Le innovazioni apportate alla famiglia Cisco 7600, come ad esempio il controllo degli accessi multicast e il monitoraggio della qualità video, avranno un'importanza sempre maggiore dopo il lancio dei nostri nuovi servizi che includono anche l'IPTV".

Cisco Systems ha consegnato oltre 30.000 router della Serie 7600 al mercato dei service provider, incluse AT&T, BellSouth, China Telecom, COLT, Cox Communications, neuf cegetel, Tata, Time Warner Telecom, Vodafone, Video Networks Limited.

"Quale elemento aggregante per la distribuzione di un'ampia gamma di servizi business e consumer, i router di questo tipo devono essere flessibili, scalabili ed affidabili ed offrire ai provider una protezione dell'investimento duraturo nel tempo", ha commentato Eve Griliches, Research Manager di IDC. "La serie di router Cisco 7600 permettere ai service provider di soddisfare le loro esigenze in queste aree e gli ampliamenti annunciati oggi ci consentiranno di continuare nella giusta direzione".

Intelligenza del servizio - Multicast Connection Admission Control (CAC) per la TV a banda larga
Da oggi, Cisco offre la funzionalità Multicast Connection Admission Control (CAC) integrata nei router della Serie Cisco 7600 in modo da offrire all'utente un'esperienza di elevata qualità anche nel caso in cui la richiesta di servizi video risulti in eccesso rispetto al numero di abbonati gestibile dalla rete, situazione che diverrà sempre più comune all'aumentare della diffusione dei sistemi IPTV.

I service provider possono evitare di dover dimensionare la rete per gestire i picchi occasionali implementando la soluzione CAC. Ciò permette di ridurre gli investimenti e di offrire all'utente la garanzia della fruizione del servizio.

La soluzione CAC, sia nella versione multicast che in quella precedente relativa ai flussi unicast, consente di distinguere servizi di Video On Demand (VoD) a pagamento, VoD gratuiti, specifici canali televisivi che richiedono elevata larghezza di banda e altri servizi video, permettendo ai service provider di ampliare il controllo delle proprie risorse e migliorare il servizio erogato all'utente.

Service Assurance - controllo della qualità del servizio, rilevamento dei guasti grazie alla funzionalità Ethernet OA&M (Operations, Administration and Maintenance) e resilienza IP/MPLS.
L'Ethernet è sempre più riconosciuto come una tecnologia WAN (wide-area-network) scelta per le reti IP NGN ed i meccanismi di service assurance sono di fondamentale importanza per i service provider sempre più orientati ad offire servizi integrati sia sul mercato business che residenziale. La soluzione offerta da Cisco per la service assurance include funzionalità di controllo, rilevamento e affidabilità necessarie per fornire piena disponibilità del servizio e velocità nell'erogazione, permettendo l'autoconfigurazione del dispositivo e semplificando l'implementazione end-to-end attraverso un'adeguata gestione della connettività e degli eventuali guasti sui collegamenti.

Le nuove funzionalità includono:

  • Modulo per il controllo della qualità video - il Cisco Network Analysis Module controlla i flussi video in tempo reale e invia avvisi proattivi ai provider nel caso in cui la qualità dell'immagine sia degradata, permettendo loro di determinare la causa e di intervenire per la correzione prima che il call center riceva la segnalazione da parte degli utenti.
  • Rilevamento dei guasti - i router della Serie Cisco 7600 supportano oggi gli standard IEEE 8021ag e IEEE 802.3ah. Lo standard IEEE 802.1ag permette ai provider di gestire individualmente i diversi utenti: vengono generati opportuni allarmi nel caso di anomalie nelle connessioni EVC (Ethernet virtual connection) o nell'implementazione delle VLAN (virtual local-area network) . La rete fornisce inoltre lo strumento per isolare rapidamente l'eventuale guasto. Lo standard IEEE 802.3ah permette il controllo del collegamento qualora si verificassero anomalie significative, mettendo il dispositivo in modalità "loopback" in modo da procedere con la verifica funzionale del dispositivo stesso. E' inoltre in grado di rilevare anomale unidirezionali, che si verificano quando la trasmissione fallisce anche solo in una direzione.
  • Resilienza IP/MPLS - Nell'implementazione IP/Multiprotocol Label Switching, il completo supporto delle funzionalità NSF/SSO (nonstop forwarding with stateful switchover) garantisce piena disponibilità del servizio di rete anche nel caso di anomalie riscontrate nel piano di controllo.

Convergenza di rete fissa/wireless - Mesh Wi-Fi Service Module (WiSM)
Il modulo mesh WiSM (Wi-Fi Servcie Module) per i router della serie Cisco 7600 consente l'aggregazione integrata degli access point Wi-Fi, permettendo ai provider di scalare e gestire reti wi-fi indoor e outdoor. Il modulo WiSM supporta il protocollo LWAPP (Lighweight Access Point Protocol) e fornisce inoltre funzionalità di sicurezza integrate come il WPA2 (Wi-Fi Protected Access) e altri tipi di protocolli EAP (Extensible Authentication Protocol), incluso il Protected EAP (PEAP). Il modulo amplia inoltre la sicurezza del collegamento wireless attraverso il rilevamento e contenimento degli access point sospetti ed il supporto del sistema di prevenzione delle intrusioni wireless che garantisce l'attuazione delle policy di sicurezza in tutta la rete convergente.

Il modulo Cisco WiSM è facilmente integrabile con i router della Serie Cisco 7600 e permette la convergenza di reti Wi-Fi, mobile (IP Radio Access Network, packet data serving node/gateway GPRS support node) e fisse (Layer 2 e 3) per un'aggregazione flessibile dei servizi avanzati.

"La serie Cisco 7600 è sempre stata all'avanguardia integrando numerose innovazioni inclusa l'integrazione della mobilità, la piena flessibilità del servizio Layer 2 e Layer 3 e le funzionalità per l'ottimizzazione della gestione dei flussi Video, essenziale per lo sviluppo e la distribuzione di servizi triple play", ha commentato Tony Bates, Senior Vice President of Routing and Service Provider Technoligy di Cisco Systems. "Gli annunci di oggi confermano la stretta collaborazione che abbiamo con i service provider per garantire loro la disponibilità della tecnologia necessaria per sviluppare e implementare servizi IP avanzati, e che gli investimenti fatti nelle piattaforme Cisco implementate siano protetti grazie a continui miglioramenti".


Contattaci

  • Trova un Partner Cisco
  • Documentazione (italiano)
Condividi