Archivio 2006

Cisco Systems annuncia una nuova soluzione di prossima generazione per l'accelerazione e la distribuzione delle applicazioni

Cisco Systems annuncia una nuova soluzione di prossima generazione per l'accelerazione e la distribuzione delle applicazioni

L'Application Control Engine ad elevate prestazioni per gli switch della serie Catalyst 6500 migliora la modalitā di implementazione, distribuzione, gestione e messa in sicurezza delle applicazioni

Cisco Systems ha annunciato la disponibilità di una nuova soluzione di prossima generazione per la distribuzione delle applicazioni denominata Cisco® Application Control Engine (ACE), che offre elevate prestazioni con un througput in grado di raggiungere i 16 Gbps, sicurezza multi-layer e funzionalità di partizione virtuale. Il modulo multi-servizio ACE per gli switch della serie Catalyst 6500 offre numerose nuove funzionalità incluse centinaia di partizioni virtuali, allocazione delle risorse in base alla partizione, controllo degli accessi basato sul ruolo e potenti API per la gestione XML. La soluzione ACE consolida le funzionalità come ad esempio il load balancing e l'off-load dei server, l'accelerazione e la sicurezza applicativa. Cisco ACE permette di controllare centralmente l'infrastruttura delegando allo stesso tempo la gestione delle applicazioni per separare i gruppi operativi. Inoltre, Cisco ACE semplifica le infrastrutture applicative, il numero di operazioni necessarie per mettere online le applicazioni e i servizi aziendali e diminuisce il tempo di implementazione delle applicazioni.

Cisco System ha inoltre annunciato un nuovo modulo software per la sicurezza delle applicazioni per l'AVS (Application Velocità System), la propria appliance per l'accelerazione e la sicurezza delle applicazioni. Il nuovo modulo software per la sicurezza lavora a stretto contatto con il Cisco ACE e fornisce ispezione e protezione bi-direzionale delle applicazioni, eliminando allo stesso tempo numerose vulnerabilità.

"Quali leader di mercato, Cisco e Oracle hanno avviato una collaborazione per indirizzare le principali problematiche dei nostri clienti aziendali relative alle prestazioni delle applicazioni e della rete, con l'obiettivo comune di ampliare la loro produttività", ha commentato Vijay Tella, Vice President of of Development and Chief Strategy Officer di Oracle Fusion Midlleware. "Il service module ACE per i Catalyst 6500 migliora le prestazioni di distribuzione dell'Oracle Fusion Middleware 10g così come la produttività dei nostri clienti".

ACE offre controllo completo dell'infrastruttura applicativa
Utilizzando le nuove funzionalità di partizione virtuale offerte da Cisco ACE, i manager IT sono in grado di creare fino a 250 dispositivi logici che possono essere gestiti e avviati separatamente. Cisco ACE offre funzionalità di controllo degli accessi basato sui ruoli che permettono di delegare le attività di gestione ai gruppi IT distribuiti, mantenendo centralizzato il controllo delle policy e della distribuzione delle applicazioni. Grazie al modulo ACE, i manager IT possono inoltre garantire livelli di risorse per ciascuna partizione logica e applicare separatamente le funzioni desiderate a ciascuna partizione in modo da aggiungere o cambiare velocemente un'applicazione, semplificare le infrastrutture, consolidare le risorse e rispondere velocemente alle richieste aziendali. La combinazione di tali benefici migliora notevolmente le operazioni di attivazione delle applicazioni, riducendo il tempo e le risorse necessarie per implementare e gestire l'infrastruttura applicativa di rete.

"Il modulo Cisco ACE ci permetterà di indirizzare l'esigenza generale di ottimizzazione dell'attività di load balancing e delle applicazioni di PSA Group. Nell'ottica del consolidamento di servizi applicativi che stiamo affrontando in questo momento, il modulo ACE ci permetterà di effettuare tale passaggio offrendo nuove funzionalità così come le prestazioni richieste", ha dichiarato Benjamin Daussin, del gruppo INSI di PSA Peugeot-Citroen.

"La nuova soluzione Cisco Application Control Engine permetterà ai nostri clienti di ampliare ulteriormente la velocità e le prestazioni del loro ambiente applicativo SAP, incluso un miglior accesso alle applicazioni da parte delle filiali attraverso le reti WAN", ha commentato Gordon Simpson, Vice President of Applied Platform Technology di SAP. "Collaborando con Cisco sulla soluzione per la distribuzione e il networking delle applicazioni, vogliamo raggiungere la conoscenza applicativa dei livelli di rete dell'infrastrutture IT in modo che i nostri clienti possano implementare processi aziendali più efficienti ed efficaci".

Le migliori prestazioni applicative
Insieme, Cisco ACE e la versione aggiornata del software Cisco AVS forniscono ai clienti i più elevati livelli di prestazioni. La soluzione offre tempi di risposta delle applicazioni da due fino a cinque volte maggiori rispetto a qualsiasi altra soluzione attualmente disponibile sul mercato. Cisco ACE offre nuovi livelli di prestazioni supportando un throughput di dati con velocità fino a 4, 8 e 16 Gbps e fino a 345.000 connessioni al secondo. All'interno dello chassis del Catalyst 6500 possono essere implementati numerosi moduli ACE, ampliando ulteriormente il throughput. Inoltre, ACE offre una gamma completa di modelli ad elevata disponibilità e failover: tra le partizioni applicative, nel singolo chassis, tra più chassis e tra diversi data center.

"Netflix ha oltre 4.2 milioni di clienti che visitano Netflix.com per affittare 7 milioni di DVD alla settimana, scegliere tra 55.000 titoli, controllare lo stato delle proprie consegne e vedere centinai di trailer. Poiché il sito Netflix è la principale interfaccia per i nostri membri, è di fondamentale importanza che la nostra infrastruttura applicativa sia in grado di gestire ulteriori richieste, assicurando allo stesso tempo una disponibilità ininterrotta del nostro servizio", ha commentato Ken Florance, Direttore delle operazioni IT di Netflix. "Cisco Application Control Engine ci permetterà di far fronte alla crescente richiesta di elevate prestazioni sull'infrastruttura applicativa Netflix, consentendoci di mantenere la nostra posizione di leader nell'affitto online di DVD e di essere il numero uno al mondo in termini di soddisfazione del cliente".

Sicurezza applicativa multi-livello
Per proteggere le applicazioni dal numero sempre maggiore di attacchi così come i dati aziendali che risiedono sulla rete, Cisco ACE con il modulo AVS offre elevati livelli di sicurezza applicativa inclusa protezione bi-direzionale del traffico, un'ispezione efficiente, attività di filtering e di analisi dei protocolli per i Data Center. Poiché la principale componente delle applicazioni moderne è la sicurezza, Cisco ACE offre il primo motore per l'ispezione e il controllo dei protocolli con hardware accelerato e integrato con la distribuzione delle applicazioni, così come supporto per un massimo di 1 milione di entrate NAT (Network Address Translation) e 256.000 connessioni.

Un numero inferiore di dispositivi e un controllo di elevata qualità
Cisco ACE semplifica l'infrastruttura applicativa combinando le funzionalità di molteplici appliance in un unico modulo. Load balancing, off-load, SSL (Secure Socket Layer), sicurezza e ottimizzazione delle applicazioni sono incluse. Cisco ACE è integrato nei rinomati switch di rete della Serie Cisco Catalyst 6500. La completa integrazione permette alle aziende e ai service provider di sfruttare le funzionalità core e di virtualizzazione della rete in modo da migliorare le prestazioni delle applicazioni lungo la WAN. Cisco ACE è inoltre poco ingombrante e permette alle aziende di ridurre i requisiti di alimentazione dei Data Center. Il service module ACE va ad ampliare la gamma esistente di moduli per i Catalyst 6500, che include firewall, VPN (virtual private network) e servizi wireless.

Cisco ACE può essere gestito semplicemente, utilizzando Cisco Application Networking Manager, un multi-device manager basato sull'interfaccia GUI (graphical user interface), un'interfaccia CLI (command line interface) o un'API (application programming interface) basata sul linguaggio XML.


Contattaci

  • Trova un Partner Cisco
  • Documentazione (italiano)
Condividi