Cisco Jasper supporta lo standard NB-IoT e abilita la connessione IoT su larga scala dei dispositivi a bassa potenza

Hierarchical Navigation

Cisco Jasper completa i test NB-IoT per attivare i servizi IoT e abilitare numerosi casi di applicazione che potranno ampliarne le economie di scala
LinkedInGoogle+
Condividi

Milano, 27 marzo 2017 - In risposta al crescente interesse per dispositivi Internet of Things (IoT) a bassa potenza e basso costo che consentono alle aziende di ottimizzare il loro business e fornire nuovi servizi, Cisco ha annunciato che Cisco Jasper® ha completato i test in modalità ‘live’ dell’NB-IoT sulla propria piattaforma di gestione della connettività, Control Center, confermandosi in tal modo una delle prime piattaforme IoT in grado di supportare NB-IoT.

NB-IoT (Narrow Band-IoT) è uno standard 3GPP per reti a bassa potenza (le cosiddette reti IoT) - Low Power Wide Area Networking (LPWAN)-, che dovrebbe guidare la crescita dell'Internet of Things su larga scala, aumentando il numero di dispositivi collegati a oltre 3 miliardi entro il 2023. Supportato da GSMA, lo standard NB-IoT offre una soluzione di connettività IoT affidabile e conveniente per i dispositivi a basso costo. Questo risultato è stato ottenuto sfruttando l'infrastruttura LTE esistente per consentire un basso consumo energetico, pur mantenendo una copertura eccellente. Per esempio, si prevede che la connessione utilizzando lo standard NB-IoT avrà un notevole impatto sulla trasformazione dei modelli di business in vari settori, tra cui contatori intelligenti, smart city, parcheggi intelligenti, building automation, tracciamento dei beni, e l'agricoltura a distanza.

"L’IoT svolge un ruolo critico nell'aiutare le aziende ad abbracciare nuovi modelli di business orientati ai servizi innovativi, e aggiungendo il supporto di NB-IoT, stiamo aiutando aziende e service provider ad accelerare la fornitura di ulteriori soluzioni a valore", ha commentato Macario Namie, ead of IoT Strategy at Cisco® Jasper. "Con l’NB-IoT, un’intera gamma di nuovi dispositivi potrà essere connessa in un modo economicamente efficace, portando benefici alle aziende e ai loro clienti in grandi proporzioni."

Le aziende che desiderano fornire servizi NB-IoT connettendo dispositivi IoT valutano positivamente la possibilità di gestire le implementazioni di dispositivi IoT su larga scala in ambienti di connettività misti. Grazie al supporto di NB-IoT, Cisco Jasper e i service provider suoi partner stanno semplificando la gestione di dispositivi connessi a diversi tipi di rete.

La domanda mondiale - e il supporto degli operatori - per NB-IoT

Cisco Jasper ha potuto osservare che nell’ultimo periodo lo standard NB-IoT sta riscuotendo interesse anche all’interno della propria rete globale di service provider suoi partner e che sta crescendo anche la domanda da parte delle imprese. La società ha già completato la fase di test in tempo reale, e ha al suo attivo anche alcuni trial iniziali di connessioni di rete di base con Optus in Australia, che ha completato l'integrazione della piattaforma Cisco Jasper per supportare NB-IoT.

"L'evoluzione della tecnologia LTE per supportare reti dedicate all'Internet of Things è un passo fondamentale verso l'adozione su larga scala di soluzioni IoT sia per le imprese che per gli utenti finali, e siamo entusiasti di partecipare a questo momento di fermento del mercato ", ha aggiunto Allan Burdekin, Head of NCSi Incorporating Safe and Smart Cities di Optus. "Integrando Cisco Jasper nei nostri piani NB-IoT possiamo fornire un'esperienza utente coerente ai nostri clienti sia sulle reti cellulari tradizionali sia su NB-IoT, il tutto su un'unica piattaforma. Cisco Jasper sarà un partner fondamentale per consentire ai nostri clienti di crescere grazie all’IoT nel modo più efficiente".

A livello globale, Cisco Jasper collabora con più di 50 service provider, per la gestione di dispositivi IoT su più di 550 reti di operatori mobile. Molti di questi service provider sono già impegnati nell’integrazione dello standard NB-IoT.

"Sono convinto che la rete LPWAN avrà un enorme impatto sul mercato dell’IoT e sulle imprese in generale. Si tratta di uno standard che apre a nuovi utilizzi impensabili altrimenti, e che può consentire una vera implementazione di massa che, in molti modi, renderà il mondo più ‘smart’", ha dichiarato Rami Avidan, Managing Director, Tele2 IoT AB. "E insieme a Cisco Jasper intendiamo assumere un ruolo trainante in questa trasformazione. Il supporto di NB-IoT da parte  di Cisco Jasper semplificherà ai nostri clienti la gestione delle proprie implementazioni IoT e darà una forte spinta all’adozione dello standard a livello globale".

"Etisalat è stato il primo operatore in Medio Oriente e Nord Africa a condurre con successo le prove con NB-IoT negli Emirati Arabi Uniti e ad essere pronto per la connessione sicura e affidabile di soluzioni IoT su larga scala", ha concluso Francisco Salcedo, Senior Vice President di Etisalat Digital. "Siamo convinti che lo standard NB-IoT sia una tecnologia di rete essenziale per una nuova generazione di sensori e dispositivi connessi. Questa tecnologia contribuirà a portare maggiore efficienza e scalabilità per una vasta gamma di servizi, tra cui Smart Parking e Smart Metering."


Cisco

Cisco (NASDAQ: CSCO) è il leader mondiale del settore IT che aiuta le aziende a cogliere le incredibili opportunità offerte dal futuro, connettendo ciò che prima non era connesso. Per ulteriori informazioni visita il sito http://thenetwork.cisco.com.

Ufficio Stampa

Cisco
Marianna Ferrigno, Giulia Quaglieri
Tel: 800 787 854
email: pressit@external.cisco.com

Prima Pagina Comunicazione
Marzia Acerbi, Benedetta Campana
Tel: 02/91339811
email: ciscocorporate@primapagina.it

 

Contattaci

  • Trova un Partner Cisco

Seguici