Cisco annuncia nuove innovazioni per il Data Center per accelerare l’adozione del cloud Ibrido

Hierarchical Navigation

L'ultima generazione di switch data center offre servizi cloud su scala ed economie cloud; La prima soluzione hyperconverged end-to-end offre agilita, flessibilita e semplicita; La soluzione CliQr consente la reale gestione del ciclo di vita delle applicazioni e orchestrazione unificata.
LinkedInGoogle+
Condividi

Milano, 3 Marzo 2016– Cisco ha annunciato innovazioni tecnologiche per il data center  in tre aree chiave: networking, hyperconverged infrastructure, e orchestrazione del cloud ibrido che abiliterà l’adozione dell’application-centric hybrid cloud. Cisco mantiene la leadership nel campo delle innovazioni in area data center con gli switch SDN-ready Nexus che offrono 10/25/40/50/100Gpbs su scala cloud, con miglioramenti in termini di performance fino a dieci volte superiori e a prezzi estremamente competitivi. Le nuove piattaforme di switching offrono dimensione, telemetria, sicurezza e performance necessarie per i distributed containers e microservices, come anche  il traffico senza interruzioni richiesto per l’IP storage e la hyperconverged infrastructure. I nuovi switch forniscono ai clienti di Cisco un vantaggio in termini di innovazione quantificabile in due anni rispetto alla tecnologia concorrente.

Cisco ha inoltre annunciato il Cisco HyperFlex™ Systems, costruito sulla piattaforma UCS  di Cisco, leader di mercato, che offre un nuovo approccio architetturale alla hyperconverged infrastructure. Cisco HyperFlex Systems semplifica l’automazione basata su policy in tutta la rete, computing e storage per il più ampio set di applicazioni enterprise. Cisco HyperFlex va oltre la prima generazione di soluzioni hyperconverged, le quali erano limitate in termini di performance, flessibilità e semplicità operative richieste dagli ambienti IT di oggi dei microservices, containers, nuove applicazioni e  cloud. Questo permette un’ espansione del portfolio Cisco per ciò che concerne la sua software-defined infrastructure – dal computing con UCS, la rete con ACI e le soluzioni SDN, fino all’odierno HyperFlex per lo storage.

E ancora, Cisco ha annunciato l’intenzione di acquisire CliQr Technologies Inc. La piattaforma CliQr CloudCenter fornirà ai clienti un’orchestrazione, completa ma semplificata, delle applicazioni per il cloud privato, ibrido e pubblico. CliQr offre ai client un’unica piattaforma intuitiva che aiuta a gestire l’intero ciclo di vita delle applicazioni in ambienti di IT ibrido, sia semplici che complessi. La piattaforma CliQr lega le applicazioni business all’eterogena infrastruttura data center, operando attraverso ambienti bare-metal, containers e virtualizzati.

Questi annunci sono i primi di una serie di innovazioni hardware e software che Cisco sta pianificando per il 2016. L’obiettivo è di aiutare i clienti ad avere successo grazie a data center altamente sicuri, semplificati, scalabili e competitivi che tengono il passo con la velocità del business, e accelerano l’adozione di ambienti di cloud ibrido.

Cisco HyperfFlex™ Systems

Basato sulla più volte premiata tecnologia  UCS di Cisco, Cisco HyperfFlex™ Systems rappresenta la prossima generazione di hyperconverged infrastructure con miglioramenti tecnologici che offrono la prima soluzione hyperconverged completa end-to-end. Il portfolio HyperFlex estende l’offerta Cisco UCS e converged infrastructure, che insieme contano oltre 50.000 clienti in tutto il mondo. La serie HyperFlex rappresenta una piattaforma ideale per i clienti che includono applicazioni enterprise all’interno dei loro data center, e per uffici distaccati e filiali dove si prevede che l’hyperconverged infrastructure possa diventare un mercato da diversi miliardi nei prossimi tre, quattro anni.

I benefici di HyperfFlex per i clienti includono:

  • Un setup di tipo plug-n-play di solo qualche minuto, non giorni, con funzionalità flessibili, adattive e indipendenti di computing, network e storage.
  • Potenti servizi di data management come operazioni come clonazioni e snapshots rapide e non invasive con deduplicazioni inline  always-on e compressione inline, producendo fino al 80% di riduzione del footprint dei dati.
  • Una riduzione del 30 per cento del TCO e prestazioni fino al 40 per cento più elevate rispetto alle soluzioni della concorrenza, estendendo l’hyperconvergence ad un più ampio spettro di workload aziendali.

La prossima generazione di switches e software Nexus: velocità e telemetria
Le innovazioni ASIC di Cisco potenziano la prossima generazione di switch, consentendo per la prima volta la transizione a 25/50/100Gbps al costo e densità delle reti 10/40Gbps di oggi, con un aumento fino a dieci volte della larghezza di banda.

I nuovi switch Nexus 9000 offrono:

  • Performance  a 100Gbps, con il 25% in più di performance non-blocking, al 50% dei costi di soluzioni simili, oltre una più elevata affidabilità e più basso consumo energetico.
  • Telemetria della rete in tempo reale a 100Gbps del wire rate, abilitando la sicurezza di rete con un pervasivo NetFlow e fabric wide troubleshooting
  • L’abilità di scalare fino a 10 volte per quanto riguarda gli indirizzi IP e gli end point su scala cloud, e supportare oltre un milione di container per rack.
  • Servizi cloud unici con capacità adattiva e controllo della congestione, permettendo ai clienti di supportare il traffico continuo per l’IP storage, le infrastrutture hyperconverged e converged su un singolo unified fabric che rende i tempi di completamento delle applicazioni il 50 per cento più veloci rispetto a tradizionali piattaforme della concorrenza. 
  • Soluzioni a prova di futuro con economie di cloud per la transizione verso l’hyperconverged infrastructure e applicazioni basati sui microservices e containers.

Inoltre, Cisco ha annunciato:

  • Miglioramenti software che consentono il supporto di ACI per gli switch Cisco Nexus 7000, proteggendo gli investimenti tecnologici nei più comuni scenari di implementazione.
  • I nuovi data center switch Cisco Nexus 3000  che si basano su chip leader di mercato e forniscono 25/50/100Gbps.

Automazione con Cisco Nexus Fabric Manager

Il nuovo Cisco Nexus Fabric Manager automatizza tutta la gestione del ciclo di vita del fabric con una semplice interfaccia point-and-click, e permette la configurazione automatica di snapshots e rollbacks. Nexus Fabric Manager costruisce e gestisce un VXLAN-based fabric, configurando dinamicamente gli switch basati su azioni semplificate user-based. Un IT manager può gestire autonomamente l’implementazione di un VXLAN-based fabric in soli tre passaggi con zero-touch provisioning, e può aggiornare tutti i fabric switch a una nuova versione del software in soli quattro click del mouse.

Dichiarazioni a supporto dei nuovi switch Nexus

“Il nostro business richiede un’elevata larghezza di banda e oltre 180 petabyte di storage per i nostri clienti,” afferma Arslan Munir, Director of Cloud Engineering di Shutterfly. “I nuovi switch Cisco Nexus 9200 promettono di rispondere alle nostre esigenze con velocità fino a 100Gbps. Con questa premessa, possiamo soddisfare le esigenze sempre crescenti e soggette a cambiamenti dei nostri utenti e allo stesso tempo continuare ad innovare. Questo ci permette di offrire servizi nuovi e migliori senza compromettere l’esperienza del cliente, per noi cruciale. Inoltre, grazie all’automazione, possiamo operare più velocemente, con zero-touch provisioning, risparmiando dalle tre alle quattro ore di lavoro di una risorsa ogni volta che un switch o un router viene sostituito.”

“Attendo con trepidazione le nuove piattaforme Nexus 9000 perché le piattaforme 9200, 9300-EX e 9500 ci permetteranno, come Università, di gestire tutto il traffico generato dagli studenti in modo molto efficiente,” sostiene David Schrok, Network engineer dell’Avans University of Applied Sciences.

"Le nuove piattaforme Nexus 9200 e 9300-EX ci consentiranno di mantenere il nostro vantaggio competitivo  con 10/25/40/50G per l’accesso e 40/50/100G per la rete,” afferma Peter Elbertse, Managing Director di PPRO’s Hosting Provider, Netherlands.

“Cisco Nexus 9200 è uno switch Top of Rack di prossima generazione che va oltre i limiti e oltre le performance delle soluzioni esistenti,” sostiene Trey Layton, Senior Vice President and Chief Technology Officer di VCE, Converged Platforms Division di EMC. “Questi switch soddisfano le esigenze per un computing denso e hyperconverged e applicazioni IO intensive grazie a VCE VxRack Systems. Per esempio, non è raro che clienti con centinaia o migliaia di nodi VxRack debbano gestire milioni di IOPS, come anche centinaia di gigabit al secondo di larghezza di banda. Ebbene, Cisco Nexus 9200 risolve questo problema.”

Servizi Cloud su Scala Cloud con Economie di Cloud

Le innovazioni hardware e software di Cisco aiutano le organizzazioni IT ad accelerare l’adozione di ambienti di cloud ibrido che soddisferanno le esigenze del business sia oggi che in futuro.

  • Su scala Cloud: velocità 1/10/25/40/50/100Gbps, fino a 10 volte il numero degli indirizzi IP e gli end point, oltre il supporto per un milione di container per rack.
  • Servizi Cloud: hyperconverged infrastructure, telemetria real-time, buffer intelligenti per un traffico senza interruzioni, 50 per cento più veloci i tempi di completamento delle applicazioni, oltre la visibilità di ogni packet, flow e velocità.
  • Economie di Cloud: protezione dell’investimento e soluzioni a prova di futuro con 25Gbps al prezzo di 10Gbps e 100Gbps al prezzo di 40Gbps.

Ecosistema di ACI più ampio

Cisco ha ampliato il suo ecosistema ACI con il supporto di diverse aziende tecnologiche: Infoblox, che automatizza la configurazione e il cambiamento della rete; N3N, che estende la visibilità di ACI oltre la rete all’intero data center; Tufin, che permette l’orchestrazione di visibilità, controllo e sicurezza attraverso ambienti eterogenei; vArmour, che fornisce application-aware micro-segmentation con analytics avanzati di sicurezza; e Veritas, che raggruppa, protegge, analizza e ottimizza i dati globali dei clienti.

Inoltre, Cisco accoglie diversi innovatori tecnologici  all’interno dell’ecosistema di ACI, i quali grazie all’automazione di ACI garantita dalle REST API aperte offrono implementazioni hyper-agile di applicazioni, security, governance e operazioni cloud. I nuovi membri includono:

Opportunità per i partner di canale

Le nuove soluzioni offrono ai partner di Cisco un portfolio data center end-to-end più ampio che permette loro di rispondere al meglio alle esigenze dei clienti. “Le nuove soluzioni data center e cloud di Cisco permetteranno ai nostri partner di aiutare i loro clienti supportandoli nell’evoluzione dell’infrastruttura data center application-centric e rispettando i requisiti per i DevOps e gli sviluppatori di applicazioni,” afferma Ken Trombetta, Vice President, Global Partner Organization di Cisco. “Crediamo che questo aumenterà le opportunità di crescita del fatturato e di servizi professionali per i nostri partner.”

Altre risorse

Post di Soni Jiandani, Cisco SVP: Delivering Cloud Services at Cloud Scale with Cloud Economics   
Post di Satinder Sethi, Cisco VP: Introducing Cisco HyperFlex Systems
Scopri di più:  Cisco’s latest data center innovations  
Webcast del 10 marzo: Introducing Cisco Hyperconverged Infrastructure, HyperFlex Systems
Video: Memorial Care and new Cisco HyperFlex Systems: “Epic Flexibility” 
Video: Meander Health Care Centre and new Cisco HyperFlex Systems: “Tomorrow’s Healthcare IT”
Scopri di più: Cisco’s newest ACI ecosystem members
Video di IDC: Getting Datacenter Networks Ready for Next-Generation Workloads  
Report Test di Miercom:  Cisco Systems Speeding Applications in Data Center Networks
Scopri si più: Cisco end-to-end 40Gbps
Scopri si più: Cisco Data Center Services

Per rimanere aggiornato sulle comunicazioni Cisco per la stampa segui il Canale Cisco PR Italy
https://twitter.com/CiscoPRitaly

Segui Cisco Italia su:

Facebook page: http://www.facebook.com/CiscoItalia
Twitter: http://www.twitter.com/CiscoItalia
Youtube: http://www.youtube.com/CiscoItalia
LinkedIn: http://www.linkedin.com/groups/Cisco-Italia-2699921
Google +: http://plus.google.com/105977579777127967061


Cisco

Cisco (NASDAQ: CSCO) è il leader mondiale del settore IT che aiuta le aziende a cogliere le incredibili opportunità offerte dal futuro, connettendo ciò che prima non era connesso. Per ulteriori informazioni visita il sito http://thenetwork.cisco.com.

Ufficio Stampa

Cisco
Marianna Ferrigno, Giulia Quaglieri
Tel: 800 787 854
email: pressit@external.cisco.com

Prima Pagina Comunicazione
Marzia Acerbi, Valentina Ghigna
Tel: 02/91339811
email: ciscocorporate@primapagina.it

 

Contattaci

  • Trova un Partner Cisco

Seguici