Con Internet of Things (IoT) System Cisco offre al mercato le fondamenta per la trasformazione digitale

Hierarchical Navigation

Il nuovo sistema semplifica la gestione su larga scala di device e oggetti connessi e consente di ottenere più velocemente informazioni di business grazie ad una piattaforma di data analytics che opera al livello edge della rete
LinkedInGoogle+
Condividi

Vimercate (MB), 30 giugno 2015   - Cisco stima che 50 miliardi di device e oggetti saranno connessi a Internet entro il 2020. Tuttavia, oggi oltre il 99% degli oggetti nel mondo fisico non  è ancora connesso. Per capitalizzare le opportunità senza precedenti che nascono da questa ondata di digitalizzazione, aziende e città stanno implementando in misura crescente soluzioni basate sull’Internet of Things.

La digitalizzazione è comunque un percorso complesso. Sempre più spesso i clienti desiderano connettere device e oggetti – o far convergere fra loro reti prima non collegate fra loro – su una scala che non ha precedenti;  per ottenere valore da queste connessioni, devono applicare soluzioni di data analytics evolute, ed anche avendolo fatto hanno bisogno di creare nuove classi di applicazioni intelligenti, in grado di accelerare l’introduzione di nuovi modelli di business o di incrementare la produttività. Tutto questo, naturalmente, deve avvenire senza sacrificare in alcun modo la sicurezza, in nessun punto del sistema: dai singoli device al data center, passando per il cloud.

Cisco®  IoT System, annunciato oggi, affronta la complessità del processo di digitalizzazione con una infrastruttura che è stata progettata per gestire su larga scala sistemi composti dai più diversi end point e piattaforme, ed il “diluvio” di dati che essi generano.

Cisco IoT System è composto da sei elementi tecnologici critici – o “pilastri” – che, se uniti in una architettura, aiutano a ridurre la complessità della digitalizzazione. Cisco ha anche annunciato quindici nuovi prodotti Internet of Things, come parte dei sei pilastri del sistema.

I sei pilastri di Cisco IoT System 

I sei pilastri di Cisco IoT System sono i seguenti.

  1. Connettività di rete: questo pilastro comprende prodotti di routing, switching e wireless creati ad hoc, disponibili in formato tradizionale o rugged.
  2. Fog Computing: con “fog” si intende una infrastruttura di calcolo distribuita per l’Internet of Things (IoT) che estende la capacità di calcolo – e  di conseguenza le applicazioni di data analytics – al livello edge delle reti.  Questo consente ai clienti di analizzare e gestire i dati localmente, derivando immediatamente informazioni utili dalle connessioni. Cisco prevede che il 40% dei dati creati da applicazioni IoT saranno processati con un modello fog computing entro il 2018.  Più di 25 prodotti di rete Cisco sono abilitati con IOx, la piattaforma Cisco per il fog computing o edge data processing.  
  3. Sicurezza: il concetto di sicurezza di IoT System unifica la sicurezza fisica e logica portando a vantaggi operativi e migliorando la protezione degli asset fisici e digitali. I prodotti Cisco per la videosorveglianza su IP, i prodotti di rete con funzioni di sicurezza TrustSec e i prodotti per la cybersecurity e la sicurezza cloud consentono agli utenti di monitorare, individuare e affrontare attacchi che coinvolgano insieme sistemi IT e OT (Operational Technology).
  4. Data Analytics:  Cisco IoT System offre una infrastruttura per implementare analytics e ottenere dati di immediata utilizzabilità, ottimizzata sia per l’uso con le soluzioni Cisco Connected Analytics sia con software di analytics di altri vendor.
  5. Gestione e Automazione: IoT System offre migliore sicurezza, controllo e supporto per integrare molteplici funzioni separate, così da fornire un sistema di facile utilizzo che consenta di gestire un volume crescente di end point e applicazioni.
  6. Piattaforma di Application Enablement: la piattaforma mette a disposizione di aziende dei vari settori, amministrazioni pubbliche, partner di ecosistema, vendor di terze parti un insieme di API  per progettare, sviluppare e implementare le loro applicazioni fondandosi sulle funzionalità di IoT System.

Cisco introduce più di 15 prodotti IoT: principali novità.

Network Connectivity

  • IE5000: uno switch IE costruito ad hoc per portare la connettività negli impianti produttivi manifatturieri e nelle città;
    IW3702: un access point wireless per sistemi di gestione dei trasporti e per reti Wi-Fi urbane ;
    IR 809, IR 829 series:  sette nuovi router industriali con connettività Wi-Fi e 4G/LTE, ideali per implementazioni nel settore trasporti o applicazioni IoT;
    un Modulo 4G/LTE per CGR 1000, destinato alle applicazioni nel settore utility;
    Mobile IP Gateway (MIG-2450) per le soluzioni nel settore ferroviario e i nuovi 5921 Embedded Services Routers, per il settore difesa, consentono di estendere il networking i livello industriale in ambienti remoti.

Sicurezza fisica e logica

  • Videocamere IP 360° 5MP & 720p: queste videocamere ad alta qualità si adattano a diversi ambienti e possono supportare applicazioni software di terze parti – tra le caratteristiche vi sono visuale a 360 gradi per funzionalità di situational awareness, sensori audio e digitali;
    analytics per la sicurezza fisica:  applicazioni per le videocamere che includono cattura audio, aggregazione sensori, trigger legati a messaggi audio, generazione di meta data, video player in locale, sommario video.

Data Analytics

  • Fog Data Services:  consentono agli operatori di creare politcy che monitorano e agiscono sui dati che fluiscono nell’ambiente IoT (data-in-motion). Risiedono sulla piattaforma IOx, consentendo agli utenti di integrare con le applicazioni policy personalizzate.
    Gestione e Automazione
    IoT Field Network Director:  questo software di gestione consente agli operatori di monitorare e personalizzare infrastrutture di rete IoT su scala industriale;
    Fog Director:  consente la gestione centralizzata di molteplici applicazioni attivi a livello edge della rete. Questa piattaforma di gestione dà agli amministratori controllo sui setting delle applicazioni e sul loro ciclo di via, per avere più facilente accesso e visibilità in implementazioni su larga scala di sistemi IoT.

I partner supportano Cisco IoT Ststem e IOx per il fog computing

Cisco IoT System consente di implementare ed accelerare l’adozione di soluzioni IoT in mercati verticali quali manifatturiero, oil & gas, utility, trasporti, sicurezza pubblica, smart city – ottenendo vantaggi di business con soluzioni mirate alle loro esigenze. Alcuni tra i più importanti leader di settore hanno già fatto in modo che le loro applicazioni software possano operare sul sistema Cisco Fog Computing™; tra di essi GE (Predix), Itron (Riva), OSISoft (PI), smartFOA in Giappone, Bit Stew, Davra, SK Solutions, Toshiba ed altri ancora.

Oggi, Cisco ha anche annunciato che si è aggiunto ai patner Covacsis, che sta sfruttando Cisco IOx per offrire soluzioni di analisi predittiva a industrie del settore manifatturiero. Cisco offre anche servizi di consulenza e servizi professionali per l’IoT.  La nostra esperienza nel networking, unita all’esperienza tecnologica dei nostri partner, aiuta ad accelerare la trasformazione ed assicura l’allineamento fra tecnologie IT e OT.

Dichiarazioni a supporto

Kip Compton, VP/GM, IoT Systems and Software Group, Cisco:
“Cisco Iot System offre un insieme completo di tecnologie e prodotti IoT che semplificano ed accelerano l’implementazione di infrastrutture per l’Internet delle Cose.  Il nostro approccio di sistema è unico, e costituisce un framework che rende possibile realizzare applicazioni, accelerare ed innovare con l’IoT”

Doug Davis, senior vice president and general manager, Internet of Things Group, Intel: 
“L’Internet of Things è una grande opportunità che richiede interoperabilità e scala adeguata perché si realizzino le previsioni e miliardi di device siano connessi alla rete. I pilastri dell’IoT, definiti congiuntamente da Intel e Cisco, sono solide fondamenta per le aziende che vogliano costruire soluzioni IoT che si possano interconnettere in modo fluido, ed ottenere la scala necessaria a materializzare il valore promesso dall’Internet delle Cose”.

John Magee, CMO, GE Software:
"GE e Cisco condividono la visione secondo cui l’Industrial Internet of Things ha il potere di trasformare i settori industriali.  La continua capacità di innovazione di Cisco, nel proporre soluzioni che semplificano la connessione a macchine e device di tutti i tipi e portano l’intelligenza a livello edge della rete, sta aiutando i nostri rispettivi clienti a sfuttare pienamente i vantaggi dell’Internet Industriale per ottenere livelli senza precedenti di efficienza e creare nuove fonti di ricavo”.

Ryan Kendrick, chief technology officer, Klas Telecom:
“Cisco IoT System ci consente di raggiungere nuovi mercati, come il settore trasporti, ed espandere ulteriormente la nostra offerta nel settore difesa. I router e switch Cisco Embedded sono parte del pilastro Network Connectivity di Cisco IoT System, che ci consente di portare la tecnologia Cisco a livello edge in aree e situazioni che prima erano inaccessibili. Questi prodotti sono dotati del software Cisco IOS® e includono i modelli 5915 ESR e 5940 ESR, due version del modello 5921 ESR e il modello ESS2020 – tutti prodotti che consentono l’estensibilità del software. Migliorando le funzionalità del Cisco 5915 ESR, semplificando il suo funzionamento e realizzandolo in versione rugged adatta ad ambienti difficili abbiamo potuto abilitare l’utilizzo di tecnologie Cisco in luoghi prima impossibili. L’ubiquità e la robustezza delle tecnologie embedded Cisco sono ciò che hanno portato al successo della nostra linea di prodotti Voyager presso il Dipartimento della Difesa.  Siamo ansiosi di progettare nuovi prodotti con Cisco IoT System e di applicarli in nuovi mercati”.

Sujeet Chand, senior vice president and CTO, Rockwell Automation:
“Insieme a Cisco, aiutiamo i clienti a ottenere valore dall’Internet of Things, semplificando la connessione degli asset presenti negli impianti di produzione con il resto dei sistemi enterprise, e con personale esperto che si trovi in remoto. Focalizzandosi sui valori chiave dell’approccio Cisco all’Internet of Things, i nostri rispettivi clienti possono trarre vantaggio da una migliore capacità decisionale, che può portare a processi di business e di produzione più lineari, ad una riduzione della complessità nella rete e ad una maggiore sicurezza. Rockwell Automation e Cisco hanno un approccio collaborativo per creare l’unione fra IT e OT, consentendo di ottenere informazioni di vitale importanza per le performance aziendali, capaci di portare risultati di business nella Connected Enterprise”.

Simon Pontin, chief technology officer, Itron:
“Insieme, Itron e Ciso offrono una rete aperta, end-to-end e allineata agli standard per l’operatività delle smart utility; è una rete che crea le fondamenta dell’Internet of Things. Una rete attiva, che risolve problemi in tempo reale e sfrutta i device connessi a livello edge è fondamentale per applicare l’IoT nel settore dell’energia e nel settore idrico. Con Cisco IoT System i nostri clienti comuni di tutto il mondo possono realizzare più facilmente la promessa dell’IoT,  quali soluzioni per distributed analytics, monitoraggio in tempo reale, controllo dinamico nella rete” .

Tarun Mishra, CEO, Covacsis:
Covacsis Intelligent Plant Framework (IPF) usa Cisco IoT System per offrire soluzioni innovative ai nostri clienti del settore manifatturiero. La flessibilità della piattaforma hardware Cisco IoT consente alle nostre applicazioni di comunicare con i device in modo più semplice, aiutandoci quindi ad offrire valore aggiunto. Siamo ansiosi di progettare nuovi prodotti con Cisco IoT System e di proporli a nuovi mercati”.

Martin Otterson, senior vice president of Sales, Marketing and Industry, OSIsoft:
Osisoft è lieta di supportare Cisco IoT System, perché completa la nostra visione e la nostra esperienza nei settori dell’Industrial IoT e nella Operational Intelligence. La piattaforma Cisco soddisfa le esigenze dei nostri clienti, che ci chiedono device robusti pronti all’uso, possibilità di gestione centralizzata, un framework di sicurezza e compatibilità con le competenze già possedute dal personale che opera sulle reti e deve implementare una infrastruttura dati in tempo reale a livello enterprise, come OSIsoft PI System. Le applicazioni sono numerose e diverse in tutti i settori. Con  la maggiore capacità di raccogliere dati di maggiore qualità e risoluzione al livello edge consentita da IoT System, le aziende possono aspettarsi un impatto significativo sul loro conto economico”.

Brian Cann, vice-president, Cloud and Infrastructure, Global Partners & Alliances, CGI:
"CGI è lieta di ampliare la sua partnership strategica globale con Cisco, con il lancio di IoT System. A seguito di questo lancio, vediamo molte opportunità per offrire più valore ai nostri clienti – dalla possibilità di migliorare la nostra piattaforma di cloud gestito al rafforzarmento della nostra offerta per le città del futuro e per la gestione degli asset in tempo reale”.

Cesare Valtellina, Direttore Marketing e Commerciale, Valtellina SpA:
Nel nostro ruolo di integratore di reti e infrastrutture ICT per le autostrade, abbiamo recentemente completato l’implementazione di un sistema innovativo per Autostrada Pedemontana SpA, per conto di CO.VA Bologna, un consorzio guidato dalle aziende NBI SpA e Argo Construction Infrastructure SCPA. Per il progetto dell’Autostrada Pedemontana, in Nord Italia, i nostri specialisti hanno installato l’innovativo Cisco IoT System, basato su switch Cisco IE 3000, che è progettato per creare una infrastruttura IT avanzata per l’integrazione, la scalabilità e la gestione dei flussi di informazione. Il cliente ora può lanciare nuovi servizi e applicazioni come  il sistema di esazione del pedaggio stradale “FreeFlow”.  Con questo sistema, gli automobilisti non devono fermarsi al casello, come tradizionalmente avveniva, con il risultato di massimizzare il flusso del traffico.   Secondo la nostra esperienza l’approccio IoT System rappresenta un modello di riferimento leader in termini di efficienza e affidabilità infrastrutturale”

Noriyasu Okitani, general manager, IoT Business Creative Division, Industrial ICT Solutions Company, Toshiba Corporation:
Toshiba accoglie con sincero piacere il fatto che Cisco introduca chiare linee guida per l’implementazione IoT.  Toshiba lavora per creare nuovo valore connettendo energia, sistemi healthcare, prodotti e servizi storage utilizzando tecnologie cloud e bug data, con l’obiettivo di creare una Human Smart Community sicura, protetta e confortevole.  Combinando le tecnologie cloud con IoT, M2M e edge computing applicheremo la Human Smart Community ad una più ampia gamma di device, espandendola nei sistemi manifatturieri,  nei sistemi per il traffico/i trasporti,  nelle Smart City.

Risorse a Supporto

RSS Feed Cisco: http://newsroom.cisco.com/dlls/rss.html

Segui Cisco Italia su:


Cisco

Cisco (NASDAQ: CSCO) è il leader mondiale del settore IT che aiuta le aziende a cogliere le incredibili opportunità offerte dal futuro, connettendo ciò che prima non era connesso. Per ulteriori informazioni visita il sito http://thenetwork.cisco.com.

Ufficio Stampa

Cisco
Marianna Ferrigno, Giulia Quaglieri
Tel: 800 787 854
email: pressit@external.cisco.com

Prima Pagina Comunicazione
Vilma Bosticco, Caterina Ferrara
Tel: 02/91339811
email: ciscocorporate@primapagina.it

 

Contattaci

  • Trova un Partner Cisco

Seguici