Guest

Cisco Unified Communications 300 Series for Small Business (UC300)

Cisco Unified Communications 300 Series Model UC320W Administration Guide (Italian, Italy)

Cisco UC320W
Small Business Unified Communications System
Guida all'amministrazione di Cisco UC320W

Sommario

Introduzione

  • Panoramica e requisiti di sistema
  • Introduzione - Guarda esercitazione
  • Introduzione - Obiettivo: scegliere la topologia di rete
  • Introduzione - Obiettivo: aggiornamento firmware (servizi Cloud)
  • Introduzione - Obiettivo: connettere tutti i dispositivi
  • Sito

  • Introduzione
  • Regione
  • Accesso al sistema (accesso e login dell'amministratore)
  • Manutenzione automatica
  • Telefonia sito

  • Configurazione della telefonia sito
  • Dispositivi (indirizzi MAC e stato di gateway, telefoni e moduli di espansione)
  • PBX/Sistema tasti
  • Funzioni Giorno/Notte (attivazione e programmazione dell'assistente automatico e routing delle chiamate)
  • Composizione interna (lunghezza dell'interno, interni di sistema e utilizzo delle cifre)
  • Restrizione composizione (classi di restrizione per i privilegi di composizione)
  • Musica (origine musicale per la messa in attesa e il parcheggio delle chiamate)
  • Hardware

  • Configurazione hardware
  • Porte per linee (FXO) (per le linee telefoniche analogiche)
  • Regolare guadagno FXO
  • Corrisp. impedenza FXO
  • Porte FXS (per i dispositivi analogici)
  • Trunk SIP/BRI (per i servizi VoIP)
  • Trunk in uscita
  • Utenti/Telefoni

  • Configurazione utenti/telefoni
  • Utenti (nomi e interni)
  • Assegna telefoni (assegnazioni dei telefoni degli utenti)
  • Pulsanti interno

  • Pulsanti interno
  • Linee FXO condivise (linee telefoniche analogiche riservate a utenti o gruppi)
  • Linee condivise (interni condivisi da più utenti)
  • Interni aggiuntivi (interni personali aggiuntivi)
  • Routing delle chiamate

  • Configurazione del routing delle chiamate
  • Annuncio altoparlante (annuncio esterno e gruppi di annuncio)
  • Gruppi di inoltro risposta (routing delle chiamate simultaneo o sequenziale per gruppi)
  • Sistema di risposta automatico (istruzioni e opzioni del menu dell'AA)
  • Registratore istruzioni sistema di risposta autom.
  • Chiamate in arrivo (routing delle chiamate in arrivo)
  • Funzioni Utente/Gruppo

  • Configurazione delle funzioni utente/gruppo
  • Deviazione delle chiamate (impostazioni di deviazione delle chiamate degli utenti)
  • Privilegi di composizione (autorizzazioni di composizione basate sulle classi di restrizione)
  • Posta vocale
  • Pulsanti del telefono (pulsanti su telefoni e sui moduli di espansione)
  • Etichette dei pulsanti del telefono
  • Rubrica (elenchi telefonici per numeri interni ed esterni)
  • Rete

  • Rete
  • Topologia
  • WAN (connessione a Internet)
  • LAN (impostazioni di rete per dati e voce)
  • Wireless (impostazioni di sicurezza wireless)
  • Reindirizzamento porta (accesso ai servizi ospitati sulla rete)
  • Applica modifiche

  • Riepilogo sito
  • Applica configurazione
  • Modulo di stato

  • Visualizzazione rapida
  • Dispositivi
  • Reti
  • Client DHCP
  • Posta vocale
  • Trunk esterne
  • Registr. chiamate esterne
  • Strumenti di supporto
  • Router adiac. CDP
  • Client wireless
  • Come fare ... ?

  • Come faccio a?

  • Sommario

    Panoramica e requisiti di sistema

    La Utilità di configurazione di UC320W Cisco aiuta a configurare facilmente e velocemente Unified Communications System.

    L'interfaccia utente dinamica dispone di due modalità per assistere l'utente nell'installazione, la configurazione e la gestione di Unified Communications System.

    • Installazione iniziale: quando si crea una nuova configurazione l'interfaccia utente consente di connettersi facilmente ai servizi, installare le apparecchiature e configurare le funzioni del sito. Utilizzare innanzitutto il menu Introduzione per completare le attività essenziali di installazione. Quindi, nel modulo Configurazione, seguire i passaggi guidati dell'interfaccia nel processo di configurazione. Mentre si lavora, è anche possibile accedere al menu Stato per visualizzare le informazioni.
    • Gestione continua: se si lavora da una configurazione applicata, l'interfaccia utente facilita il monitoraggio e la manutenzione di Unified Communications System. La pagina Visualizzazione rapida fornisce una panoramica dello stato. Utilizzare i collegamenti presenti nella pagina di Visualizzazione rapida e nella struttura di spostamento per visualizzare informazioni dettagliate relative alla rete, ai dispositivi e al sistema telefonico. È anche possibile visualizzare il dettaglio delle chiamate e i registri di sistema. Inoltre, è possibile accedere al menu Configurazione per rivedere o modificare le impostazioni.

    Requisiti di sistema

    • Computer con browser Web. Cisco consiglia Internet Explorer versione 7 o 8, Firefox versione 3.6, Safari versione 4 o 5, e Google Chrome 10. Per risultati ottimali, impostare la risoluzione dello schermo su 1024x768 o superiore. Tenere presente che le barre degli strumenti aggiuntive nel browser riducono l'area dello schermo utilizzabile. Con una risoluzione di 1024x768, visualizzare al massimo quattro barre degli strumenti.
    • Adobe Flash Player versione 11.0.1.152 o successiva. Importante: Solo la versione 10 x è compatibile con le versioni di Cisco UC320W precedenti alla 2.1.2. Per installare la versione 10.x, consultare kb2.adobe.com/cps/142/tn_14266.html#main_Archived_versions. Se è stato installato il firmware versione 2.1.2 o successiva, sarà possibile installare la versione più recente di Flash Player da get.adobe.com/flashplayer.
    • Telefoni IP Cisco serie SPA300 o SPA500. È possibile avere un massimo di 25 utenti. Nota: solo 24 telefoni, incluse tutte le porte Cisco SPA8800 FXS attivate, possono essere concessi in licenza per l'unità Cisco UC320W. La porta FXS integrata dell'unità Cisco UC320W non viene contata ai fini di questi limiti di licenza.
    • Alimentatori per i telefoni in base alle necessità. I telefoni Cisco serie SPA300 richiedono sempre l'utilizzo di un alimentatore. I telefoni Cisco serie SPA500 possono essere alimentati da uno switch Power over Ethernet.
    • I cavi Ethernet per connettere i telefoni IP ai computer.
    • Per l'utilizzo in modalità wireless, collegare saldamente le antenne all'unità di base. Se l'antenna non è collegata in modo corretto, potrebbe verificarsi una perdita di segnale.
    • Servizio Internet. Per il funzionamento dell'unità Cisco UC320W è necessaria una connessione WAN. Le impostazioni dell'orario sono fornite da un server NTP.
    • Servizio Voice over IP o servizio telefonico analogico.

    Servizi e apparecchiature opzionali

    • Router sicuro per l'accesso a Internet: Cisco raccomanda l'utilizzo di un router sicuro, come Cisco SRP500 Series Services Ready Platform o Cisco SA500 Series Security Appliance.
    • Porte aggiuntive per telefoni IP e dispositivi di rete: È possibile aggiungere porte Ethernet collegando uno switch Ethernet a una porta LAN di Cisco UC320W. (Nota: non è consigliabile utilizzare un hub Ethernet su una rete Voice over IP). Per ottenere il meglio delle prestazioni e della semplicità di implementazione, Cisco consiglia di utilizzare gli switch Cisco ESW520 PoE 10/100 a 24 porte, lo switch gestito Cisco SF302-08P PoE 10/100 a 8 porte con uplink gigabit e lo switch gestito Cisco SF300-24P PoE 10/100 a 24 con uplink gigabit. Utilizzando il firmware più recente disponibile, questi switch disporranno delle impostazioni necessarie di QoS e VLAN per l'interoperabilità con Cisco UC320W. È possibile utilizzare anche altri switch, ma in questo caso occorrerà configurare le impostazioni di VLAN e QoS (VLAN 100 voce, sottorete predefinita della VLAN voce 10.1.1.1). Per ulteriori informazioni, consultare la Guida di progettazione all'indirizzo http://www.cisco.com/web/partners/sell/smb/tools_and_resources/unified_communications_300.html (è richiesto un accesso di partner).
    • Porte aggiuntive per dispositivi analogici e linee telefoniche analogiche: è possibile aggiungere fino a due gateway per telefonia IP Cisco SPA8800 con 4 porte FXO e 4 porte FXS. Nota: solo 24 telefoni, incluse tutte le porte Cisco SPA8800 FXS attivate, possono essere concessi in licenza per l'unità Cisco UC320W. La porta FXS integrata dell'unità Cisco UC320W non viene contata ai fini di questi limiti di licenza.
    • Servizio ISDN BRI: installare fino a due gateway digitali Mediatrix 4400 Series. Collegare l'unità Cisco UC320W e i gateway BRI a un router sicuro, ad esempio un dispositivo di protezione Cisco SA500. Sul sito cisco.com sono disponibili note applicative con la documentazione tecnica dell'unità Cisco UC320W.
    • Kit di sostegno del cavo di alimentazione: per impedire la rimozione accidentale del cavo di alimentazione, è possibile installare il kit di sostegno del cavo di alimentazione fornito. Rimuovere la vite vicino alla porta di alimentazione. Collegare il morsetto al cavo di alimentazione. Inserire la vite e montarla sull'unità Cisco UC320W.

    Nota: Per risultati ottimali, prima di procedere, installare il firmware più recente per i dispositivi di rete, quali router o switch Ethernet.

    Processo di avvio

    Dopo avere effettuato l'accesso all'utilità di configurazione, si verifica uno dei seguenti processi.

    • Se l'utilità di configurazione viene avviata per la prima volta, viene chiesto di immettere il nome utente e la password. Quindi, verrà visualizzato il menu Introduzione a Cisco UC320W, che offre assistenza per le operazioni iniziali di configurazione.
    • Se è stata applicata una configurazione, il sistema carica le impostazioni e le informazioni più recenti relative allo stato. È possibile rivedere o modificare le impostazioni in base alle necessità. Nota: se è stata salvata una sessione con un timbro orario più recente della configurazione più recente applicata, verrà chiesto di specificare il file da aprire.

    Introduzione a Cisco UC320W

    Il menu Introduzione consente di accedere alle attività essenziali. Si consiglia di selezionare ciascun collegamento ed eseguire ogni attività nell'ordine specificato, soprattutto se si utilizza questo strumento per la prima volta. In una nuova finestra verranno visualizzate ulteriori informazioni relative all'attività selezionata. Gli utenti esperti possono saltare le attività. Fare clic sul pulsante Avviare il processo di configurazione per procedere nel modulo di configurazione.

    Nota: Il pulsante Avviare il processo di configurazione è disponibile dopo aver completato o saltato operazioni nel menu.


    Sommario

    Obiettivo: guardare il video introduttivo

    La guida di apprendimento può essere avviata dal menu Introduzione oppure dal menu Guida nell'angolo superiore destro della finestra. Se si utilizza l'utilità di configurazione per la prima volta è utile guardare questo breve filmato per conoscere le funzioni disponibili. Al termine del filmato, chiudere la finestra a comparsa.


    Sommario

    Obiettivo: scegliere la topologia di rete

    Selezionare la topologia di rete. Per assistenza, fare clic sul pulsante Aiutami a scegliere o posizionare il puntatore del mouse sulle icone del puntatore sullo schermo. Selezionare la topologia, immettere le impostazioni necessarie e fare clic su Applica ora. Dopo aver applicato le impostazioni, riavviare l'unità Cisco UC320W. A seconda delle modifiche alla topologia, potrebbe essere necessario allineare il PC con il nuovo indirizzo di rete. Inoltre, potrebbe anche essere necessario ricollegarsi all'utilità di configurazione immettendo un nuovo indirizzo IP LAN nel browser Web.

    Attenzione: questa attività è particolarmente importante se si sta istallando l'unità Cisco UC320W su una rete in cui è presente un altro dispositivo che agisce da server DHCP. Se sulla stessa rete sono installati due server DHCP si verificheranno dei conflitti di indirizzi IP. Se si dispone di un altro server DHCP, accertarsi di concludere questa attività prima di connettere qualsiasi dispositivo LAN.


    Sommario

    Obiettivo: aggiornamento firmware

    Questo passaggio è importante per configurare la connessione Internet e attivare l'accesso al Web. Se Cisco UC320W può connettersi a Internet via DCHP, verrà proposto il download del firmware più recente disponibile. Altrimenti, il download del firmware verrà proposto dopo la configurazione della connessione WAN. Anche se è possibile saltare questo passaggio, è consigliabile abilitare la connessione a Internet ed eseguire immediatamente l'aggiornamento al firmware più recente.

    Se la connessione Internet è attivata, l'unità Cisco Utilità di configurazione di UC320W accede ai seguenti di tipi di funzioni cloud:

    • Voci aggiuntive del menu Guida, ad esempio Small Business Support Community
    • Elementi aggiuntivi del menu principale che eseguono applicazioni cloud, ad esempio il modulo di feedback.
    • Un'applicazione cloud eseguita automaticamente e che può eseguire una qualsiasi delle seguenti funzioni:
    • Offre aggiornamenti del firmware che possono essere installati con un semplice clic del mouse.
    • Invia notifiche che forniscono informazioni utili per gli amministratori dell'unità Cisco UC320W.
    • Esegue l'amministrazione da remoto di File di modifica della piattaforma.
    • Raccoglie informazioni di sistema, quali i file di configurazione (escluse le password), il firmware installato, File di modifica della piattaforma e le impostazioni relative alla lingua.

    Impostazioni WAN

    Tipo di WAN: (disponibile se è impossibile eseguire una connessione automatica DHCP). Selezionare il tipo di connessione a Internet richiesto dal fornitore di servizi. Quindi, immettere le informazioni per il tipo di WAN selezionato. (Verrà creata automaticamente una connessione DHCP). Fare riferimento alle informazioni fornite dal provider di servizi per l'account di servizio Internet. Per informazioni sui campi visualizzati su schermo, posizionare il puntatore del mouse su un campo per visualizzare una descrizione dei comandi.

    Dopo aver immesso le impostazioni, fare clic su Applica ora per applicare le impostazioni immediatamente.

    Se si desidera effettuare l'aggiornamento del firmware tramite un file del PC fare clic su Eseguire gli aggiornamenti dal PC e selezionare il file.


    Sommario

    Obiettivo: connettere tutti i dispositivi

    A questo punto della procedura, è possibile installare i telefoni, i gateway di telefonia IP Cisco SPA8800 e i computer. Utilizzare cavi Ethernet per collegare questi dispositivi direttamente alle porte LAN dell'unità Cisco UC320W oppure connettere uno switch Ethernet alla porta LAN e collegare i dispositivi alle porte LAN dello switch. Dopo avere rilevato i dispositivi, le informazioni relative allo stato vengono visualizzate sullo schermo. L'operazione potrebbe richiedere alcuni minuti.

    Terminata la connessione dei dispositivi, fare clic su Tutti i dispositivi connessi.

    Nota: Cisco consiglia di utilizzare uno switch Ethernet Cisco serie ESW500 con Power over Ethernet. È possibile utilizzare anche altri switch, ma in tal caso potrebbe essere necessario configurare le impostazioni di VLAN e QoS. La VLAN voce predefinita è VLAN 100. La sottorete della VLAN voce predefinita è 10.1.1.x. Per ulteriori informazioni sulle opzioni di implementazione, consultare la Guida di progettazione all'indirizzo http://www.cisco.com/web/partners/sell/smb/tools_and_resources/unified_communications_300.html (è richiesto un accesso di partner).

    Attenzione: se si utilizza un altro dispositivo come server DHCP per la propria LAN, collegare i dispositivi solo dopo aver completato l'attività relativa alla topologia di rete.


    Sommario


    Sommario

    Introduzione

    Nel modulo Configurazione, seguire i passaggi guidati dell'interfaccia nel processo di configurazione. Prima di iniziare, leggere le informazioni riportate di seguito per acquisire familiarità con le funzioni di navigazione e immissione dati.

    IMPORTANTE: le impostazioni verranno applicate ai dispositivi solo dopo aver applicato la configurazione. Se si chiude il modulo di configurazione senza avere applicato la configurazione o salvato le impostazioni, qualsiasi modifica non salvata verrà eliminata.

    Esplorazione per una nuova configurazione

    • Ordine delle attività: quando si crea una nuova configurazione è necessario procedere nell'ordine descritto. Fare clic su Avanti per passare alla fase successiva oppure fare clic su Indietro per tornare alla pagina precedente. Utilizzare i collegamenti della struttura di spostamento per tornare a qualsiasi pagina visualizzata in precedenza. Non sono disponibili collegamenti per le pagine che non sono ancora state visualizzate.
    • Omettere fasi: nella maggior parte delle pagine di configurazione, se non si è sicuri oppure non si è pronti a immettere le impostazioni, è possibile fare clic su Avanti per saltare la fase. È possibile tornare alle fasi saltate in seguito, in base alle necessità. Se si prova a ignorare una fase richiesta, viene visualizzato un messaggio di errore.
    • Icone della struttura di spostamento: nella struttura di spostamento vengono visualizzate delle icone per indicare lo stato di ciascuna attività di configurazione.
    • Bandiera blu: sono state apportate delle modifiche.
    • X rossa: in questa pagina sono presenti degli errori di convalida. La configurazione potrà essere applicata solo dopo aver eliminato tutti gli errori.
    • Pagine di riepilogo: alla fine di ogni sessione viene visualizzata una pagina di riepilogo. È possibile rivedere le impostazioni di ciascuna pagina nella sezione. I collegamenti ipertestuali consentono di passare facilmente a una pagina e modificare le impostazioni. Quando si fa clic su Avanti il sistema salva automaticamente le impostazioni.
    • Salvataggio automatico di una configurazione nuova: per una configurazione nuova, la funzione SALVA AUTOMATICAMENTE le impostazioni quando si passa da una pagina di riepilogo all'altra. Per salvare la sessione è anche possibile fare clic sul pulsante Salva nella barra dei menu.
    • Tornare al menu Introduzione: Prima di applicare la configurazione è possibile tornare in qualsiasi momento al menu Introduzione facendo clic su Introduzione nella barra dei menu.
    • Ricominciare daccapo: Per eseguire il riavvio in modalità di configurazione iniziale, fare clic sul pulsante Nuovo nella barra del menu. Nota: La creazione di una nuova configurazione eliminerà tutte le impostazioni di configurazione. Non verranno applicate modifiche al sistema di posta vocale o ad altre impostazioni del sito. Per ripristinare Cisco UC320W alle impostazioni di fabbrica, tenere premuto il pulsante Reset per 10 secondi. Sull'unità Cisco UC320W verranno ripristinatioai valori predefiniti di fabbrica. Tutte le configurazioni andranno perse. Nome utente e password verranno impostati su cisco/cisco. Tutte le chiamate verranno interrotte e il traffico di rete verrà sospeso. Se è stata selezionata una topologia di rete diversa dai percorsi voce e dati di Cisco UC320W, scollegare Cisco UC320W dalla LAN per evitare l'insorgenza di conflitti fra server DHCP durante la riconfigurazione di UC320W.
    • Visualizzazione delle pagine Stato: per visualizzare le informazioni relative allo stato del sistema, fare clic su Stato nella barra dei menu.

    Immissione dei dati nel modulo Configurazione

    • Mostrare/nascondere pulsanti: per semplificare la visualizzazione, alcune funzioni rimangono nascoste e possono essere visualizzate quando necessario. Quando si inizia a immettere informazioni in una pagina, potrebbero apparire funzioni aggiuntive. Diverse pagine includono pulsanti su cui è possibile fare clic per mostrare o nascondere i campi.
    • Scorrimento: in queste pagine potrebbe essere necessario utilizzare le barre di scorrimento verticali e orizzontali per visualizzare tutti i campi.
    • Campi obbligatori: i campi obbligatori sono indicati da un'icona accanto al nome del campo.
    • Errori: se si omettono informazioni obbligatorie o si immettono informazioni non valide, viene visualizzato un messaggio di errore. Inoltre, accanto al campo e nella barra di navigazione accanto al nome della pagina di configurazione, appare una X rossa. Per proseguire senza correggere gli errori è possibile fare clic sul pulsante Avanti; tuttavia sarà possibile applicare la configurazione solo dopo aver risolto gli errori.
    • Applicazione di una nuova configurazione: terminato il processo di impostazione iniziale viene visualizzata la pagina Applica configurazione. Se vengono visualizzati degli errori, è necessario risolverli. Quindi applicare la configurazione e attendere che tutti i dispositivi vengano riavviati con le nuove impostazioni. Le impostazioni vengono applicate ai dispositivi solo dopo aver completato questa attività.
    • Utilizzo di una configurazione esistente: dopo avere applicato una configurazione è possibile visualizzare le pagine relative allo stato o usare il modulo Configurazione per rivedere e aggiornare le impostazioni. Quando si è pronti per applicare le modifiche, fare clic sul collegamento Applica configurazione vicino all'angolo inferiore destro della pagina oppure fare clic sul collegamento Applica modifiche > Applica configurazione nella struttura di spostamento. Se vengono visualizzati degli errori, è necessario risolverli. Quindi applicare la configurazione e attendere che tutti i dispositivi vengano riavviati con le nuove impostazioni. Le impostazioni vengono applicate ai dispositivi solo dopo aver completato questa attività.
    • Pianificazione dell'aggiornamento della configurazione in un secondo momento: È possibile pianificare un aggiornamento della configurazione per un periodo in cui l'eventuale interruzione del servizio telefonico e del traffico di rete crei meno problemi per l'attività. Nella pagina Applica configurazione, fare clic su Applica in un secondo momento per pianificare un orario per l'aggiornamento della configurazione.

    Salvataggio di una sessione

    Se è necessario chiudere l'utilità di configurazione prima di applicare la configurazione, è possibile salvare la sessione. Il file della sessione include le impostazioni immesse, ma non include i messaggi di posta vocale, le istruzioni registrate, Impostazioni guadagno FXO o File di modifica della piattaforma. Fare clic sul pulsante Salva nella barra dei menu. Quindi scegliere una delle opzioni descritte di seguito.

    • Salva sessione su dispositivo: selezionare questa opzione per salvare la configurazione corrente non ancora applicata come file .cfg sull'unità Cisco UC320W. Immettere una Descrizione e fare clic su Salva.
    • Salva sessione su file: selezionare questa opzione per salvare la configurazione corrente non ancora applicata sul PC. Quindi fare clic su Salva. Quando viene visualizzata la finestra a comparsa, salvare il file .cfg sul PC.

    Nota:

    • Il nome utente e la password dell'amministratore non vengono salvati con questa procedura, quindi non vengono sovrascritti quando si carica una sessione salvata.
    • Le istruzioni registrate e i messaggi di posta vocale non vengono salvati con la sessione. Questi file vengono salvati solo quando si esegue un backup completo del sito utilizzando una chiavetta USB. Per ulteriori informazioni, vedere la sezione seguente Backup e ripristino della configurazione.
    • Una sessione salvata può essere ripristinata tramite il pulsante Carica. Per ulteriori informazioni, vedere la sezione seguente Caricamento di una sessione salvata o di una configurazione applicata.
    • In questo processo non si sta applicando la configurazione ai dispositivi, ma si stanno salvando i file che potranno essere utilizzati in sessioni future, se necessario.

    Caricamento di una sessione salvata o di una configurazione applicata

    Per ripristinare una sessione salvata o per caricare la configurazione corrente dal dispositivo, fare clic sul pulsante Carica nella barra dei menu. Quindi scegliere una delle opzioni descritte di seguito.

    • Riprendi sessione da dispositivo: selezionare questa opzione per riprendere una sessione salvata sull'unità Cisco UC320W tramite il pulsante Salva. È anche possibile ripristinare un file salvato in precedenza con la funzione di salvataggio automatico. Dopo avere fatto clic sull'opzione Riprendi sessione da dispositivo, selezionare una sessione salvata o un file di salvataggio automatico dall'elenco a discesa. Quindi fare clic su Carica.
    • Caricare configurazione applicata da dispositivo: questa opzione consente di annullare le modifiche non salvate e di ricaricare le impostazioni correnti applicate nell'utilità di configurazione per effettuare modifiche. Dopo avere selezionato questa opzione, fare clic su Carica.
    • Riprendi sessione da un file salvato: selezionare questa opzione per riprendere una sessione salvata sul PC tramite il pulsante Salva. Fare clic sul pulsante di opzione, quindi fare clic su Seleziona file per selezionare un file .cfg dal PC. Infine, fare clic su Carica.

    Nota: il nome utente e la password dell'amministratore esistenti non vengono salvati nel file di sessione, quindi non vengono sovrascritti quando si ricarica una sessione salvata. Continuare per accedere con il nome utente e la password correnti.

    Backup e ripristino della configurazione

    La configurazione corrente applicata può essere salvata come file sul PC oppure è possibile creare un backup completo del sito che include la configurazione del sito, le istruzioni registrate e i messaggi di posta vocale utilizzando una chiavetta USB. È possibile ripristinare con facilità una configurazione salvata o un backup completo del sito.

    Come buona pratica, è opportuno salvare la configurazione o creare un backup completo del sito prima di apportare modifiche significative alla configurazione. Se non si è soddisfatti delle modifiche, sarà possibile ripristinare con facilità la configurazione precedente.

    Nota:

    • Per consentire il trasferimento di file, disattivare temporaneamente il blocco pop-up nelle opzioni del browser Web.
    • L'opzione Backup completo sito è disponibile solo dopo l'applicazione della configurazione.
    • L'accesso alla posta vocale è interrotto durante il salvataggio del backup. Pertanto Cisco raccomanda di eseguire questa procedura in un periodo in cui si prevede che utenti e chiamanti non abbiano necessità di accedere alla posta vocale.
    • Il ripristino di una configurazione rimuove qualsiasi File di modifica della piattaforma disponibile nella configurazione corrente.

    Per eseguire il backup o il ripristino della configurazione, fare clic sul collegamento Backup/Ripristino nell'angolo superiore destro della finestra dell'utilità di configurazione. Nella finestra Backup/Ripristino, scegliere una delle opzioni descritte di seguito.

    Nota: a causa delle dimensioni elevate del file, non utilizzare una connessione wireless per eseguire il backup della configurazione.

    • Ripristina configurazione sito: selezionare questa opzione per ripristinare la configurazione di un sito salvata in precedenza utilizzando l'opzione Salva configurazione sito. Dopo avere selezionato questa opzione, fare clic su Seleziona file. Selezionare un file .site_backup dal PC o dall'unità di rete. Infine, fare clic su Ripristina. Vengono visualizzati i messaggi di avanzamento. Dopo aver ripristinato la configurazione, sarà necessario effettuare l'accesso e riapplicare la configurazione ai dispositivi.
    • Ripristina backup completo sito da USB: scegliere questa opzione per ripristinare e applicare un file di backup completo del sito, che include tutte le impostazioni, le istruzioni registrate e i messaggi di posta vocale. Questa opzione è disponibile dopo avere inserito una chiavetta USB nello slot USB1 o USB2. La chiave USB deve avere il formato FAT32. Il formato NTFS non è supportato. Se in entrambi gli slot USB è inserita una chiavetta USB, verranno visualizzati due elenchi a discesa. Selezionare un file tar.gz, quindi fare clic su Ripristina da USB. Vengono visualizzati i messaggi di avanzamento. Dopo aver ripristinato la configurazione, sarà necessario effettuare l'accesso e riapplicare la configurazione ai dispositivi. Nota: il ripristino dei messaggi di posta vocale può richiedere diversi minuti oppure ore, a seconda della quantità di messaggi da ripristinare.
    • Per l'opzione Ripristina backup completo sito da USB: Scegliere una porta USB.
    • Salva configurazione sito: selezionare questa opzione per salvare la configurazione; verranno incluse tutte le impostazioni ma non i messaggi di posta vocale, le istruzioni registrate, Impostazioni guadagno FXO o File di modifica della piattaforma. Dopo avere selezionato questa opzione, fare clic su Salva. Quando viene visualizzata la finestra a comparsa di download, salvare il file .site_backup sul PC. Suggerimento: il nome del file indica la data e l'ora in cui è stato eseguito il backup.
    • Salva backup completo del sito su chiavetta USB: selezionare questa opzione per salvare un file di backup completo del sito, che include tutte le impostazioni, i saluti di posta vocale, i messaggi di posta vocale, le istruzioni del sistema di risposta automatico, Impostazioni guadagno FXO e File di modifica della piattaforma. Questa opzione è disponibile dopo avere inserito una chiavetta USB nello slot USB1 o USB2. La chiave USB deve avere il formato FAT32. Il formato NTFS non è supportato. Se in entrambi gli slot USB sono inserite chiavette USB, selezionare lo slot USB sul quale si desidera salvare il file. Quindi fare clic su Backup su USB.

    Aggiornamenti del firmware

    Dopo aver effettuato l'accesso, potrebbe essere visualizzato il messaggio Firmware disponibile. Questo messaggio della funzione cloud indica la disponibilità di un aggiornamento firmware recente. È possibile eseguire l'aggiornamento immediatamente o in un secondo momento. In questo caso, nell'angolo superiore destro della finestra di configurazione verrà visualizzato un collegamento Aggiornamento disponibile. Quando si è pronti, fare clic sul collegamento per aprire la finestra Firmware disponibile e installare il nuovo firmware.

    Nota: per ottenere risultati ottimali chiudere prima le altre finestre del browser. Se sono aperte altre finestre del browser, potrebbero essere visualizzati errori di memoria nel browser.

    Funzioni del sistema di Guida

    • Descrizioni comandi: per informazioni su un campo, un pulsante o una scheda, posizionare il puntatore del mouse sull'oggetto desiderato. Verrà visualizzata una descrizione comandi con le informazioni necessarie.
    • Guida relativa alla pagina (se applicabile): per visualizzare informazioni relative alla pagina corrente, fare clic sul punto interrogativo nell'angolo superiore destro della pagina. Per nascondere la Guida, fare clic di nuovo sull'icona.
    • Risorse di aiuto aggiuntive: per accedere al sommario completo della Guida, al video introduttivo e ad altre risorse di aiuto, utilizzare il collegamento Guida nella parte superiore della finestra dell'utilità di configurazione.

    Invio del feedback a Cisco

    Cisco invita i suoi clienti a inviare commenti e suggerimenti. Per inviare i propri commenti o suggerimenti, fare clic sul collegamento Servizi nell'angolo superiore destro della finestra. Quindi fare clic su Feedback. Selezionare una Categoria e digitare i commenti nella casella Problemi o suggerimenti. Inoltre, è opportuno fornire un Voto per il prodotto. Se si desidera ricevere una risposta, immettere il proprio indirizzo di posta elettronica. Infine, fare clic su Invia. Nota: il collegamento Feedback è disponibile dopo l'attivazione delle funzioni cloud.

    Disconnessione

    Per uscire immediatamente, fare clic sul collegamento Disconnetti nell'angolo superiore destro della finestra. Tutte le modifiche che non sono state salvate verranno eliminate.


    Sommario

    Regione

    Utilizzare la pagina Configurazione > Sito > Regione per specificare l'area geografica, il piano di composizione regionale (se disponibile) e il fuso orario.

    Nota: le impostazioni del piano di composizione interno, ad esempio la lunghezza degli interni e le cifre da utilizzare per le linee esterne, sono impostate nella pagina Composizione interna.

    • Regione: Selezionare l'area geografica. Questa impostazione determina le istruzioni predefinite del sistema di risposta automatico e Voicemail Pilot, il piano di composizione regionale e i toni di elaborazione delle chiamate regionali. Se il sistema è collegato a Internet, un pulsante consente di accedere ai pacchetti regione disponibili da installare dal Cloud per ampliare l'elenco Regione. È inoltre possibile installare i pacchetti regione che sono stati memorizzati sul proprio PC. Nota: l'elenco Regione mostra il nome di ciascuna regione nella lingua predefinita di quella regione.

    Nota: per cambiare la lingua sullo schermo del telefono, utilizzare i menu del telefono.

    • Cisco SPA525G/G2: premere il pulsante di setup e scegliere Amministrazione disp > Lingua. Premere il tasto di navigazione freccia destra per visualizzare le lingue disponibili. Utilizzare il pulsante di navigazione per scegliere una lingua, quindi premere il tasto funzione Selezione.
    • Modelli Cisco SPA50x: premere il pulsante di setup e scegliere Lingua. Utilizzare il pulsante di navigazione per scegliere una lingua, quindi premere il tasto funzione Selezione.
    • Piano di composizione: Se per la propria area geografica sono disponibili più opzioni, selezionarne una dall'elenco a discesa. Ad esempio, per il Nord America è possibile scegliere un piano di composizione a 7 cifre o a 10 cifre. Completare eventuali campi aggiuntivi.
    • Prefisso predefinito: Immettere il prefisso della propria sede. Questo campo è abilitato solo se richiesto dal Piano di composizione specificato.
    • Fuso orario: Selezionare il fuso orario per il proprio sito.

    Nota: Le impostazioni dell'orario vengono fornite da un server NTP. Se la WAN non è connessa o se il server NTP non è raggiungibile, è possibile impostare l'orologio di sistema attraverso un telefono. Nota: questa impostazione manuale andrà perduta in caso di assenza di alimentazione di Cisco UC 320W.

    Per impostare l'ora di sistema utilizzando un telefono IP Cisco SPA300, SPA50x, o serie SPA51x:

    1. Premere il pulsante Configurazione.

    2. Selezionare Data/ora. Inserire la data nel formato mm/gg/aa. Premere * o # per la barra in avanti. Ad esempio, immettere 10*01*11 per il 10 ottobre 2012.

    3. Premere il tasto di navigazione di freccia verso il basso, quindi immettere l'ora in formato hh:mm:sss. Premere * o # per inserire i due punti. Ad esempio, immettere 6* 21 per le 6:21.

    4. Premere il tasto di navigazione di freccia verso il basso, quindi immettere lo scarto del fuso orario in formato ±h:m:s. Premere * per il + o # per il -. Premere * o # per inserire i due punti. Ad esempio, per il fuso orario USA Pacifico, immettere #8*00 per -8:00.

    5. Premere Salva.

    6. Premere il tasto Configurazione per chiudere la finestra. Le impostazioni dell'ora verranno propagate su Cisco UC320W e sugli altri telefoni.

    Per impostare l'ora sui telefoni IP Cisco SPA525G e SPA525G2:

    1. Premere il pulsante Configurazione.

    2. Selezionare Amministrazione disp.

    3. Selezionare Data/ora.

    4. Spostare il cursore su Imposta manualmente l'ora attuale. Premere il tasto di navigazione di freccia verso il basso.

    5. Nella tabella, premere il pulsante di navigazione verso l'alto o verso il basso per spostarsi verso l'alto o verso il basso nell'elenco. Premere il tasto di navigazione di destra o di sinistra per passare a un altro campo.

    6. Dopo aver immesso l'anno, il mese, il giorno, l'ora e i minuti, premere Salva.

    7. Premere Imposta.

    8. Premere il tasto Configurazione per chiudere la finestra. Le impostazioni dell'ora verranno propagate su Cisco UC320W e sugli altri telefoni.

    • Utilizzare l'ora legale: Selezionare questa casella se si desidera che il sistema regoli automaticamente l'orologio per l'ora legale.


    Sommario

    Accesso al sistema

    Utilizzare la pagina Configurazione > Sito > Accesso al sistema per aggiornare il nome utente e la password dell'amministratore. Si può anche abilitare l'accesso a questa utilità dalla rete WAN e dalla rete wireless.

    Nota: l'utilità di configurazione consente una sola sessione alla volta.

    Utente amministrativo

    Modifica nome utente/password amministratore: Fare clic qui per modificare nome utente e password dell'amministratore. Quindi immettere le seguenti informazioni:

    • Nome utente amministratore: Immettere un nome utente per l'amministratore del sistema. Il primo carattere deve essere una lettera. I seguenti caratteri sono validi: A-Z a-z 0-9 $!*_.,( ). Non è consentito l'utilizzo di alcuna forma di cisco o admin.
    • Password: Immettere una password per l'amministratore del sistema. La password deve iniziare con una lettera e fa distinzione tra lettere maiuscole e lettere minuscole. I seguenti caratteri sono validi: A-Z a-z 0-9 $-+!*_.,( ) Non è consentito l'utilizzo di alcuna forma di cisco o admin. Quando si immette la password, un messaggio ne indica la complessità: Molto complessa, Complessa, Buona oppure Debole. Vedere le linee guida seguenti per la scelta di una password complessa.
    • Utilizzare almeno 8 caratteri.
    • Includere numeri, simboli e lettere maiuscole e minuscole.
    • Non immettere una password uguale al nome utente.
    • Evitare di utilizzare caratteri ripetuti, ad esempio xxxYYY2222.
    • Evitare numeri consecutivi, ad esempio 123, e lettere consecutive, ad esempio abc.
    • Evitare variazioni della parola Cisco, ad esempio c1sc0 o ci$co.
    • Conferma password: Immettere di nuovo la stessa password per confermarla. Le password devono corrispondere.

    Le modifiche apportate al nome utente e alla password hanno effetto dopo avere fatto clic su OK.

    Accesso remoto

  • Attiva gestione remota di Cisco UC320W tramite HTTPS: Selezionare questa casella per consentire l'accesso all'utilità di configurazione dal lato WAN dell'unità Cisco UC320W. Dopo avere attivato questa opzione è possibile accedere all'utilità di configurazione dalla WAN immettendo l'indirizzo IP WAN Cisco UC320W e il numero di porta, come indicato nel seguente esempio: https://WAN_ipaddress:8080.
  • Porta: Mantenere il numero di porta predefinito indicato oppure immettere un altro numero di porta. Quando si immette l'indirizzo è necessario un numero di porta.
  • Note:

    • Fare clic sull'icona a forma di matita per modificare il numero di porta.
    • Questa impostazione è disponibile solo se è selezionato Attiva gestione remota di Cisco UC320W tramite HTTPS.
    • Questa porta è utilizzata da SSL e HTTPS per cui, una volta immessa, i browser Web potrebbero cercare di rimuoverla dall'URL. Tuttavia, per l'utilità di configurazione occorre specificare un numero di porta.
    • Una sessione di gestione remota viene disconnessa dopo un lungo periodo di inattività.
    • Se l'unità Cisco UC320W è posizionata dietro un altro router, potrebbe essere necessario configurare il reindirizzamento della porta a quel router per consentire il traffico dalla WAN all'unità Cisco UC320W.
    • Attiva gestione wireless di Cisco UC320W: Selezionare questa casella per consentire l'accesso all'utilità di configurazione da un computer connesso alla rete wireless. Tenere sempre presenti le questioni relative alla sicurezza quando si forniscono le password tramite la rete wireless. Non utilizzare una connessione wireless per aggiornare il firmware o eseguire il backup della configurazione.


    Sommario

    Manutenzione automatica

    Utilizzare la pagina Configurazione > Sito > Manutenzione automatica per programmare attività di manutenzione del sistema e per attivare backup automatici su una chiavetta USB.

    Finestra di manutenzione

    L'unità Cisco UC320W avvia automaticamente, sulla base di una pianificazione specificata, la diagnostica del sistema ed esegue attività per garantirne la stabilità. Al termine del processo l'unità UC320W potrebbe essere riavviata. Programmare un orario conveniente che non incida sugli utenti.

    • Ora: Selezionare un'ora del giorno per eseguire le attività di manutenzione.
    • Giorno: Scegliere un giorno. Le attività di manutenzione verranno eseguite automaticamente ogni settimana nel giorno specificato.

    Backup USB

    Utilizzare una chiavetta USB con formato FAT32. Il formato NTFS non è supportato. La chiavetta USB deve avere una capacità di memorizzazione di almeno 128 MB, preferibilmente 1 GB. Inserire la chiavetta USB nella porta USB1 o USB2.

    Il file di backup completo del sito include tutte le impostazioni, i saluti di posta vocale, i messaggi di posta vocale, le istruzioni del sistema di risposta automatico, Impostazioni guadagno FXO e File di modifica della piattaforma. Sulla chiavetta USB saranno memorizzati fino a un massimo di due file. Se sono già presenti due file, il file meno recente verrà sostituito con il file nuovo.

    Attenzione: i file di configurazione includono informazioni riservate, quali l'indirizzo e-mail e le password degli account SIP/BRI. Adottare adeguate precauzioni per proteggere i propri dati.

    • Attivare backup su USB: Selezionare questa casella per attivare i backup automatici oppure deselezionarla per disattivare questa funzione.
    • USB1, USB2: Selezionare la porta USB da utilizzare.
    • Ora: Selezionare l'ora del giorno per salvare il backup.
    • Giorno: Scegliere un giorno della settimana oppure scegliere Ogni giorno per salvare il file ogni giorno.


    Sommario


    Sommario

    Telefonia sito

    Nella sezione Telefonia del modulo Configurazione è possibile gestire i telefoni IP e i gateway IP di telefonia. Inoltre è possibile configurare la modalità operativa, le funzioni Giorno/notte, il piano di composizione interna e la musica.


    Sommario

    Dispositivi

    Utilizzare la pagina Configurazione > Telefonia sito > Dispositivi per rivedere i gateway IP Cisco SPA8800 rilevati automaticamente, i telefoni IP e moduli di espansione Cisco SPA500S, anche conosciuti come console per operatore e modulo di espansione. Inoltre è possibile aggiungere manualmente gateway, telefoni e moduli di espansione che si intende installare in un secondo momento.

    Nota: per configurare i gateway BRI Mediatrix, vedere la pagina Trunk SIP/BRI.

    Informazioni di carattere generale e opzioni per i dispositivi

    • Fare clic sulla scheda per il tipo di dispositivo che si desidera rivedere.
    • I dispositivi vengono rilevati automaticamente quando vengono collegati alla rete. Ciascun dispositivo viene elencato per numero di modello e indirizzo MAC.
    • Se i telefoni sono assegnati agli utenti, vengono visualizzati i nomi degli utenti (non è applicabile quando si crea una nuova configurazione). Nota: i telefoni sono assegnati agli utenti nella pagina Assegna telefoni.
    • Le icone forniscono informazioni aggiuntive:
    • Segno di spunta: il dispositivo è attualmente disponibile.
    • Segno più: il dispositivo è stato aggiunto manualmente.
    • Segno meno: il dispositivo non è registrato o la connettività è assente.
    • Punto interrogativo: il dispositivo era attivo in precedenza, ma lo stato attuale non è conosciuto.
    • Punto esclamativo: il dispositivo non può essere configurato a causa di limiti di capacità. In questa pagina è possibile aggiungere fino a due gateway di telefonia IP Cisco SPA8800 e fino a 30 telefoni. Nota: solo 24 telefoni, incluse tutte le porte Cisco SPA8800 FXS attivate, possono essere concessi in licenza per l'unità Cisco UC320W. La porta FXS integrata dell'unità Cisco UC320W non viene contata ai fini di questi limiti di licenza.

    Gateway di telefonia IP Cisco SPA8800

    • Creare un SPA8800: Fare clic per immettere informazioni relative a un'unità Cisco SPA8800 non ancora connessa.
    • Per sostituire un'unità SPA8800 esistente con una nuova, è necessario scollegare prima l'unità vecchia. Quindi fare clic sull'icona Sostituisci per clonare l'indirizzo MAC sull'unità nuova. Una volta collegata, l'unità nuova verrà rilevata dall'unità Cisco UC320W.
    • Descrizione: Mantenere la descrizione predefinita oppure fare clic sull'icona a forma di matita per immettere una descrizione. Questa etichetta identifica il dispositivo sulle pagine dell'utilità di configurazione. È possibile immettere un massimo di 25 caratteri. Nota: dopo avere modificato la descrizione, è possibile fare clic sull'icona Ripristina per ripristinare il valore predefinito.
    • Indirizzo MAC: Immettere l'indirizzo MAC di 12 caratteri indicato sull'etichetta hardware del pannello inferiore del dispositivo. Non immettere alcuna punteggiatura. L'indirizzo verrà formattato automaticamente.
    • Per rimuovere un gateway aggiunto manualmente o un gateway mancante/non registrato dall'elenco, attenersi alla seguente procedura: fare clic sul pulsante Elimina (X) del gateway che si desidera rimuovere. Quando viene visualizzato il messaggio di conferma, fare clic su OK per eliminare il dispositivo oppure fare clic su Annulla per mantenere il dispositivo.

    Aggiunta e rimozione di telefoni IP e moduli di espansione

    È possibile aggiungere manualmente un telefono IP da collegare successivamente. Inoltre è possibile indicare il numero di moduli di espansione collegati per ciascun telefono aggiunto. In alternativa è possibile aggiungere telefoni importando un elenco.

    • Creare un telefono: Fare clic su questo pulsante per immettere informazioni relative a un telefono IP non ancora connesso.
    • Indirizzo MAC: Immettere l'indirizzo MAC di 12 caratteri indicato sull'etichetta hardware del pannello inferiore del dispositivo. Non immettere alcuna punteggiatura. L'indirizzo verrà formattato automaticamente.
    • Modello: Selezionare il modello di telefono.
    • Moduli di espansione: Selezionare il numero di moduli di espansione collegati al telefono.
    • Per scaricare un file CSV come modello per l'immissione di dati o come elenco di telefoni, attenersi alla seguente procedura: Fare clic sull'icona Scarica per salvare un file CSV da usare come modello. Se non sono ancora stati aggiunti telefoni, il file contiene un record di esempio che può essere utilizzato come modello per l'immissione dei dati. Se sono già stati aggiunti telefoni, il file include tutti i record dei telefoni. È possibile aprire il file phones.csv con un elaboratore testi, come Blocco note, o un foglio di calcolo, come Microsoft Excel.
    • Per immettere informazioni relative ai telefoni in un file CSV, attenersi alla seguente procedura: utilizzare un modello scaricato o creare un file CSV nuovo. Modificare il file in un elaboratore testi, come Blocco note, o un foglio di calcolo, come Microsoft Excel. È necessario inserire un numero di modello valido per ciascun telefono. Inoltre, immettere l'indirizzo MAC con il seguente formato: xxxx.xxxx.xxxx, dove x è un numero o una lettera. In un elaboratore testi, separare i valori con virgole e creare ciascuna voce su una nuova riga. In un foglio di calcolo inserire ciascun valore in una cella separata e creare ogni voce su una nuova riga. Se si sta lavorando da un modello, eliminare il record campione. Salvare il file nel formato CSV. Successivamente è possibile importare il file come descritto di seguito. Nota: i numeri di modello validi sono SPA301, SPA303, SPA501G, SPA502G, SPA512G, SPA504G, SPA514G, SPA508G, SPA509G, SPA525G e SPA525G2.
    • Per importare un file CSV, attenersi alla seguente procedura: Fare clic sull'icona Importa per importare un elenco di telefoni in un file CSV preparato in precedenza. Selezionare il file, quindi fare clic su Apri. Se sono presenti valori non validi vengono visualizzati degli errori. I telefoni importati appaiono nella parte inferiore dell'elenco dei telefoni.
    • Per sostituire fisicamente un telefono, attenersi alla seguente procedura: Se un telefono è danneggiato o deve essere sostituito con un modello diverso, è necessario prima scollegarlo dalla rete rimuovendo il cavo di rete dalla porta dell'unità Cisco UC320W o dello switch Ethernet. Quindi attendere circa 2 minuti per consentire all'unità Cisco UC320W di rilevare che il dispositivo è stato rimosso. A questo punto è possibile collegare il nuovo dispositivo, che verrà visualizzato nella pagina Dispositivi quando viene rilevato automaticamente. È possibile utilizzare la pagina Assegna telefoni per assegnare il nuovo telefono all'utente assegnato in precedenza all'altro telefono.


    Sommario

    PBX/Sistema tasti

    Utilizzare la pagina Configurazione > Telefonia sito > PBX/Sistema tasti per scegliere la modalità operativa per il sistema di telefonia. Suggerimento: Per ulteriori informazioni, fare clic sul pulsante Aiutami a scegliere.

    Nota: se si modifica la modalità dopo avere applicato una configurazione, potrebbero essere visualizzati degli errori in altre pagine a causa delle differenze di funzionalità descritte di seguito. Prima di applicare la configurazione correggere gli errori.

    PBX

    Nella modalità PBX gli utenti non dispongono di accesso diretto a una linea telefonica; viene selezionato, invece, un trunk dal pool di trunk disponibili. Quando si effettua una chiamata verso l'esterno è necessario premere prima la cifra assegnata per le chiamate verso l'esterno, ad esempio 9. Non ci sono linee FXO (analogiche) condivise (come descritto per il sistema di tasti). La selezione della modalità PBX incide sulle funzioni seguenti:

    • Trunk: il servizio telefonico può essere fornito da trunk SIP/BRI (servizio Voice over IP) e da linee FXO (analogiche).
    • Linee FXO condivise: non è possibile configurare Linee FXO condivise. Nota: se il sistema è stato configurato in precedenza con un'altra modalità, tutte le Linee FXO condivise esistenti saranno rimosse.
    • Composizione per l'esterno: per effettuare chiamate verso un numero esterno è possibile utilizzare degli interni personalizzati.
    • Piano di composizione interno: per la composizione di una chiamata verso l'esterno è necessario immettere la cifra appropriata. Se si dispone di più trunk, è possibile specificare una cifra diversa per ogni trunk.

    Sistema tasti

    Nella modalità Sistema tasti, agli utenti possono essere assegnate le linee telefoniche analogiche accessibili tramite i pulsanti di linea condivisa sul telefono. Gli utenti che condividono le stesse linee telefoniche analogiche possono monitorare le chiamate su tali linee. Se un utente mette in attesa una chiamata, questa può essere ripresa da un altro utente che utilizza la stessa linea. Quando un utente preme un pulsante di linea condivisa, la linea viene immediatamente assegnata alla chiamata verso l'esterno; non è necessario immettere una cifra per la composizione di chiamate verso l'esterno, ad esempio 9. La selezione della modalità Sistema tasti incide sulle seguenti funzioni:

    • Trunk: il servizio telefonico viene fornito da linee FXO (analogiche). Non è possibile configurare i trunk SIP/BRI (servizio Voice over IP). Nota: se il sistema è stato configurato in precedenza con un'altra modalità, qualsiasi trunk SIP/BRI esistente sarà rimosso.
    • Composizione per l'esterno: per effettuare chiamate verso un numero esterno non è possibile utilizzare un interno personalizzato. Gli interni sono destinati alle chiamate interne. Per le chiamate verso l'esterno, utilizzare il pulsante di linea condivisa.
    • Piano di composizione interno: per la composizione verso l'esterno non è necessario immettere una cifra specifica. Ad esempio, non è necessario comporre 9 per ottenere la linea esterna. È sufficiente selezionare il pulsante di linea condivisa.
    • Indirizzamento delle chiamate in arrivo: configurare l'indirizzamento delle chiamate in arrivo per ciascun trunk nella pagina Linee FXO condivise. La pagina Chiamate in arrivo non è disponibile.

    Fusione

    Il sistema funziona come un PBX, come descritto in precedenza, ma consente la configurazione delle linee FXO (analogiche) condivise come in un Sistema tasti. Per le chiamate in uscita è necessaria una cifra guida ad eccezione di quando si seleziona una Linea FXO condivisa premendo un pulsante di linea condivisa su un telefono. È possibile utilizzare sia le linee FXO (analogiche) che i trunk SIP/BRI. Tutte le funzioni sono disponibili per la configurazione.


    Sommario

    Funzioni Giorno/Notte

    Utilizzare la pagina Configurazione > Telefonia sito > Funzioni Giorno/Notte per selezionare le opzioni di programmazione per il routing delle chiamate in arrivo e per il sistema di risposta automatico (se attivato).

    Programmazione delle chiamate

    Routing delle chiamate

    Se necessario, è possibile attivare opzioni di routing delle chiamate in arrivo diverse per il periodo di apertura o per quello di chiusura dell'azienda. Selezionare un'opzione di pianificazione.

    • Singolo: Fare clic su questo pulsante per utilizzare le stesse impostazioni di routing delle chiamate in arrivo per tutte le ore del giorno. Queste impostazioni vengono configurate nella pagina Chiamate in arrivo.
    • Giorno/notte: Fare clic su questo pulsante per attivare destinazioni di routing delle chiamate in arrivo diverse per il giorno (orario di apertura) e per la notte (orario di chiusura).

    Sistema di risposta automatico

    Se attivato, il sistema di risposta automatico (RA) riproduce i messaggi registrati per rispondere alle chiamate in arrivo. Se necessario, è possibile attivare menu RA diversi per il periodo di apertura o per quello di chiusura dell'azienda.

    • On oppure Off: Fare clic su On per attivare il sistema di risposta automatico oppure fare clic su Off per disattivare questa funzione.
    • Singolo: fare clic su questo pulsante per utilizzare lo stesso menu Sistema di risposta automatico per tutte le ore del giorno. Queste impostazioni vengono configurate nella pagina Sistema risposta autom..
    • Giorno/notte: fare clic su questo pulsante per attivare un menu Sistema di risposta automatico per il giorno (orario di apertura) e per la notte (orario di chiusura). Queste impostazioni vengono configurate nella pagina Sistema risposta autom..

    Deviazione delle chiamate

    Se necessario, è possibile attivare opzioni di inoltro delle chiamate in arrivo diverse per il periodo di apertura o per quello di chiusura dell'azienda. Selezionare un'opzione di pianificazione.

    • Singolo: Fare clic su questo pulsante per utilizzare le stesse impostazioni di inoltro delle chiamate in arrivo per tutte le ore del giorno.
    • Giorno/notte: Fare clic su questo pulsante per attivare impostazioni di inoltro delle chiamate in arrivo diverse per il giorno (orario di apertura) e per la notte (orario di chiusura). Se questa opzione è attivata, le opzioni di inoltro delle chiamate notturne sono disponibili per Linee FXO condivise, Linee condivise , Interni aggiuntivi e Deviazione delle chiamate dell'utente.

    Nota: Ogni opzione con programmazione Giorno/notte selezionata seguirà la stessa programmazione Giorno/notte specificata di seguito.

    Selezionare funzionamento programm.

    Se si seleziona un'opzione Giorno/notte, specificare se richiedere il funzionamento manuale oppure se attivare un programma automatico.

    Scegliere una programmazione

    • Programmazione manuale (pulsante Forzare notte): selezionare questa opzione se si desidera attivare i comportamenti Giorno e Notte utilizzando il pulsante Forzare notte del telefono di un utente. Alla chiusura di un'azienda, un utente preme il pulsante Forzare notte per attivare il comportamento Notte. All'apertura dell'azienda, l'utente preme il pulsante Forzare notte per riattivare il funzionamento normale. Nota: se si sceglie questa opzione almeno un telefono deve avere un pulsante Forzare notte. Vedere la pagina Pulsanti del telefono.
    • Programmazione automatica: selezionare questa opzione se si desidera che l'unità Cisco UC320W attivi automaticamente i comportamenti Giorno e Notte in base agli orari di lavoro e ai periodi di festività specificati (le impostazioni di pianificazione vengono visualizzate sullo schermo dopo avere selezionato questa opzione). Suggerimento: anche quando è attiva una programmazione è possibile forzare il sistema in modalità Notte premendo il pulsante Forzare notte sul telefono di un utente. Ad esempio, se l'azienda chiude prima del normale orario per un'occasione speciale, premere il pulsante Forzare notte per attivare il comportamento Notte. All'apertura dell'azienda, premere nuovamente il pulsante per riattivare il programma automatico. Per aggiungere un pulsante Forzare notte a un telefono, vedere la pagina Pulsanti del telefono.

    Seleziona l'orario di apertura dell'ufficio

    Questa sezione è disponibile solo se si seleziona l'opzione Programmazione automatica. Specificare gli orari Giorno (orari di apertura) e Notte (orari di chiusura) come descritto di seguito. L'unità Cisco UC320W passa automaticamente dalla modalità Giorno alla modalità Notte in base all'orario specificato. Un utente può forzare il sistema ad adottare la modalità Notte premendo il pulsante Forzare notte di un telefono, se configurato (vedere la pagina Pulsanti del telefono).

    • Selezione dell'orario di apertura: per selezionare gli orari di apertura (giorno), posizionare il puntatore del mouse sull'ora del giorno in cui l'azienda apre. Trascinare il puntatore del mouse sull'ora del giorno in cui l'azienda chiude. Quando si rilascia il pulsante del mouse, una barra verde indica gli orari di apertura. Le aree grigie indicano gli orari di chiusura (notte). Lasciare la riga vuota (tutta grigia) se l'azienda rimane chiusa tutto il giorno. In caso di difficoltà con il mouse per espandere o comprimere le ore selezionate, fare clic sull'icona della gomma per cancellare la selezione. Quindi trascinare il mouse per selezionare le ore di apertura. Per risultati ottimali, selezionare un segmento trascinando il mouse con un movimento lineare. Suggerimento: è possibile utilizzare questa tecnica per selezionare più periodi di apertura nell'arco della stessa giornata, ad esempio dalle 8 alle 12 e dalle 13 alle 17 (chiuso da mezzogiorno alle 13).
    • Cancellazione delle ore selezionate: fare clic sull'icona della gomma per cancellare le ore selezionate.

    Seleziona giorni festivi:

    Se si desidera, è possibile aggiungere le festività. Specificare le date in cui l'azienda rimane chiusa per tutto il giorno. L'unità Cisco UC320W passerà automaticamente alla modalità Notte per ogni festività indicata. Nota: questa sezione è disponibile solo se si seleziona l'opzione Programmazione automatica.

    • Per selezionare una data dal calendario, attenersi alla seguente procedura: Fare clic sul pulsante freccia sinistra per selezionare il mese precedente oppure sul pulsante freccia destra per selezionare il mese successivo. Quindi fare clic sulla data della festività.
    • Per selezionare un mese dall'elenco, attenersi alla seguente procedura: Selezionare il mese in cui si verifica una festività. Quindi fare clic sulla data della festività.

    Giorni festivi

    Immettere le informazioni relative alla data selezionata.

    • Annuale: Selezionare questa casella se la festività si ripete tutti gli anni lo stesso giorno.
    • Descrizione: Immettere una parola o una breve frase per identificare la festività.
    • Per rimuovere una festività, attenersi alla seguente procedura: Fare clic sul pulsante Elimina (X) per la festività che si desidera rimuovere.
    • Per scaricare un file CSV come modello per l'inserimento dei dati o come elenco dei giorni festivi: Fare clic sull'icona Scarica per salvare un file CSV da usare come modello. Se non sono ancora state aggiunte festività, il file contiene un record di esempio che può essere utilizzato come modello per l'immissione dei dati. Se sono già state aggiunte festività, il file include tutti i record delle festività. È possibile aprire il file holidays.csv con un elaboratore testi, come Blocco note, o un foglio di calcolo, come Microsoft Excel.
    • Per immettere informazioni relative alle festività in un file CSV, attenersi alla seguente procedura: utilizzare un modello scaricato o creare un file CSV nuovo. Modificare il file in un elaboratore testi, come Blocco note, o un foglio di calcolo, come Microsoft Excel.

    Note:

    • Includere per ogni festività le seguenti informazioni nell'ordine che segue: descrizione, giorno (valori 1-31), mese (valori 1-12), anno (quattro cifre), ogni anno (immettere true o false).
    • In un elaboratore testi, separare i valori con virgole e creare ciascuna voce su una nuova riga. Esempio: in un elaboratore testi, immettere Natale il 25 dicembre 2012 come segue: Natale,25,12,2012,true
    • In un foglio di calcolo inserire ciascun valore in una cella separata e creare ogni voce su una nuova riga. Non includere una riga di intestazione.
    • Se si sta lavorando da un modello, eliminare il record campione prima di salvare il file.
    • Salvare il file nel formato CSV. Successivamente è possibile importare il file come descritto di seguito.
    • Importa giorni festivi: Fare clic sull'icona Importa per importare un elenco di festività da un file CSV preparato in precedenza. Selezionare il file, quindi fare clic su Apri. Se alcuni valori necessari non sono presenti, vengono visualizzati degli errori. I record importati vengono visualizzati sullo schermo.


    Sommario

    Composizione interna

    Utilizzare la pagina Configurazione > Telefonia sito > Composizione interna per configurare il formato degli interni, gli interni di sistema e le funzioni delle cifre composte. Ad esempio, specificare le cifre che vengono utilizzate per i numeri interni, le cifre che devono essere premute per una linea esterna e così via.

    Nota: il piano di composizione esterno viene determinato dalle impostazioni regionali (vedere la pagina Regione). Il piano di composizione esterno include impostazioni quali la lunghezza richiesta per un numero di telefono composto (ad esempio 7 cifre o 10) e i toni utilizzati nell'elaborazione delle chiamate.

    Lunghezza interno

    Per Lunghezza interno, specificare la lunghezza dei numeri interni: 2 cifre, 3 cifre o 4 cifre. Per scegliere le cifre iniziali di ciascuna serie di numeri interni, vedere la sezione Significato della prima cifra composta di questa pagina.

    Schemi di composizione consentiti

    Selezionare la funzione che si desidera assegnare a ciascuna cifra. Dopo aver selezionato l'opzione desiderata, nel campo Schema di composizione viene visualizzato un esempio. Per gli interni, nel campo Utilizzo viene visualizzato il numero di assegnazioni possibili. Ad esempio, con una lunghezza di interno di due cifre, ciascuna cifra selezionata può supportare fino a 10 interni.

    Nota: assegnare almeno una cifra a ciascuno dei seguenti schemi di composizione: Interni, Prefisso posta vocale e Riservato. In modalità PBX o Fusione, assegnare almeno una cifra su Linea esterna. Di seguito vengono fornite ulteriori informazioni.

    • Componi immediatamente: la cifra può essere utilizzata come numero di interno a una cifra. Ad esempio, la configurazione predefinita consente l'utilizzo di 0 per questo scopo e assegna 0 come numero di interno del sistema di risposta automatico. Un'altra opzione può essere quella di assegnare un altro numero di interno al sistema di risposta automatico e assegnare 0 a un utente, ad esempio l'addetto alla reception. Nota: se a questa funzione è stata assegnata una cifra, non è possibile utilizzarla come cifra di composizione rapida personale.
    • Interni: la prima cifra viene utilizzata come prima cifra di un numero interno. Ad esempio, se si assegna questa funzione alla cifra 2 e la lunghezza dell'interno è di tre cifre, sarà possibile configurare gli interni 200, 201, 202 e così via. Per supportare la numerazione interna, è necessario assegnare almeno una cifra a questa funzione.
    • Prefisso posta vocale: la cifra viene utilizzata per comporre il numero di una casella di posta vocale. Ad esempio, se questa cifra è 7 e la casella di posta vocale è 201, è possibile premere 7201 per lasciare un messaggio in questa casella. Per supportare l'accesso alla posta vocale, è necessario assegnare almeno una cifra a questa funzione.
    • Linea esterna: la cifra viene utilizzata per comporre una chiamata verso l'esterno. Ad esempio, è possibile premere 9 per ottenere la linea esterna. Questo non è applicabile quando il sistema è in modalità Sistema tasti. In modalità PBX o Fusione, è necessario assegnare almeno una cifra a questa funzione per supportare il routing delle chiamate in uscita. Nota: se a questa funzione è stata assegnata una cifra, non è possibile utilizzarla come cifra di composizione rapida personale.

    Suggerimento: in modalità PBX o in modalità Fusione, se si dispone di trunk FXO e trunk SIP/BRI si potrebbero attivare più cifre per la composizione della linea esterna. A tal fine, nella pagina Trunk in uscita è possibile assegnare una cifra diversa a ogni trunk. Ad esempio, gli utenti possono premere 8 per il trunk FXO e 9 per il trunk SIP/BRI.

    • Non consentito: la cifra non è consentita come prima cifra in una sequenza di dialogo. Se un utente preme la cifra per avviare una chiamata, viene riprodotto un tono di errore.
    • Riservato: questa cifra supporta le funzioni di sistema. È necessario assegnare una cifra a questa funzione.

    Interni per funzioni di sistema

    Per ogni funzione di sistema mantenere le impostazioni predefinite oppure immettere un numero di interno nella casella. I numeri degli interni devono essere univoci e devono essere conformi alle impostazioni del piano di composizione specificato nella pagina. Se si immette un numero di interno non valido o duplicato viene visualizzato un messaggio di errore. Suggerimento: un sistema veloce per inserire un numero di interno valido è quello di fare clic sull'icona del telefono accanto al campo del numero di interno.

    Nota: 0 è il numero di interno predefinito per il sistema di risposta automatico. Tuttavia, è possibile assegnare al sistema di risposta automatico un numero diverso e utilizzare 0 per altri scopi. Ad esempio, è possibile modificare l'interno del sistema di risposta automatico in 300 e utilizzare la pagina Utenti per assegnare il numero 0 all'addetto alla reception.

    • Interno per il sistema di risposta automatico: immettere un numero di interno che gli utenti possono comporre per raggiungere il sistema di risposta automatico.
    • Interno per il registratore delle istruzioni del sistema di risposta automatico: immettere un numero di interno che gli utenti possono comporre per raggiungere lo strumento di configurazione del sistema per registrare le istruzioni del sistema di risposta automatico.
    • Password: Immettere una password per il registratore delle istruzioni dell'assistente automatico. La password predefinita è 12345
    • .
    • Interno per Voicemail Pilot: immettere un numero di interno che gli utenti possono comporre per raggiungere Voicemail Pilot per accedere al sistema di posta vocale.
    • Interno per l'annuncio altoparlante esterno: se alla porta Line Out è collegato un altoparlante esterno, immettere un numero di interno che gli utenti possono utilizzare per avviare un annuncio tramite altoparlante.
    • Interno per la musica: immettere un numero di interno che gli utenti possono comporre per ascoltare la musica configurata come musica per le chiamate in attesa/parcheggiate.

    Restrizione composizione

    Utilizzare la pagina Configurazione > Telefonia sito > Restrizione composizione per definire le classi delle restrizioni per le chiamate in uscita. Questa funzione consente di bloccare o consentire determinati tipi di chiamate in base a schemi di composizione noti. Le impostazioni predefinite sono adatte a molte piccole imprese, ma è possibile personalizzarle per soddisfare esigenze specifiche.

    Nota: utilizzare questa pagina per configurare le classi di restrizione. Successivamente, assegnare privilegi di composizione alle linee FXO condivise, agli interni condivisi, agli interni personali e agli interni supplementari. Se si desidera, è possibile attivare i codici di autorizzazione che offrono agli utentiche abbiano livelli di autorizzazione più elevati di accedere da qualsiasi interno o linea.

    Schemi di composizione

    Gli schemi di composizione sono rappresentati dai seguenti caratteri:

    • Numeri e simboli: un numero o simbolo rappresenta il tasto corrispondente sul tastierino del telefono. Nelle parentesi quadre viene definito l'intervallo di numeri validi, Ad esempio, l'intervallo [2-9] indica la possibilità di scegliere numeri compresi tra 2 e 9.
    • Lettera x: qualsiasi numero sul tastierino del telefono è valido nella posizione specificata dallo schema di composizione. Le lettere ripetute indicano il numero esatto di cifre da immettere in quella specifica posizione. Ad esempio, xxx indica la necessità di immettere tre cifre.
    • Un punto: indica che nello schema di composizione possono essere incluse o escluse delle istanze ripetute della cifra prima di tale punto. Ad esempio, 01. include 01, 011, 0111, e così via.

    Classi di restrizione

    È possibile assegnare ciascuna opzione di composizione a una delle classi descritte qui sotto, o inserirla nella classe Non consentito per impedirne l'utilizzo. Le opzioni di composizione disponibili dipendono dalla regione selezionata.

    • completi: Utilizzare questa classe per opzioni di composizione costose o necessarie solo per un numero limitato di ruoli lavorativi. Ad esempio, se i dirigenti e i manager commerciali devono effettuare chiamate internazionali, è possibile inserire questo tipo di chiamate in questa classe. Solo gli utenti con questi privilegi potranno effettuare chiamate in uscita usando gli schemi di composizione specificati. Questa categoria comprende tutte le opzioni di composizione specificate per le classi inferiori.
    • espansi: Utilizzare questa classe per le opzioni di composizione consentite per tutti, con l'esclusione degli utenti telefonici di livello più basso. Ad esempio, questa classe può comprendere gli schemi di composizione per le chiamate a pagamento. È possibile assegnare questi privilegi al personale di vendita e ai manager operanti verso l'esterno e lasciare i privilegi predefiniti agli altri utenti. Questa classe comprende tutte le opzioni di composizione specificate per la classe di base.
    • di base: Utilizzare questa classe per le opzioni di composizione di base da assegnare a tutti gli utenti. Ad esempio, è possibile inserire i modelli di composizione per chiamate interne, di emergenza e gratuite. Questa classe è adatta agli utenti che effettuano soprattutto chiamate interne e per i telefoni senza addetti, come ad esempio i telefoni presenti negli ingressi. Questa è la classe predefinita per tutti gli utenti.
    • Non consentito: Utilizzare questa classe per le opzioni di composizione da proibire per tutti gli utenti. Ad esempio, se non si opera all'estero, sarà possibile inserire in questa classe le opzioni di composizione internazionale.

    Spostamento delle opzioni di composizione:

    • Trascinare un'opzione di composizione in una diversa classe di privilegi.
    • Fare clic sulla freccia verso l'alto per spostare un'opzione di composizione di una classe verso l'alto. Questo pulsante non è disponibile se l'opzione di composizione si trova nella classe più alta disponibile.
    • Fare clic sulla freccia verso il basso per spostare un'opzione di composizione di una classe verso il basso. Questo pulsante non è disponibile se l'opzione di composizione si trova nella classe più bassa disponibile.
    • Fare clic sull'icona del "più" per visualizzare un elenco di opzioni raggruppate di composizione. Fare clic su un'opzione per separarla dal gruppo. Quindi, sarà possibile spostare il gruppo o l'opzione separata in una classe diversa. L'icona di "più" viene visualizzata solo per le opzioni raggruppate di composizione.
    • Fare clic sull'icona X per riportare un'opzione di composizione separata nell'elenco delle opzioni raggruppate. Le opzioni raggruppate vengono indicate da un icona di "più".


    Sommario

    Musica

    Utilizzare la pagina Configurazione > Telefonia sito > Musica per scegliere la fonte musicale e attivare la musica per le chiamate in attesa e per quelle parcheggiate. Impostare, inoltre, l'interno da comporre per ascoltare la musica.

    Nota: vedere l'illustrazione su schermo per individuare la posizione della porta LINE IN alla quale è possibile collegare una sorgente musicale esterna. È possibile posizionare il puntatore del mouse sull'icona del puntatore per visualizzare l'immagine con dimensioni maggiori.

    • Interno: Utilizzare il server musicale interno per qualsiasi funzione musicale attivata. A questo scopo, sul dispositivo è memorizzato un file musicale standard.
    • Esterno: Utilizzare un server musicale esterno per qualsiasi funzione musicale attivata. A questo scopo è possibile collegare un riproduttore musicale alla porta LINE IN. Se si seleziona questa opzione ma non viene rilevata una sorgente musicale, il sistema passa alla sorgente musicale interna.
    • Riproduci musica per le chiamate in attesa: Selezionare questa casella per riprodurre musica per le chiamate messe in attesa. Deselezionare la casella per disattivare la funzione.
    • Riproduci musica per le chiamate parcheggiate: Selezionare questa casella per riprodurre musica per le chiamate parcheggiate tramite la funzione Parcheggio chiamata. Deselezionare la casella per disattivare la funzione.
    • Riprodurre musica su annuncio altoparlante esterno: Selezionare la casella per attivare la riproduzione di una sorgente musicale esterna su un altoparlante esterno. Per questa funzione è necessario collegare una sorgente musicale esterna alla porta Line In dell'unità Cisco UC320W e di un altoparlante esterno collegato alla porta Line Out.
    • Interno per ascoltare la musica: mantenere il numero predefinito oppure immettere un numero di interno che gli utenti possono comporre per chiamare da un telefono IP per ascoltare la musica. I numeri degli interni devono essere univoci e conformi alle regole definite nella pagina Composizione interna. Se si immette un numero di interno non valido o duplicato viene visualizzato un messaggio di errore. Suggerimento: un sistema veloce per inserire un numero di interno valido è quello di fare clic sull'icona del telefono accanto al campo del numero di interno.


    Sommario


    Sommario

    Hardware

    Nella sezione Hardware del modulo Configurazione, è possibile attivare i trunk FXO (analogici), configurare i trunk SIP/BRI (Voice over IP) e attivare le porte FXS per i dispositivi analogici.


    Sommario

    Porte per linee (FXO)

    Utilizzare la pagina Configurazione > Hardware > Porte per linee (FXO) per attivare le porte FXO per le linee di telefono analogiche. Questa pagina di configurazione è disponibile se la modalità di sistema è impostata su Sistema tasti o Fusione (vedere la pagina PBX/Sistema tasti).

    Informazioni di carattere generale e opzioni

    • In questa pagina vengono visualizzate le porte FXO sull'unità Cisco UC320W e su qualsiasi gateway di telefonia IP Cisco SPA8800 collegato.
    • L'unità Cisco UC320W supporta fino a 12 chiamate simultanee su tutti i trunk (inclusi i trunk FXO e SIP/BRI).
    • Se per le chiamate in uscita non sono stati attivati trunk (inclusi i trunk FXO e SIP/BRI), viene visualizzato un messaggio di errore.

    Impostazioni per le porte FXO

    • Attivato: Selezionare la casella di controllo per attivare la porta. Deselezionarla per disattivare la porta.

    Nota: vedere l'illustrazione su schermo per individuare la posizione delle porte FXO a cui è possibile collegare il servizio di telefonia analogica. È possibile posizionare il puntatore del mouse sull'icona del puntatore per visualizzare l'immagine con dimensioni maggiori.

    • Etichetta: Mantenere la descrizione predefinita oppure fare clic sull'icona a forma di matita per immettere una descrizione. Ad esempio, digitare il numero di telefono pubblicato, senza punteggiatura o spazi. Questa etichetta appare sul display del telefono come etichetta predefinita per le chiamate in ingresso, a meno che non venga fornito un CLID diverso dall'ufficio centrale. L'etichetta identificherà, inoltre, eventuali pulsanti di Linea FXO condivisa configurati per questo trunk.

    Nota:

    • Il campo Etichetta è disponibile solo se la porta è abilitata.
    • Dopo avere modificato la descrizione, è possibile fare clic sull'icona Ripristina per ripristinare il valore predefinito.

    Strumenti per la risoluzione dei problemi per i trunk FXO

    Questi strumenti sono disponibili dopo avere attivato almeno una porta FXO e aver applicato la configurazione.

    • Regolare guadagno FXO: utilizzare questo strumento ogni volta che si verificano problemi di volume su un trunk FXO.
    • Corrisp. impedenza FXO: utilizzare questo strumento se si verificano problemi di qualità audio, quali eco o clipping, su un trunk FXO.


    Sommario

    Regolare guadagno FXO

    Fare clic sul pulsante Regolare guadagno FXO per regolare il guadagno (volume) per ciascuna porta FXO, in base alle necessità. In genere sono necessarie solo modifiche di minore entità.

    Attenzione: impostazioni errate possono provocare problemi di qualità vocale tra cui rumore, rilevazione errata del segnale e distorsione.

    Nota: vedere l'illustrazione su schermo per individuare la posizione delle porte FXO a cui è possibile collegare le linee telefoniche FXO (analogiche). È possibile posizionare il puntatore del mouse sull'icona del puntatore per visualizzare l'immagine con dimensioni maggiori.

    • Trasmissione (dB): Trascinare il cursore verso sinistra per diminuire il volume dell'audio trasmesso sulla porta specificata. Trascinare il cursore verso destra per aumentare il volume.
    • Ricezione (dB): Trascinare il cursore verso sinistra per diminuire il volume dell'audio ricevuto sulla porta specificata. Trascinare il cursore verso destra per aumentare il volume.
    • Applica ora: Fare clic su questo pulsante per applicare immediatamente le nuove impostazioni. È possibile controllare le nuove impostazioni effettuando chiamate tramite i trunk FXO. Se necessario, apportare ulteriori modifiche.
    • Per tornare alle impostazioni predefinite, fare clic su Ripristina imp predef o su Reimpostazione. Sull'unità Cisco UC320W verranno ripristinatioai valori predefiniti di fabbrica. Tutte le configurazioni andranno perse. Nome utente e password verranno impostati su cisco/cisco. Tutte le chiamate verranno interrotte e il traffico di rete verrà sospeso. Se è stata selezionata una topologia di rete diversa dai percorsi voce e dati di Cisco UC320W, scollegare Cisco UC320W dalla LAN per evitare l'insorgenza di conflitti fra server DHCP durante la riconfigurazione di UC320W.
    • Per chiudere la finestra senza applicare le modifiche, fare clic su Annulla.


    Sommario

    Corrisp. impedenza FXO

    Importante: per eseguire i test, è necessario collegare il trunk a una porta FXO Cisco UC320W. Dopo il test, se si desidera collegare il trunk a un'unità Cisco SPA8800, è possibile specificare le impostazioni consigliate nei campi riservati all'unità SPA8800. Accertarsi di effettuare il collegamento fisico del trunk alla porta SPA8800 corrispondente.

    1. Numero di telefono da verificare: Immettere un numero di telefono esterno senza spazi o punteggiatura. Selezionare un telefono al quale si possa rispondere durante il test. Per una chiamata FXO non è necessaria una cifra di guida.

    2. Selezionare una porta di test sull'unità Cisco UC320W e collegare fisicamente il trunk di test alla porta. Vengono elencate tutte le porte attivate.

    3. Inizio: Fare clic su questo pulsante per avviare il test. Quando il telefono squilla rispondere e premere immediatamente il pulsante di disattivazione dell'audio. La chiamata rimarrà attiva per circa 2 minuti durante i quali vengono trasmessi i toni di test.

    Nota: Fare clic su Arresta se non si desidera proseguire con il test.

    4. Quando vengono visualizzati l'icona di stato e le impostazioni consigliate, riagganciare il telefono. Nota: per ulteriori informazioni relativamente alle icone di stato, posizionare il puntatore del mouse sul pulsante informazioni sullo schermo.

    5. Nella sezione inferiore dello schermo individuare la porta sulla quale si desidera utilizzare il trunk e immettere le impostazioni.

    • Impedenza: In base ai risultati del test, immettere l'impostazione consigliata Impedenza.
    • Interruzione comune: In base ai risultati del test, immettere l'impostazione consigliata Interruzione comune.
    • Tipo linea: In base ai risultati del test, immettere l'impostazione consigliata Tipo linea.

    6. Collegare fisicamente il trunk testato alla porta selezionata. Controllare le etichette delle porte sul dispositivo per assicurarsi che la porta utilizzata sia quella corretta.

    7. Se necessario, ripetere i passaggi precedenti per gli altri trunk.

    8. Completare la procedura:

    • Applica ora: Fare clic per applicare immediatamente le impostazioni.
    • Annulla: Fare clic per chiudere la finestra senza applicare le modifiche.


    Sommario

    Porte FXS

    Utilizzare la pagina Configurazione > Hardware > Porte FXS per attivare le porte del telefono (FXS) sull'unità Cisco UC320W e sui gateway IP Cisco SPA8800. Queste porte supportano dispositivi analogici.

    Nota: vedere l'illustrazione su schermo per individuare la posizione delle porte FXS a cui è possibile collegare dispositivi analogici. È possibile posizionare il puntatore del mouse sull'icona del puntatore per visualizzare l'immagine con dimensioni maggiori.

    Attivato: Selezionare questa casella per attivare la porta. Deselezionarla per disattivare la porta. Come buona pratica, abilitare le porte solo quando necessario, per evitare un inutile impatto sul limite di 24 telefoni della licenza. Nota: solo 24 telefoni, incluse tutte le porte Cisco SPA8800 FXS attivate, possono essere concessi in licenza per l'unità Cisco UC320W. La porta FXS integrata dell'unità Cisco UC320W non viene contata ai fini di questi limiti di licenza.


    Sommario

    Trunk SIP/BRI

    Utilizzare la pagina Configurazione > Hardware > Trunk SIP/BRI per immettere le impostazioni per i provider di servizi SIP e i gateway BRI che forniscono servizi Voice over IP (VoIP). È possibile aggiungere fino a quattro servizi diversi.

    Nota: questa pagina di configurazione è disponibile se la modalità di sistema è impostata su PBX o Fusione. Nella modalità Sistema tasti non è disponibile (per ulteriori informazioni, vedere la pagina PBX/Sistema tasti).

    Informazioni sui trunk SIP/BRI

    • L'unità Cisco UC320W supporta fino a 12 chiamate simultanee su tutti i trunk (inclusi i trunk FXO e SIP/BRI).
    • Per configurare il prefisso di composizione per il routing delle chiamate verso l'esterno tramite trunk FXO e i trunk SIP/BRI, vedere la pagina Trunk in uscita.
    • Per immettere i numeri di telefono e configurare il routing delle chiamate in ingresso per questi trunk, vedere la pagina Chiamate in arrivo.
    • Dopo aver applicato la configurazione, verificare le impostazioni effettuando chiamate verso l'esterno tramite questo trunk. Utilizzare, inoltre, un telefono esterno, ad esempio un cellulare, per effettuare una chiamata verso i numeri di telefono su questo trunk.

    Aggiunta e rimozione di trunk SIP/BRI

    • Aggiungere una trunk SIP/BRI: Fare clic su questo pulsante per aggiungere un nuovo trunk SIP/BRI.
    • Provider: Selezionare il tipo di trunk.
    • Dopo avere selezionato un provider di servizi, completare tutti i campi obbligatori oppure eliminare il record. Se una voce è incompleta, viene generato un errore indicato da una x rossa nella struttura di spostamento.
    • Per rimuovere un trunk SIP/BRI, attenersi alla seguente procedura: fare clic sul pulsante Elimina (X) per il trunk che si desidera rimuovere.
    • Per immettere un elenco di numeri di telefono per il trunk SIP/BRI, attenersi alla seguente procedura: vedere la pagina Chiamate in arrivo.

    Impostazioni provider SIP

    Questa sezione è disponibile solo dopo avere selezionato un provider di servizi. Per immettere le impostazioni, fare clic su Impostazioni. Per nascondere le impostazioni, fare clic di nuovo sul pulsante. I campi obbligatori sono indicati da un'icona accanto al nome del campo. Tuttavia, è possibile che i provider di servizi richiedano altre impostazioni non contrassegnate in questo modo. Verificare che vengano immesse tutte le informazioni fornite dal proprio provider di servizi.

    • Descrizione: Immettere una breve descrizione del servizio da utilizzare come riferimento.
    • Proxy: Immettere l'indirizzo IP oppure il nome di dominio del server proxy SIP.
    • Richiedere registrazione: Selezionare la casella se per il server proxy SIP è necessaria una registrazione SIP.
    • Proxy in uscita: Se il provider di servizi ha specificato un proxy per le chiamate in uscita, immettere l'indirizzo IP di tale server.
    • Consenti solo chiamate a: Specificare i numeri di telefono validi per il traffico vocale in ingresso. Utilizzare questa impostazione per bloccare il traffico vocale non autorizzato. Immettere un numero di telefono preciso o utilizzare caratteri jolly. Una x indica una qualsiasi cifra singola. Un asterisco * rappresenta una qualsiasi stringa. Si consiglia di immettere uno schema specifico che comprenda tutti i numeri di telefono assegnati dal carrier. Esempi: * è sconsigliato poiché consente l'utilizzo di qualsiasi numero. Anche un campo vuoto consente l'utilizzo di qualsiasi numero. 214* è più specifico, ma meno di 214xxxxxxx, che richiede un numero di telefono a 10 cifre che inizi con 214. 214842xxxx è più efficace, poiché comprende tutti i numeri assegnati senza utilizzare valori troppo generici.
    • Capacità di chiamata: Selezionare il numero massimo di chiamate in contemporanea supportate su questo trunk dal proprio provider di servizi.
    • Utilizzare come prefisso: Selezionare la casella se questa funzione viene richiesta dal provider di servizi. Se questa funzione è attiva, il sistema aggiunge automaticamente il prefisso di composizione corretto a un numero esterno (come ad esempio +1 per gli Stati Uniti o +44 per il Regno Unito, in base alle impostazioni internazionali).
    • Nome società: Immettere il nome dell'azienda. Nota: I caratteri speciali possono spingere alcuni fornitori a respingere le chiamate SIP.
    • ID account: Immettere l'ID dell'account, che in genere corrisponde al numero di telefono principale per il trunk. Questo numero può essere utilizzato come ID della linea chiamante per le chiamate in uscita, se consentito dal provider di servizi.
    • ID di autenticazione: Se il provider di servizi richiede l'autenticazione SIP, immettere il codice di autenticazione per l'account. Questo codice, in genere, fa distinzione tra maiuscole e minuscole.
    • Password: Se il provider di servizi richiede l'autenticazione SIP, immettere la password per l'account. Questa password, in genere, fa distinzione tra maiuscole e minuscole.
    • Ricerca registrazione SRV: Se richiesto dal provider di servizi, selezionare questa casella per utilizzare il servizio di ricerca DNS SRV per il proxy e il proxy in uscita; per disattivare il servizio di ricerca SRV, lasciare la casella deselezionata.
    • Prefisso automatico SRV: Se il servizio Ricerca registrazione SRV è stato attivato, è possibile selezionare questa casella di controllo per aggiungere automaticamente _sip._udp davanti al nome del proxy o del proxy in uscita quando si effettuano delle ricerche DNS SRV su quel nome. Deselezionare la casella per disattivare il servizio.
    • Porta SIP locale: Visualizza il numero di porta locale utilizzato per il servizio. Queste informazioni sono a disposizione dell'utente come riferimento in caso di necessità.
    • Associazione NAT: Selezionare questa casella se la mappatura NAT non viene fornita dal proprio provider di servizi SIP ed è quindi necessaria la mappatura locale NAT. Quindi specificare le impostazioni NAT nella sezione Parametri SIP a livello di sistema. Nota: NAT (Network Address Translation) è una funzione che consente a più dispositivi di una rete privata di condividere lo stesso indirizzo IP pubblico, instradabile, per stabilire connessioni a Internet. Per consentire a VoIP di coesistere con NAT, è necessaria qualche forma di NAT Traversal. Alcuni provider di servizi forniscono NAT Traversal, altri no. Se non si è sicuri, contattare il proprio provider di servizi per chiedere chiarimenti.
    • Inviare mantenimento connessione attiva NAT: Selezionare questa casella per consentire all'unità Cisco UC320W di inviare periodicamente messaggi Mantieni connessione attiva al server per mantenere la mappatura NAT corrente. Nota: questa opzione è disponibile se si seleziona la casella Associazione NAT.

    Nota: altre impostazioni NAT vengono configurate nella sezione Parametri SIP a livello di sistema seguente.

    Impostazioni del gateway Mediatrix

    Questa sezione è disponibile solo dopo avere selezionato un provider di servizi. Per immettere le impostazioni, fare clic su Impostazioni. Per nascondere le impostazioni, fare clic di nuovo sul pulsante. I requisiti variano a seconda del provider di servizi; vedere le informazioni fornite dal proprio provider di servizi.

    Nota: è possibile installare fino a due gateway digitali Mediatrix 4400. Collegare l'unità Cisco UC320W e il gateway BRI a un router sicuro, ad esempio Cisco SA500. Per le note relative all'applicazione, consultare la Small Business Support Community.

    • Descrizione: immettere una breve descrizione del servizio da utilizzare come riferimento.
    • Indirizzo IP Mediatrix: immettere l'indirizzo IP del server Mediatrix.
    • Capacità di chiamata: selezionare il numero massimo di chiamate in contemporanea supportate su questo trunk dal proprio provider di servizi.
    • Utilizzare come prefisso: Selezionare la casella se questa funzione viene richiesta dal provider di servizi. Se questa funzione è attiva, il sistema aggiunge automaticamente il prefisso di composizione corretto a un numero esterno (come ad esempio +1 per gli Stati Uniti o +44 per il Regno Unito, in base alle impostazioni internazionali).
    • Numero telefonico account: Immettere il numero di telefono principale del servizio BRI.
    • Lanciare interfaccia Mediatrix: fare clic su questo collegamento per aprire lo strumento di configurazione Mediatrix (non è un prodotto Cisco).
    • Porta SIP locale: visualizza il numero di porta locale da utilizzare per questo servizio. Quando si configura il gateway Mediatrix è necessario avere questo numero per interagire con l'unità Cisco UC320W.

    Parametri SIP a livello di sistema

    Questa sezione della pagina è disponibile dopo avere scelto un provider di servizi. Le impostazioni vengono applicate a tutti i provider di servizi SIP.

    • Codec: Mantenere le impostazioni predefinite o selezionare il codec per le chiamate in uscita. Questo elenco include i codec appropriati per la propria regione. Suggerimento: G711 fornisce una migliore qualità audio, ma utilizza più larghezza di banda rispetto al G729. Con il G729 l'audio viene compresso e può essere leggermente distorto, fattore particolarmente evidente quando si riproduce musica.
    • FAX in uscita: Selezionare un'impostazione per la trasmissione di fax.
    • Dimensioni della pacchettizzazione in millisecondi: Scegliere l'intervallo di pacchettizzazione, in millisecondi. Questa impostazione stabilisce le dimensioni dei campioni audio in ciascun pacchetto. Nella maggior parte dei casi si consiglia di utilizzare l'impostazione predefinita. Un valore inferiore può evitare problemi di qualità vocale riducendo il ritardo complessivo. Tuttavia, l'utilizzo della larghezza di banda sarà maggiore durante l'invio di più pacchetti di piccole dimensioni. Un valore più grande può migliorare l'utilizzo della rete.
    • Server STUN NAT (pulsante): Se per un provider SIP è stata attivata la mappatura NAT, è possibile selezionare questa opzione e utilizzare un server STUN per rilevare la mappatura NAT. Questa impostazione viene applicata a tutti i provider SIP con mappatura NAT abilitata. Non è applicabile ai gateway BRI Mediatrix.
    • Server STUN NAT (casella di testo): Immettere l'indirizzo IP o il nome host del server NAT STUN. Nota: questa opzione è disponibile se è stata attivata la mappatura NAT per uno o più provider di servizi SIP. Questa impostazione viene applicata a tutti i trunk SIP.
    • Indirizzo IP statico per il sito (pulsante): Specificare l'indirizzo IP pubblico statico utilizzato per le connessione Internet presso il proprio sito. Nota: questa opzione è disponibile se è stata attivata la mappatura NAT per uno o più provider di servizi SIP. Questa impostazione viene applicata a tutti trunk SIP.
    • Indirizzo IP statico per il sito (casella di testo): Immettere un indirizzo IP statico con routing pubblico per il proprio sito.


    Sommario

    Trunk in uscita

    Utilizzare la pagina Configurazione > Hardware > Trunk in uscita per specificare i trunk selezionati per ciascuna cifra di linea esterna nel proprio piano di composizione interno.

    Nota: questa selezione è rilevante se sono stati attivati più trunk. Se sono stati attivati solo i trunk FXO, o solo un servizio SIP/BRI, in questa pagina viene visualizzata l'assegnazione del trunk per le cifre della linea esterna.

    • Assegnazione di trunk in uscita: fare clic sul pulsante per mostrare o nascondere questa sezione. È possibile assegnare uno o più trunk a ciascuna cifra utilizzata per ottenere una linea esterna. È possibile assegnare trunk diversi a cifre diverse. Ad esempio, gli utenti devono premere 8 per un trunk FXO e 9 per un trunk SIP/BRI.

    Note:

    • Se esistono più trunk, fare clic sul pulsante Utilizzare come cifra di guida per la ricomposizione corrispondente per selezionare il relativo trunk per la cifra di guida per la ricomposizione. È possibile selezionare solo un trunk per volta.
      • Selezionare la casella per selezionare un trunk. La sequenza di selezione delle caselle corrisponde all'ordine di utilizzo dei trunk. Ad esempio se si seleziona prima un trunk FXO e dopo un provider SIP, il provider SIP verrà utilizzato solo quando il trunk FXO è occupato.
      • Il gruppo FXO include tutti i trunk FXO non assegnati; questo significa che i trunk in questione non sono riservati per Linee FXO condivise (vedere la pagina Linee FXO condivise).
      • Per modificare l'ordine dei trunk, trascinare un trunk in alto o in basso nell'elenco. In alternativa, deselezionare tutte le caselle e selezionarle nuovamente nell'ordine desiderato.


      Sommario


      Sommario

      Utenti/Telefoni

      Nella sezione Utenti/Telefoni del modulo Configurazione è possibile aggiungere utenti, impostarne le autorizzazioni e assegnare telefoni agli utenti.


      Sommario

      Utenti

      Utilizzare la pagina Configurazione > Utenti/Telefoni > Utenti per immettere i nomi degli utenti, assegnare i numeri di interno e attivare la posta vocale, se necessario. È possibile immettere i dati direttamente nei campi, digitarli in una finestra a comparsa oppure importare un elenco strutturato di utenti da un file CSV (Comma-Separated Values).

      Informazioni di carattere generale e opzioni

      • Per semplificare la visualizzazione, quando si apre questa pagina per la prima volta vengono visualizzati solo i campi Nome e Cognome. Dopo aver digitato il nome verranno visualizzate funzioni aggiuntive. È necessario specificare nome o cognome. Completare la voce o eliminarla; se una voce è incompleta, viene generato un errore, indicato da una x rossa nella struttura di spostamento.
      • È necessario creare almeno un utente. È possibile avere un massimo di 25 utenti. Nota: solo 24 telefoni, incluse tutte le porte Cisco SPA8800 FXS attivate, possono essere concessi in licenza per l'unità Cisco UC320W. La porta FXS integrata dell'unità Cisco UC320W non viene contata ai fini di questi limiti di licenza.
      • Creare una voce utente per ciascun telefono che si desidera attivare. Per un telefono senza addetto specifico, immettere una descrizione, come ad esempio Ingresso, nel campo Nome o Cognome.
      • il sistema consente di creare fino a 25 caselle vocali per gli interni personali primari e 15 per gli interni aggiuntivi e di gruppo. Ciascuna casella vocale è in grado di memorizzare fino a 30 minuti di messaggi.
      • Se si attiva la posta vocale, informare gli utenti che la password predefinita della posta vocale è 12345.
      • La funzione hot phone è disponibile per un massimo di due telefoni. È possibile assegnare questa funzione ai telefoni nella pagina Assegna telefoni.
      • Un hot phone non può ricevere chiamate e non può essere usato per chiamare telefoni diversi da quelli specificati come destinazione.
      • Specificare un numero di destinazione hot phone nella pagina Pulsanti del telefono.
      • In base al modello di telefono, un utente può effettuare una chiamata sollevando la cornetta o premendo il tasto dell'altoparlante, se disponibile. La connessione della chiamata potrebbe richiedere alcuni secondi.

      Impostazioni per i record utente

      Nella pagina viene visualizzato automaticamente un record utente vuoto. Immettere le informazioni come descritto di seguito.

      • Nome: Inserire il nome dell'utente da visualizzare nell'ID chiamante per le chiamate interne e nella rubrica. È richiesto un Nome o un Cognome. Se si intende immettere il nome di un hot phone, inserire il nome completo qui.
      • Cognome: Immettere il cognome da visualizzare nella Rubrica aziendale nel menu del telefono e nell'ID chiamante per le chiamate interne. È richiesto un Nome o un Cognome.
      • Interno: mantenere il numero di interno predefinito o immettere un numero univoco che sia conforme alle impostazioni per gli interni presenti nella pagina Composizione interna. Suggerimento: per immettere un nuovo numero di interno velocemente è possibile fare clic sull'icona del telefono accanto a questo campo.

      Nota: se un utente necessita di un numero di interno con una sola cifra, ad esempio 0, accertarsi che le impostazioni Composizione interna consentano l'utilizzo della cifra in questo modo. Quindi immettere la cifra nel campo Interno.

      • Posta vocale: Selezionare la casella per creare una casella di posta vocale per l'utente. Deselezionare la casella se non è richiesta la posta vocale. Il numero della casella di posta vocale coincide con il numero di interno. La password predefinita è 12345. Un utente può controllare i messaggi di posta vocale premendo il pulsante Messaggi del telefono.
      • Creare un utente: Fare clic su questo pulsante per creare un nuovo utente.
      • Per rimuovere un utente, attenersi alla seguente procedura: Fare clic sul pulsante Elimina (X) dell'utente che si desidera rimuovere.

      Altre opzioni di immissione dei dati

      • Per aggiungere velocemente nomi da un elenco: Fare clic sull'icona degli appunti per aprire una finestra a comparsa in cui incollare o digitare un elenco di utenti. Per ciascun utente includere le seguenti informazioni, nell'ordine indicato qui: nome, cognome, numero di interno e preferenza per la casella vocale (immettere true o false). È necessario specificare un nome o un cognome. Vedere le note seguenti.

      Note:

      • L'icona Appunti e le icone di importazione non sono disponibili se si dispone di 25 utenti, il massimo consentito.
      • Il numero di interno deve essere un numero univoco conforme alle impostazioni degli interni indicati nella pagina Composizione interna. Se non si immette un numero di interno nella finestra a comparsa, è possibile immetterlo sullo schermo. Suggerimento: per immettere un nuovo numero di interno velocemente è possibile fare clic sull'icona del telefono accanto a questo campo.
      • Per la posta vocale, immettere true per creare una casella di posta vocale per questo utente oppure immettere false se l'utente non necessita di posta vocale.
      • Immettere uno spazio tra ciascun valore. Alla fine di un record utente, digitare una virgola oppure premere il tasto Invio.
      • Per scaricare un file CSV come modello per l'immissione di dati o come elenco di utenti, attenersi alla seguente procedura: Fare clic sull'icona Scarica per salvare un file CSV da usare come modello. Se non sono ancora stati aggiunti utenti, il file contiene un record di esempio che può essere utilizzato come modello per l'immissione dei dati. Se sono già stati aggiunti utenti, il file include tutti i record utente. È possibile aprire il file users.csv con un elaboratore testi, come Blocco note, o un foglio di calcolo, come Microsoft Excel.
      • Per immettere informazioni relative agli utenti in un file CSV, attenersi alla seguente procedura: utilizzare un modello scaricato o creare un file CSV nuovo. Modificare il file in un elaboratore testi, come Blocco note, o un foglio di calcolo, come Microsoft Excel. Per ciascun utente includere le seguenti informazioni, nell'ordine indicato qui: nome, cognome, numero di interno e preferenza per la casella vocale (immettere true o false). È necessario specificare un nome o un cognome.

      Note:

      • Il numero di interno deve essere un numero univoco conforme alle impostazioni degli interni indicati nella pagina Composizione interna. Se non si immette un numero di interno nel file CSV, è possibile immetterlo sullo schermo.
      • Per la posta vocale, immettere true per attivarla o false per disattivarla.
      • In un elaboratore testi, separare i valori con virgole e creare ciascuna voce su una nuova riga.
      • In un foglio di calcolo inserire ciascun valore in una cella separata e creare ogni voce su una nuova riga. Non includere una riga di intestazione.
      • Se si sta lavorando da un modello, eliminare il record campione prima di salvare il file.
      • Salvare il file nel formato CSV. Successivamente è possibile importare il file come descritto di seguito.
      • Gli hot phone non sono supportati in un file CSV.
      • Per importare un elenco di utenti da un file, attenersi alla seguente procedura: Fare clic sull'icona Importa per importare i record utente da un file CSV preparato in precedenza. Selezionare il file, quindi fare clic su Apri. Se uno o più valori obbligatori non sono presenti o si prova a importare più di 25 utenti, vengono visualizzati degli errori. I record utente importati vengono visualizzati sullo schermo.

      Nota: L'icona Importa non è disponibile se si dispone di 25 utenti, il massimo consentito.


      Sommario

      Assegna telefoni

      Se occorre, utilizzare la pagina Configurazione > Utenti/Telefoni > Assegna telefoni per assegnare telefoni agli utenti e alla funzione hot phone. Un hot phone consente di effettuare una chiamata a un solo numero di destinazione.

      Informazioni relative all'assegnazione di telefoni

      • Per aiutare gli utenti nella scelta del telefono più adatto a ciascun utente, la descrizione visualizza il modello e il numero di pulsanti. Se un telefono dispone di un modulo di espansione Cisco SPA500S, detto anche console per l'operatore oppure "side car", viene visualizzato anche il relativo numero di pulsanti. È possibile utilizzare i pulsanti del telefono per interni aggiuntivi, condivisi e per le linee FXO (analogiche) condivise. È possibile utilizzare i pulsanti del telefono e del modulo di espansione per funzioni speciali come la composizione automatica (composizione rapida), la risposta alle chiamate e Monitor linea. È possibile assegnare le funzioni dei pulsanti nella pagina Pulsanti del telefono.
      • Su alcuni telefoni è presente un cerchio giallo che contiene un segno "meno". Questa icona indica che il telefono non è registrato (non ha connettività con Cisco UC320W). Probabilmente, questo record del telefono è stato aggiunto manualmente per un utilizzo futuro oppure il telefono è stato scollegato senza rimuovere il record. È possibile assegnare il telefono a un utente, senza però che sia operativo.
      • È possibile immettere gli utenti nella pagina Utenti. Occorre un record utente anche per un telefono senza addetto specifico, come ad esempio il telefono di un ingresso.
      • Se un utente lavora in due luoghi diversi dell'ufficio, è possibile assegnare un telefono accoppiato. Dopo aver assegnato un telefono primario, trascinare un telefono nello slot del telefono accoppiato.

      Nota:

      • Il telefono accoppiato erediterà i pulsanti dal telefono primario, fino a raggiungere il numero totale di pulsanti del modello selezionato. Ad esempio, se sul telefono primario sono presenti 5 pulsanti e 3 su quello secondario, il telefono accoppiato erediterà i primi tre pulsanti. L'aspetto dei pulsanti indica lo stato del telefono:
      • Spento: Inattivo.
      • Verde (fisso): Connesso a una chiamata su questo telefono.
      • Verde (lampeggiante): Chiamata in attesa su questo telefono. Per riprendere la chiamata, premere il tasto.
      • Arancione (lampeggiante): Squillo.
      • Rosso (fisso): Connesso a una chiamata su un altro telefono.
      • Rosso (lampeggiante): Chiamata in attesa su un altro telefono. Per rispondere alla chiamata, premere il tasto.
      • Un telefono accoppiato non ha softkey per inoltrare tutte le chiamate. Per impostare l’inoltro per le chiamate senza risposta o occupate, visitare la pagina Deviazione delle chiamate.
      • Se si preme il softkey Non disturbare (DND) su un telefono primario, le chiamate non squilleranno sul telefono. Le chiamate squilleranno sul telefono accoppiato. La chiamata verrà inoltrata alla destinazione Inoltro chiamata/Nessuna risposta quando viene raggiunto il limite di timeout. Se si preme il softkey DND sul telefono accoppiato, tutte le chiamate verranno inoltrate alla destinazione specificata per Inoltro chiamata/Nessuna risposta.
      • È possibile assegnare i telefoni agli utenti e alla funzione hot phone. Un hot phone consente di effettuare una chiamata a un solo numero di destinazione. Ad esempio, un fattorino alla porta di servizio potrebbe utilizzare un hot phone per contattare immediatamente un operatore. Questa funzione è disponibile per un massimo di due telefoni. Per questa funzione, Cisco consiglia di utilizzare i telefoni FXS (analogici) e IP a una linea, come ad esempio Cisco SPA301 e SPA502G.
      • Gli utenti, gli hot phone e i telefoni saranno attivi solo dopo un'assegnazione.
      • Occorre creare almeno un'assegnazione telefonica. In caso contrario, verrà visualizzato un errore.

      Assegnazione dei telefoni a un utente o alla funzione hot phone

      Per l'assegnazione, la riassegnazione o la rimozione di telefoni è possibile utilizzare diversi metodi.

      • Selezionare un telefono dal menu a discesa: fare clic sul grande pulsante freccia giù sul lato destro dello slot Telefono assegnato e selezionare un telefono non assegnato dall'elenco.
      • Assegnare un telefono non assegnato tramite drag-and-drop: per assegnare un telefono non assegnato a un utente, trascinare il telefono nello slot vuoto accanto al nome dell'utente. Quando lo slot è evidenziato in verde, rilasciare il pulsante del mouse. Se a un utente è già assegnato un telefono, il telefono precedente viene riportato a Telefoni non assegnati. Se il nuovo telefono dispone di un numero inferiore di pulsanti rispetto a quelli configurati per l'utente, viene visualizzato un avviso.
      • Rimuovere l'assegnazione del telefono con il pulsante Elimina: fare clic sul pulsante Elimina (X) accanto al telefono assegnato. Il telefono tornerà nell'elenco dei telefoni non assegnati. Nell'eliminare un hot phone, rimuovere anche la destinazione o assegnare un altro telefono.
      • Riassegnare un telefono assegnato o riportarlo nell'elenco Telefoni non assegnati tramite drag-and-drop: per rimuovere un telefono trascinarlo nell'elenco dei telefoni non assegnati. Per scambiare telefoni assegnati tra due utenti, trascinare il telefono sullo slot di assegnazione telefono dell'altro utente. Quando l'altro telefono è evidenziato in verde, rilasciare il pulsante del mouse.
      • Per gli hot phone, occorre un numero di destinazione. Nel creare una nuova configurazione, specificare una destinazione per l'hot phone nella pagina Pulsanti del telefono. Questo passaggio posticipato è necessario per il processo di configurazione, poiché non sono state ancora create destinazioni come interni condivisi e gruppi di annuncio. Lavorando con una configurazione esistente, è possibile assegnare una destinazione dall'elenco a discesa sotto l'assegnazione del telefono.

      Nota: Se necessario, è possibile utilizzare la casella Mostra i telefoni assegnati per mostrare i telefoni assegnati nell'elenco Telefoni non assegnati. Selezionare la casella per mostrare i telefoni assegnati o deselezionare la casella per mostrare solo i telefoni non assegnati.


      Sommario


      Sommario

      Pulsanti interno

      Nella sezione Pulsanti interno del modulo Configurazione, è possibile aggiungere pulsanti ai telefoni degli utenti per Linee FXO condivise, interni condivisi e interni personali aggiuntivi.


      Sommario

      Linee FXO condivise

      Utilizzare la pagina Configurazione > Pulsanti interno > Linee FXO condivise per riservare un trunk FXO (analogico) per l'uso da parte di utenti specifici.

      In ufficio: in un'agenzia di assicurazioni, ad esempio, un Linea FXO condivisa potrebbe includere due agenti come membri. Essi possono facilmente monitorare e gestire le chiamate per garantire un buon servizio clienti.

      Nota: questa pagina è disponibile se è stata selezionata la modalità Sistema tasti oppure Fusione nella pagina PBX/Sistema tasti ed è stata attivata almeno una porta FXO nella pagina Porte per linee (FXO).

      Funzioni di una Linea FXO condivisa

      • Per ciascun membro sarà aggiunto un pulsante Linea FXO condivisa al telefono. Se la Linea FXO condivisa include più trunk, per ciascun trunk verrà fornito un pulsante di linea. Il pulsante di linea visualizza per impostazione predefinita il numero di porta. Se è stata configurata un'etichetta nella pagina Porte per linee (FXO), viene visualizzata, invece, l'etichetta. Le etichette dei pulsanti di linea possono essere modificate nella pagina Etichette pulsanti telefono.
      • Se il gruppo ha un solo membro, la Linea FXO condivisa selezionata è una linea privata per quella persona.
      • Le chiamate in ingresso tramite la porta FXO specificata faranno squillare contemporaneamente i telefoni dei membri.
      • Per effettuare una chiamata verso l'esterno, un utente preme il pulsante di linea condivisa per acquisire il trunk. Per la composizione verso l'esterno non è necessario immettere una cifra specifica.
      • L'aspetto del pulsante di linea indica lo stato della linea telefonica analogica.
      • Spento: inattivo.
      • Verde (fisso): connesso a una chiamata su questo telefono.
      • Verde (lampeggiante): chiamata in attesa su questo telefono. Per riprendere la chiamata, premere il tasto telefono.
      • Arancione (lampeggiante): chiamata in arrivo.
      • Rosso (fisso): connesso a una chiamata su un altro telefono.
      • Rosso (lampeggiante): chiamata in attesa su un altro telefono. Per prendere la chiamata, premere il tasto di linea.
      • Arancione (fisso): si è verificato un errore. Per assistenza, rivolgersi all'amministratore del telefono.
      • Linea FXO condivisa : questi pulsanti hanno priorità sui pulsanti delle funzioni programmabili. Se si aggiunge una Linea FXO condivisa dopo avere configurato i pulsanti del telefono dell'utente, tutti i pulsanti vengono scalati sul telefono. Se viene superato il limite di pulsanti, il pulsante funzione programmabile con gerarchia inferiore viene sostituito.
      • Una Linea FXO condivisa non è utilizzata per le chiamate da stazione a stazione all'interno del proprio sistema. Serve per le chiamate in ingresso e in uscita sul trunk FXO specificato.

      Informazioni di carattere generale e opzioni per linee condivise

      • Per semplificare la visualizzazione, quando viene visualizzata questa pagina per la prima volta è disponibile solo il campo Etichetta. Dopo aver digitato un'etichetta, diventano disponibili altre funzioni.
      • Etichetta: Immettere una descrizione come riferimento nell'utilità di configurazione. Dopo avere immesso un'etichetta, completare la voce o eliminarla. Se una voce è incompleta, viene generato un errore indicato da una x rossa nella struttura di spostamento.
      • Creare una linea FXO condivisa: Fare clic su questo pulsante per creare una nuova Linea FXO condivisa. Quindi immettere una Etichetta, specificare le impostazioni e selezionare un membro.
      • Per rimuovere una Linea FXO condivisa, attenersi alla seguente procedura: fare clic sul pulsante Elimina (X) per la Linea FXO condivisa che si desidera rimuovere.

      Impostazioni per linee FXO condivise

      • Impostazioni per linee FXO condivise: questo pulsante diventa disponibile dopo avere immesso un'etichetta. Fare clic sul pulsante per aprire o chiudere la sezione Impostazioni.
      • Livello di privilegio: selezionare la corretta classe di restrizione dall'elenco. Questa impostazione definisce i privilegi di composizione per le chiamate in uscita eseguite con questo pulsante di linea. Nota: i membri possono contenere solo gli utenti assegnati a questa classe o a una superiore presente nella pagina Privilegi di composizione.
      • Per assegnare un trunk FXO o rimuovere l'assegnazione, attenersi alla seguente procedura: Per assegnare un trunk FXO a una Linea FXO condivisa, utilizzare il mouse per trascinare il trunk dall'elenco Trunk FXO disponibili all'elenco Trunk FXO assegnate. Nell'elenco Trunk FXO disponibili appare un'icona per indicare che il trunk è assegnato alla Linea FXO condivisa specificata. Per rimuovere l'assegnazione di un trunk FXO, trascinarlo dall'elenco Trunk FXO assegnate all'elenco Trunk FXO disponibili.

      Nota: Se necessario, è possibile utilizzare la casella Mostra i trunk FXO assegnati per mostrare i trunk FXO assegnati nell'elenco Trunk FXO disponibili. Selezionare la casella per mostrare i trunk FXO assegnati o deselezionare la casella per mostrare solo i trunk FXO non assegnati.

      • Per spostare un trunk FXO a una diversa Linea FXO condivisa: Fare clic sul pulsante Sposta, quindi scegliere una linea condivisa dall'elenco oppure fare clic su Nuova linea FXO condivisa. Nota: L'opzione Nuova linea FXO condivisa è disponibile solo se ci sono Trunk FXO assegnate residue.
      • Percorso notturno: Disponibile solo se il routing delle chiamate Giorno/notte è stato attivato nella pagina Funzioni Giorno/Notte. Selezionare una destinazione per le chiamate in ingresso quando il sistema è in modalità Notte. Le chiamate verranno reindirizzate immediatamente alla destinazione specificata.
      • Casella vocale condivisa: Selezionare questa casella per creare una casella vocale per questa Linea FXO condivisa. Viene visualizzato il numero della casella vocale. La password predefinita della casella vocale è 12345. Deselezionare questa casella se la posta vocale non è necessaria. Se necessario, è possibile modificare il numero della casella vocale. Qualsiasi utente può lasciare un messaggio in questa casella vocale componendo la cifra di accesso alla posta vocale (predefinito 7) e il numero della casella, come indicato sullo schermo. Per accedere ai messaggi di questa Linea FXO condivisa, un utente può comporre il numero interno di Voicemail Pilot e immettere il numero della casella vocale (senza il 7) e la password. Il tasto di linea del telefono visualizzerà l'icona di una busta per indicare la presenza di nuovi messaggi.

      Nota: il sistema consente di creare fino a 25 caselle vocali per gli interni personali primari e 15 per gli interni aggiuntivi e di gruppo. Ciascuna casella vocale è in grado di memorizzare fino a 30 minuti di messaggi.

      • Includi nella composizione esterna: Selezionare questa casella se si desidera includere il trunk FXO specificato nel pool di linee che possono essere acquisite dalle chiamate in uscita per tutti gli utenti. Deselezionare questa casella se si desidera che il trunk FXO specificato sia utilizzato solo quando qualcuno preme il pulsante Linea FXO condivisa. Se si deseleziona questa casella, accertarsi che ci sia almeno un trunk FXO non assegnato e che rimanga disponibile per le chiamate verso l'esterno da parte degli altri utenti.
      • In caso di numero occupato o mancata risposta, le chiamate varranno deviate a: disponibile dopo l'applicazione della configurazione iniziale. Durante l'installazione iniziale, nella pagina Deviazione delle chiamate, è possibile impostare il reindirizzamento delle chiamate. Utilizzare il primo elenco a discesa per selezionare la destinazione di una chiamata senza risposta. Utilizzare il secondo elenco a discesa per specificare il periodo di timeout in secondi. Se è stato attivato un programma Giorno/notte per la deviazione delle chiamate nella pagina Funzioni Giorno/Notte, è possibile specificare una diversa destinazione per la notte. Nota: se come destinazione si seleziona Nessuno, l'impostazione del timeout non è disponibile. Il telefono squilla fino a quando il chiamante non si disconnette o fino a quando non si risponde al telefono.

      Selezione dei membri per Linee FXO condivise

      • Seleziona membri: questo pulsante diventa disponibile dopo avere immesso un'etichetta. Fare clic sul pulsante per aprire o chiudere la sezione Membri.
      • Per aggiungere un membro, attenersi alla seguente procedura: Selezionare la casella per aggiungere l'utente. Deselezionare la casella per rimuovere l'utente. I membri aggiunti vengono visualizzati con uno sfondo verde. Gli errori sono indicati da uno sfondo rosso. Pulsanti disponibili indica i pulsanti che non sono attualmente in uso per linee condivise, interni condivisi o interni aggiuntivi. Il nuovo tasto di linea può sostituire un pulsante funzione configurato in precedenza, ad esempio la composizione rapida o Monitor linea.
      • Seleziona tutto: Fare clic per selezionare tutti gli utenti.
      • Cancella tutto: Fare clic per deselezionare tutti gli utenti.
      • Per rimuovere un utente dal gruppo, attenersi alla seguente procedura: deselezionare la casella accanto al nome. Gli utenti non selezionati vengono visualizzati con uno sfondo bianco.

      Nota:

      • Pulsanti disponibili include solo pulsanti del telefono. Questa funzione può essere assegnata solo a un pulsante del telefono e non a un pulsante modulo di espansione.
      • L'elenco include tutti gli utenti. Lo sfondo appare grigio quando un utente non ha un telefono assegnato, ha un telefono FXS o non ha sufficienti pulsanti del telefono disponibili. Se in precedenza è stata configurata una linea condivisa e successivamente è stata rimossa l'assegnazione del telefono, lo sfondo viene visualizzato in rosso.
      • Per configurare gli utenti, vedere la pagina Utenti. Per assegnare i telefoni agli utenti, vedere la pagina Assegna telefoni.


      Sommario

      Linee condivise

      Utilizzare la pagina Configurazione > Pulsanti interno > Linee condivise per consentire a un gruppo di utenti di rispondere, monitorare e gestire le chiamate.

      In ufficio: in un negozio di animali il reparto toelettatura ha due telefoni, uno nella zona accettazione e l'altro nel retro. Con un interno condiviso che include entrambi i telefoni, il personale del negozio di animali può trasferire le chiamate a un singolo numero di interno. L'addetto alla toelettatura può rispondere alla chiamata da uno dei due telefoni. L'interno condiviso facilita anche l'addetto alla toelettatura quando deve mettere una chiamata in attesa su un telefono e riprenderla sull'altro.

      Funzioni degli interni condivisi

      • Ciascun membro del gruppo avrà uno o più pulsanti sul telefono per gestire e monitorare l'interno condiviso.
      • Il gruppo può essere contattato componendo il numero di interno, selezionando l'interno dalla rubrica oppure utilizzando un pulsante del telefono che sia stato configurato per la composizione rapida dell'interno di questo gruppo.
      • Un gruppo può essere contattato da un telefono esterno se il gruppo è stato specificato come destinatario di chiamata da un'opzione di menu RA, un gruppo di routing chiamate in arrivo o un'opzione di deviazione delle chiamate.
      • Una chiamata in arrivo squilla sui telefoni di tutti gli utenti contemporaneamente.
      • Gli interni condivisi e i gruppi di inoltro risposta sono simili, ma presentano funzioni univoche. Con un interno condiviso, una chiamata viene inviata contemporaneamente a tutti gli utenti e tutti i membri possono monitorare e gestire le chiamate tramite un tasto di linea sul telefono. Con un gruppo di inoltro risposta è possibile attivare il routing delle chiamate simultaneo o sequenziale, ma non consentire ai membri di monitorare e gestire le chiamate.

      Nota: L'aspetto del pulsante di linea indica lo stato dell'interno condiviso.

      • Spento: inattivo.
      • Verde (fisso): connesso a una chiamata su questo telefono. Nota: l'interno condiviso non viene visualizzato come pulsante in uso quando si effettua una chiamata tramite Linea FXO condivisa.
      • Verde (lampeggiante): chiamata in attesa su questo telefono. Per riprendere la chiamata, premere il tasto telefono.
      • Arancione (lampeggiante): chiamata in arrivo.
      • Rosso (fisso): connesso a una chiamata su un altro telefono.
      • Rosso (lampeggiante): chiamata in attesa su un altro telefono. Per prendere la chiamata, premere il tasto di linea.
      • Arancione (fisso): si è verificato un errore. Per assistenza, rivolgersi all'amministratore del telefono.
      • I pulsanti di interni condivisi hanno priorità sui pulsanti delle funzioni programmabili. Se si aggiunge un interno condiviso dopo avere configurato i pulsanti del telefono dell'utente, tutti i pulsanti vengono scalati sul telefono. Se viene superato il limite di pulsanti, il pulsante funzione programmabile con gerarchia inferiore viene sostituito.

      Informazioni di carattere generale e opzioni per interni condivisi

      • Per semplificare la visualizzazione, quando viene visualizzata questa pagina per la prima volta è disponibile solo il campo Etichetta. Una volta digitata un'etichetta, altre funzioni diventano disponibili.
      • Dopo avere immesso un'etichetta, completare la voce o eliminarla. Se una voce è incompleta, viene generato un errore indicato da una x rossa nella struttura di spostamento.
      • Per creare il primo interno condiviso, attenersi alla seguente procedura: Immettere un'etichetta. Quindi immettere le impostazioni e selezionare i membri.
      • Crea un interno condiviso: Fare clic su questo pulsante per creare un nuovo interno condiviso. Quindi immettere un'etichetta, inserire le impostazioni e selezionare i membri.
      • Per rimuovere un interno condiviso, attenersi alla seguente procedura: Fare clic sul pulsante Elimina (X) dell'interno condiviso che si desidera rimuovere.

      Impostazioni dell'interno condiviso

      • Impostazioni dell'interno condiviso: questo pulsante diventa disponibile dopo avere immesso un'etichetta. Fare clic sul pulsante per aprire o chiudere la sezione Impostazioni.
      • Etichetta: Immettere il nome che identificherà questo interno sul tasto di linea nell'elenco Rubrica e nell'utilità di configurazione.
      • Interno: Immettere un numero per l'interno condiviso. I numeri degli interni devono essere univoci e conformi alle regole definite nella pagina Composizione interna. Se si immette un numero di interno non valido o duplicato viene visualizzato un messaggio di errore. Suggerimento: un sistema veloce per inserire un numero di interno valido è quello di fare clic sull'icona del telefono accanto al campo del numero di interno.
      • Livello di privilegio: Selezionare la corretta classe di restrizione dall'elenco. Questa impostazione definisce i privilegi di composizione per le chiamate in uscita eseguite con questo pulsante di linea. Nota: i membri possono contenere solo gli utenti assegnati a questa classe o a una superiore presente nella pagina Privilegi di composizione.
      • Numero di pulsanti/chiamate: Fare clic sul pulsante + o - per aumentare o diminuire il numero di pulsanti da assegnare a questo interno. Il segno + o - potrebbe non essere disponibile a seconda del numero di pulsanti del telefono. È possibile utilizzare fino a quattro pulsanti.
      • Casella vocale condivisa: Selezionare questa casella per creare una casella vocale per l'interno. Il numero della casella vocale coincide con quello dell'interno. La password predefinita della casella vocale è 12345. Deselezionare questa casella se la posta vocale non è necessaria. Per recuperare i messaggi di questo interno condiviso, è possibile comporre il numero dell'interno Voicemail Pilot e immettere il numero della casella vocale e la password. Il tasto di linea del telefono visualizzerà l'icona di una busta per indicare la presenza di nuovi messaggi.

      Nota: il sistema consente di creare fino a 25 caselle vocali per gli interni personali primari e 15 per gli interni aggiuntivi e di gruppo. Ciascuna casella vocale è in grado di memorizzare fino a 30 minuti di messaggi.

      • In caso di numero occupato o mancata risposta, le chiamate varranno deviate a: disponibile dopo l'applicazione della configurazione iniziale. Durante l'installazione iniziale, nella pagina Deviazione delle chiamate, è possibile impostare il reindirizzamento delle chiamate. Utilizzare il primo elenco a discesa per selezionare la destinazione di una chiamata senza risposta. Utilizzare il secondo elenco a discesa per specificare il periodo di timeout in secondi. Se è stato attivato un programma Giorno/notte per la deviazione delle chiamate nella pagina Funzioni Giorno/Notte, è possibile specificare una diversa destinazione per la notte. Nota: se come destinazione si seleziona Nessuno, l'impostazione del timeout non è disponibile. Il telefono squilla fino a quando il chiamante non si disconnette o fino a quando non si risponde al telefono.

      Selezione dei membri per gli interni condivisi

      • Seleziona membri: questo pulsante diventa disponibile dopo avere immesso un'etichetta. Fare clic sul pulsante per aprire o chiudere la sezione Membri.
      • Per aggiungere un membro, attenersi alla seguente procedura: selezionare la casella per aggiungere l'utente. Deselezionare la casella per rimuovere l'utente. I membri aggiunti vengono visualizzati con uno sfondo verde. Gli errori sono indicati da uno sfondo rosso. Pulsanti disponibili indica i pulsanti che non sono attualmente in uso per linee condivise, interni condivisi o interni aggiuntivi. Il nuovo tasto di linea può sostituire un pulsante funzione configurato in precedenza, ad esempio la composizione rapida o Monitor linea.
      • Seleziona tutto: Fare clic per selezionare tutti gli utenti.
      • Cancella tutto: Fare clic per deselezionare tutti gli utenti.
      • Per rimuovere un utente dal gruppo, attenersi alla seguente procedura: deselezionare la casella accanto al nome. Gli utenti non selezionati vengono visualizzati con uno sfondo bianco.

      Nota:

      • pulsanti disponibili include solo pulsanti del telefono. Questa funzione può essere assegnata solo a un pulsante del telefono e non a un pulsante modulo di espansione.
      • L'elenco include tutti gli utenti. Lo sfondo appare grigio quando un utente non ha un telefono assegnato, ha un telefono FXS o non ha sufficienti pulsanti del telefono disponibili. Se in precedenza è stato configurato un interno condiviso includendo un utente e successivamente l'assegnazione del telefono viene rimossa, lo sfondo viene visualizzato in rosso.
      • Per configurare gli utenti, vedere la pagina Utenti. Per assegnare i telefoni agli utenti, vedere la pagina Assegna telefoni. Quindi, tornare a questa pagina per assegnare l'appartenenza.


      Sommario

      Interni aggiuntivi

      Per impostazione predefinita, ogni utente dispone di un interno personale. È possibile utilizzare la pagina Configurazione > Pulsanti interno > Interni aggiuntivi per creare interni personali aggiuntivi per gli utenti.

      Informazioni di carattere generale e opzioni per interni aggiuntivi

      • Per creare il primo interno aggiuntivo, attenersi alla seguente procedura: selezionare l'utente, quindi inserire le impostazioni. L'interno aggiuntivo verrà aggiunto a questo telefono, se vi sono pulsanti del telefono disponibili (vedere la pagina Pulsanti del telefono).
      • Dopo avere selezionato un utente, completare la voce o eliminarla. Se una voce è incompleta, viene generato un errore indicato da una x rossa nella struttura di spostamento.
      • Per rimuovere un interno aggiuntivo, attenersi alla seguente procedura: fare clic sul pulsante Elimina (X) dell'interno che si desidera rimuovere.
      • I pulsanti degli interni aggiuntivi hanno priorità sui pulsanti delle funzioni programmabili. Se si aggiunge un interno aggiuntivo dopo avere configurato i pulsanti del telefono dell'utente, tutti i pulsanti vengono scalati sul telefono. Se viene superato il limite di pulsanti, il pulsante funzione programmabile con gerarchia inferiore viene sostituito.

      Impostazioni per gli interni aggiuntivi

      • Creare un interno aggiuntivo: Fare clic su questo pulsante per creare un interno aggiuntivo. Quindi, selezionare un utente e immettere le impostazioni come descritto di seguito.
      • Interno aggiuntivo: selezionare l'utente che disporrà di questo interno.
      • Impostazioni per l'interno aggiuntivo: questo pulsante diventa disponibile dopo avere selezionato un utente. Fare clic sul pulsante per aprire questa sezione. Per chiudere questa sezione, fare clic nuovamente sul pulsante.
      • Interno: mantenere il numero di interno predefinito o immettere un numero univoco che sia conforme alle impostazioni per gli interni presenti nella pagina Composizione interna. Suggerimento: per immettere un nuovo numero di interno velocemente è possibile fare clic sull'icona del telefono accanto a questo campo.
      • Numero di pulsanti/chiamate: fare clic sul pulsante + o - per aumentare o diminuire il numero di pulsanti da assegnare a questo interno. Ciascun pulsante supporta due chiamate simultanee.

      Nota: Pulsanti disponibili indica i pulsanti che non sono attualmente in uso per linee condivise, interni condivisi o interni aggiuntivi. Il nuovo tasto di linea può sostituire un pulsante funzione configurato in precedenza, ad esempio la composizione rapida o Monitor linea.

      • Creare una casella vocale: selezionare la casella per creare una casella vocale per l'interno. Viene visualizzato il numero della casella vocale. La password predefinita della casella vocale è 12345. Deselezionare questa casella se la posta vocale non è necessaria. Per recuperare i messaggi è possibile comporre il numero dell'interno Voicemail Pilot e immettere il numero della casella vocale e la password.

      Nota: il sistema consente di impostare fino a 25 caselle di posta vocale per gli interni personali primari e 15 caselle di posta vocale in totale per gli altri tipi di interni, quali ad esempio gli interni aggiuntivi, Linee FXO condivise e i gruppi di inoltro risposta. Ciascuna casella vocale è in grado di memorizzare fino a 120 minuti di messaggi.

      • In caso di numero occupato o mancata risposta, le chiamate varranno deviate a: disponibile dopo l'applicazione della configurazione iniziale. Durante l'installazione iniziale, nella pagina Deviazione delle chiamate, è possibile impostare il reindirizzamento delle chiamate. Utilizzare il primo elenco a discesa per selezionare la destinazione di una chiamata senza risposta. Utilizzare il secondo elenco a discesa per specificare il periodo di timeout in secondi. Se è stato attivato un programma Giorno/notte per la deviazione delle chiamate nella pagina Funzioni Giorno/Notte, è possibile specificare una diversa destinazione per la notte. Suggerimento: se si desidera, è possibile impostare un breve periodo di timeout per le deviazioni di chiamata notturne. Nota: se come destinazione si seleziona Nessuno, l'impostazione del timeout non è disponibile. Il telefono squilla fino a quando il chiamante non si disconnette o fino a quando non si risponde al telefono.


      Sommario


      Sommario

      Routing delle chiamate

      Nella sezione dell'utilità di configurazione riservata al routing delle chiamate è possibile configurare le funzioni di routing, ad esempio l'annuncio altoparlante, i gruppi di inoltro risposta, il sistema di risposta automatico e il routing delle chiamate in arrivo.


      Sommario

      Annuncio altoparlante

      Utilizzare la pagina Configurazione > Routing delle chiamate > Annuncio altoparlante per configurare le impostazioni di un sistema di altoparlanti esterno, se connesso, e per impostare gruppi utente per avvisare contemporaneamente tramite annuncio altoparlante tutti i membri tramite gli altoparlanti dei loro telefoni.

      Nota: fare riferimento all'illustrazione su schermo per individuare la posizione della porta Line Out alla quale è possibile collegare un altoparlante esterno. È possibile posizionare il puntatore del mouse sull'icona del puntatore per visualizzare l'immagine con dimensioni maggiori.

      Annuncio altoparlante est.

      La funzione Annuncio altoparlante esterno viene utilizzata per fare degli annunci tramite un sistema di altoparlanti esterno collegato alla porta Line Out dell'unità Cisco UC320W. Qualsiasi altra emissione audio presente sull'altoparlante, quale ad esempio musica, verrà interrotta per la durata dell'annuncio altoparlante. Nota: per utilizzare un altoparlante esterno per la sola musica, disabilitare l'annuncio altoparlante esterno eliminando il numero di interno.

      • Interno: immettere il numero di interno che gli utenti potranno comporre per trasmettere un annuncio sul sistema di altoparlanti esterno. I numeri degli interni devono essere univoci e conformi alle regole definite nella pagina Composizione interna. Se si immette un numero di interno non valido o duplicato viene visualizzato un messaggio di errore. Suggerimento: un sistema veloce per inserire un numero di interno valido è quello di fare clic sull'icona del telefono accanto al campo del numero di interno.
      • Volume: trascinare il dispositivo di scorrimento verso l'alto per aumentare il volume, oppure verso il basso per ridurlo.

      Gruppi annuncio altoparlante

      Questa funzione consente di eseguire annunci Intercom attraverso gli altoparlanti di tutti i telefoni dei membri. Di solito, gli annunci vengono indirizzati solo agli interni senza chiamate attive. Tuttavia, è possibile abilitare la funzione Pagina della priorità per interrompere le chiamate. Nota: non è possibile scegliere i gruppi di annuncio come destinazioni per le chiamate in entrata o per l'inoltro delle chiamate.

      Informazioni di carattere generale e opzioni relative ai gruppi annuncio altoparlante

      • Per semplificare la visualizzazione, è disponibile solo il campo Etichetta. Dopo aver digitato un'etichetta, diventano disponibili altre funzioni.
      • Dopo avere immesso un'etichetta, completare la voce o eliminarla. Se una voce è incompleta, viene generato un errore indicato da una x rossa nella struttura di spostamento.
      • Per creare il primo gruppo di annunci altoparlante, attenersi alla seguente procedura: Immettere un'etichetta. Quindi immettere le impostazioni e selezionare i membri.
      • Creare un gruppo di annuncio altoparlante: Fare clic su questo pulsante per aggiungere un altro gruppo di annunci altoparlante. Quindi immettere un'etichetta, inserire le impostazioni e selezionare i membri.
      • Per rimuovere un gruppo di annunci altoparlante, attenersi alla seguente procedura: fare clic sul pulsante Elimina (X) relativo al gruppo di annunci altoparlante che si desidera rimuovere.

      Impostaz. gruppi annuncio altoparlante

      • Etichetta: Immettere il nome con il quale si identificherà questo gruppo in Rubrica nell'utilità di configurazione e la rubrica.
      • Impostaz. gruppi annuncio altoparlante: dopo avere inserito un'etichetta, è possibile fare clic su questo pulsante per aprire o chiudere la sezione Impostazioni.
      • : Selezionare questa casella per impedire che l'annuncio interrompa una chiamata attiva di un utente.
      • Pagina della priorità: Selezionare questa opzione per inviare l'annuncio a tutti i telefoni dei membri, compresi quelli con chiamate attive.
      • Immettere un numero di interno per questo gruppo di annunci altoparlante, oppure mantenere il numero assegnato automaticamente.

      Selezione dei membri per i gruppi di annunci altoparlante

      • Seleziona membri: questo pulsante diventa disponibile dopo avere immesso un'etichetta. Fare clic sul pulsante per aprire questa sezione. Per chiudere questa sezione, fare clic nuovamente sul pulsante.
      • Includi annuncio altoparlante esterno: Selezionare questa casella se si desidera che l'annuncio venga inoltrato ai telefoni dei membri e al sistema di altoparlanti esterno (se collegato). Deselezionare la casella per utilizzare solo gli altoparlanti dei telefoni dei membri. Nota: per utilizzare un altoparlante esterno per la sola musica, disabilitare l'annuncio altoparlante esterno eliminando il numero di interno.
      • Per aggiungere un membro, attenersi alla seguente procedura: Selezionare la casella per aggiungere l'utente. Deselezionare la casella per rimuovere l'utente. I membri aggiunti vengono visualizzati con uno sfondo verde.
      • Seleziona tutto: Fare clic per selezionare tutti gli utenti.
      • Cancella tutto: Fare clic per deselezionare tutti gli utenti.
      • Per rimuovere un utente dal gruppo, attenersi alla seguente procedura: deselezionare la casella accanto al nome. Gli utenti non selezionati vengono visualizzati con uno sfondo bianco.

      Nota: questo elenco include tutti gli utenti. Lo sfondo appare grigio quando un utente non ha un telefono assegnato o il suo telefono non dispone di altoparlante. Se in precedenza è stato configurato un gruppo di annunci altoparlante includendo un utente e successivamente l'assegnazione del telefono viene rimossa, lo sfondo viene visualizzato in rosso. Per configurare gli utenti, vedere la pagina Utenti. Per assegnare i telefoni agli utenti, vedere la pagina Assegna telefoni. Quindi, tornare a questa pagina per assegnare l'appartenenza.


      Sommario

      Gruppi di inoltro risposta

      Utilizzare la pagina Configurazione > Routing delle chiamate > Gruppi di inoltro risposta per creare gruppi di utenti allo scopo di inoltrare chiamate simultaneamente a tutti i membri in ordine sequenziale o casuale. Le funzioni sono descritte di seguito:

      In ufficio: In un negozio fervente di attività il gestore vuole essere sicuro che le chiamate dei clienti ricevano una risposta dagli addetti all'assistenza, piuttosto che essere trasferite alla posta vocale. L'amministratore dei telefoni ha creato un gruppo di inoltro risposta utilizzando l'opzione Sequenziale dall'inizio. Ogni nuova chiamata squilla per prima cosa sul banco dell'assistenza. Una chiamata che non riceve risposta viene inoltrata al primo agente, quindi al secondo e poi torna al banco dell'assistenza. Dopo sei tentativi, se continua a rimanere senza risposta, la chiamata viene inoltrata alla posta vocale.

      Funzioni dei gruppi di inoltro risposta

      • Un gruppo di inoltro risposta può essere contattato componendo il numero di interno del gruppo, selezionando l'interno dalla rubrica oppure utilizzando un pulsante del telefono che sia stato configurato per la composizione rapida di questo gruppo.
      • Un gruppo di inoltro risposta può essere contattato da un telefono esterno se il gruppo è stato specificato come destinatario di chiamata da un'opzione di menu RA, un gruppo di routing chiamate in arrivo o un'opzione di deviazione delle chiamate.
      • I gruppi di inoltro risposta e gli interni condivisi sono simili ma dispongono di funzioni univoche. Con un interno condiviso, una chiamata viene inviata contemporaneamente a tutti gli utenti e tutti i membri possono monitorare e gestire le chiamate tramite un tasto di linea sul telefono. Con un gruppo di inoltro risposta è possibile attivare il routing delle chiamate simultaneo o sequenziale, ma non consentire ai membri di monitorare e gestire le chiamate.

      Informazioni di carattere generale e opzioni per i gruppi di inoltro risposta

      • Per semplificare la visualizzazione, quando viene visualizzata questa pagina per la prima volta è disponibile solo il campo Etichetta. Una volta digitata l'etichetta, altre funzioni diventano disponibili.
      • Dopo avere immesso un'etichetta, completare la voce o eliminarla. Se una voce è incompleta, viene generato un errore indicato da una x rossa nella struttura di spostamento.
      • Per creare il primo gruppo di inoltro risposta, attenersi alla seguente procedura: Immettere un'etichetta. Quindi immettere le impostazioni e selezionare i membri.
      • Creare un gruppo di inoltro risposta: Fare clic su questo pulsante per aggiungere un altro gruppo di inoltro risposta. Quindi immettere un'etichetta, inserire le impostazioni e selezionare i membri.
      • Per rimuovere un gruppo di inoltro risposta, attenersi alla seguente procedura: fare clic sul pulsante Elimina (X) relativo al gruppo di inoltro risposta che si desidera rimuovere.

    Impostazioni gruppo di inoltro risposta

    • Impostazioni gruppo di inoltro risposta: questo pulsante diventa disponibile dopo avere immesso un'etichetta. Fare clic sul pulsante per aprire o chiudere la sezione Impostazioni.
    • Etichetta: Immettere il nome con il quale si identificherà questo gruppo in Rubrica e nell'utilità di configurazione.
    • Interno: mantenere il numero di interno predefinito o immettere un numero univoco che sia conforme alle impostazioni per gli interni presenti nella pagina Composizione interna. Suggerimento: per immettere un nuovo numero di interno velocemente è possibile fare clic sull'icona del telefono accanto a questo campo.
    • Ordine: Selezionare un metodo di routing: Simultaneo (chiama tutti i membri contemporaneamente), Sequenziale dall'inizio (comincia sempre dal primo membro dell'elenco), Sequenziale dall'ultima risposta (sceglie il membro che segue la persona che ha risposto alla chiamata precedente), o Casuale (sceglie un membro in modo causale). Per i tipi sequenziali, accertarsi di selezionare i membri nell'ordine desiderato.
    • Durata squillo per ogni telefono: Immettere il numero di secondi durante i quali deve squillare un telefono prima che la chiamata venga inoltrata a un altro telefono. Nell'ordine simultaneo, tutti i telefoni squillano per la durata di tempo specificata. Suggerimento: il tempo complessivo durante il quale squilla il telefono corrisponde a Durata squillo per ogni telefono moltiplicato per Numero massimo di tentativi.
    • Numero massimo di tentativi: Immettere il numero di interni da provare prima che la chiamata venga trasferita al numero specifico di inoltro delle chiamate. Ad esempio, se vi sono 3 membri in un ordine sequenziale e si desidera fare due tentativi per ogni telefono, immettere 6. Non si applica se Ordine è Simultaneo o se In caso di numero occupato o mancata risposta, le chiamate varranno deviate a è impostato su Nessuno .
    • In caso di numero occupato o mancata risposta, le chiamate varranno deviate a: disponibile dopo l'applicazione della configurazione iniziale. Durante l'installazione iniziale, nella pagina Deviazione delle chiamate, è possibile impostare il reindirizzamento delle chiamate. Scegliere una destinazione per la chiamata senza risposta. Se è stato attivato un programma Giorno/notte per la deviazione delle chiamate nella pagina Funzioni Giorno/Notte, è possibile specificare una diversa destinazione per la notte. Durante la notte, la deviazione delle chiamate è immediata. Nota: se si sceglie Nessuno come destinazione, il telefono squilla fino a quando il chiamante non si disconnette o si risponde al telefono.
    • Posta vocale del gruppo: Selezionare la casella per creare una casella vocale per il gruppo di inoltro risposta. Deselezionare la casella se non è richiesta la posta vocale. Il numero della casella vocale coincide con quello dell'interno. La password predefinita della casella vocale è 12345. Per recuperare i messaggi è possibile comporre il numero dell'interno Voicemail Pilot e immettere il numero della casella vocale e la password. Suggerimento: è possibile utilizzare la pagina Pulsanti del telefono per aggiungere un pulsante di monitoraggio della casella vocale di gruppo ai telefoni degli utenti.

    Nota: il sistema consente di creare fino a 25 caselle vocali per gli interni personali primari e 15 per gli interni aggiuntivi e di gruppo. Ciascuna casella vocale è in grado di memorizzare fino a 30 minuti di messaggi.

    Selezione dei membri per i gruppi di inoltro risposta

    • Seleziona membri in sequenza: questo pulsante diventa disponibile dopo avere immesso un'etichetta. Fare clic sul pulsante per aprire questa sezione. Per chiudere questa sezione, fare clic nuovamente sul pulsante.

    Selezione dei membri per i gruppi di inoltro risposta

    • Seleziona membri in sequenza: questo pulsante diventa disponibile dopo avere immesso un'etichetta. Fare clic sul pulsante per aprire questa sezione. Per chiudere questa sezione, fare clic nuovamente sul pulsante.
    • Per aggiungere un membro: Selezionare la casella per aggiungere l'interno. Deselezionare la casella per rimuovere l'interno. Nel caso del tipo sequenziale, selezionare i membri nell'ordine desiderato. I membri correttamente aggiunti vengono visualizzati con uno sfondo verde. Gli errori vengono indicati con uno sfondo rosso.
    • Seleziona tutto: Fare clic per selezionare tutti gli interni.
    • Cancella tutto: Fare clic per deselezionare tutti gli interni.
    • Per rimuovere un interno dal gruppo, attenersi alla seguente procedura: deselezionare la casella accanto al nome. Gli interni deselezionati vengono visualizzati con uno sfondo bianco.

    Nota:

    • l'elenco include tutti gli interni.
    • Se in precedenza è stato configurato un gruppo di inoltro risposta includendo un interno e successivamente l'assegnazione del telefono viene rimossa, lo sfondo viene visualizzato in rosso. Tutti i membri in rosso devono essere deselezionati.
    • Per configurare gli utenti, vedere la pagina Utenti. Per assegnare i telefoni agli utenti, vedere la pagina Assegna telefoni. Quindi, tornare a questa pagina per assegnare l'appartenenza.


    Sommario

    Sistema risposta autom.

    È possibile impostare il sistema di risposta automatico per rispondere automaticamente alle chiamate in entrata e per riprodurre istruzioni registrate per presentare opzioni e fornire informazioni. Utilizzare la pagina Configurazione > Routing delle chiamate > Sistema risposta autom. per definire i pulsanti che i chiamanti possono premere per contattare interni, gruppi e numeri esterni. Se si seleziona una regione a doppia lingua, ad esempio inglese e francese, questa pagina include una scheda Menu doppia lingua. Se è stata attivata l'opzione di menu Giorno/notte per il sistema di risposta automatico nella pagina Funzioni Giorno/Notte, in tale pagina saranno incluse le schede per un menu Giorno e un menu Notte. Per ciascuna opzione del menu Notte, è possibile specificare nuove impostazioni o selezionare Come per Giorno (vedere la pagina Funzioni Giorno/Notte).

    Impostazioni per i menu RA

    Specificare le impostazioni del menu RA.

    Menu doppia lingua

    Questo menu è disponibile se è stata selezionata l'opzione lingua doppia (come ad esempio inglese/francese) nella pagina Regione Configurare le impostazioni per impostare il sistema di risposta automatico in modo che offra ai chiamanti la possibilità di scegliere la lingua delle istruzioni.

    • Saluto facoltativo: questa istruzione viene riprodotta prima delle altre. Selezionare un'istruzione personalizzata creata per dare il benvenuto ai chiamanti. Verificare che la registrazione annunci le stesse opzioni di tasti selezionate dell'elenco Modalità doppia lingua. Per aggiungere una nuova istruzione all'elenco, fare clic sul pulsante "più" (+). Quindi, immettere una descrizione. Per registrare una nuova istruzione, comporre il numero dell'interno per il registratore delle istruzioni dell'AA, immettere la password (la predefinita è 12345) e seguire le istruzioni. (Per istruzioni dettagliate, consultare il pulsante di informazioni nella pagina Istruzioni). Consultare il campo Modalità doppia lingua per le opzioni dei pulsanti che è possibile utilizzare.
    • Modalità doppia lingua: selezionare un metodo per l'implementazione di un assistente automatico a doppia lingua.
    • Obbligare il chiamante a scegliere una lingua.: Selezionare questa opzione per riprodurre un'istruzione in ciascuna lingua e chiedere al chiamante di scegliere un idioma. Se il chiamante non esegue la scelta entro il periodo di timeout specificato, le istruzioni verranno riprodotte di nuovo. È possibile ripetere questo ciclo fino a quattro volte. Dopo aver selezionato questa opzione, utilizzare gli elenchi a discesa per scegliere le istruzioni per ciascuna lingua e definire il periodo di timeout in secondi.
    • Consentire al chiamante di passare alla lingua secondaria: Selezionare questa opzione per consentire a un chiamante di selezionare la lingua secondaria, con la possibilità di continuare con quella primaria nel caso non venga eseguita alcuna selezione. Dopo aver selezionato questa opzione, scegliere l'istruzione e impostare il periodo di timeout.
    • Scegliere il numero di secondi di inattività che il sistema di risposta automatico attenderà per permettere al chiamante di effettuare una selezione. Allo scadere di questo limite, il sistema di risposta automatico esegue l'azione specificata nel campo Modalità doppia lingua.

    Menu principale, Menu Giorno, e Menu Notte

    • Interno per chiamare il sistema di risposta automatico: (solo per il menu principale e il menu Giorno) Immettere un numero di interno che gli utenti possono comporre per raggiungere il sistema di risposta automatico.
    • Istruzione menu iniziale: Selezionare l'istruzione registrata che verrà riprodotta da RA.
    • Per modificare la descrizione, attenersi alla seguente procedura: Fare clic sull'icona a forma di matita per modificare la descrizione di un'istruzione selezionata. Dopo avere digitato la nuova descrizione, fare clic su Fine.
    • Per aggiungere una nuova istruzione, attenersi alla seguente procedura: Fare clic sul pulsante più (+) per aggiungere una nuova istruzione. Quindi, digitare una descrizione. Per registrare istruzioni, comporre il numero dell'interno per il registratore di istruzioni RA, immettere la password (predefinita: 12345) e seguire le istruzioni. (per istruzioni dettagliate, vedere il pulsante Informazioni nella pagina Istruzioni).
    • Componi interni in qualsiasi momento: Selezionare On per consentire ai chiamanti di comporre i numeri degli interni in qualsiasi momento. Selezionare Off per consentire ai chiamanti di selezionare solo le opzioni di menu menzionate. L'attivazione di questa opzione limita le cifre disponibili per il menu.

    Note:

    • L'opzione Componi interni in qualsiasi momento è attivata per impostazione predefinita e viene menzionata come opzione valida nella prima istruzione predefinita (se si conosce l'interno, è possibile comporlo in questo momento). Se si disattiva questa funzione, accertarsi di registrare un'istruzione personalizzata per sostituire quella predefinita. Per istruzioni relative al Registratore delle istruzioni del sistema di risposta automatico, vedere il pulsante informazioni nella pagina Istruzioni.
    • Se l'opzione Componi interni in qualsiasi momento è attivata, il menu del sistema di risposta automatico non può includere cifre riservate agli schemi di composizione interna. Se si disattiva l'opzione Componi interni in qualsiasi momento, è possibile utilizzare cifre da 0 a 9 nel proprio menu.

    Pulsanti per i menu RA

    Utilizzare questa sezione per definire le azioni che vengono intraprese quando un utente preme un numero sul tastierino del telefono.

    Nota: se è stata selezionata la casella Componi interni in qualsiasi momento, le opzioni di menu possono comprendere solo le cifre che non sono utilizzate dal proprio piano di composizione. Ad esempio, se il piano di composizione utilizza 1 e 2 per gli interni e 0 per la composizione immediata, il menu non potrà includere i numeri 0, 1 e 2. Per modificare il piano di composizione, vedere la pagina Composizione interna.

    • Nascondi pulsanti indefiniti: Selezionare questa casella se si desidera nascondere i pulsanti non definiti su questa pagina. Deselezionare questa casella per mostrare tutti i pulsanti.
    • Elenco a discesa Azione: selezionare l'azione che si verifica quando un utente preme la cifra specificata. È possibile scegliere di trasferire o terminare la chiamata, riprodurre un'istruzione e quindi eseguire un'altra azione, oppure aprire un menu secondario. Se si seleziona Non definito, la cifra viene considerata un inserimento non valido. Queste opzioni vengono descritte di seguito:
    • Non definito:in questo menu il pulsante non è un'opzione valida.
    • Trasferisci chiamata: quando il chiamante preme questo pulsante, RA inoltra la chiamata al numero interno o esterno specificato.
    • Fine chiamata: quando il chiamante preme il pulsante, la chiamata viene disconnessa.
    • Riproduci istruzione, quindi...: quando il chiamante preme il pulsante, il sistema di risposta automatico riproduce l'istruzione specificata ed esegue l'azione specificata (Ritorna al menu, Trasferisci chiamata oppure Termina chiamata). Per modificare le descrizione di un'istruzione selezionata, fare clic sull'icona a forma di matita, digitare la nuova descrizione e fare clic su Fine. Per aggiungere una nuova istruzione, fare clic sul pulsante più (+). Per ulteriori informazioni sulle istruzioni, fare clic sulla scheda Istruzioni. Nota: per consentire agli utenti esterni di comporre gli interni durante l'ascolto di un messaggio esplicativo della rubrica interna, definire tali azioni nell'elenco a discesa azione Menu secondario anziché in questo elenco a discesa azione Riproduci istruzione, quindi....
    • Menu secondario: quando un chiamante preme il pulsante, il sistema di risposta automatico apre un menu secondario configurabile. Fare clic su Modifica per mostrare le impostazioni. Selezionare l'istruzione e altre impostazioni generali (come descritto in precedenza). Quindi configurare i pulsanti. Per nascondere i dettagli del menu secondario, fare clic sul pulsante Nascondi.
    • Inserimento non valido: scegliere l'azione che si verifica se l'utente preme un tasto o una sequenza di tasti non valida.
    • Timeout: scegliere l'azione che si verifica quando viene raggiunto il limite di timeout. Selezionare il periodo di timeout dall'elenco vicino all'icona dell'orologio. Scegliere il numero di secondi di inattività che il sistema di risposta automatico attenderà per permettere al chiamante di effettuare una selezione. Allo scadere di questo limite, il sistema di risposta automatico esegue l'azione specificata nel campo Timeout.

    Nota: Non è possibile applicare il periodo di timeout quando Timeout è Non definito o Come per Giorno.

    Impostazione delle istruzioni

    Fare clic sulla scheda Istruzioni per gestire le istruzioni che il sistema di risposta automatico riproduce per assistere i chiamanti. È possibile utilizzare le istruzioni predefinite oppure registrare istruzioni personalizzate.

    In ufficio: Un amministratore di telefoni sostituisce il saluto predefinito con uno che include il nome dell'azienda e annuncia opzioni speciali di menu: Grazie per avere chiamato Family Medical. Premere 1 per i nostri orari e le nostre sedi. Premere 2 per fissare un appuntamento. Premere 3 per la fatturazione.

    Informazioni di carattere generale e opzioni per le istruzioni del sistema di risposta automatico

    • Sono disponibili slot di registrazioni per 20 istruzioni. Per le lingue doppie, sono disponibili due set di 20 istruzioni. A ogni set di istruzione della lingua primaria corrisponde un set della lingua secondaria. L'istruzione 1 corrisponde all'istruzione 21, l'istruzione 2 alla 22 e così via.
    • Istruzioni predefinite RA: Il sistema include quattro istruzioni predefinite nella lingua selezionata nella pagina Regione. Istruzione 1: Se si conosce l'interno della persona desiderata è possibile comporlo ora Istruzione 2: La chiamata è stata inoltrata Istruzione 3: L'estensione non è valida. Si prega di riprovare Istruzione 4: Arrivederci

    IMPORTANTE: l'istruzione 2 viene riprodotta quando viene avviato il trasferimento tramite composizione diretta di interni. Se si modifica questa istruzione, registrare un messaggio adeguato allo scopo.

    Impostazioni per le istruzioni del sistema di risposta automatico

    È possibile aggiungere le istruzioni, modificare le descrizioni e unirle in sequenze. Per registrare un'istruzione, utilizzare un telefono IP per comporre il numero del Registratore delle istruzioni del sistema di risposta automatico.

    Nota: la colonna Numero istruzione mostra il numero dell'istruzione. Se si seleziona una regione a doppia lingua, ad esempio inglese e francese, viene fornito un numero per la lingua primaria e uno per quella secondaria. Utilizzare i numeri dell'istruzione durante le operazioni di registrazione e modifica delle istruzioni eseguite con il registratore delle istruzioni AA.

    Interno per il registratore delle istruzioni del sistema di risposta automatico: immettere un numero di interno che gli utenti possono comporre per raggiungere il registratore delle istruzioni dell'assistente automatico.

    Aggiunta di istruzioni:

    • Nome istruzione: Immettere una descrizione o il testo completo dell'istruzione come riferimento.
    • Evita interruzioni: Selezionare questa casella per riprodurre l'istruzione completa o la sequenza di istruzioni prima di consentire al chiamante di effettuare una selezione. Lasciare la casella deselezionata per consentire al chiamante di effettuare una selezione senza dover ascoltare l'istruzione completa o la sequenza di istruzioni. L'interruzione è consentita per impostazione predefinita.
    • Creare un'istruzione: Fare clic su questo pulsante per aggiungere una nuova istruzione all'elenco. Quindi, digitare una descrizione. Per registrare un'istruzione, utilizzare il Registratore delle istruzioni del sistema di risposta automatico (vedere il pulsante Informazioni nella pagina Istruzioni).
    • Per rimuovere un'istruzione dall'elenco, attenersi alla seguente procedura: fare clic sul pulsante Elimina (X) dell'istruzione che si desidera rimuovere dall'elenco. Per eliminare una registrazione, utilizzare il Registratore delle istruzioni del sistema di risposta automatico (per istruzioni dettagliate, vedere il pulsante Informazioni nella pagina Istruzioni).

    Combinazione di istruzioni in sequenza:

    • Creare una sequenza di istruzioni: Fare clic su questo pulsante per combinare più istruzioni in una nuova sequenza di istruzioni che possa essere selezionata più facilmente in un menu del sistema di risposta automatico. È possibile includere fino a un massimo di 10 istruzioni.
    • Nome istruzione: Digitare un nome per la sequenza.
    • Evita interruzioni: selezionare questa casella per riprodurre la sequenza di istruzioni completa prima di consentire al chiamante di effettuare una selezione. Lasciare la casella deselezionata per consentire al chiamante di effettuare una selezione senza dover ascoltare la sequenza di istruzioni completa. L'interruzione è consentita per impostazione predefinita.
    • Aggiungere un'istruzione alla sequenza: Utilizzare l'elenco a discesa per selezionare la prima istruzione da includere nella sequenza. Ripetere l'operazione in base alle necessità per aggiungere ogni istruzione nell'ordine desiderato. Per rimuovere un'istruzione dalla sequenza, fare clic sul pulsante elimina (X).
    • Per rimuovere una sequenza di istruzioni dall'elenco, attenersi alla seguente procedura: fare clic sul pulsante Elimina (X) della sequenza che si desidera rimuovere dall'elenco. Questa azione non elimina le voci di istruzioni o le registrazioni.


    Sommario

    Registratore istruzioni sistema di risposta autom.

    Sono disponibili slot di registrazioni per 20 istruzioni. Per le lingue doppie, sono disponibili due set di 20 istruzioni. A ogni set di istruzione della lingua primaria corrisponde un set della lingua secondaria. L'istruzione 1 corrisponde all'istruzione 21, l'istruzione 2 alla 22 e così via.

    IMPORTANTE: quando si salvano nuove istruzioni i telefoni vengono riavviati. Tutte le modifiche delle istruzioni del sistema di risposta automatico devono essere programmate durante una finestra di manutenzione appropriata.

    1. Da un telefono IP connesso, sollevare il ricevitore o premere il pulsante dell'altoparlante per effettuare una chiamata. Quindi immettere il numero dell'interno per il Registratore delle istruzioni del sistema di risposta automatico (vedere i numeri di interno nella pagina Composizione interna.)

    Se richiesto, immettere la password seguita da #. La password predefinita è 12345. Nota: è possibile modificare la password nella pagina Composizione interna.

    3. Immettere il numero dell'istruzione che si desidera modificare (le voci valide sono i numeri compresi fra 1 e 20). Quindi premere #.

    4. Seguire le istruzioni fornite per registrare, rivedere o eliminare l'istruzione selezionata. Per tornare al menu precedente senza modificare un'istruzione, è possibile premere *.

    5. Quando si sente il messaggio di conferma (Valore salvato) è possibile immettere un'altra istruzione da modificare.

    6. Terminare la chiamata riagganciando il ricevitore o premendo il pulsante dell'altoparlante. Attendere che il processo di salvataggio venga completato. I telefoni vengono riavviati e le registrazioni vengono salvate nella memoria flash dell'unità Cisco UC320W.

    Note:

    • Se vengono ripristinate le impostazioni di fabbrica del dispositivo le istruzioni personalizzate verranno cancellate.
    • Se si modifica un'istruzione, accertarsi di aggiornare il Nome istruzione.
    • Se si aggiunge un'istruzione, accertarsi che venga aggiunta a questa pagina utilizzando il pulsante Creare un'istruzione.


    Sommario

    Chiamate in arrivo

    Utilizzare la pagina Configurazione > Routing delle chiamate > Chiamate in arrivo per specificare le destinazioni di chiamata per le chiamate in ingresso attraverso ciascun trunk FXO e trunk SPI/BRI. Se un percorso è diretto a un utente o un gruppo di inoltro risposta, è possibile utilizzare il numero di telefono come ID del chiamante per le chiamate in uscita da parte dell'utente o del gruppo.

    Informazioni di carattere generale e opzioni per il routing delle chiamate in arrivo

    • Fare clic sulla scheda per il trunk che si desidera configurare.
    • Ogni trunk SIP/BRI ha un percorso predefinito che include tutti i numeri di telefono per il provider specificato. Come descritto nella sezione "Impostazioni per i gruppi di routing" riportata di seguito, utilizzare il pulsante Sposta o il pulsante Creare un percorso per le chiamate in arrivo per creare nuovi gruppi di routing per i numeri di telefono specificati.
    • Se è stata attivata la pianificazione Giorno/notte per il routing delle chiamate nella pagina Funzioni Giorno/Notte, è possibile specificare destinazioni diverse per giorno (gli orari di apertura) e notte (gli orari di chiusura). Le chiamate in entrata verranno reindirizzate immediatamente alla destinazione specificata.
    • Queste impostazioni non vengono applicate alle porte FXO configurate come linee condivise. Le chiamate in ingresso per le linee condivise sono inoltrate ai telefoni dei membri del gruppo (vedere la pagina Linee FXO condivise).

    Impostazioni per i gruppi di routing

    • Etichetta: Mantenere la descrizione predefinita oppure fare clic sull'icona a forma di matita per immettere una descrizione. Questa etichetta viene utilizzata come riferimento nell'utilità di configurazione. È possibile immettere un massimo di 25 caratteri. Nota: dopo avere modificato la descrizione, è possibile fare clic sull'icona Ripristina per ripristinare il valore predefinito.
    • Sposta: Fare clic su questo pulsante per spostare la sorgente della chiamata selezionata su un percorso diverso. Quindi scegliere il percorso o fare clic su Nuovo percorso... per spostarla in un nuovo percorso.
    • Drag-and-drop: è possibile utilizzare il mouse per trascinare una sorgente di chiamata in un percorso diverso. Ciascun pulsante rappresenta una sorgente di chiamata. Per i trunk SIP/BRI sono inclusi tutti i numeri di telefono, ad eccezione di quelli aggiunti appositamente per il routing separato. Per spostare una sorgente di chiamata in un percorso diverso, fare clic sul pulsante Sposta o utilizzare il mouse per trascinarlo in un altro percorso.
    • Creare un percorso per le chiamate in arrivo: fare clic su questo pulsante per creare un nuovo percorso. Quindi immettere un'etichetta, spostare le sorgenti di chiamata nel percorso e specificare la destinazione.
    • Per eliminare un percorso, attenersi alla seguente procedura: Per eliminare un percorso, fare clic sul pulsante Elimina (X). Non è possibile eliminare il percorso predefinito.
    • Chiamata in arrivo: Selezionare la destinazione della chiamata. Se è stata attivata la pianificazione Giorno/notte per il routing delle chiamate nella pagina Funzioni Giorno/Notte, è possibile specificare destinazioni diverse per giorno (gli orari di apertura) e notte (gli orari di chiusura). Durante gli orari di chiusura, le chiamate vengono reindirizzate immediatamente.
    • Utilizzare come ID linea di chiamata. Selezionare la casella per utilizzare questo numero di telefono come ID del chiamante (CLID) per le chiamate in uscita da parte dell'utente o del gruppo selezionato per il giorno Chiamata in arrivo. L'identificativo del nome chiamante è il nome dell'utente. Quando il Chiamata in arrivo è un gruppo di inoltro risposta, il numero di telefono specificato sarà il CLID per tutti i membri, anche se verrà utilizzato il nome del chiamante dell'individuo. Se un membro ha un CLID individuale, verrà utilizzato tale CLID. Se la casella Utilizzare come ID linea di chiamata è deselezionata, il CLID corrisponde al numero di telefono predefinito per il trunk.

    Specificare numeri di telefono con destinazioni diverse

    Su un singolo trunk SIP/BRI è possibile avere più numeri di telefono. Se si desidera instradare tutti i numeri alla stessa destinazione, non è necessario inserire i singoli numeri. Tuttavia, per instradare singoli numeri di telefono a destinazioni diverse, è necessario specificare i numeri di telefono e creare nuovi percorsi per specificare le destinazioni.

    • Aggiungere num. specificato: Fare clic su questo pulsante per specificare un routing diverso per un numero di telefono specifico all'interno di questo gruppo di trunk. Quando si immette il numero, non includere spazi o simboli, ma inserire il numero esattamente come specificato dal proprio provider di servizi, ad esempio 19725550123. Se necessario, ogni numero di telefono può essere spostato in un percorso diverso. Per specificare un percorso, fare clic su Sposta e scegliere il percorso o crearne uno nuovo.
    • Per eliminare un numero di telefono, attenersi alla seguente procedura: fare clic sul pulsante Elimina (X).


    Sommario


    Sommario

    Funzioni Utente/Gruppo

    Nella sezione Funzioni Utente/Gruppo del modulo Configurazione, è possibile configurare le funzioni dell'utente e del gruppo, come l'inoltro delle chiamate, le notifiche da posta vocale a e-mail, i pulsanti del telefono e la rubrica.


    Sommario

    Deviazione delle chiamate

    Utilizzare la pagina Configurazione > Funzioni Utente/Gruppo > Deviazione delle chiamate per configurare l'inoltro delle chiamate per utenti e gruppi.

    Note:

    • Dopo aver applicato la configurazione iniziale, è possibile configurare l'inoltro chiamate del gruppo nella pagina di configurazione di un gruppo (come Linee FXO condivise o Linee condivise).
    • Gli utenti possono impostare l'opzione di inoltro di tutte le chiamate agendo sul pulsante Devia o Inoltra del telefono. L'utilità di configurazione non visualizza le impostazioni di inoltro chiamate degli utenti.
    • Inoltrando una chiamata analogica (FXO) a un numero esterno, il trunk resterà in uso fino al termine della chiamata.
    • È possibile eseguire l'inoltro di una chiamata fino a cinque volte.

    Per aprire la sezione relativa agli utenti o ai gruppi, fare clic sul pulsante Deviazione chiamate dell'utente o Deviazione chiamate del gruppo. Per nascondere una sezione, fare clic di nuovo sul pulsante.

    • Deviaz chiam se occupato/Nessuna risposta: selezionare una destinazione per le chiamate ricevute quando l'interno è occupato o non si risponde alla chiamata.
    • Selezionare una destinazione. La selezione predefinita è la posta vocale, se attivata.
    • Se si desidera, specificare una destinazione diversa per la notte. La selezione predefinita è Come per Giorno. Nota: non sono disponibili opzioni di timeout. Durante la notte, la deviazione delle chiamate è immediata. Questa opzione è disponibile solo se la deviazione di chiamate Giorno/notte è stata attivata nella pagina Funzioni Giorno/Notte.
    • Dopo (secondi): Immettere il numero di secondi che devono trascorrere prima che una chiamata venga considerata come chiamata senza risposta.


    Sommario

    Privilegi di composizione

    Utilizzare la pagina Configurazione > Funzioni Utente/Gruppo > Privilegi di composizione per assegnare privilegi di composizione in base alle classi di restrizione. Queste classi vengono definite nella pagina Configurazione > Telefonia sito > Restrizione composizione.

    Informazioni di carattere generale e opzioni

    • Le classi di restrizione permettono di bloccare o consentire determinati tipi di chiamate in base a schemi di composizione noti.
    • In questa pagina è possibile assegnare i privilegi di composizione agli interni personali e a quelli supplementari di un utente.
    • Se si desidera, è possibile attivare i codici di autorizzazione che offrono agli utenti un accesso con livelli di autorizzazione più elevati da qualsiasi interno o linea.
    • Per impostazione predefinita, tutti gli utenti si trovano nella classe completi.

    Assegnazione dei privilegi di composizione

    • Livello privilegio del telefono assegnato: selezionare la corretta classe di restrizione dall'elenco. Questa impostazione consente di definire i privilegi di composizione dagli interni personali e da qualsiasi interno supplementare dell'utente.
    • Consentire codici di autorizzazione: selezionare la casella per consentire agli utenti di accedere ai privilegi di composizione di livello superiore tramite l'inserimento di un codice. Per abilitare questa funzione per un utente specifico, inserire Solo percorsi voce di Cisco UC320W e Livello privilegio con autorizz. .
    • Solo percorsi voce di Cisco UC320W: Inserire un breve codice per accedere ai privilegi di composizione specificati. I seguenti caratteri sono validi: 0-9. Quando il telefono richiede un codice per l’account, l’utente digita il numero di interno e questo codice. Quindi l’utente preme # oppure il softkey Componi. Per esempio, se l’interno è 101 e il prefisso è 123, l’utente digita 101123# oppure 101123 Componi. Se invece si lascia questo campo vuoto, l’utente può usare solo Livello privilegio con autorizz. come specificato negli interni condivisi, interni personali e interni supplementari dell’utente.

    Nota: se un utente immette uno schema di composizione bloccato, viene riprodotto un suono. Sui telefoni dotati di display vengono visualizzate le istruzioni. Successivamente, l'utente può inserire il codice di autorizzazione, seguito dal softkey Componi (sui telefoni con display) o da # (disponibile su tutti i telefoni).

    • Livello privilegio con autorizz.: selezionare la classe di restrizione a cui l'utente può accedere dopo aver inserito il Solo percorsi voce di Cisco UC320W. Il valore predefinito è la stessa classe di restrizione presente nel campo Livello privilegio del telefono assegnato.


    Sommario

    Posta vocale

    Utilizzare la pagina Configurazione > Funzioni Utente/Gruppo > Posta vocale per consentire al sistema di inviare messaggi di posta vocale agli indirizzi e-mail specificati. Immettere anche gli indirizzi e-mail e i limiti di registrazione per ciascuna casella postale abilitata nelle pagine di configurazione per utenti, linee condivise, interni condivisi e gruppi di inoltro risposta.

    Nota: per ottenere informazioni sui requisiti e sulle impostazioni del server in uscita, rivolgersi al proprio provider di servizi di e-mail. Alla fine di questo argomento della Guida vengono riportati alcuni esempi (i requisiti possono variare). Alcuni provider di servizi non consentono l'invio di e-mail SMTP da un account gratuito. Per consentire l'invio delle e-mail, altri provider potrebbero richiedere all'utente di accedere a una nuova casella di posta. Per ottenere informazioni precise, consultare la documentazione di supporto fornita dal provider. Cercare le informazioni sul server SMTP nella documentazione di supporto fornita dal provider oppure nella guida del sistema.

    Impostazioni per Posta vocale

    • Utilizza posta vocale tramite e-mail: Selezionare questa casella per abilitare l'invio di notifiche via e-mail alla ricezione di nuovi messaggi di posta vocale. Deselezionare la casella per disattivare questa funzione.
    • Utilizzare SSL/TLS: Selezionare questa casella per attivare SSL/TLS (Secure Socket Layer/Transport Layer Security) per le comunicazioni protette. Molti provider di servizi richiedono l'abilitazione di questa impostazione per inviare e-mail.
    • Server SMTP: Immettere l'indirizzo IP o il nome dell'host del server SMTP in uscita del provider.
    • Porta SMTP: Immettere il numero di porta da utilizzare per le e-mail in uscita (di solito 25 o 587 con SSL/TLS).
    • Nome utente: Immettere il nome utente dell'account utilizzato per inviare queste e-mail. Di solito, il nome utente è l'indirizzo e-mail completo, dominio compreso (ad esempio, mionome@esempio.com). L'account specificato verrà utilizzato come indirizzo e-mail del mittente. Suggerimento: non utilizzare l'indirizzo e-mail personale, poiché si divulgherebbero inutilmente le credenziali di accesso dell'e-mail personale nella configurazione di Cisco UC320W. Utilizzare un account di e-mail separato. Attenzione: per impostazione predefinita, molti account di e-mail conservano una copia di tutti i messaggi inviati. Chiunque abbia accesso a questo account e-mail potrà consultare anche tutti i messaggi inviati. Controllare le impostazioni di e-mail per verificare l'avvenuta impostazione dei corretti criteri di privacy per aziendali.
    • Password: Immettere la password dell'account utilizzato per inviare queste e-mail.
    • Test SMTP: Il pulsante Test SMTP consente di verificare le impostazioni SMTP quando viene selezionata l'opzione Utilizza posta vocale tramite e-mail. Fare clic per verificare le impostazioni SMTP correnti.
    • Limite di registrazione (in minuti): Selezionare il numero massimo di messaggi archiviati da conservare in questa casella, espresso in minuti. Il valore predefinito è 30 minuti. Una volta raggiunto questo limite, sarà possibile ricevere nuovi messaggi solo a patto di eliminarne altri.

    Nota: Il Limite di registrazione (in minuti) è uno dei tre limiti della posta vocale. Gli altri sono elencati qui di seguito. Per informazioni sullo stato attuale, consultare la pagina Posta vocale.

    • Una casella vocale è limitata a 100 nuovi messaggi, indipendentemente dalla lunghezza complessiva del messaggio. Se viene raggiunto questo limite, non sarà possibile ricevere ulteriori messaggi fino al salvataggio o all'eliminazione di qualche nuovo messaggio.
    • Il sistema della posta vocale è in grado di memorizzare fino a 20 ore totali di messaggi.
    • Eliminazione automatica (in giorni): Selezionare il numero massimo di giorni per cui memorizzare un messaggio. Una volta raggiunto questo limite, il messaggio verrà eliminato. Per non abilitare Eliminazione automatica (in giorni), selezionare Mai.
    • Indirizzo e-mail: Immettere l'indirizzo e-mail a cui verranno inviate le notifiche di posta vocale. È possibile immettere più indirizzi e-mail, purché separati da virgole. È possibile utilizzare come separatori solo le virgole.
    • Associa VM: Selezionare questa casella per allegare il messaggio di posta vocale. Deselezionare questa casella per inviare la sola notifica. Quando si decide se attivare o meno questa opzione, tener presente eventuali limitazioni per le dimensioni dei file del proprio sistema e-mail. Ad esempio, un file contenente un messaggio di tre minuti avrà dimensioni pari a circa 2 MB.

    Esempi

    Gmail

    Gmail raccomanda le seguente impostazioni:

    • Utilizzare SSL/TLS: selezionare la casella per utilizzare la crittografia TLS o SSL.
    • Server SMTP: smtp.gmail.com
    • Porta SMTP: 587
    • Nome utente: l'indirizzo e-mail completo, ad esempio mioNome@gmail.com oppure mioNome@mioDominio.com.
    • Password: la password dell'account Gmail.

    Windows Live Hotmail

    Windows Live Hotmail raccomanda le seguenti impostazioni:

    • Utilizzare SSL/TLS: selezionare la casella per utilizzare la crittografia TLS o SSL.
    • Server SMTP: smtp.live.com
    • Porta SMTP: 587
    • Nome utente: l'indirizzo e-mail completo, ad esempio mioNome@hotmail.com oppure mioNome@mioDominio.com.
    • Password: la password dell'account Windows Live.

    Yahoo! Mail

    Per questo tipo di servizio è necessario un account a pagamento. Yahoo raccomanda le seguente impostazioni:

    • Utilizzare SSL/TLS: selezionare la casella per utilizzare la crittografia TLS o SSL.
    • Server SMTP: plus.smtp.mail.yahoo.com
    • Porta SMTP: 465 o 587
    • Nome utente: l'indirizzo e-mail senza il nome di dominio, ad esempio mioNome (senza @yahoo.com).
    • Password: la password dell'account Yahoo!.


    Sommario

    Pulsanti del telefono

    Utilizzare la pagina Configurazione > Funzioni Utente/Gruppo > Pulsanti del telefono per personalizzare i tasti funzione programmabili presenti sui telefoni IP e sui moduli di espansione Cisco SPA500S, detti anche console operatore o "sidecar". Indicare anche le destinazioni degli hot phone.

    Informazioni di carattere generale e opzioni per i pulsanti del telefono

    • I pulsanti vengono visualizzati sui telefono nel seguente ordine: Interni personali primari, interni aggiuntivi, linee condivise, interni condivisi e pulsanti singoli. Se si aggiungono o si rimuovono pulsanti, la loro posizione relativa potrebbe cambiare.
    • Questa pagina non visualizza alcun pulsante per la composizione rapida configurato dall'utente.
    • Non è possibile configurare i pulsanti di un telefono accoppiato. Un telefono accoppiato erediterà i pulsanti del telefono primario, fino a raggiungere il numero totale di pulsanti del modello di telefono selezionato. Ad esempio, se sul telefono primario sono presenti 5 pulsanti e 3 su quello secondario, il telefono accoppiato erediterà i primi tre pulsanti.

    Nota: un utente può aggiungere pulsanti personali di composizione rapida al telefono accoppiato. Tuttavia, è importante spiegare agli utenti che se si aggiungono più interni al telefono primario, i pulsanti di composizione rapida personali potrebbero essere spostati o eliminati. Per aggiungere un tasto di composizione rapida personale: Tenere premuto un tasto inutilizzato per 3 o 4 secondi. Quindi, immettere un nome e un numero di telefono. È possibile utilizzare qualsiasi cifra, con l'esclusione di quelle assegnate alle funzioni Componi immediatamente e Linea esterna nella pagina Composizione interna.

    • Per selezionare un dispositivo da configurare, utilizzare l'elenco di selezione che si trova nell'angolo superiore sinistro della pagina. Ciascuna voce dell'elenco indica un telefono assegnato, un modulo di espansione o un hot phone. Ciascuna voce viene identificata dal nome dell'utente o dell'hot phone, dal numero di interno, da una foto o da un'icona. Nota: gli utenti dotati di un telefono con un modulo aggiuntivo saranno caratterizzati dalla presenza di due voci. Configurare separatamente il telefono e il modulo di espansione.
    • Per sfogliare l'elenco in avanti fare clic sul pulsante freccia destra.
    • Per sfogliare l'elenco all'indietro fare clic sul pulsante freccia sinistra.
    • Per selezionare un dispositivo, fare clic sul pulsante freccia giù quindi scegliere una voce nell'elenco.
    • È anche possibile cercare un dispositivo tramite i pulsanti Set precedente e Set successivo nell'angolo inferiore destro della pagina.
    • L'elenco di selezione include tutti gli utenti che dispongono di telefoni. Tuttavia, i pulsanti funzione programmabili non sono disponibili su tutti i telefoni. Per assegnare i telefoni agli utenti, vedere la pagina Assegna telefoni.
    • L'immagine del telefono o del modulo di espansione è interattiva. Se si posiziona il puntatore del mouse su un campo che si sta configurando, ad esempio Interno personale destra 1 o SC1 sinistra 1, una freccia verde indica il pulsante corrispondente sull'immagine del telefono o modulo di espansione.

    Impostazioni per i pulsanti del telefono

    • Interno personale (solo telefoni): selezionare il numero di pulsanti da riservare per l'interno personale primario. Ciascun pulsante supporta due chiamate simultanee. Fare clic sul pulsante + o - per aumentare o diminuire il numero di pulsanti da assegnare a questo interno. Il pulsante + o - potrebbe non essere disponibile a seconda del numero di pulsanti presenti. È possibile utilizzare fino a quattro pulsanti. I pulsanti selezionati sono rappresentati da icone bianche che visualizzano il nome utente e il numero di interno.
    • Pulsanti del gruppo (solo telefoni): se l'utente dispone di interni aggiuntivi oppure è un membro di una Linea FXO condivisa o di una linea condivisa, vengono visualizzati i pulsanti configurati. Per regolare le impostazioni, vedere le pagine Linee FXO condivise, Interni aggiuntivi o Linee condivise.
    • Destinazione (solo hot phone): Selezionare un numero di destinazione, che verrà chiamato immediatamente nel momento in cui l'utente solleverà il ricevitore o premerà il pulsante del vivavoce (se presente nel modello di telefono). Nota: i moduli di espansione collegati a un hot phone e i pulsanti del telefono non possono essere configurati sugli hot phone.
    • Pulsanti singoli (telefoni e moduli di espansione): Selezionare una funzione dall'elenco a discesa come descritto di seguito.
    • Non utilizzato: questo pulsante non è configurato. Suggerimento: è possibile lasciare un pulsante non configurato in modo da consentire all'utente di aggiungere una propria composizione rapida. A tal fine, l'utente deve tenere premuto il pulsante non configurato per 3-4 secondi. Quindi, l'utente deve immettere un nome e un numero di telefono. Nota: Se è stata assegnata una cifra per Componi immediatamente o Linea esterna nella pagina Composizione interna, non è possibile utilizzarla come cifra di composizione rapida personale. Se si modificano le impostazioni dei pulsanti del telefono nell'utilità di configurazione, il pulsante di composizione rapida personale può essere sostituito. Questa pagina non visualizza eventuali pulsanti per la composizione rapida configurati dall'utente.
    • Composiz. automatica (composiz. rapida): compone un numero specificato. Durante una chiamata attiva, trasferisce immediatamente la chiamata al numero specificato. Dopo avere selezionato questa opzione, scegliere Interno o Esterno. Per i numeri interni, scegliere il numero dall'elenco a discesa. Per un numero esterno, specificare la cifra impostata per acquisire una linea esterna e immettere il numero di telefono. Le cifre per le linee esterne sono specificate nella pagina Composizione interna. Suggerimento: questa funzione è utile se un utente chiama o trasferisce spesso chiamate a un altro utente o gruppo.
    • Monitor linea: monitora lo stato (squillo, chiamata in corso o in attesa) di un altro interno. Detto anche indicatore luminoso di occupato (BLF). Non è disponibile su telefoni FXS e su interni di sistema come il sistema di risposta automatico. Funziona anche come pulsante Composiz. automatica (composiz. rapida) per chiamare subito un utente o per trasferire immediatamente una chiamata a un utente, senza prima chiedere. Inoltre, può essere utilizzato come pulsante Risposta singola per rispondere a una chiamata in arrivo su un determinato interno. Se sono in arrivo più chiamate, risponde alla prima chiamata ricevuta. Un dispositivo può avere un solo Monitor linea o Monitor telefono per monitorare un utente. Suggerimento: questa funzione è utile per un assistente amministrativo che monitora un interno di un dirigente e per i colleghi che si alternano durante la pausa pranzo. Questo pulsante non indica l'attività svolta dall'utente su altri interni, come le linee e gli interni condivisi.
    • Monitor telefono: monitora lo stato (squillo, chiamata in corso o in attesa) di un altro telefono, compresi tutti i suoi interni. Detto anche indicatore luminoso di occupato del telefono (BLF telefono). Non è disponibile su telefoni FXS e su interni di sistema come il sistema di risposta automatico. Funziona anche come pulsante Composiz. automatica (composiz. rapida) per chiamare subito un utente o per trasferire immediatamente una chiamata a un utente, senza prima chiedere. Inoltre, può essere utilizzato come pulsante Risposta singola per rispondere a una chiamata in arrivo su un determinato telefono. Se sono in arrivo più chiamate, risponde alla prima chiamata ricevuta. Un dispositivo può avere un solo Monitor linea o Monitor telefono per monitorare un utente. Suggerimento: questa funzione è utile per un assistente amministrativo che monitora un interno di un dirigente e per i colleghi che si alternano durante la pausa pranzo.
    • Blocca CLID (solo telefoni): blocca l'identificativo chiamante di una chiamata. Per utilizzare questa funzione, l'utente deve premere il pulsante e comporre il numero. L'identificativo chiamante viene bloccato solo per la chiamata corrente. Questa funzione si applica alle chiamate interne da stazione a stazione e alle chiamate SIP; non viene applicata alle chiamate effettuate tramite linee telefoniche analogiche. Un telefono può avere un solo pulsante Blocca CLID. Suggerimento: questa funzione è utile per gli utenti che utilizzano spesso i codici asterisco per bloccare l'identificativo chiamante; se non si inseriscono i codici asterisco si risparmia tempo.
    • Spazio di parcheggio chiamata: agisce come composizione rapida sullo spazio di parcheggio di chiamata specificato (numerato da 1 a 10). Durante una chiamata attiva, un utente preme questo pulsante per mettere la chiamata in attesa nello spazio di parcheggio di chiamata specificato. Per riprendere la chiamata, l'utente può premere nuovamente questo pulsante. In alternativa, la chiamata può essere ripresa da qualsiasi telefono IP tramite i softkey o i codici asterisco, come descritto nella guida utente del telefono, che è disponibile all'indirizzo www.cisco.com/go/uc300, scheda Risorse. Nota: i softkey non sono disponibili su tutti i modelli di telefono. Suggerimento: questa funzione è utile se un utente parcheggia frequentemente le chiamate; si risparmia tempo non immettendo i softkey, i codici asterisco o il numero di spazio di parcheggio di chiamata. Questa funzione è particolarmente utile se un utente parcheggia le chiamate su un telefono e le riprende da un altro telefono; non è necessario memorizzare un numero di spazio di parcheggio di chiamata.
    • Forzare notte: la funzione dipende dalle impostazioni di pianificazione presenti nella pagina Funzioni Giorno/Notte. Se è attiva una programmazione gestita manualmente, almeno un telefono dovrà disporre di un pulsante Forzare notte. Durante l'utilizzo normale il pulsante sarà di color verde. Per attivare le impostazioni notturne specificate, l'utente dovrà premere un pulsante, che diventerà rosso. Per tornare alle impostazioni diurne, l'utente dovrà premere un pulsante, che diventerà verde. Se si utilizza la pianificazione automatica, l'utente la potrà annullare e utilizzare immediatamente le impostazioni notturne premendo questo pulsante, che diventerà rosso. Per tornare alla pianificazione normale, l'utente dovrà premere il pulsante, che diventerà verde. Attenzione: non è possibile utilizzare il pulsante per annullare la programmazione automatizzata notturna e attivare le impostazioni diurne. Un telefono può disporre di un solo pulsante Forzare notte. Suggerimento: Questa funzione è utile se l'utente è responsabile dell'apertura e della chiusura dell'ufficio.
    • Risposta di gruppo: visualizza sul display del telefono un elenco di chiamate in arrivo. L'utente può scegliere a quale chiamata rispondere. Un telefono può avere un solo pulsante Risposta di gruppo. Suggerimento: questa funzione è utile in un ufficio molto indaffarato dove è importante rispondere velocemente alle chiamate.
    • Monitor VM Gruppo (solo telefoni): aggiunge un pulsante di linea che indica quando sono presenti nuovi messaggi nella casella di posta vocale del gruppo specificato. Questo pulsante agisce come composizione rapida per la casella di posta vocale. Dopo aver selezionato questa opzione, selezionare una casella di posta vocale da monitorare. Suggerimento: questa funzione è utile se un utente è responsabile della gestione dei messaggi di posta vocale di un gruppo di inoltro risposta oppure di un gruppo di cui non fa parte. Nota: non è necessario aggiungere un Monitor VM Gruppo per monitorare una Linea FXO condivisa o interno condiviso del quale l'utente è membro. Per queste funzioni, il pulsante di linea visualizza l'icona di una busta per indicare la presenza di nuovi messaggi.
    • Intercom: avvia una chiamata Intercom bidirezionale all'utente specificato tramite l'altoparlante del telefono assegnato. Dopo aver selezionato questa opzione, scegliere l'utente dall'elenco a discesa. Suggerimento: questa funzione è utile per un dirigente che abbia la necessità di comunicare spesso con un assistente.
    • Gruppo di annunci altoparlante: avvia una chiamata unidirezionale a tutti i membri del gruppo di annunci altoparlante utilizzando gli altoparlanti dei telefoni dei membri del gruppo. Dopo aver selezionato questa opzione, scegliere il gruppo di annunci altoparlante dall'elenco a discesa. Suggerimento: questa funzione è utile per gli utenti che devono avvisare spesso un determinato gruppo tramite annuncio altoparlante; si risparmia tempo perché non è necessario comporre il numero di interno del gruppo di annunci altoparlante.
    • Intercom generico: avvia una chiamata Intercom bidirezionale all'utente connesso tramite l'altoparlante del telefono chiamato. Dopo aver selezionato questa opzione, comporre il numero del telefono che si intende contattare.
    • Risposta singola (risposta chiamata): risponde a una chiamata in arrivo su un interno personale specifico. Se sono in arrivo più chiamate, risponde alla prima chiamata ricevuta. Questa funzione è particolarmente utile per colleghi che si alternano spesso al telefono durante le pause e i periodi di picco per le chiamate. Dopo aver selezionato questa opzione, scegliere l'utente di destinazione dall'elenco a discesa (non è disponibile per linee condivise, gruppi, interni di sistema o telefoni FXS). Suggerimento: questa funzione è utile se un utente è responsabile per la sostituzione di un altro utente durante le pause.


    Sommario

    Etichette pulsanti telefono

    Utilizzare la pagina Configurazione > Funzioni Utente/Gruppo > Etichette pulsanti telefono per regolare le etichette dei pulsanti visualizzate sui display dei telefoni.

    • Mantenere la descrizione predefinita oppure fare clic sull'icona a forma di matita per immettere una descrizione. Questa etichetta verrà visualizzata sul display del telefono. Una modifica all'etichetta di un pulsante del gruppo viene applicata a tutti i telefoni del gruppo. Un'etichetta può contenere un massimo di 30 caratteri. Tuttavia, a seconda del modello di telefono e del numero di pulsanti configurati, è possibile che un'etichetta lunga venga troncata. Per garantire una visualizzazione ottimale delle etichette sul display del telefono, utilizzare etichette brevi. Nota: dopo avere modificato la descrizione, è possibile fare clic sull'icona Ripristina per ripristinare il valore predefinito.
    • Per selezionare un dispositivo da configurare, utilizzare l'elenco di selezione nell'angolo superiore sinistro della pagina. Ciascuna voce nell'elenco rappresenta un telefono assegnato. Se un utente dispone di un solo telefono, nell'elenco sarà presente una sola voce. Fare riferimento alla foto del dispositivo per vedere quale dispositivo è stato selezionato.
    • Per sfogliare l'elenco in avanti fare clic sul pulsante freccia destra.
    • Per sfogliare l'elenco all'indietro fare clic sul pulsante freccia sinistra.
    • Per selezionare un telefono specifico, fare clic sul pulsante freccia giù quindi scegliere una voce nell'elenco.
    • È anche possibile cercare un dispositivo tramite i pulsanti Set precedente e Set successivo nell'angolo inferiore destro della pagina.


    Sommario

    Rubrica

    Utilizzare la pagina Configurazione > Funzioni Utente/Gruppo > Rubrica per visualizzare le voci della rubrica alle quali gli utenti possono accedere tramite i menu del telefono. Se necessario, aggiungere i numeri esterni alla rubrica.

    • Rubrica interna: questa rubrica include tutti i numeri interni, inclusi gli interni di sistema, gli interni personali, gli interni condivisi, i gruppi di annunci altoparlante e i gruppi di inoltro risposta.
    • Rubrica esterna: questa rubrica include fino a 100 numeri di telefono esterni. È possibile gestire queste voci come descritto di seguito. Quando si applica la configurazione, le nuove voci della rubrica saranno disponibili sui telefoni.
    • Creare una voce esterna: Fare clic su questo pulsante per aggiungere un nuovo numero di telefono esterno alla rubrica.
    • Nome: Digitare il nome così come verrà visualizzato nella Rubrica sui telefoni.
    • Numero: Immettere il numero di telefono, incluse eventuali cifre necessarie per accedere alla linea esterna. Non includere spazi o punteggiatura.
    • Per eliminare una voce, attenersi alla seguente procedura: fare clic sul pulsante Elimina (X).
    • Per modificare una voce, attenersi alla seguente procedura: fare clic su un campo ed effettuare le modifiche.
    • Per scaricare un file CSV come modello per l'immissione di dati, attenersi alla seguente procedura: Fare clic sull'icona Scarica per salvare un file CSV da usare come modello. È possibile aprire il file directory.csv con un elaboratore testi, come Blocco note, o un foglio di calcolo, come Microsoft Excel. Nel file sono inclusi tutti i record inseriti precedentemente nella directory o un record di esempio come riferimento.
    • Per immettere informazioni in un file CSV, attenersi alla seguente procedura: utilizzare un modello scaricato o creare un file CSV nuovo. Modificare il file in un elaboratore testi, come Blocco note, o un foglio di calcolo, come Microsoft Excel. immettere un nome così come verrà visualizzato nella Rubrica sui telefoni. Quindi, immettere il numero di telefono, incluse eventuali cifre necessarie per accedere alla linea esterna. Non includere spazi o punteggiatura. In un elaboratore testi, separare i valori con virgole e creare ciascuna voce su una nuova riga. In un foglio di calcolo inserire ciascun valore in una cella separata e creare ogni voce su una nuova riga. Se si sta lavorando da un modello, eliminare il record campione. Salvare il file nel formato CSV. Successivamente è possibile importare il file come descritto di seguito.
    • Per importare un file CSV, attenersi alla seguente procedura: Fare clic sull'icona Importa per importare un file CSV di nomi e numeri di telefono preparato in precedenza. Selezionare il file, quindi fare clic su Apri. Se sono presenti valori non validi vengono visualizzati degli errori. Le voci importate vengono visualizzate nella parte inferiore dell'elenco.
    • Rubrica gruppi: questa rubrica include gli interni condivisi, i gruppi di annunci altoparlante e i gruppi di inoltro risposta.
    • Rubrica stazioni: questa rubrica include utenti e interni personali.


    Sommario


    Sommario

    Rete

    Nella sezione Rete del modulo Configurazione, è possibile configurare la topologia, la connessione WAN e le impostazioni LAN. Inoltre è possibile abilitare il reindirizzamento delle porte.


    Sommario

    Topologia

    Utilizzare la pagina Configurazione > Rete > Topologia per scegliere la topologia corretta per il proprio sito. Per assistenza, fare clic sul pulsante Aiutami a scegliere o posizionare il puntatore del mouse sulle icone del puntatore sullo schermo.

    Immettere le impostazioni necessarie per il tipo selezionato. A seconda delle modifiche, dopo avere applicato la configurazione, potrebbe essere necessario allineare il PC con il nuovo indirizzamento di rete. Inoltre, potrebbe anche essere necessario ricollegarsi all'utilità di configurazione immettendo un nuovo indirizzo IP LAN nel browser Web.


    Sommario

    WAN

    Utilizzare la pagina Configurazione > Rete > WAN per configurare le impostazioni Internet per la connettività con le funzioni cloud. Ad esempio, dopo aver configurato la connessione Internet l'unità Cisco UC320W può consentire l'accesso agli aggiornamenti firmware e alla documentazione. L'unità Cisco UC320W si connette per impostazione predefinita tramite DHCP. Tuttavia, è possibile che il provider di servizi Internet richieda delle impostazioni speciali. Fare riferimento alle informazioni ricevute dall'ISP per l'account di servizio Internet.

    Nota: vedere l'illustrazione su schermo per individuare la posizione della porta WAN che consente di connettere l'unità Cisco UC320W al servizio Internet. È possibile posizionare il puntatore del mouse sull'icona del puntatore per visualizzare l'immagine con dimensioni maggiori.

    • Larghezza di banda del collegamento stimata: Selezionare una velocità minore o uguale alla larghezza di banda upstream specificata dal proprio provider di servizi. Suggerimento: è opportuno selezionare un'impostazione che sia un livello sotto al limite indicato dal provider di servizi. Questo aiuta a garantire che la voce riceva priorità durante i periodi di traffico di rete intenso. L'implementazione del QoS di UC320W garantisce l'applicazione di una rigorosa coda di priorità al traffico vocale a discapito di qualsiasi altro tipo di traffico dati. Se il numero attuale di chiamate in corso è inferiore al numero massimo di chiamate consentite, la banda inutilizzata sarà disponibile per il traffico dati. Questo processo viene gestito in modo dinamico dal motore di gestione delle code. Impostare il numero delle chiamate per limitare il numero di chiamate configurabili e per non superare la banda disponibile.
    • Tipo di WAN: selezionare il tipo di connessione Internet richiesta dal provider di servizi. Quindi immettere le informazioni per il tipo di WAN selezionata.

    Tipi di WAN

    • DHCP: Dynamic Host Control Protocol, l'impostazione predefinita, viene spesso utilizzata con i modem via cavo. Selezionare questa opzione se l'ISP non ha assegnato un indirizzo IP statico all'account e utilizza, invece, DHCP per assegnare l'indirizzo IP in modo dinamico. Per questa selezione non sono necessarie altre informazioni. È possibile anche immettere un Nome di dominio, come MioDominio.com, se fornito dal provider Internet. Nota: uno svantaggio dell'utilizzo di un indirizzo IP dinamico consiste nel fatto che, se l'indirizzo IP cambia, l'unità Cisco UC320W e tutti i dispositivi connessi verranno riavviati. Il servizio telefonico verrà interrotto.
    • IP statico: selezionare questa opzione se l'ISP ha fornito un indirizzo IP statico. Compilare i campi obbligatori. Compilare, inoltre, i campi opzionali con le informazioni fornite dall'ISP.
    • PPPoE (DSL): con i servizi DSL viene utilizzato spesso PPPoE. Selezionare questa opzione se l'ISP utilizza PPPoE e il router ottiene l'indirizzo IP tramite la negoziazione degli indirizzi PPP/IPCP. Compilare i campi obbligatori. Compilare, inoltre, i campi opzionali con le informazioni fornite dall'ISP. Infine, configurare il collegamento con l'opzione Mantieni connessione attiva o Connessione su richiesta, come descritto di seguito.
    • Mantieni connessione attiva: selezionare questa opzione per utilizzare i messaggi Mantieni connessione attiva per mantenere la connessione sempre aperta, a prescindere dal livello di attività Internet degli utenti.
    • Connessione su richiesta: selezionare questa opzione per aprire una connessione solo quando un utente tenta di accedere a Internet. In Tempo massimo di inattività, immettere il numero di minuti di inattività che provocheranno l'interruzione della connessione. Questa opzione è utile se la fatturazione del servizio si basa sul periodo di connessione alla rete.
    • PPTP DHCP: selezionare questa opzione se l'ISP utilizza PPTP (Point to Point Tunneling Protocol) e non ha assegnato un indirizzo IP statico all'account. Compilare i campi obbligatori. Compilare, inoltre, i campi opzionali con le informazioni fornite dall'ISP. Nota: uno svantaggio dell'utilizzo di un indirizzo IP dinamico consiste nel fatto che, se l'indirizzo IP cambia, l'unità Cisco UC320W e tutti i dispositivi connessi verranno riavviati. Il servizio telefonico verrà interrotto. Infine, configurare il collegamento con l'opzione Mantieni connessione attiva o Connessione su richiesta, come descritto di seguito.
    • Mantieni connessione attiva: selezionare questa opzione per utilizzare i messaggi Mantieni connessione attiva per mantenere la connessione sempre aperta, a prescindere dal livello di attività Internet degli utenti.
    • Connessione su richiesta: selezionare questa opzione per aprire una connessione solo quando un utente tenta di accedere a Internet. In Tempo massimo di inattività, immettere il numero di minuti di inattività che provocheranno l'interruzione della connessione. Questa opzione è utile se la fatturazione del servizio si basa sul periodo di connessione alla rete.
    • PPTP statico: selezionare questa opzione se l'ISP utilizza PPTP (Point to Point Tunneling Protocol) e ha assegnato un indirizzo IP statico all'account. Compilare i campi obbligatori. Compilare, inoltre, i campi opzionali con le informazioni fornite dall'ISP. Infine, configurare il collegamento con l'opzione Mantieni connessione attiva o Connessione su richiesta, come descritto di seguito.
    • Mantieni connessione attiva: selezionare questa opzione per utilizzare i messaggi Mantieni connessione attiva per mantenere la connessione sempre aperta, a prescindere dal livello di attività Internet degli utenti.
    • Connessione su richiesta: selezionare questa opzione per aprire una connessione solo quando un utente tenta di accedere a Internet. In Tempo massimo di inattività, immettere il numero di minuti di inattività che provocheranno l'interruzione della connessione. Questa opzione è utile se la fatturazione del servizio si basa sul periodo di connessione alla rete.
    • L2TP DHCP: selezionare questa opzione se l'ISP utilizza L2TP (Layer 2 Tunneling Protocol) e non ha assegnato un indirizzo IP statico all'account. Compilare i campi obbligatori. Compilare, inoltre, i campi opzionali con le informazioni fornite dall'ISP. Infine, configurare il collegamento con l'opzione Mantieni connessione attiva o Connessione su richiesta, come descritto di seguito. Nota: uno svantaggio dell'utilizzo di un indirizzo IP dinamico consiste nel fatto che, se l'indirizzo IP cambia, l'unità Cisco UC320W e tutti i dispositivi connessi verranno riavviati. Il servizio telefonico verrà interrotto.
    • Mantieni connessione attiva: selezionare questa opzione per utilizzare i messaggi Mantieni connessione attiva per mantenere la connessione sempre aperta, a prescindere dal livello di attività Internet degli utenti.
    • Connessione su richiesta: selezionare questa opzione per aprire una connessione solo quando un utente tenta di accedere a Internet. In Tempo massimo di inattività, immettere il numero di minuti di inattività che provocheranno l'interruzione della connessione. Questa opzione è utile se la fatturazione del servizio si basa sul periodo di connessione alla rete.
    • L2TP statico: selezionare questa opzione se l'ISP utilizza L2TP (Layer 2 Tunneling Protocol) e ha assegnato un indirizzo IP statico all'account. Configurare, inoltre, il collegamento con l'opzione Mantieni connessione attiva o Connessione su richiesta, come descritto di seguito. Infine, configurare il collegamento con l'opzione Mantieni connessione attiva o Connessione su richiesta, come descritto di seguito.
    • Mantieni connessione attiva: selezionare questa opzione per utilizzare i messaggi Mantieni connessione attiva per mantenere la connessione sempre aperta, a prescindere dal livello di attività Internet degli utenti.
    • Connessione su richiesta: selezionare questa opzione per aprire una connessione solo quando un utente tenta di accedere a Internet. In Tempo massimo di inattività, immettere il numero di minuti di inattività che provocheranno l'interruzione della connessione. Questa opzione è utile se la fatturazione del servizio si basa sul periodo di connessione alla rete.


    Sommario

    LAN

    L'utilizzo delle VLAN migliora il rendimento della rete e aiuta a mantenere la qualità di servizio (QoS, Quality of Service) per le chiamate IP. Utilizzare la pagina Configurazione > Rete > LAN per configurare le impostazioni di base per la VLAN dati e la VLAN voce.

    Note:

    • Vedere l'illustrazione su schermo per individuare la posizione delle porte LAN alle quali sarà possibile collegare i dispositivi di rete quali telefoni IP, switch Ethernet e computer. È possibile posizionare il puntatore del mouse sull'icona del puntatore per visualizzare l'immagine con dimensioni maggiori.
    • Lo schema di indirizzi predefinito per le VLAN dati e voce dovrebbe essere sufficiente nella maggior parte dei casi, tuttavia queste impostazioni possono essere cambiate se la rete esistente richiede uno schema di indirizzi diverso.
    • Le impostazioni della VLAN dati non sono disponibili se si sceglie l'opzione Topologia 2 o 3 nella pagina Topologia.

    Per visualizzare le impostazioni VLAN dati e VLAN voce, fare clic sul relativo pulsante. Quindi immettere le impostazioni come descritto di seguito.

    • Numero interfaccia: VLAN: il numero di identificazione della VLAN. La VLAN dati è VLAN1, mentre la VLAN voce è VLAN100. Il numero di interfaccia non può essere modificato.
    • Indirizzo IP: Immettere un indirizzo IP per questa VLAN. Scegliere un indirizzo IP fuori dall'intervallo Intervallo di indirizzi DHCP. L'indirizzo IP VLAN dati viene utilizzato per avviare l'utilità di configurazione. Se questa impostazione viene modificata, utilizzare il nuovo indirizzo IP VLAN dati per connettersi all'utilità di configurazione.
    • Subnet mask: Immettere la subnet mask per la VLAN.
    • Gateway predefinito: Immettere l'indirizzo gateway predefinito per la VLAN.
    • Indirizzo IP iniziale: Immettere il primo indirizzo IP dell'intervallo di indirizzi IP che l'unità Cisco UC320W può assegnare ai dispositivi connessi alla VLAN.
    • Indirizzo IP finale: Immettere l'indirizzo IP finale dell'intervallo di indirizzi IP che l'unità Cisco UC320W può assegnare ai dispositivi connessi alla VLAN. È necessario inserire un intervallo valido, basato sulla subnet mask.
    • Ripristina imp predef: fare clic su questo pulsante per cancellare le voci e ripristinare le impostazioni predefinite della VLAN.

    Nota: se è necessario assegnare indirizzi IP statici ai server o ad altri dispositivi, è possibile utilizzare gli indirizzi esterni all'intervallo Intervallo di indirizzi DHCP per la VLAN dati. Se necessario, regolare le voci Indirizzo IP iniziale e Indirizzo IP finale per consentire ulteriori indirizzi IP statici.


    Sommario

    Wireless

    Utilizzare la pagina Configurazione > Rete > Wireless per configurare reti wireless separate per il traffico dati e il traffico voce.

    Nota: per il funzionamento wireless dei telefoni Cisco SPA525G/G2 è necessario prima configurare i telefoni con una connessione Ethernet. Quindi abilitare la rete wireless, immettere le altre impostazioni in base alle necessità e applicare la configurazione. Dopo il riavvio dei dispositivi è possibile disconnettere il telefono Cisco SPA525G/G2 per il funzionamento in modalità wireless.

    • Attivato: Selezionare questa casella per attivare la rete oppure deselezionarla per disattivare la rete. Per ciascuna rete attivata, immettere le impostazioni come descritto di seguito.

    Nota: Queste impostazioni sono disponibili solo se la rete è abilitata.

    • Nome rete (SSID): Mantenere il SSID predefinito oppure fare clic sull'icona a forma di matita per immettere un nome. Questo nome identifica la rete wireless per gli utenti. Il SSID può includere da 1 a 31 caratteri. Non includere spazi o caratteri speciali. Nota: dopo avere modificato il SSID è possibile fare clic sull'icona Ripristina per ripristinare il valore predefinito.
    • Avviare la trasmissione dell'SSID?: Selezionare questa casella se si desidera trasmettere il nome della rete a tutti i dispositivi wireless nel raggio di azione. Gli utenti dei dispositivi wireless potranno vedere il SSID quando effettuano la scansione di rilevamento delle reti disponibili. Deselezionare questa casella per disattivare il rilevamento automatico del SSID. In questo caso, un utente deve conoscere il SSID per impostare un collegamento wireless alla rete.
    • Complessità di protezione: Selezionare il tipo di protezione richiesto per l'accesso alla rete wireless. Cisco consiglia di utilizzare il livello di protezione massimo compatibile con i dispositivi wireless. Sono disponibili le seguenti opzioni:
    • Maggiore protezione (WPA2 Personal AES): Cisco raccomanda questa opzione. WPA2 fornisce una protezione migliore rispetto a WEP poiché utilizza una chiave di crittografia dinamica. Se si seleziona questa opzione, immettere anche una Frase chiave WPA. Può includere qualsiasi numero o lettera e deve avere una lunghezza compresa tra 8 e 63 caratteri. Esempio: HagensKey1293. Quando si configurano le connessioni wireless, specificare WPA2 Personal con crittografia AES.
    • Migliore comp. con disp. wireless preced. (WEP) : selezionare questa opzione se è necessario consentire l'accesso wireless a dispositivi di rete non compatibili con WPA2. Tuttavia, è necessario tenere presente che WEP non è considerata sicura e può essere facilmente compromessa. Se si seleziona questa opzione, immettere una Chiave WEP. Può includere caratteri esadecimali (a-f, 0-9) e deve essere composta di 10 (WEP 64 bit) o 26 (WEP 128 bit) caratteri. Esempio: 1e34a678f0123456e89b123cc6. In alternativa, fare clic su Genera chiave per generare automaticamente una chiave valida.
    • Nessuno (sconsigliato): selezionare questa opzione per consentire a qualsiasi dispositivo wireless che si trova nel raggio di azione di accedere alla rete wireless. Questa opzione è sconsigliata. È opportuno, infatti, adottare sempre il livello di protezione massima compatibile con i dispositivi di rete.
    • Canale wireless: Mantenere l'impostazione predefinita, Cerca, per consentire all'unità Cisco UC320W di scegliere il canale migliore (scelta consigliata). Se è necessario regolare questa impostazione a causa di problemi all'interno del proprio ambiente, selezionare un canale dall'elenco. Questa impostazione può essere applicata a entrambe le reti wireless (se attivate).

    Nota: L'impostazione Canale wireless è disponibile solo se la rete wireless è abilitata.


    Sommario

    Reindirizzamento porta

    Utilizzare la pagina Configurazione > Rete > Reindirizzamento porta se è necessario consentire agli utenti Internet di accedere ai server della propria rete sui quali sono ospitati servizi come World Wide Web, e-mail, FTP, videoconferenza e gioco. È possibile immettere fino a un massimo di 25 voci.

    Informazioni di carattere generale e opzioni per il reindirizzamento delle porte

    • Per semplificare la visualizzazione, quando viene visualizzata questa pagina per la prima volta è disponibile solo il campo Nome applicazione. Dopo aver digitato un nome, diventano disponibili altre opzioni. Completare la voce o eliminarla; se una voce è incompleta, viene generato un errore, indicato da una x rossa nella struttura di spostamento.

    Nota: è necessario assegnare un indirizzo IP statico a ciascun server piuttosto che permettere che questi dispositivi ricevano indirizzi IP dinamici dal server DHCP.

    • Per creare la prima voce, attenersi alla seguente procedura: immettere un nome applicazione, quindi immettere le impostazioni come descritto di seguito.
    • Creare una voce: Fare clic su questo pulsante per creare una nuova voce.
    • Per rimuovere una voce, attenersi alla seguente procedura: fare clic sul pulsante Elimina (X) dell'interno condiviso che si desidera rimuovere.

    Impostazioni per il reindirizzamento delle porte

    • Nome applicazione: Immettere un nome per l'applicazione da utilizzare come riferimento quando si utilizza questa pagina di configurazione. Completare la voce o eliminarla; se una voce è incompleta, viene generato un errore, indicato da una x rossa nella struttura di spostamento.
    • Protocollo: Selezionare il protocollo da utilizzare per questa applicazione. Le opzioni sono TCP e UDP.
    • Porta esterna: Immettere il numero di porta esterno utilizzato dal server o dall'applicazione Internet. I numeri di porta sono compresi tra 1 e 65535. Per ulteriori informazioni, verificare la documentazione dell'applicazione Internet.
    • Porta interna: Immettere il numero di porta interno utilizzato dal server o dall'applicazione Internet. I numeri di porta sono compresi tra 1 e 65535. Per ulteriori informazioni, verificare la documentazione dell'applicazione Internet.
    • Indirizzo IP di destinazione: Immettere l'indirizzo IP del server che ospita questa applicazione sulla rete. Scegliere un indirizzo IP statico esterno all'intervallo di indirizzi IP che Cisco UC320W assegna dinamicamente ai dispositivi connessi. Per regolare l'intervallo Intervallo di indirizzi DHCP per la VLAN dati, vedere la pagina LAN.

    Riepilogo sito

    Utilizzare la pagina Configurazione > Applica modifiche > Riepilogo sito per immettere informazioni sulla squadra di assistenza del sito e per rivedere le impostazioni di ciascun modulo dell'utilità di configurazione.

    Per registrare le informazioni di assistenza del sito:

    Utilizzare questi campi per registrare le informazioni di contatto per il personale del supporto tecnico. Questi campi sono opzionali. È possibile lasciarli vuoti o utilizzarli per registrare qualsiasi informazione.

    • Azienda: Se possibile, immettere il nome del fornitore che offre l'assistenza tecnica.
    • Nome: Immettere il nome del proprio operatore dell'assistenza tecnica.
    • Telefono: Immettere il numero di telefono del proprio operatore dell'assistenza tecnica.
    • E-mail: Immettere l'indirizzo e-mail del proprio operatore dell'assistenza tecnica.
    • Commenti: Immettere le altre informazioni necessarie.

    Per rivedere e modificare le impostazioni, attenersi alla seguente procedura:

    • Posizionare il puntatore del mouse su una scheda per visualizzare l'etichetta completa. Fare clic sulla scheda per visualizzare un riepilogo delle impostazioni del modulo specificato.
    • In ogni pagina, le impostazioni sono visualizzate con caratteri neri. I caratteri blu indicano un collegamento su cui è possibile fare clic per tornare a una pagina di configurazione specifica.
    • Nota: le impostazioni vengono applicate ai dispositivi solo dopo aver applicato tutte le modifiche alla pagina Applica configurazione. Se si desidera uscire senza applicare la configurazione, è possibile utilizzare il collegamento di Backup/Salva sessione e salvare la sessione per un utilizzo futuro.


    Sommario

    Applica configurazione

    Utilizzare la pagina Configurazione > Applica modifiche > Applica configurazione per applicare le impostazioni. L'applicazione della configurazione potrebbe causare il riavvio di Cisco UC320W. Il servizio telefonico e il traffico di rete potrebbero arrestarsi per qualche minuto. A seconda delle modifiche apportate, l'applicazione della configurazione potrebbe non richiedere il riavvio del sistema. Tuttavia, poiché potrebbe verificarsi un'interruzione di servizio, si consiglia di pianificare questa attività per un momento in cui crei meno problemi per le attività.

    È possibile applicare la configurazione solo se non vengono rilevati errori nelle schermate di configurazione. In caso di errore, il pulsante Applica configurazione non è disponibile e nella parte inferiore della schermata viene visualizzato un messaggio. Per individuare gli errori, cercare le icone X rosse nella struttura di spostamento. Aprire le pagine indicate e risolvere i problemi prima di provare ad applicare la configurazione.

    Suggerimento: se non si è pronti ad applicare le modifiche, è possibile continuare a lavorare in altre pagine di configurazione. Tornare a questa pagina quando si è pronti ad applicare la configurazione. Se si desidera applicare le impostazioni di configurazione in un secondo momento, è possibile fare clic sul pulsante Salva per salvare la sessione. In alternativa, fare clic su Applica in un secondo momento per pianificare un'ora per l'aggiornamento della configurazione.

    • Per applicare immediatamente le nuove impostazioni: Fare clic su Fare clic per applicare. Quando viene visualizzata la finestra di conferma, fare clic su OK per continuare, o su Annulla per chiudere la finestra senza applicare la configurazione. Dopo aver applicato una configurazione, Cisco UC320W e i dispositivi connessi potrebbero eseguire un riavvio. Il servizio telefonico e il traffico di rete potrebbero interrompersi per qualche minuto. Se nella parte inferiore della schermata vengono visualizzati messaggi di errore, consultare la struttura di spostamento per individuare le pagine contrassegnate con l'icona di errore, ovvero una X rossa. Prima di applicare la configurazione, correggere gli errori.
    • Per pianificare un aggiornamento della configurazione in un secondo momento: Attenersi alla seguente procedura:

    1. Fare clic su Applica in un secondo momento per programmare l'aggiornamento della configurazione in un momento in cui l'eventuale interruzione del servizio telefonico e del traffico di rete crei meno problemi per le attività.

    2. Scegliere il numero di ore da attendere prima di applicare la configurazione. Nota: l'ora di pianificazione sarà basata sull'ora del sistema e non sulle impostazioni dell'orologio del computer, che potrebbero essere diverse.

    3. Fare clic su OK per continuare. Verrà visualizzata una barra di avanzamento e alcuni messaggi. La visualizzazione del messaggio L'aggiornamento della configurazione è stato pianificato sarà associata all'ora di pianificazione. Nota: l'ora di pianificazione sarà basata sull'ora di sistema e non sulle impostazioni dell'orologio del computer, che potrebbero essere diverse. Per annullare l'aggiornamento pianificato, è possibile chiudere la finestra del browser o fare clic su Interrompi. In alternativa, è sufficiente chiudere il browser per applicare l'aggiornamento all'ora prevista.

    • Per visualizzare lo stato del sistema: Fare clic su Termina e mostra info stato sistema. Questo pulsante verrà visualizzato solo dopo l'applicazione delle modifiche. Dopo aver fatto clic su questo pulsante, l'utente verrà reindirizzato alla pagina Visualizzazione rapida.


    Sommario

    Visualizzazione rapida

    La pagina Stato > Visualizzazione rapida fornisce un riepilogo visivo dello stato del sito. Per visualizzare ulteriori informazioni relative a qualsiasi sezione della pagina Visualizzazione rapida, fare clic sull'immagine per aprire la pagina di stato. In alternativa, utilizzare i collegamenti della struttura di spostamento.

    Nota: dopo avere avviato l'utilità di configurazione, potrebbe essere necessario fino a un minuto per consentire all'unità Cisco UC320W di raccogliere e visualizzare le informazioni relative allo stato corrente di tutti dispositivi.

    • Dispositivi: Questo riepilogo visualizza il numero di telefoni IP, FXS e gateway di telefonia IP. Uno sfondo rosso o giallo indica la presenza di problemi. Fare clic per visualizzare i dettagli.
    • Reti: Questo riepilogo visualizza lo stato delle reti WAN, LAN e wireless (se abilitata). Uno sfondo rosso o giallo indica la presenza di problemi. Fare clic per visualizzare i dettagli.
    • Client DHCP: Questo riepilogo visualizza il numero di client DHCP. Un bordo giallo indica una condizione di avviso.
    • Posta vocale: Questo riepilogo visualizza il numero di messaggi e caselle di posta vocale configurate. Uno sfondo rosso o giallo indica la presenza di problemi. Fare clic per visualizzare i dettagli.
    • Trunk esterne: Questo riepilogo visualizza il numero di chiamate correnti e di trunk FXO (analogici) e SIP/BRI (Voice over IP). Uno sfondo rosso o giallo indica la presenza di problemi. Fare clic per visualizzare i dettagli.
    • Registrazioni chiamate esterne: Questo riepilogo visualizza il numero di Registrazioni chiamate esterne.
    • Risoluzione dei problemi: fornisce l'accesso agli strumenti di assistenza.
    • Client wireless: Questo riepilogo visualizza lo stato dei client wireless. Uno sfondo rosso o giallo indica la presenza di problemi. Fare clic per visualizzare i dettagli.

    Dispositivi

    Utilizzare la pagina Stato > Dispositivi per visualizzare le statistiche di Cisco UC320W e dei dispositivi connessi. È possibile utilizzare i pulsanti di questa pagina anche per la manutenzione del sistema.

    Pannello frontale dell'unità Cisco UC320W

    Fare riferimento alla figura per individuare lo stato corrente delle porte corrispondente alle spie sul pannello frontale dell'unità.

    • POWER/SYS: Stato del sistema e dell'alimentazione: Verde: funzionamento normale. Lampeggiamento lento: fase di avvio. Lampeggiamento rapido: aggiornamento del firmware. Spento: nessuna alimentazione.
    • LAN 1: Stato porta LAN 1: Verde: collegato a un dispositivo su questa porta. Lampeggiante: invio o ricezione dei dati in corso. Spento: non connesso.
    • LAN 2: Stato porta LAN 2: Verde: collegato a un dispositivo su questa porta. Lampeggiante: invio o ricezione dei dati in corso. Spento: non connesso.
    • LAN 3: Stato porta LAN 3: Verde: collegato a un dispositivo su questa porta. Lampeggiante: invio o ricezione dei dati in corso. Spento: non connesso.
    • LAN 4: Stato porta LAN 4: Verde: collegato a un dispositivo su questa porta. Lampeggiante: invio o ricezione dei dati in corso. Spento: non connesso.
    • WAN: Stato porta WAN: Verde: connesso a una WAN. Lampeggiante: invio o ricezione dei dati in corso. Spento: non connesso.
    • PHONE (FXS): Stato della porta telefono (FXS): Verde: il servizio è disponibile sulla porta e la porta non è in uso. Lampeggiamento lento: il servizio è disponibile e il telefono connesso è sganciato (in uso). Spento: la porta è disattivata.
    • LINE (FXO) 1 Stato porta linea 1 (FXO): Verde: loop di linea PSTN rilevato su questa porta. Lampeggiamento lento: la porta FXO è in uso. Spento: non connesso.
    • LINE (FXO) 2 Stato porta linea 2 (FXO): Verde: loop di linea PSTN rilevato su questa porta. Lampeggiamento lento: la porta FXO è in uso. Spento: non connesso.
    • LINE (FXO) 3 Stato porta linea 3 (FXO): Verde: loop di linea PSTN rilevato su questa porta. Lampeggiamento lento: la porta FXO è in uso. Spento: non connesso.
    • LINE (FXO) 4 Stato porta linea 4 (FXO): Verde: loop di linea PSTN rilevato su questa porta. Lampeggiamento lento: la porta FXO è in uso. Spento: non connesso.
    • WLAN: Stato della rete wireless: Verde: la radio wireless è attiva. Lampeggiante: invio o ricezione dei dati in corso. Spento: disattivato.
    • VM: Stato del sistema di posta vocale: Verde: il sistema di posta vocale è attivato. Lampeggiamento rapido: il sistema è pieno. Lampeggiamento lento: recupero o registrazione di un messaggio vocale in corso. Spento: disattivato.
    • USB 1: Stato porta USB 1: Verde: il modem USB è stato installato. Spento: non connesso. Lampeggiante: Collegato ma non ancora disponibile per l'accesso.
    • USB 2: Stato porta USB 2: Verde: è stata installata una chiavetta USB. Spento: non connessa. Lampeggiante: collegato ma non ancora disponibile per l'accesso.
    • WPS: Stato di WiFi Protected Setup: Verde: procedura WiFi Protected Setup completata. Lampeggiamento lento: impostazione in corso. Lampeggiamento rapido: errore di impostazione. Spento: non in uso. Per configurare una connessione WiFi con WPS, verificare che il dispositivo wireless si trovi vicino a Cisco UC320W, quindi tenere premuto il pulsante fino a quando l'indicatore WPS non lampeggia.

    Informazioni sullo stato dell'unità Cisco UC320W

    • MAC WAN dispositivo: L'indirizzo MAC dell'interfaccia WAN.
    • MAC LAN dispositivo: L'indirizzo MAC dell'interfaccia LAN.
    • Ora di sistema: Ora e data correnti.
    • Modalità di chiamata notturna: La modalità operativa attiva: Modalità diurna attiva oppure Modalità notturna attiva.
    • File FMP attivi: il numero di File di modifica della piattaforma attivi su Cisco UC320W. Questi file possono essere forniti dal personale di assistenza Cisco. Per ulteriori informazioni, consultare l'argomento seguente "Lavorare con File di modifica della piattaforma".
    • Versione firmware corrente: il firmware attualmente installato sul dispositivo. Per ulteriori informazioni, consultare l'argomento seguente "Aggiornamento del firmware".
    • Disponibilità del sistema: il tempo di funzionamento del sistema dall'ultimo riavvio.
    • Disponibilità sistema operativo: il numero di giorni, minuti, ore e secondi di funzionamento del sistema.

    Lavorare con File di modifica della piattaforma

    File di modifica della piattaforma sono file speciali che possono essere forniti dal personale di assistenza Cisco. Fare clic sul pulsante Modificare FMP per aggiungere o rimuovere File di modifica della piattaforma.

    Nota:

    • questa finestra viene visualizzata dopo avere fatto clic sul pulsante Modificare FMP.
    • Per la maggior parte dei tipi di File di modifica della piattaforma, le modifiche vengono applicate solo dopo aver applicato la configurazione.

    Nella finestra a comparsa, è possibile eseguire le attività elencate di seguito.

    • Aggiungere FMP dal PC: Fare clic su questo pulsante per caricare nuovi File di modifica della piattaforma dal PC. Quando viene visualizzata la finestra a comparsa, selezionare il file e fare clic su Apri.
    • Attivato: Selezionare la casella per attivare il file.
    • Fine: Fare clic per chiudere la finestra e applicare i File di modifica della piattaforma attivati.
    • Per rimuovere un file, attenersi alla seguente procedura: Fare clic sul pulsante Elimina (X) del file che si desidera rimuovere. Quando viene visualizzato il messaggio di conferma, fare clic su OK per eliminare il file oppure fare clic su Annulla per mantenere il file.

    Aggiornamento del firmware

    Fare clic sul pulsante Eseguire gli aggiornamenti dal PC per aggiornare il dispositivo con il nuovo firmware, salvato in precedenza sul computer. Quando verrà visualizzato un messaggio di conferma, fare clic su OK per continuare, oppure su Annulla per chiudere il messaggio senza effettuare l'aggiornamento. Dopo avere fatto clic su OK, selezionare il firmware da installare e fare clic su Apri. Durante l'aggiornamento dei dispositivi verranno visualizzati alcuni messaggi di avanzamento.

    Durante il processo di aggiornamento, non scollegare l'alimentazione, non premere il pulsante di ripristino, non chiudere il browser e non accedere a un'altra pagina Web. Attendere che l'unità Cisco UC320W e tutti gli altri dispositivi connessi vengano riavviati. Questo processo può richiedere diversi minuti.

    Al termine del processo, se il browser visualizza un prompt che invita a passare a una nuova pagina Web, fare clic su OK. Viene visualizzata la pagina di accesso. In caso di errori viene visualizzato un messaggio.

    Nota: nel browser Web può essere visualizzato un messaggio in cui si avvisa che non è stato possibile connettersi al server. Questo è dovuto all'interruzione del collegamento tra il PC e l'unità Cisco UC320W durante il processo di riavvio. Dopo il riavvio dell'unità Cisco UC320W, è possibile aggiornare la pagina Web oppure immettere nuovamente l'indirizzo IP LAN dell'unità Cisco UC320W ed effettuare l'accesso.

    Informazioni aggiuntive relative al processo di aggiornamento:

    • È buona pratica effettuare il backup della configurazione prima di eseguire l'aggiornamento del firmware. Se per il backup si utilizza una chiavetta USB, verranno inclusi tutte le impostazioni, i messaggi di posta vocale, i messaggi di saluto posta vocale e le istruzioni del sistema di risposta automatico.
    • Per risultati ottimali chiudere le altre finestre del browser prima di effettuare un aggiornamento. Se sono aperte altre finestre del browser, potrebbero essere visualizzati errori di memoria nel browser.
    • A causa delle dimensioni elevate del file, non utilizzare una connessione wireless per eseguire l'aggiornamento del firmware.
    • Se il nuovo firmware richiede delle modifiche alle impostazioni necessarie, in alcune pagine di configurazione possono essere visualizzate delle icone di errore al termine dell'aggiornamento. Leggere i messaggi visualizzati sullo schermo per ulteriori informazioni.
    • Dopo aver installato una versione precedente del firmware, è possibile che venga richiesto di selezionare un file di configurazione compatibile da un elenco di file disponibili. Se non sono disponibili file compatibili, verrà chiesto di creare una nuova configurazione.
    • Durante l'aggiornamento del firmware i file di salvataggio automatico vengono rimossi.
    • Durante un aggiornamento del firmware eventuali impostazioni non applicate vengono eliminate.

    Riavvio e reimpostazione di Cisco UC320W

    • Riavviare il sistema: Fare clic su questo pulsante per riavviare Cisco UC320W. UC320W verrà riavviato con il conseguente aggiornamento della pagina del browser Web. Tutte le chiamate verranno interrotte e il traffico di rete verrà arrestato per qualche minuto. Tutte le modifiche non salvate andranno perdute.
    • Ripristino valori di fabbrica del sistema: Fare clic su questo pulsante per reimpostare Cisco UC320W alle impostazioni predefinite di fabbrica. Sull'unità Cisco UC320W verranno ripristinatioai valori predefiniti di fabbrica. Tutte le configurazioni andranno perse. Nome utente e password verranno impostati su cisco/cisco. Tutte le chiamate verranno interrotte e il traffico di rete verrà sospeso. Se è stata selezionata una topologia di rete diversa dai percorsi voce e dati di Cisco UC320W, scollegare Cisco UC320W dalla LAN per evitare l'insorgenza di conflitti fra server DHCP durante la riconfigurazione di UC320W.

    Stato del gateway di telefonia IP SPA8800

    Viene visualizzato l'indirizzo MAC. le barre verdi indicano lo stato della configurazione: Configurabile, Configurato e Registrato.

    Telefoni

    • Telefono: il modello di telefono e l'indirizzo MAC.

    Nota: un cerchio giallo con il segno meno indica che il dispositivo è stato attivo in precedenza, ma che lo stato corrente è sconosciuto.

    • Utente: l'utente al quale questo telefono è stato assegnato. Il numero di interno personale primario appare anche qui.
    • Reimposta password telefono: Fare clic su questo pulsante per ripristinare la password del telefono per l'utente. Il telefono dell'utente verrà sbloccato e la password verrà annullata (nessuna password). Quando viene visualizzato il messaggio di conferma, fare clic su Reimpostazione per continuare oppure fare clic su Annulla per chiudere il messaggio senza ripristinare la password.
    • Icone di stato della configurazione: le barre verdi sul lato destro della pagina indicano lo stato di configurazione corrente:
    • 1 barra: Configurabile
    • 2 barre: Configurato
    • 3 barre: Registrato


    Sommario

    Reti

    Utilizzare la pagina Stato > Reti per visualizzare le statistiche per la WAN, la rete wireless e la LAN.

    Questa pagina viene aggiornata ogni 15 secondi.

    Cancella contatori: Fare clic su questo pulsante per azzerare tutte le statistiche di questa pagina. I contatori vengono azzerati al successivo aggiornamento della pagina.

    WAN

    • Indirizzo IP WAN: L'indirizzo IP pubblico di questa interfaccia.
    • Maschera WAN: La subnet mask della WAN.
    • Gateway predefinito WAN: L'indirizzo gateway per la WAN.
    • Pacchetti TX WAN: Il numero di pacchetti trasmessi tramite questa interfaccia.
    • Pacchetti RX WAN: Il numero di pacchetti ricevuti tramite questa interfaccia.
    • Indirizzo MAC WAN: L'indirizzo MAC di questa interfaccia.

    Wireless

    • Pacchetti TX wireless: Il numero di pacchetti che sono stati trasmessi tramite la rete wireless.
    • Pacchetti RX wireless: Il numero di pacchetti che sono stati ricevuti tramite la rete wireless.

    LAN

    • Pacchetti TX LAN1 - LAN4: il numero di pacchetti che sono stati trasmessi tramite la porta LAN specificata.
    • Pacchetti RX LAN1 - LAN4: il numero di pacchetti che sono stati ricevuti tramite la porta LAN specificata.
    • Indirizzo MAC LAN: Il codice di identificazione hardware univoco per l'interfaccia LAN.
    • Indirizzo IP: L'indirizzo IP dell'interfaccia LAN.
    • Maschera di rete: La subnet mask dell'interfaccia LAN.


    Sommario

    Client DHCP

    Utilizzare la pagina Stato > Client DHCP per visualizzare un elenco di client DHCP.

    Le informazioni visualizzate in questa pagina vengono aggiornate automaticamente a intervalli di 15 secondi.

    • VLAN: il nome del server DHCP: data_Lan o voice_Lan.
    • VLAN: il nome del server DHCP: DHCP_Server1 per dati (se applicabile) e DHCP_Server2 per voce.
    • Nome client: il nome del dispositivo.
    • Indirizzo IP: l'indirizzo IP dinamico del dispositivo.
    • MAC: l'indirizzo MAC del dispositivo.
    • Scadenza: l'ora del giorno di scadenza dell'indirizzo dinamico.
    • Interfaccia: l'interfaccia in uso: LAN per connessioni Ethernet e WL per connessioni wireless.


    Sommario

    Posta vocale

    Utilizzare la pagina Stato > Posta vocale per visualizzare le informazioni relative all'utilizzo della posta vocale. È possibile reimpostare anche le password utente.

    Le informazioni visualizzate in questa pagina vengono aggiornate automaticamente a intervalli di 60 secondi.

    Sistema di posta vocale

    • Dimensioni totali: la capacità totale di archiviazione del sistema di posta vocale, in minuti.
    • Allocato: la capacità complessiva di memorizzazione utilizzata per le caselle di posta vocale configurate.
    • Libero: la capacità complessiva di memorizzazione non utilizzata. Nota: una casella vocale è limitata a 100 messaggi nuovi, a prescindere dalla lunghezza complessiva del messaggio. Se viene raggiunto questo limite, non è possibile ricevere ulteriori messaggi fino a quando l'utente non salva o elimina alcuni dei messaggi nuovi.
    • Box MV applicati: il numero di caselle di posta configurate.
    • Nuovo: il numero di messaggi presenti nella casella di posta che non sono stati recuperati dall'utente.

    Per ciascuna casella di posta vocale vengono fornite le informazioni seguenti.

    • Nome: il nome e il cognome dell'utente con il numero di interno della casella di posta vocale.
    • Reimpostare la password: Fare clic su questo pulsante per ripristinare la password predefinita della posta vocale, 12345. Quando viene visualizzato il messaggio di conferma, fare clic su Reimpostazione per continuare oppure fare clic su Annulla.
    • Reinizializzare: Fare clic su questo pulsante per eliminare tutti i messaggi e le impostazioni personali da questa casella postale.
    • Reinizializzare tutto: Fare clic su questo pulsante per eliminare tutti i messaggi e le impostazioni personali da tutte le caselle postali.
    • Salvato: il numero di messaggi presenti nella casella di posta che sono stati recuperati dall'utente in precedenza.
    • In uso: lo spazio di memorizzazione della posta vocale attualmente utilizzato dai messaggi di questo utente.
    • Ultimo messaggio: la data e l'ora di memorizzazione del messaggio più recente.


    Sommario

    Trunk esterne

    Utilizzare la pagina Stato > Trunk esterne per visualizzare lo stato di ogni trunk.

    Le informazioni visualizzate in questa pagina vengono aggiornate automaticamente a intervalli di 5 secondi.

    • Nome trunk: l'etichetta assegnata a questa porta nelle impostazioni.
    • URL: l'URL utilizzato nei pacchetti SIP.
    • Stato: lo stato corrente del trunk.
    • Chiamate: il numero di chiamate attualmente in corso.
    • Capacità: il numero di chiamate contemporanee supportate da questo trunk.

    Nota: L'unità Cisco UC320W supporta fino a 12 chiamate simultanee su tutti i trunk (inclusi i trunk FXO e SIP/BRI).


    Sommario

    Registr. chiamate esterne

    Utilizzare la pagina Stato > Registr. chiamate esterne per visualizzare Registrazioni chiamate esterne per le chiamate in ingresso e in uscita (chiamate che coinvolgono un trunk SIP o un trunk FXO). Le chiamate interne da stazione a stazione non sono incluse. Fare clic su un file nella parte superiore della pagina per visualizzare i dati della tabella. I dati vengono aggiornati automaticamente ogni 600 secondi (10 minuti), oppure è possibile aggiornare la pagina per visualizzare i dati più recenti.

    Nella tabella è possibile vedere informazioni aggiuntive e utilizzare filtri per trovare i dati desiderati.

    Informazioni visualizzate

    • Timestamp: la data e l'ora in cui la chiamata è stata iniziata.
    • Trunk: il trunk utilizzato per la chiamata.
    • Direzione: la direzione della chiamata (in ingresso o in uscita).
    • CLID: il numero di telefono ID chiamante di chi chiama.
    • Chiamante: il nome ID chiamante di chi chiama.
    • DNIS: il numero composto, come definito da DNIS (Dialed Number Identification Service).
    • Durata: la durata della chiamata, visualizzata in ore, minuti e secondi.

    Lavorare con i dati

    • Per ordinare i record, attenersi alla seguente procedura: fare clic su un'intestazione di colonna per disporre gli elementi dell'elenco in ordine crescente. Fare clic di nuovo sull'intestazione della colonna per disporli in ordine decrescente.
    • Per filtrare l'elenco e mostrare solo i record contenenti valori specifici, attenersi alla seguente procedura: fare clic nel tipo di campo filtro caratteri o parole chiave e premere Invio per filtrare i dati visualizzati sul display. Ad esempio, nel campo CLID, immettere un numero di telefono per visualizzare solo i record relativi a quel numero.
    • Per rimuovere un filtro, attenersi alla seguente procedura: subito a destra del campo filtro viene visualizzata un'icona X. Fare clic su questo pulsante per rimuovere il filtro.
    • Per rimuovere tutti i filtri, attenersi alla seguente procedura: alla fine della riga dei filtri viene visualizzata un'icona X. Fare clic su questo pulsante per rimuovere tutti i filtri e visualizzare tutti i record disponibili.
    • Per aggiornare l'elenco dei record, attenersi alla seguente procedura: Fare clic sul pulsante Aggiorna per aggiornare l'elenco con i dati più recenti.
    • Per aggiornare i dettagli, attenersi alla seguente procedura: Fare clic sul pulsante Aggiorna per aggiornare questa sezione con i dati più recenti. L'icona appare nell'angolo superiore destro della tabella.
    • Per esportare i dati, attenersi alla seguente procedura: Fare clic sull'icona Scarica per esportare i dati in un file XML.


    Sommario

    Strumenti di supporto

    Quando si esaminano i problemi, è possibile utilizzare la pagina Stato > Strumenti di supporto per acquisire i log di sistema ed eseguire i ping test. È possibile che siano disponibili degli strumenti aggiuntivi con File di modifica della piattaforma.

    Le informazioni visualizzate in questa pagina vengono aggiornate automaticamente a intervalli di 60 secondi.

    Registri di sistema

    Fare clic sula scheda Registri di sistema per attivare i registri di sistema. Come buona pratica, Cisco raccomanda di attivarli solo quando necessario e di disattivarli al termine dell'analisi. La registrazione, infatti, richiede molte risorse e incide sul rendimento del sistema.

    • Fare clic su On per attivare la registrazione oppure fare clic su Off per disattivare questa funzione. Per evitare un impatto negativo inutile sulle risorse del sistema, disattivare la funzione di registrazione al termine del processo di risoluzione dei problemi.
    • Ripristino Syslog: fare clic su questa icona per rimuovere tutti i dati dai registri di sistema.
    • Recupera syslog : fare clic su questo pulsante per aggiornare immediatamente questa pagina con i registri più recenti.
    • Scegliere elementi aggiuntivi da includere nel registro di sistema: selezionare questa casella per includere queste informazioni nei registri. Deselezionare la casella per escludere queste informazioni. Le modifiche vengono applicate immediatamente quando si attiva la registrazione dei registri di sistema.
    • Visualizzare solo SIP: selezionare questa casella per visualizzare nei registri solo il traffico SIP. Deselezionare la casella per rimuovere questo filtro.
    • Per esportare i dati, attenersi alla seguente procedura: fare clic sull'icona Esporta nell'angolo superiore destro del registro di sistema per salvare i registri come file di testo. Questa icona è disponibile dopo avere visualizzato un registro.

    Ping

    Fare clic sulla scheda Ping per utilizzare richieste ICMP Echo (ping) per testare la connettività tra l'unità Cisco UC320W e un indirizzo IP specifico.

    • Indirizzo di destinazione: immettere l'indirizzo IP per cui si desidera effettuare il ping.
    • Avvia PING: fare clic per avviare il ping test.
    • Arresta PING: fare clic su questo pulsante se non si desidera proseguire con il ping test.
    • Risultati Ping: visualizza i risultati del ping test.
    • Cancella risultati Ping: fare clic per eliminare i risultati del ping test.
    • Numero di pacchetti da inviare: selezionare il numero di pacchetti da inviare.
    • Dimensione dei pacchetti: selezionare le dimensioni di ciascun pacchetto da inviare.

    Dump TCP

    Dalla scheda Dump TCP è possibile generare un file dump TCP che viene salvato su una chiave USB collegata. È inoltre possibile scaricare su PC un file dump TCP precedentemente acquisito da una chiave USB.

    Nota: se sulla chiave USB è già presente un file dump TCP, questo verrà sovrascritto secondo tale procedura.

    Per avviare un dump TCP, attenersi alla seguente procedura:

    1. Inserire una chiave USB nella porta USB1 o USB2 nell'unità UC320W. Accertarsi che sulla chiave USB ci sia abbastanza spazio libero.

    2. Selezionare l'interfaccia su cui eseguire il file dump TCP.

    3. Dalla scheda Dump TCP, fare clic sulla porta della chiave USB corrispondente alla porta USB dell'unità UC320W.

    4. Immettere la durata del file dump TCP.

    5. Fare clic sul pulsante Avvia per avviare il dump TCP. Il dump TCP viene avviato immediatamente e scaricato sulla chiave USB selezionata. Per scaricare il file dump TCP dalla chiave USB, fare clic sul pulsante Scarica file dump su PC.

    Loopback di FXO/FXS

    Dalla scheda Loopback di FXO/FXS è possibile monitorare le porte FXO con un test di loopback interno (solo all'interno dell'unità UC320W) utile per la risoluzione dei problemi.

    Per eseguire il test su una porta FXO, attenersi alla seguente procedura:

    1. Accertarsi che non ci siano chiamate attive sulle porte FXS e FXO da controllare.

    2. Prendere nota del cablaggio delle porte FXO/FXS e disconnetterle dall'unità UC320W.

    3. Con un cavo standard RJ-11, connettere una porta FXS a una porta FXO per eseguire il test.

    4. Selezionare una porta FXO su cui eseguire il test.

    5. Fare clic sul pulsante 'Eseguire il test della porta FXO' per avviare il test.

    6. Ripetere il test per le altre porte FXO sull'unità UC320W.

    7. Una volta completato il test, ripristinare il cablaggio originale delle porte FXS e FXO.

    Loopback di FXO/FXO

    Il test di loopback FXO-FXO misura l'attenuazione end-to-end tra le due porte FXO specificate (sulla stessa unità UC320W) con una chiamata di prova attraverso la linea PSTN. La misurazione viene completata dopo aver:

    • effettuato automaticamente una chiamata da una porta FXO (primaria) all'altra porta FXO (secondaria);
    • risposto automaticamente alla chiamata indirizzata alla porta secondaria, stabilendo così una connessione audio tra le due porte;
    • inviato un tono di prova dalla porta primaria e controllato sia la porta secondaria (per l'attenuazione di trasmissione) sia quella primaria (per l'attenuazione di riflessione);
    • inviato un segnale dalla porta secondaria ed eseguito la stessa misurazione.

    Per eseguire un test di loopback FXO/FXO, attenersi alla seguente procedura:

    1. Accertarsi che non ci siano chiamate attive sulle porte FXO da controllare.

    2. Verificare che entrambe le porte FXO siano connesse alla linea PSTN.

    3. Selezionare una porta primaria per il test di loopback.

    4. Selezionare una porta secondaria per il test di loopback.

    5. Immettere il numero di telefono della porta secondaria in modo che la chiamata venga effettuata dalla porta primaria a quella secondaria.

    6. Fare clic sul pulsante Test per avviare il test.


    Sommario

    Router adiac. CDP

    Utilizzare la pagina Stato > Router adiac. CDP per visualizzare le informazioni sullo stato dei dispositivi adiacenti rilevati da Cisco Discovery Protocol. Queste informazioni saranno utili per la risoluzione dei problemi.

    Le informazioni visualizzate in questa pagina vengono aggiornate automaticamente a intervalli di 15 secondi.

    • Dispositivo: il nome host del dispositivo.
    • Interfaccia: l'interfaccia alla quale è collegato il dispositivo.
    • Tempo di att.: il numero di secondi per i quali il dispositivo conserverà i pacchetti ricevuti dai dispositivi vicini.
    • Capacità: il tipo di dispositivo: R - Router, T - Bridge trasf, B - Bridge percorso sorgente, S - Switch, H - Host, I - IGMP, r - Ripetitore.
    • Piattaforma: il numero di modello del dispositivo.
    • ID porta: la porta alla quale il dispositivo è collegato.
    • Indirizzo IP: l'indirizzo IP del dispositivo.


    Sommario

    Client wireless

    Utilizzare la pagina Stato > Client wireless per visualizzare informazioni sull'utilizzo dei client wireless in uso.

    Le informazioni visualizzate in questa pagina vengono aggiornate automaticamente a intervalli di 15 secondi.

    • SSID: la rete wireless utilizzata dal client. Ciascuna rete viene identificata da un Service Set Identifier (SSID) univoco.
    • Indirizzo MAC: l'indirizzo MAC del client wireless.
    • Velocità di TX: la velocità con cui il client sta trasmettendo i dati, in megabit al secondo.
    • Velocità di RX: la velocità con cui il client sta ricevendo i dati, in megabit al secondo.
    • RSSI: il RSSI (Received Signal Strength Indicator) è una misurazione numerica assoluta dell'intensità del segnale dell'ultimo pacchetto ricevuto.
    • Inattivo: il numero di secondi in cui il client wireless è stato inattivo.


    Sommario

    Come faccio a?

    Leggere le informazioni riportate di seguito per trovare le risposte alle domande più frequenti relativamente alle attività di configurazione.

    Come procedere per l'aggiornamento del firmware?

    Per aggiornare il firmware da un file sul PC, fare clic sul pulsante Eseguire gli aggiornamenti dal PC nella pagina Stato > Dispositivi.

    Come si riserva una linea telefonica analogica come linea privata per un dirigente?

    Per questo scenario completare le seguenti attività:

    • Utilizzare la pagina Configurazione > Telefonia sito > PBX/Sistema tasti per impostare la modalità Sistema su Sistema tasti o Fusione per consentire la configurazione di Linee FXO condivise.
    • Utilizzare la pagina Configurazione > Hardware > Porte per linee (FXO) per attivare i trunk FXO.
    • Utilizzare la pagina Configurazione > Utenti/Telefoni > Utenti per creare un record utente per il dirigente.
    • Utilizzare la pagina Configurazione > Utenti/Telefoni > Assegna telefoni per assegnare un telefono al dirigente.
    • Utilizzare la pagina Configurazione > Pulsanti interno > Linee FXO condivise per creare una Linea FXO condivisa. Aggiungere solo un membro, ovvero il dirigente che necessita di linea privata.
    • Terminata l'immissione delle impostazioni nel sistema, applicare la configurazione. Il telefono del dirigente avrà un pulsante telefono che visualizza il nome assegnato alla linea. Il dirigente potrà premere quel pulsante per ricevere ed effettuare chiamate su questa linea. Nessun altro utente avrà accesso a questa linea.

    Come è possibile indirizzare le chiamate di numeri di telefono SIP/BRI specifici verso i singoli utenti o gruppi?

    In questo esempio, sono disponibili tre numeri di telefono che devono essere indirizzati come segue:

    • 972 555-0100 Numero principale (sistema di risposta automatico)
    • 972 555-0300 Numero reparto vendite (gruppo di inoltro risposta vendite)
    • 972 555-0301 Numero reparto fatturazione (Direttore commerciale)

    Per questo scenario completare le seguenti attività:

    • Utilizzare la pagina Configurazione > Telefonia sito > PBX/Sistema tasti per impostare la modalità Sistema su PBX o Fusione per consentire la configurazione dei trunk SIP/BRI.
    • Utilizzare la pagina Configurazione > Telefonia sito > Funzioni Giorno/Notte per attivare il sistema di risposta automatico.
    • Utilizzare la pagina Trunk SIP/BRI per configurare i trunk SIP/BRI.
    • Utilizzare la pagina Configurazione > Utenti/Telefoni > Utenti per creare i record utente.
    • Utilizzare la pagina Configurazione > Utenti/Telefoni > Assegna telefoni per assegnare telefoni agli utenti.
    • Utilizzare la pagina Configurazione > Routing delle chiamate > Gruppi di inoltro risposta per creare un gruppo di inoltro risposta per il team di vendita.
    • Nella pagina Configurazione > Routing delle chiamate > Chiamate in arrivo completare le seguenti attività:
    • Fare clic su Aggiungere num. specificato. Immettere un numero di telefono. Ripetere i passaggi precedenti per aggiungere tutti i numeri.
    • Nell'elenco dei numeri immesso, individuare 972 555-0100 (il numero principale). Fare clic su Sposta per spostarlo in un nuovo percorso. Per l'etichetta, digitare Numero principale. Nella scheda Chiamata in arrivo selezionare la destinazione, ovvero sistema di risposta automatico. Ripetere questo passaggio per il Numero reparto vendite (selezionando come destinazione il gruppo di inoltro risposta vendite). Infine, ripetere questo passaggio per il Numero reparto fatturazione (selezionando l'interno personale del Direttore commerciale come destinazione).
    • Terminata l'immissione delle impostazioni nel sistema, applicare la configurazione. Per verificare le impostazioni, utilizzare un telefono esterno, ad esempio un cellulare, per chiamare i numeri di telefono specificati.

    Come è possibile assegnare cifre di composizione per chiamate esterne diverse per ogni trunk esterno? Gli utenti devono premere 8 per il servizio Voice over IP e 9 per il servizio telefonico locale.

    Per questo scenario completare le seguenti attività:

    • Utilizzare la pagina Configurazione > Telefonia sito > PBX/Sistema tasti per impostare la modalità Sistema su PBX o Fusione per consentire la configurazione di Linee FXO condivise e dei trunk SIP/BRI.
    • Nella pagina Configurazione > Telefonia sito > Composizione interna configurare le cifre 8 e 9 per l'opzione Linea esterna.
    • Nella pagina Configurazione > Hardware > Trunk in uscita vengono selezionati per impostazione predefinita entrambi i trunk per entrambe le cifre di linea esterna. Eseguire le modifiche descritte riportate di seguito.
    • Per la cifra 8, deselezionare il trunk FXO. Il trunk SIP/BRI rimarrà selezionato e verrà visualizzato sullo schermo come scelta numero 1.
    • Per la cifra 9, deselezionare il trunk SIP/BRI. Il trunk FXO rimarrà selezionato e verrà visualizzato sullo schermo come scelta numero 1.

    Nota: se si desidera, è possibile selezionare un secondo trunk da utilizzare quando la prima scelta è occupata. Lo stato di occupato del trunk SIP/BRI dipende dal numero massimo di chiamate contemporanee specificate dal provider di servizi SIP. L'unità Cisco UC320W supporta fino a 12 chiamate simultanee su tutti i trunk (inclusi i trunk FXO e SIP/BRI).

    • Utilizzare la pagina Configurazione > Hardware > Porte per linee (FXO) per attivare i trunk FXO.
    • Utilizzare la pagina Configurazione > Hardware > Trunk SIP/BRI per configurare i trunk SIP/BRI.
    • Terminata l'immissione delle impostazioni nel sistema, applicare la configurazione. Per verificare le impostazioni, effettuare una chiamata esterna premendo 8 prima di comporre il numero. Terminata la chiamata, effettuare una chiamata esterna premendo 9 prima di comporre il numero. Utilizzare la pagina Stato > Registr. chiamate esterne per controllare i record di dettaglio delle chiamate per confermare che in ciascun caso sia stato utilizzato il trunk previsto.

    Come è possibile impostare l'opzione Musica per attesa per utilizzare una registrazione diversa dalla musica predefinita? Vorremmo riprodurre ciclicamente una registrazione che include musica e annunci.

    Per questo scenario completare le seguenti attività:

    • Preparare la registrazione e memorizzarla sul lettore musicale.
    • Connettere il lettore musicale alla porta Line In dell'unità Cisco UC320W. Utilizzare i controlli del lettore musicale per riprodurre la registrazione.
    • Nell'utilità di configurazione, utilizzare la pagina Configurazione > Telefonia sito > Musica. Selezionare l'opzione Esterno per utilizzare una sorgente musicale esterna.
    • Terminata l'immissione delle impostazioni, applicare la configurazione. Per verificare il corretto funzionamento, effettuare una chiamata tra interni. Quando la chiamata viene messa in attesa, viene riprodotta la registrazione. Se ciò non accade, verificare le impostazioni del lettore musicale. Se non viene rilevato audio riprodotto dal dispositivo esterno, il sistema passa alla sorgente audio interna.

    Come è possibile impostare i telefoni in modo che un utente possa monitorare un interno per un altro utente? Un infermiere deve monitorare l'interno di un medico.

    Per questo scenario completare le seguenti attività:

    • Utilizzare la pagina Configurazione > Utenti/Telefoni > Utenti per creare i record utente.
    • Utilizzare la pagina Configurazione > Utenti/Telefoni > Assegna telefoni per assegnare telefoni agli utenti. Accertarsi di utilizzare modelli di telefono con un numero di pulsanti telefono sufficienti per supportare le esigenze dell'utente.
    • Nella pagina Configurazione > Funzioni Utente/Gruppo > Pulsanti del telefono selezionare il telefono o modulo di espansione dall'elenco di selezione nell'angolo superiore sinistro della pagina. Individuare un pulsante inutilizzato e selezionare Monitor linea dall'elenco a discesa. Nel campo Utente di destinazione selezionare il medico. Selezionare, inoltre, l'interno di destinazione (un utente può disporre di più interni).
    • Terminata l'immissione delle impostazioni, applicare la configurazione. Il nuovo pulsante compare sul telefono selezionato o modulo di espansione. L'infermiere può vedere se l'interno monitorato è inattivo (spento), se sta squillando (arancione lampeggiante), se è in corso una chiamata (rosso) oppure se è presente una chiamata in attesa (rosso lampeggiante). L'infermiere può premere il pulsante Monitor linea per la composizione rapida e chiamare il medico, trasferire immediatamente una chiamata attiva al medico oppure rispondere a una chiamata in arrivo sull'interno monitorato.

    Come è possibile abilitare le chiamate Intercom? Un dirigente vuole utilizzare il sistema Intercom per comunicare con un assistente.

    Per questo scenario completare le seguenti attività:

    • Utilizzare la pagina Configurazione > Utenti/Telefoni > Utenti per creare i record utente.
    • Utilizzare la pagina Configurazione > Utenti/Telefoni > Assegna telefoni per assegnare telefoni agli utenti. Accertarsi di utilizzare modelli di telefono con un numero di pulsanti telefono sufficienti per supportare le esigenze dell'utente.
    • Nella pagina Configurazione > Funzioni Utente/Gruppo > Pulsanti del telefono selezionare il telefono o modulo di espansione dall'elenco di selezione nell'angolo superiore sinistro della pagina. Individuare un pulsante inutilizzato e selezionare Intercom dall'elenco a discesa. Nel campo Utente di destinazione selezionare l'assistente.
    • Terminata l'immissione delle impostazioni, applicare la configurazione. Il nuovo pulsante compare sul telefono selezionato o modulo di espansione. Il dirigente può premere il pulsante Intercom per avviare una chiamata Intercom utilizzando l'altoparlante del telefono come audio. Il dirigente può iniziare a parlare subito. Possono utilizzare l'audio bidirezionale attraverso gli altoparlanti dei due telefoni oppure, se preferiscono, possono utilizzare il ricevitore.

    Come devono procedere gli utenti per ottenere la posta vocale di gruppi di inoltro risposta, interni condivisi o linea condivisa?

    Utilizzare una delle seguenti opzioni:

    • Comporre il numero di interno Voicemail Pilot e immettere il numero della casella di posta seguito da #. Immettere la password. La password predefinita della casella vocale è 12345. Quando si apre la casella vocale per la prima volta, il sistema fornisce le istruzioni di configurazione della nuova casella.
    • Premere il pulsante Messaggi su un telefono, quindi premere # per passare al menu principale. Immettere il numero della casella vocale seguito da #. Immettere la password. La password predefinita della casella vocale è 12345. Quando si apre la casella vocale per la prima volta, il sistema fornisce le istruzioni di configurazione della nuova casella.

    Come devono procedere i dipendenti per recuperare la posta vocale quando non sono in ufficio?

    Ci sono diverse opzioni:

    • Un dipendente chiama l'ufficio e compone il numero oppure viene trasferito al proprio interno. Se si dispone di un sistema di risposta automatico che consente al chiamante di comporre un interno in qualsiasi momento, l'utente può chiamare, collegarsi al sistema di risposta automatico e comporre il proprio interno. Se il sistema di risposta automatico non è attivato, un dipendente può chiamare il numero dell'ufficio ed essere trasferito al proprio interno. Quando la chiamata passa alla posta vocale, l'utente preme * per attivare il menu. Quindi immette la password seguita da #.
    • Configurare un'opzione di menu del sistema di risposta automatico per questo scopo. Nella pagina Configurazione > Routing delle chiamate > Sistema risposta autom. configurare un pulsante che trasferisce le chiamate a Voicemail Pilot. Registrare un'istruzione che annuncia questa opzione ai dipendenti.
    • Riservare una linea telefonica per il recupero della posta vocale. Se si dispone di numeri di telefono sufficienti, è possibile dedicare un numero di telefono al recupero della posta vocale da parte dei dipendenti. Nella pagina Configurazione > Routing delle chiamate > Chiamate in arrivo fare clic su Creare un percorso per le chiamate in arrivo e immettere un'etichetta. Spostare un numero di telefono in questo gruppo di routing. Come destinazione selezionare Voicemail Pilot. Applicare la configurazione. Per verificare il corretto funzionamento, chiamare questo numero da un telefono esterno, ad esempio un cellulare. Quando un dipendente compone il numero, le chiamate vengono instradate a Voicemail Pilot.

    Come è possibile raggiungere il registratore di istruzioni RA quando non si è in ufficio?

    A volte è necessario aggiornare le istruzioni del sistema di risposta automatico quando si è fuori ufficio. Ad esempio, in una situazione di condizioni meteo proibitive, si potrebbe chiamare l'ufficio e modificare il saluto per annunciare un ritardo di programma per la giornata. È possibile accedere al registratore delle istruzioni per RA in vari modi.

    • Un dipendente chiama l'ufficio e compone il numero oppure viene trasferito all'interno del registratore di istruzioni RA. Se si dispone di un sistema di risposta automatico che consente al chiamante di comporre un interno in qualsiasi momento, è possibile chiamare, connettersi al sistema di risposta automatico e comporre l'interno del registratore di istruzioni RA. Se il sistema di risposta automatico non è attivato, è possibile chiamare il numero dell'ufficio ed essere trasferiti a questo interno.
    • Configurare un'opzione di menu del sistema di risposta automatico per questo scopo. Nella pagina Configurazione > Routing delle chiamate > Sistema risposta autom. configurare un pulsante che trasferisce le chiamate al registratore di istruzioni RA. Registrare un'istruzione che annuncia questa opzione ai dipendenti.

    Come è possibile inoltrare le chiamate notturne al servizio di segreteria telefonica? Bisogna utilizzare l'inoltro delle chiamate notturne o il reindirizzamento delle chiamate notturne?

    Dipende se si preferisce inoltrare immediatamente le chiamate al servizio di segreteria telefonica o consentire a un impiegato che fa il turno di notte di rispondere alle chiamate in entrata, reindirizzando al servizio di segreteria telefonica solo le chiamate senza risposta.

    • Per inoltrare immediatamente le chiamate al servizio di segreteria telefonica, completare i passaggi seguenti:
    • Attivare il reindirizzamento delle chiamate notturne nella pagina Funzioni Giorno/Notte.
    • Nella pagina Configurazione > Telefonia sito > Chiamate in arrivo, nella sezione dedicata alle impostazioni notturne del percorso, specificare il numero di telefono del servizio di segreteria telefonica di destinazione. Le chiamate in entrata su questo trunk verranno inoltrate immediatamente al servizio di segreteria telefonica. Se necessario, ripetere questo passaggio per tutti i percorsi e trunk desiderati.
    • Per lasciare all'addetto del turno di notte il tempo di rispondere a una chiamata prima che questa venga inoltrata, completare i seguenti passaggi:
    • Nella pagina Configurazione > Telefonia sito > Funzioni Giorno/Notte, attivare il reindirizzamento delle chiamate notturne (opzionale) e l'inoltro delle chiamate notturne.
    • Se si desidera, dopo aver attivato il reindirizzamento delle chiamate notturne, andare alla pagina Chiamate in arrivo per specificare le destinazioni notturne. Ad esempio, è possibile reindirizzare le chiamate all'AA durante il giorno e alla scrivania dell'impiegato di notte.
    • Nella pagina Deviazione delle chiamate, modificare le impostazioni dell'inoltro delle chiamate notturne per le singole chiamate e i gruppi di chiamata. Ad esempio, se le chiamate in entrata vengono reindirizzate all'impiegato notturno, impostare l'inoltro delle chiamate notturne senza risposta al servizio di segreteria telefonica.

    Come è possibile configurare le impostazioni SMTP dell'account di posta?

    Per questo scenario, aprire la pagina Configurazione > Funzioni Utente/Gruppo > Posta vocale e selezionare la casella Utilizza posta vocale tramite e-mail per attivare questa funzione. Per l'immissione delle impostazioni SMTP, vedere gli esempi riportati di seguito (per informazioni aggiornate relativamente ai requisiti, fare riferimento al sito di supporto del provider di servizi).

    Suggerimento: Cisco raccomanda la creazione di un nuovo account di posta per l'invio delle notifiche da posta vocale a e-mail. L'utilizzo dell'indirizzo e-mail personale metterebbe inutilmente in mostra le proprie credenziali di accesso nella configurazione dell'unità Cisco UC320W. Tenere anche presente che molti account e-mail conservano per impostazione predefinita una copia di tutti i messaggi inviati. Chiunque abbia accesso a questo account e-mail avrà anche accesso a tutti i messaggi inviati. Rivedere le impostazioni e-mail per verificare che siano stati impostati i criteri di privacy appropriati per l'azienda. Dopo avere impostato un account, verificare che sia possibile inviare e ricevere e-mail prima di procedere con la configurazione delle impostazioni da posta vocale a e-mail per l'unità Cisco UC320W.

    Esempio: Gmail

    Gmail raccomanda le seguente impostazioni:

    • Utilizzare SSL/TLS: selezionare la casella per utilizzare la crittografia TLS o SSL.
    • Server SMTP: smtp.gmail.com
    • Porta SMTP: 587
    • Nome utente: l'indirizzo e-mail completo, ad esempio mioNome@gmail.com oppure mioNome@mioDominio.com.
    • Password: la password dell'account Gmail.

    Nota: nel proprio account di Gmail, accedere al menu Impostazione, selezionare Inoltro e POP/IMAP, quindi attivare IMAP.

    Esempio: Windows Live Hotmail

    Windows Live Hotmail raccomanda le seguenti impostazioni:

    • Utilizzare SSL/TLS: selezionare la casella per utilizzare la crittografia TLS o SSL.
    • Server SMTP: smtp.live.com
    • Porta SMTP: 587
    • Nome utente: l'indirizzo e-mail completo, ad esempio mioNome@hotmail.com oppure mioNome@mioDominio.com.
    • Password: la password dell'account Windows Live.

    Esempio: Yahoo! Mail

    Per questo tipo di servizio è necessario un account a pagamento. Yahoo raccomanda le seguente impostazioni:

    • Utilizzare SSL/TLS: selezionare la casella per utilizzare la crittografia TLS o SSL.
    • Server SMTP: plus.smtp.mail.yahoo.com
    • Porta SMTP: 465 o 587
    • Nome utente: l'indirizzo e-mail senza il nome di dominio, ad esempio mioNome (senza @yahoo.com).
    • Password: la password dell'account Yahoo!.

    In che modo è possibile configurare suonerie diverse per le chiamate interne ed esterne?

    Si tratta di un'operazione molto semplice. Occorre infatti (1) indirizzare tutte le chiamate in ingresso agli interni condivisi, alle linee condivise e agli interni aggiuntivi e (2) configurare una diversa suoneria per gli interni personali. Quando un utente chiamerà un altro digitando un interno personale, verrà riprodotta una suoneria facilmente riconoscibile come chiamata interna. In maniera analoga, una chiamata in ingresso che faccia squillare un interno di altro tipo sarà immediatamente percepibile come chiamata esterna.

    Per questo scenario, completare le seguenti attività:

    • Per ciascun trunk in ingresso o un gruppo di trunk, creare un interno condiviso, una linea condivisa o un interno aggiuntivo, quindi indicarne i membri (o l'utente, nel caso di un interno aggiuntivo). Per ottenere le descrizioni di questi tipi di interni, consultare le istruzioni per le pagine Linee FXO condivise, Linee condivise e Interni aggiuntivi.
    • Utilizzare la pagina Configurazione > Pulsanti interno > Linee FXO condivise per configurare qualsiasi nuova linea condivisa da aggiungere.
    • Utilizzare la pagina Configurazione > Pulsanti interno > Linee condivise per configurare qualsiasi nuovo interno condiviso da aggiungere.
    • Utilizzare la pagina Configurazione > Pulsanti interno > Interni aggiuntivi per configurare qualsiasi nuovo interno condiviso aggiuntivo da aggiungere.
    • Utilizzare la pagina Configurazione > Routing delle chiamate > Chiamate in arrivo per configurare il routing delle chiamate in ingresso per ciascun trunk in ingresso o gruppo di trunk. È possibile indirizzare le chiamate a nuove linee condivise, interni condivisi e interni addizionali aggiunti dall'utente.
    • Su ciascun telefono, configurare l'interno personale con la suoneria da utilizzare per identificare le chiamate interne. Le procedure sono riportate di seguito. Selezionare la medesima suoneria su ciascun telefono, in modo da disporre di un unico tono riconoscibile per le chiamate interne. Non occorre cambiare la suoneria di interni condivisi, linee condivise e interni aggiuntivi.

    Sui telefoni Cisco SPA50x o Cisco SPA51x: per cambiare la suoneria dell'interno personale, premere il tasto Configurazione, quindi Suoneria. Premere il tasto di navigazione freccia verso l'alto o verso il basso per posizionare il cursore sull'interno personale, quindi premere Modifica per visualizzare l'elenco delle suonerie. Posizionare il cursore su una suoneria. Premere Riproduci per riprodurre la suoneria oppure Seleziona per sceglierla. Premere il tasto di configurazione per chiudere il menu.

    Su Cisco SPA525G o SPA525G2, premere il tasto Configurazione, quindi Preferenze utente e Preferenze audio. Premere il tasto di navigazione di freccia verso l'alto o verso il basso per posizionare il cursore sull'interno personale, quindi premere il tasto freccia verso destra per visualizzare l'elenco delle suonerie. Posizionare il cursore su una suoneria. Premere Riproduci per riprodurre la suoneria oppure Seleziona per sceglierla. Per salvare le modifiche, premere Imposta. Premere il tasto di configurazione per chiudere il menu.



    Cisco e il logo Cisco sono marchi commerciali di Cisco Systems, Inc. e/o di società affiliate negli Stati Uniti e in altri paesi. Per un elenco dei marchi commerciali di Cisco, visitare il sito www.cisco.com/go/trademarks. I marchi di terze parti citati nel presente documento appartengono ai rispettivi proprietari. L'uso della parola partner non implica una partnership tra Cisco e qualsiasi altra società. (1005R)

    Copyright © 2011-2012

    Italian: 78-20065-02